La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Gela, 10 / 12 / 2008 2 3 POPOLARE CONOSCENZE NOZIONISTICHE E LINGUISTICHE ES: HA OCCHI E NASO SOL.: VISO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Gela, 10 / 12 / 2008 2 3 POPOLARE CONOSCENZE NOZIONISTICHE E LINGUISTICHE ES: HA OCCHI E NASO SOL.: VISO."— Transcript della presentazione:

1

2 1 Gela, 10 / 12 / 2008

3 2

4 3 POPOLARE CONOSCENZE NOZIONISTICHE E LINGUISTICHE ES: HA OCCHI E NASO SOL.: VISO

5 4 CLASSICA USO DEI BISENSI E RAGIONAMENTO ES: ASPETTO QUI e FACCIA PURE..! SOL.: VISO

6 5 AUTOPSIA INDAGINE SULLA SALMA LESAME DI STATO NUBILI ATTEMPATE ZITELLONE SOLE AL TRAMONTO UTENSILE PER VAGLIARE SETACCIO VAGLIA RISCOSSO

7 6 CUCCHIAINO CRITTOGRAFIA MNEMONICA ( ) Un mezzo minuto di raccoglimento ( Diagramma) ( Esposto) ( Soluzione)

8 7 1. SCANTONO = ARROTONDAMENTO PER DIFETTO = LANGOLO GIRO 2. REGGISENO IMBOTTITO 3. PINGUEDINE = ARROTONDAMENTO PER ECCESSO 4. ALLATTAMENTO ARTIFICIALE = INTEGRAZIONE DI UNA FUNZIONE DEL SENO

9 8 6. NAVI IN FILA = IL TRIANGOLO DI TARTAGLIA = PROPRIETA COMMUTATIVA DELLA SOMMA 8. RICICLAGGIO DEL RISCATTO 10. ADULTERIO = POTENZA DEL SENO 9. TORNADO = POTENZA DI VENTI 7. SUPERMAGGIORATA 5. SASSOLINO MICROSCOPICO = COLONNA DELLE UNITA = CALCOLO INFINITESIMALE

10 9 12. SQUALIFICATO PER DOPING = I VERTICI DEL PENTAGONO 14. GENERALI U.S.A. = PROVA DELLA SOTTRAZIONE 15. DESCO CON RISOTTO E SPAGHETTI = LA TAVOLA DEI PRIMI 13. REFURTIVA 11. COLLAUDO DEL CENTRATTACCO = RISULTATO POSITIVO = PROVA DEL NOVE

11 10 MATEMATICA = TACITA META… MICA E MATTA ! (RENZO TRAMAGLINO/ CIRIACO DEL GUASCO) ANAGRAMMA IL TEOREMA DI PITAGORA = LAPIDARTI, O GEOMETRIA (VEGA) LEZIONE DI MATEMATICA = META DELIZIANTE, AMICO ! / E MEDITAZIONE, TI CALMA (MISTER ASTER)

12 11 ALLA STAZIONE RESTO ? MA QUANTE VOLTE DEBBO DIRE CHE MI TOCCA PARTIRE ! INDOVINELLO IL CORRIERE DELLA SERA E UN QUOTIDIANO DI GRAN FORMATO SOL.: LA DIVISIONE (LIONEO) SOL.: IL PANE (TURANDOT)

13 12 OBIETTORI DI COSCIENZA E UNO SPASSO PER LOR FARSI LA NAIA PERO E SEMPRE UN DIFETTO, QUESTO E IL PUNTO: SARA PURE UN DIRITTO E, MAL CHE VADA, NIENTE ANDRA STORTO A PRENDER QUESTA STRADA. SCIARADA (7/3=10) SOL.: RETTILI / NEO = RETTILINEO (IL NANO LIGURE)

14 13 OSTERIA SFORNITA POICHE DEL ROSSO LIQUIDO NEI VASI HA SCARSITA, LOSTE NON PUO NASCONDERE LA SUA CONTRARIETA. SCARTO INIZIALE (7/6) SOL.: ANEMICO / NEMICO (MARIN FALIERO)

15 14 ORE 21, LASCIO LA CITTA GIARDINO E SERA, VADO, TRA POCO PARTO DA VARESE PALINDROMO CRITTOGRAFICO (MARIN FALIERO)

16 15 Stai attento, lettor mio, Se col Lotto vuoi arricchirti: Cerca presto la quaderna Con i dati che vo dirti. Primo e Terzo addizionando Trentacinque sempre avrai; Col Secondo e con il Quarto Un settantatre otterrai. Da La Sibilla di Varese 30 aprile 1888 LOGOGRIFO NUMERICO (da lògos, discorso e griphos, nel senso di enigma)

