La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I fabbisogni infrastrutturali delle province di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio III° Focus.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I fabbisogni infrastrutturali delle province di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio III° Focus."— Transcript della presentazione:

1 I fabbisogni infrastrutturali delle province di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio III° Focus di approfondimento

2 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Lorganizzazione del territorio Demografia Popolazione Sup. (Kmq) Densità (Ab/Kmq) Frosinone Latina Rieti Viterbo Roma Lazio Fonte: Istat, 2005 Le province di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo raccolgono il 28% della popolazione dellintera regione Lazio distribuita sul 69% del territorio Pop.6% Sup.21% Pop.3% Sup.16% Pop.72% Sup.31% Pop.10% Sup.13% Pop.9% Sup.19%

3 Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Lorganizzazione del territorio I sistemi Locali di Lavoro Nella regione Lazio sono presenti 3 distretti industriali e diversi sistemi produttivi locali distribuiti prevalentemente nelle aree delle province di Roma, Viterbo e Latina. I distretti industriali ed i sistemi produttivi locali laziali rappresentano il 4,5% delloccupazione regionale e costituiscono quindi una quota modesta del tessuto produttivo. Pur non costituendo la struttura portante delloccupazione regionale, i distretti ed i sistemi produttivi locali necessitano di unevidente tutela, soprattutto in termini di trasporto merci Fonte: PRT Regione Lazio, 2006 Marmo Tessile Marmo + Tessile Ceramica Elettronico + Audiovisivo (2 sistemi distinti) Chimico-Farmaceutico Agroalimentare Chimico-Farmaceutico + Agroalimentare Innovazione Legenda

4 Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Lorganizzazione del territorio Indice di accessibilità SLL LISFORT ha elaborato un indice di accessibilità che sintetizza il livello di infrastrutturazione dei sistemi territoriali di lavoro, valutando i vantaggi localizzativi che derivano dallopportunità di raggiungere in breve tempo le rete di trasporto delle merci e le criticità legate allultimo anello della catena di trasporto (quello che deve essere percorso per raggiungere i principali nodi stradali, ferroviari, marittimi, aerei) Lindice è adimensionale e varia da 0 a 100. La misura proposta non si limita alla valutazione delle distanze dai nodi, ma sintetizza anche la valutazione quantitativa sulla dimensione infrastrutturale dei nodi e sul ruolo gerarchico occupato nella rete di trasporto merci. posizione medio alta Il Lazio occupa una posizione medio alta con un indice superiore a quello medio nazionale (rispettivamente 63,2 e 59,5), ma relativamente lontano dalle regioni del Nord che si pongono in testa alla classifica. A livello regionale le aree con un valore dellindice minore e quindi più penalizzate sono quelle al confine regionale non attraversate dagli assi autostradali: 1.La provincia di Rieti (ed in particolare larea di Amatrice) 2.La fascia meridionale di Latina (Fondi, Terracina, Formia) 3.Larea a nord della provincia di Viterbo (Acquapendente, Bagnoreggio, Valentano)

5 Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Lorganizzazione del territorio Indice di accessibilità SLL Latina Indice accessibilità Aprilia64,82 Castelforte62,05 Cori62,47 Fondi60,21 Formia61,02 Latina63,41 Priverno62,9 Terracina61,36 Frosinone Indice accessibilità Cassino65,41 Fiuggi62,28 Frosinone65,46 Sora62,23 Rieti Indice accessibilità Amatrice51,36 Rieti59,91 Viterbo Indice accessibilità Acquapendente56,12 Bagnoreggio59,08 Civita Castellana61,72 Orte61,79 Tarquinia62,26 Tuscania60,69 Valentano54,72 Viterbo60,73 Fonte: Isfort, 2006

