La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMMISSIONE DI VALUTAZIONE: PROPOSTE COLLEGIO DOCENTI DEL 13 NOV. 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMMISSIONE DI VALUTAZIONE: PROPOSTE COLLEGIO DOCENTI DEL 13 NOV. 2012."— Transcript della presentazione:

1 COMMISSIONE DI VALUTAZIONE: PROPOSTE COLLEGIO DOCENTI DEL 13 NOV. 2012

2 1. Revisione della Certificazione delle Competenze: La certificazione delle competenze può essere espressa per aree e non necessariamente per singole discipline. Deve essere slegata da una valutazione per decimi, ma semplicemente delineando tre fasce di livello: base, medio e avanzato. esempio esempio

3 2. Revisione griglia di valutazione della condotta Maggior enfasi alla condotta nella valutazione Si rivedono gli indicatori in uso attualmente nella nostra scuola secondaria e si arriva alla formulazione di una tabella ai fini della determinazione del voto di condotta, qualeelemento che concorre alla valutazione complessiva dello studentetabella

4 Note disciplinari: Modalità condivise Le note sul libretto personale devono essere riportate per conoscenza sul registro di classe. E viceversa, per conoscenza alla famiglia. Note disciplinari conseguenti a gravi violazioni del regolamento devono essere ratificate dal dirigente o dal vicario. Danni arrecati alle strutture e attrezzature scolastiche dovranno essere rimborsati dalla famiglia.

5 Giudizio globale Il giudizio globale come è attualmente formulato è ridondante. Si propone di riformularlo in un giudizio analitico ed esplicativo del comportamento scolastico, usando i descrittori formulati per il voto di condotta.

6 Esempio: Pierino ha tenuto un comportamento poco rispettoso delle regole dell'Istituto, scorretto nel rapporto con i compagni, con gli insegnanti e con le altre figure operanti nella scuola. Si sono verificati ripetuti ritardi non sempre motivati. E spesso distratto, deve pertanto essere frequentemente richiamato durante le lezioni. E incostante nell'impegno e ha dimostrato poca consapevolezza del proprio dovere. (voto: 7)

7 Proposte per sveltire le operazioni di scrutinio: – Già lo scorso anno il collegio dei docenti ha votato la proposta di compilare con anticipo il tabellone delle proposte di voto al fine di facilitare la formulazione dei giudizi da parte del coordinatore di classe. – Tale delibera sembra non essere stata recepita da tutti i colleghi. Tutti i docenti devono inserire le proposte per il voto e la condotta tassativamente entro 48 ore prima dello scrutinio. – Si propone di adottare una scheda di valutazione informatizzata che permetterebbe di risparmiare sui costi di tipografia e consentirebbe di evitare spiacevoli errori di trascrittura e cancellature.scheda di valutazione informatizzata

8 ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO: criteri e modalità IL Consiglio di classe valuterà lassegnazione delle borse di studio in sede di scrutinio finale sulla base della media matematica dei voti del 2° periodo. In caso di ex aequo si valuteranno anche i voti del 1° periodo. La cerimonia di consegna avverrà a lavori conclusi.

9 1.Lart.3 del D.P.R. del 22 giugno 2009 dice che il voto di ammissione deve tener conto del percorso dellalunno, pertanto si propone che tale voto sia il risultato della media dellintero anno scolastico. Voto di ammissione allesame di stato: 3 PROPOSTE

10 2.Valorizzazione del merito: per gli studenti che si sono distinti nel triennio per la partecipazione attiva e propositiva alla progettualità distituto (approfondimenti, laboratori, potenziamento inglese, robotica, progetti distituto o di classe ecc), alle attività disciplinari e per il corretto comportamento si propone un arrotondamento del voto di ammissione fino a 0,20 qualora la media matematica dei voti dellintero anno scolastico non rendesse possibile un arrotondamento matematico al voto superiore. Voto di ammissione allesame di stato: 3 PROPOSTE

11 3.Per gli studenti che vengono ammessi allesame pur in presenza di una o più insufficienze si propone che la media del voto di ammissione venga fatta sui voti reali. Tuttavia, anche questi studenti avranno la possibilità di godere del merito.

12 Criteri di assegnazione della lode: La lode si potrà assegnare qualora la media dei voti nelle prove desame sia 10 e ci sia tra i colleghi lunanimità. Si chiarisce che nellassegnazione della lode va valutato il singolo alunno e non in relazione ad altre situazioni di altre classi.

13 TRASPARENZA Si ritiene opportuno informare i genitori sul REGOLAMENTO DELLESAME DI STATO CONCLUSIVO DEL 1° CICLO DISTRUZIONE: Assegnazione del voto di ammissione : il voto di ammissione è un credito che lo studente ha ottenuto con la media dei voti dellintero anno scolastico. Valutazione finale: media matematica tra voto di ammissione, le prove scritte, lorale. Assegnazione della lode

14 COMMISIONE DI VALUTAZIONE ZANTEDESCHI NICOLETTA coordinatrice ZANTEDESCHI ANNALISA FRANCHINI NOVELLA TOMMASI PATRIZIA PERINA MARTA CIPRIANI MARIANNA GALEOTTI CHIARA MORTILLA GIOVANNI


Scaricare ppt "COMMISSIONE DI VALUTAZIONE: PROPOSTE COLLEGIO DOCENTI DEL 13 NOV. 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google