17 16 Novantuno esattamente Ti darà col Quarto, il Terzo: Dànno, il Primo e il Secondo, Diciassette senza scherzo. Quarto e Primo pur sommati, Dàn, totale, cinquantotto; Al Secondo unisci il Terzo E cinquanta avrai di botto. Presto, presto, amico mio, La fortuna tè propizia, Spiega il giuoco esattamente, Scaccia lozio e la pigrizia. (Michele Garzia – Napoli)

18 17 LA CRISI DEL PETROLIO Con questi arabi, insomma che facciamo? Di meno pure noi possiamo fare ma se il loro prodotto noi vogliamo è su di lor che dobbiam contare! SOL.: I NUMERI (PE – IL MANDARINO) INDOVINELLO

19 18 CREDO NEGLI ANGELI CUSTODI Per linfinito, conto su di loro! SOL.: I NUMERI (LA – RADAR) INDOVINELLO

20 19 MERCU..O SOL.: NUMERI ASTRATTI (CS – ASCANIO) CRITTOGRAFIA sinonimica (4, 1, 1, 1, 7 = 6, 8) CRITTOGRAFIA a frase (6, 2, 5 = 6, 7) DIECI FUCILATE SOL.: NUMERO DISPARI (CS – VEGA)

21 20 IL BULLETTO Assieme a qualcuno sentesi potente poi, preso a solo, si minimizza come se non fosse niente. SOL.: LO ZERO (AE – TIBURTO) INDOVINELLO

22 21 UN UOMO POLITICO DISCUSSO A sinistra si dice che val niente e che va eliminato certamente. Persino a destra questo tipo piace sol quandè preceduto da un seguace! SOL.: LO ZERO (EM – ACHILLE) INDOVINELLO

23 22 NASSER RICORRE ALLO.N.U. Ei, che di tutti gli arabi è alla testa, e vuole dimostrarne lunità, è proprio il primo adesso a riconoscere che rivolgere allO.N.U. si dovrà. SOL.: IL NUMERO UNO (LA – IL DUCA DI MANTOVA) INDOVINELLO

24 23 PAPA WOJTYLA Ecco Lui, e dietro tutti quanti i cardinali! E sono tanti: non finiscono mai! SOL.: IL NUMERO UNO (LA – SIMPLICIO) INDOVINELLO

25 24 COPPIA MALE ASSORTITA Locchialuto signorotto è un valore in verità; ma guardando sopra e sotto nulla val la sua metà! SOL.: IL NUMERO OTTO (PU – ARTU DELLAVVENIRE) INDOVINELLO

26 25 AMORE E SOSPETTO Col sorgere dellun tè nato laltro?! Un dì ci capirai, se tu sei scaltro. SOL.: IL NUMERO UNDICI (DE – GUIDO DA REGGIO) INDOVINELLO

27 26 MOLTE SOL.: NUMERO SEDICI (CS – IL SALADINO) CRITTOGRAFIA sinonimica (8, 4 = 6, 6) CRITTOGRAFIA mnemonica (1, 7, 5, 15) UOMO E DONNA SOL.: I FATTORI DELLA MOLTIPLICAZIONE (PE – EZECHIELLO)

28 27 CRITTOGRAFIA mnemonica (5, 5, 9) SUPERSTITI DELLA JULIA SOL.: RESTO DELLA DIVISIONE (FP – FRA NINO) CRITTOGRAFIA mnemonica (2, 7, 5, 8) ODIO SOL.: IL MASSIMO COMUN DIVISORE (FP – GIVA)

29 28 CRITTOGRAFIA mnemonica (5, 3, 1, 5) NOVE SOL.: SCALA UNO A DIECI (PE – BRAND)

30 29 SOLIDARIETA FRA MERCANTI BEDUINI Qui arabi vediam, che in un piazzale espongono i prodotti di ciascuno ed applican la legge universale dellun per tutti e del tutti per uno. SOL.: LA TAVOLA PITAGORICA (PE – FRA RISTORO) INDOVINELLO

31 30 VERSO DANTESCO Questi che mai da me non fia diviso… SOL.: IL NUMERO PRIMO (LA – ERREBI) INDOVINELLO CRITTOGRAFIA mnemonica (6, 2, 3, 8) ITE, MISSA EST SOL.: LIMITE DI UNA FUNZIONE (AE – LIONEO)

32 31 LA MIA PALESTRA Mi sono a questa un tempo avvicinato con apprensione, e quanto ho tribolato per gli esercizi con le parallele… e col trapezio ho pure lavorato. SOL.: LA GEOMETRIA (LA – CIAMPOLINO) INDOVINELLO