6 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Accessibilità dei sistemi produttivi locali Frosinone Denominazione Nodi infrastrutturali più vicini al SLL (distanze in km) AutostradeStazione FsPortoAeroportoCentro intermodale Cassino Ceprano (19 km) Valmontone (76 km) Avezzano (86 km) Piedimonte v.s.L (10 km) Roccasecca 15 km) Cassino (16 km) Napoli (104 km) Salerno (140 km) Civitavecchia (187 km) Capodichino (99 km) Ciampino (110 km) Fiumicino (136 km) Piedimonte v.s.L. (10 km) Marcianise (81 km) Latina (84 km) Fiuggi Valmontone 35 km) Ceprano (50 km) Vicovaro-Mandela (54 km) Frosinone (31 km) Colleferro (31 km) Morolo (33 km) Civitavecchia (145 km) Napoli (168 km) Salerno (205 km) Ciampino (70 km) Fiumicino (96 km) Capodichino (164 km) Latina (67 km) Piedimonte v.s.L. (74 km) Roma smist. (78 km) Frosinone Ceprano (21 km) Valmontone (39 km) Torrenova (66 km) Frosinone (1 km) Morolo (15 km) Priverno (26 km) Napoli (139 km) Civitavecchia (150 km) Salerno (176 km) Ciampino (73 km) Fiumicino (99 km) Capodichino (135 km) Piedimonte v.s.L. (45 km) Latina (52 km) Roma smist. (85 km) Sora Ceprano (29 km) Avezzano (50 km) Aielli-Celano (59 km) Frosinone (27 km) Roccasecca (35 km) Morolo (41 km) Napoli (134 km) Salerno (171 km) Civitavecchia (174 km) Ciampino (97 km) Fiumicino (123 km) Capodichino (130 km) Piedimonte v.s.L. (41 km) Latina (78 km) Roma smist. (110 km) Fonte: Isfort, 2006

7 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Accessibilità dei sistemi produttivi locali Latina Denominazione Nodi infrastrutturali più vicini al SLL (distanze in km) AutostradeStazione FsPortoAeroportoCentro intermodale Aprilia Torrenova (33km) Valmontone (37km) Settebagni (556km) Aprilia (1 km) Pomezia (17 km) Cisterna di Lt (18km) Civitavecchia (102 km) Napoli (184 km) Salerno (232km) Ciampino (27 km) Fiumicino (49 km) Capodichino (181 km) Pomezia (17 km) Latina (32 km) Roma smist. (49 km) Castelforte Ceprano (49 km) Pozzuoli (63 km) Cuma (66 Km) Sessa Aurunca (19 km) Cassino (30 km) Piedimonte vs.L (36 km) Napoli (75 km) Salerno (123 km) Civitavecchia (217 Km) Capodichino (72 km) Ciampino (138 km) Fiumicino (165 km) Piedimonte v.s.L(36 km) Marcianise (63 km) Napoli Granili (75 km) Cori Valmontone (22 km) Torrenova (44 km) Castel Madama(37 km) Cisterna di Lt. (13 km) Latina scalo (18 km) Colleferro (22 km) Civitavecchia (123 km) Napoli (175 km) Salerno (224 km) Ciampino 43 km) Fiumicino (70 km) Capodichino (172 km) Latina (18 km) Pomezia p.n. (47 km) Roma smist. (64 km) Fondi Ceprano (41 km) Valmontone (89 km) Pozzuoli (97 km) Priverno (45 km) Piedimonte v.s.L(53 km) Frosinone (53 km) Napoli (109 km) Salerno (157 km) Civitavecchia (182 km) Ciampino (102 km) Capodichin (106 km) Fiumicino (129 km) Piedimonte v.s.L(53 km) Latina (56 km) Marcianise (97 km) Formia Ceprano (57 km) Pozzuoli (73 km) Cuma (75 Km) Sessa Aurunca (31 km) Cassino (38 km) Piedimonte vs.L (44 km) Napoli (85 km) Salerno (133 km) Civitavecchia (205 km) Capodichino (82 km) Ciampino (125 km) Fiumicino (152 km) Piedimonte v.s.L(44 km) Marcianise (73 km) Latina (80 km) Latina Valmontone (44 km) Torrenova (52 km) Ceprano (68 km) Latina scalo (12 km) Cisterna di Lt (14 km) Aprilia (24 km) Civitavecchia (124 km) Napoli (162 km) Salerno (210 km) Ciampino (45 km) Fiumicino (71 km) Capodichino (159 km) Latina (12 km) Pomezia p.n. (39 km) Roma smist. (71 km) Priverno Ceprano (41 km) Valmontone (54 km) Torrenova (78 km) Priverno (2 km) Frosinone (28 km) Latina scalo (30 km) Napoli (146 km) Civitavecchia (155 km) Salerno (195 km) Ciampino (75 km) Fiumicino (102 km) Capodichino (143 km) Latina (30 km) Piedimonte v.s.l.(65 km) Pomezia (71 km) Terracina Valmontone (63 km) Ceprano (67 km) Torrenova (75 km) Priverno (28km) Latina scalo (28 km) Cisterna di Lt (36 km) Napoli (143 km) Civitavecchia (146 km) Salerno (192 km) Ciampino (71 km) Fiumicino (94 km) Capodichino (141 km) Latina (28 km) Pomezia p.n. (61 km) Piedimonte v.s.l.(91 km) Fonte: Isfort, 2006

8 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Accessibilità dei sistemi produttivi locali Rieti Denominazione Nodi infrastrutturali più vicini al SLL (distanze in km) AutostradeStazione FsPortoAeroportoCentro intermodale Amatrice LAquila ovest (49 km) LAquila est (54 km) Assergi (58 km) Porto dAscoli (79 km) Terni (85 km) Avezzano (95 km) Ancona (164 km) Civitavecchia (196 km) Napoli (269 km) Pescara (122 km) Perugia (142 km) Ciampino (148 km) Pescara p.n. (120 km) Roma smist. (128 km) Jesi (158 km) Rieti Roma nord (49 km) Fiano Romano (50 km) LAquila ovest (55 km) Terni (34 km) Orte scalo (65 km) Avezzano (72 km) Civitavecchia (140 km) Ancona (198 km) Napoli (245 km) Ciampino (90 km) Fiumicino (100 km) Perugia (111 km) Roma smist. (70 km) Pomezia p.n. (106 km) Latina (182 km) Fonte: Isfort, 2006

9 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Accessibilità dei sistemi produttivi locali Viterbo Denominazione Nodi infrastrutturali più vicini al SLL (distanze in km) AutostradeStazione FsPortoAeroportoCentro intermodale Acquapendente Foiano della Chiana (68 km) Castiglione del Lago (69 km) Tuoro (73 km) Orvieto (32 km) Chiusi (42 km) Attigliano Bomarzo (61 km) Civitavecchia (89 km) Piombino (152 km) Livorno (201 km) Perugia (88 km) Siena (88 km) Grosseto (105 km) Arezzo (96 km) Roma smist. (125 km) Pomezia p.n. (155 km) Bagnoreggio Civitavecchia sud (80 km) Perugia centro (81 km) Perugia Prepo (82 km) Orvieto (23 km) Attigliano Bomarzo (29 km) Orte scalo (42 km) Civitavecchia (80 km) Piombino (186 km) Ancona (213 km) Perugia (85 km) Fiumicino (111km) Ciampino (115 km) Roma smist. (97 km) Arezzo (118 km) Pomezia p.n. (128 km) Civita Castellana Roma nord (33 km) Fiano Romano (33 km) Settebagni (42 km) Orte scalo (20 km) Attigliano Bomarzo (34 km) Terni (45 km) Civitavecchia (81 km) Ancona (224 km) Piombino (224 km) Ciampino (68 km) Fiumicino (69 km) Perugia (114 km) Roma smist. (48 km) Pomezia p.n. (83 km) Latina (118 km) Orte Roma nord (46 km) Fiano Romano (46 km) Settebagni (62 km) Orte scalo (1 km) Attigliano Bomarzo (15 km) Terni (30 km) Civitavecchia (85 km) Ancona (210 km) Piombino (211 km) Ciampino (90 km) Fiumicino (91 km) Perugia (95 km) Roma smist. (69 km) Pomezia p.n. (104 km) Latina (134 km) Tarquinia Civitavecchia sud (20 km) Settebagni (95 km) Roma nord (102 km) Tarquinia (0,32 Km) Civitavecchia (21 km) Civitavecchia (22 km) Civitavecchia (21 km) Piombino (158 km) Livorno (221 km) Fiumicino (77 km) Grosseto (101 km) Ciampino (103 km) Roma smist. (94 km) Pomezia p.n. (106 km) Latina (151 km) Tuscania Civitavecchia sud (41 km) Settebagni (95 km) Roma nord (99 km) Tarquinia (24 Km) Civitavecchia (42 km) Civitavecchia (43 km) Civitavecchia (41 km) Piombino (158 km) Livorno (221 km) Fiumicino (98 km) Grosseto (101 km) Ciampino (112 km) Roma smist. (94 km) Pomezia p.n. (125 km) Arezzo (149 km) Valentano Civitavecchia sud (68 km) Foiano della Chiana (93 km) Castiglione del Lago (93 km) Orvieto (45 km) Tarquinia (50 km) Attigliano Bomarzo (62 km) Civitavecchia (69 km) Piombino (152 km) Livorno (215 km) Grosseto (100 km) Perugia (110 km) Siena (112 km) Roma smist. (110 km) Arezzo (120 km) Pomezia p.n. (140 km) Viterbo Civitavecchia sud (57 km) Roma nord (72 km) Fiano Romano (72 km) Orte scalo (30 km) Attigliano Bomarzo (40 km) Tarquinia (45 km) Civitavecchia (58 km) Piombino (184 km) Ancona (233 km) Fiumicino (91 km) Ciampino (95 km) Perugia (105 km) Roma smist. (77 km) Pomezia p.n. (107 km) Arezzo (139 km) Fonte: Isfort, 2006