33 32 CAIRO: CITTA CAOTICA Benché piana, non manca di problemi pur con le aree che ha a disposizione: descritta in più volumi fa figura perché con le piramidi simpone. SOL.: LA GEOMETRIA (LA – PINDARO) INDOVINELLO

34 33 I SANTARELLINI Son tipi niente affatto spigolosi che mirano anche a far bella figura, ma per prendere in giro son portati coi loro tratti tanto compassati. SOL.: I CERCHI (LA –IL FARO) INDOVINELLO

35 34 LA MIA CISTIFELLEA Quale pena: per via di certi calcoli, sono stato per essa in apprensione… Per dare una risposta al mio problema cè voluta più duna operazione. INDOVINELLO SOL.: LA MATEMATICA (LA CIAMPOLINO)

36 35 LA BALLERINA DEL NIGHT CLUB Dopo aver fatto i numeri e qualche volta esposto pure il seno frequentemente coi presenti capita che si metta a parlar del più e del meno. SOL.: LINSEGNANTE DI MATEMATICA (PE MARIOLINO) INDOVINELLO

37 36 E stata notata dagli storici una forte opposizione, nellOccidente cristiano, nei confronti dellevoluzione delle cifre, attribuita da un lato ad un gran conservatorismo e alla volontà di difendere i privilegi della classe sociale dei calcolatori di professione, dallaltro allimpedimento filosofico e teologico di un cristianesimo fondato sulla pienezza con cui Dio riempe il cielo e la terra ed in cui appunto non vi è lo spazio vuoto. Lo zero, contrariamente alla cultura filosofica dellIndia, faceva paura e saranno proprio le crociate a creare una vicinanza culturale ed intellettuale tra arabi e cristiani eruditi, ed a far accettare insieme alla consapevolezza della Resurrezione di Cristo e di un Sepolcro vuoto, lidea che anche il vuoto fosse pensabile ed accettabile, in quanto connesso in maniera diretta alla Resurrezione di Cristo. ZERO… E LE RELIGIONI

38 37 La filastrocca di mamma oca è ben nota: Mentre stavo andando a St. Ives incontrai un uomo con 7 mogli. Ciascuna moglie aveva 7 sacchi, ciascun sacco conteneva 7 gatti, ogni gatto aveva 7 gattini. Gattini, gatti, sacchi e mogli, in quanti stavano andando a St. Ives? Il problema 79 del Papiro di Rhind, scritto dallo scriba Ahmes, intorno al 1650 a. C. parla anche di: case7 gatti49 topi343 grano2401 eqat16807(unità di misura egiziana di capacità) Totale:19607 La somiglianza è considerevole. Leonardo da Pisa, nel suo Liber Abaci, tratta lo stesso problema. Si è portati a supporre che questo problema sia in realtà più vecchio di 3500 anni. Per verificare se un numero è divisibile per 7 si separa da esso la cifra dellunità, la si moltiplica per due e si sottrae tale valore dalle rimanenti cifre del numero. Se il valore è divisibile per 7 lo sarà anche il numero dato. Ad esempio: 756 = 75 – 6*2 = 63 = 9*7 NUMERO SETTE

39 38 Il numero 10 è per Pitagora il più bello, esso contiene un ugual numero di dispari e di pari: 1, 3, 5, 7, 9 come dispari e 2, 4, 6, 8, 10 come pari Un ugual numero di numeri primi e di numeri composti: 1, 2, 3, 5, 7 come primi e 4, 6, 8, 9, 10 come composti. IL NUMERO DIECI NUMERI APPAIATI O meglio amicabili: la coppia 220 e 284 è considerata simbolo dellamicizia, in essa la somma dei divisori delluno è uguale allaltro e viceversa, ossia: 220 = sono divisori di = sono divisori di 220. La coppia di numeri amicabili era utilizzata su talismani medievali come porta fortuna in amore. Il matematico Eulero elencò 62 coppie di numeri amicabili. Nel 1798, alletà di 16 anni, il musicista Niccolò Paganini trovò la coppia di numeri amicabili 1184 e 1210.