10 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio La dotazione infrastrutturale La rete stradale Lindice di dotazione infrastrutturale della rete stradale delle province laziali presenta valori non omogenei. Lindice di Frosinone è più del doppio del valore medio regionale, mentre al lato opposto cè Latina che ha un indice che la pone tra le ultime province nella graduatoria nazionale. Lindice elevato di province come Frosinone e Rieti dipende oltre che dallestensione delle reti stradali anche da elementi qualitativi quali caselli autostradali con tecnologia Viacard. La rete ferroviaria Lindice di dotazione della rete ferroviaria oltre che dalla estensione chilometrica dei binari è influenzato da valori qualitativi quali la tipologia di treni che la percorre. La provincia di Rieti ha un indice pari ad 1/3 di quello medio regionale. Allopposto cè Viterbo, la quale viene attraversata dalle principali linee ferroviarie che collegano le regioni del Centro, e per questo ha un indice notevolmente superiore al dato medio regionale e del Centro. Italia =100 Fonte: Istituto Tagliacarne, 2004

11 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio La dotazione infrastrutturale I porti La Regione ha un indice di dotazione, per quanto riguarda i porti, inferiore a quello della ripartizione centro. I valori più bassi sono riportati da Rieti e Frosinone a dimostrazione delle difficoltà che hanno le imprese delle due province a raggiungere i porti regionali. Lindice più alto è quello di Latina grazie alla presenza di una fitta rete portuale sul suo territorio. Subito dopo si pone Viterbo per la vicinanza con il porto di Civitavecchia Italia = 100 Fonte: Istituto Tagliacarne, 2004 Gli aeroporti Il sistema aeroportuale regionale si presenta piuttosto articolato anche se gravita intorno agli scali romani di Fiumicino e Ciampino. Lindice di dotazione infrastrutturale supera il valore medio nazionale per tutte le province. Frosinone, Latina e Viterbo hanno in corso attività per potenziare aeroporti già attivi sul loro territorio. Italia = 100

12 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Infrastrutture di trasporto Rete stradale Autostrade SS Strade Statali SGC Strade Grande Comunicazione (2 corsie s.m.) SS Strade Statali SGC Strade Grande Comunicazione (1 corsie s.m.)

13 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Infrastrutture di trasporto Rete ferroviaria Rete fondamentale RFI Rete complementare RFI Reti regionali

14 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Infrastrutture di trasporto Nodi infrastrutturali

15 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Interventi previsti Viterbo Rete stradale Completamento della Orte- Civitavecchia Completamento ed adeguamento della SS2 Cassia Trasformazione della SS1 Aurelia a standard autostradale Completamento del semianello di Viterbo Collegamento Vallerano Vignatello con la Orte -Civitavecchia Rete Ferroviaria Raddoppio della tratta tra Cesano e Viterbo Completamento della tratta Orte-Capranica-Civitavecchia Verifica degli interventi nodi di scambio tratta Chiusi-Orte-Roma e Viterbo-Roma Sistema aeroportuale Realizzazione dellaeroporto di Viterbo Completamento dei lavori per il funzionamento dellinterporto di Orte Sistema interportuale Fonte: Confindustria – Isfort, 2006

16 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Interventi previsti Rieti Rete stradale Adeguamento della SS 4 Salaria (Passo Corese – Rieti) Adeguamento della SS 4 Salaria (Passo Corese – Rieti) Completamento della Rieti-Torano Completamento Rieti-Terni Rete Ferroviaria Realizzazione del collegamento Rieti-Roma Verifica degli interventi sui nodi di scambio sulla tratta Poggio Mirteto-Roma Sistema aeroportuale Realizzazione dellaeroporto di Rieti Realizzazione di un centro merci a Poggio Mirteto Realizzazione del Centro Intermodale di Fara Sabina Sistema interportuale Fonte: Confindustria – Isfort, 2006

17 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Interventi previsti Latina Rete stradale Adeguamento della SS 156 Realizzazione della Cisterna-Valmontone Adeguamento e messa in sicurezza della SS Pontina Adeguamento della SS630 Ausonia Collegamento della SS Appia con la Flacca Collegamento dellarea industriale del Mazzocchio con la Consolare II Completamento tangenziale SS Appia a Cisterna di Latina Collegamento intermodale di Latina con la SS 156 Realizzazione della Pedemontana Formia-Gaeta Variante SS Appia Completamento dei lavori per il funzionamento dellinterporto di Latina Sistema interportuale Sistema aeroportuale Realizzazione dellaeroporto di Latina Fonte: Confindustria – Isfort, 2006

18 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Interventi previsti Frosinone Rete stradale Prolungamento della dorsale Appenninica Sora-Atina-Isernia Completamento del collegamento Frosinone-Latina (SS156) Completamento della superstrada Sora-Frosinone e nuovo casello a Ferentino Adeguamento 115 Frosinone-Fiuggi Adeguamento della SS 630 Ausonia nella tratta Cassino-Formia Adeguamento viario Fiuggi-Campocatino Rete Ferroviaria Cassino-Frosinone-Roma Roccasecca-Arce-Sora-Avezzano Interventi relativi alla tratta Alta Velocità Completamento dellinterporto di Frosinone Sistema interportuale Fonte: Confindustria – Isfort, 2006 Sistema aeroportuale Realizzazione dellaeroporto di Frosinone

19 Metodologia di lavoro Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio La Distribuzione Urbana a Roma Creazione di una piattaforma multi-società (1/3) Stato di attuazione dei sistemi viari

20 Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Stato di attuazione dei nodi di scambio

21 Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Interventi di potenziamento di RFI

22 Metodologia di lavoro visione di sistema Realizzazione un progetto di infrastrutturazione che abbia una visione di sistema del trasporto delle merci e dei passeggeri che tenga conto della localizzazione dei nodi intermodali e delle aree di produzione e di consumo Rafforzamento dei collegamenti infrastrutturali alle grandi reti SNIT Potenziamento della rete ferroviaria regionale per il trasporto di merci e passeggeri Riduzione della dipendenza dal nodo di Roma per i collegamenti alla rete di trasporto nazionale Decongestionamento del nodo di Roma Scelta del terzo scalo aeroportuale del Lazio Scelta del terzo scalo aeroportuale del Lazio Rispetto dei tempi nellattuazione degli interventi previsti Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio Fabbisogni del sistema di trasporto delle province laziali


Scaricare ppt "I fabbisogni infrastrutturali delle province di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo Osservatorio trasporti e infrastrutture Unioncamere Lazio III° Focus."

Presentazioni simili


Annunci Google