40 39 Per i Pitagorici larmonia si estendeva alluniverso intero: dal numero al cosmos, ordine e bellezza insieme, lotta tra cosmo e caos. Il centro di tutta la dottrina pitagorica è la Tetraktys, il numero quaternario in cui si ritrova la sorgente e la radice della Natura eterna. I numeri 1, 2, 3, 4, la cui somma è 10, vengono collegati ad alcuni aspetti delluniverso, infatti: 1 = il Creatore – 2, 3 = la Materia – 4, 5, 6, = lo Spirito – 7, 8, 9, 10 = le Manifestazioni sensibili. Magicamente la Tetraktys rappresenta il numero dei punti necessari per generare luniverso: 1è il punto, di dimensione zero, generatore delle altre dimensioni; 2 punti determinano una retta, di dimensione 1; 3 punti, non allineati, determinano un triangolo, di dimensione 2; 4 punti, non giacenti su uno stesso piano, determinano un tetraedro, di dimensione 3. NUMERO DI MAGIA

41 40 …Signore dei conigli: immaginate che un contadino abbia una coppia di conigli appena nati. In capo a due mesi i conigli raggiungono la maturità sessuale e generano unaltra coppia di conigli allinizio di ogni mese. Posto che i conigli, di volta in volta nati, cresceranno e si riprodurranno, quante coppie di conigli si avranno ogni mese? Nel primo mese si ha una coppia di conigli che, ancora in giovane età, non può riprodursi. Lo stesso dicasi per il secondo mese. Ma allinizio del terzo mese la prima coppia si riproduce: si ottengono così due coppie. Allinizio del quarto mese la prima coppia si riproduce, ma la seconda è ancora troppo giovane: si hanno dunque tre coppie. Il mese successivo la prima coppia e la seconda si riproducono, ma la terza no. Si ottengono così altre due coppie di conigli, in tutto cinque. LA SERIE DEI NUMERI… di Fibonacci… Segue…

42 41 Il numero di conigli aumenta come segue: 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34… Il numero di conigli che si ottiene in qualunque mese è pari alla somma dei conigli dei due mesi precedenti. Questa successione ha un ulteriore punto di interesse: prendiamo un qualunque numero e dividiamolo per quello precedente, per esempio: 8 : 5 = 1,6 oppure 13 : 8 = 1,625 oppure 21 :13 = 1,61538… Tutti questi risultati si avvicinano ad un numero interessante, chiamato numero aureo = 1,61803…, di fondamentale importanza in molte armoniose proporzioni esistenti in natura. Segue…

43 42 Naso di meste talpone baffute *** Lontra, baldi tordi longilinei Trota casta e lieta, luganega al Flit *** Ragni cotti ilari e gradassi Tarme ossessive del Laos *** Api tonte e sordastre, larva atea *** Gnu stilita, ape senza palle *** Zanzara querula carina, mele fetenti Daino lumbard scemo *** Coda daverla osé felice ma sfigata NUME ! Antipasto modenese al buffèt Tortellini in brodo di gallina Tagliatelle col ragout fatte in casa Grigliata di carni assortite Lesso misto e salsa verde Patate arrosto e insalata verde Zuppa inglese allanisetta Acqua minerale naturale e frizzante Lambrusco di Modena Caffè e amaro digestivo della casa

44 43 Antipasto modenese al buffèt *** Tortellini in brodo di gallina Tagliatelle col ragout fatte in casa *** Grigliata di carni assortite Lesso misto e salsa verde *** Patate arrosto e insalata verde *** Zuppa inglese allanisetta *** Acqua minerale naturale e frizzante Lambrusco di Modena *** Caffè e amaro digestivo della casa MENU

45 44 DIZIONARIO ENCICLOPEDICO DI ENIGMISTICA E LUDOLINGUISTICA DI GIUSEPPE ALDO ROSSI (ED. ZANICHELLI 2002) CHE COSE LENIGMISTICA DI CARNEVALE/ROSSI (ED. SANSONI 1980) ZOROASTRO

46 45 STORIA DELLENIGMISTICA DI GIUSEPPE ALDO ROSSI (ED. CENTRO EDITORIALE INTERNAZIONALE 1971) INCONTRO CON LA SFINGE DI STEFANO BARTEZZAGHI (ED. EINAUDI 2004) ZOROASTRO ORIZZONTE VERTICALE DI STEFANO BARTEZZAGHI (ED. EINAUDI 2007) NENE

47 46 LEZIONI DI ENIGMISTICA DI STEFANO BARTEZZAGHI (ED. EINAUDI 2001) ENIMMISTICA DI DEMETRIO TOLOSANI E ALBERTO RASTRELLI ( STAMPA ANASTATICA ) UNA VOCE POCO FA (DIZIONARIO DEI VOCABOLI OMONIMI) DI RAFFAELE ARAGONA (ED. EINAUDI 2007) BAJARDO LALFIERE DI RE NENE ARGON

48 47 OMONIMI OMOGRAFI MA NON OMOFONI (PIQUILLO) ÀMBITO / AMBÌTO CASCO / OMONIMI OMOGRAFI E OMOFONI Es.: dal LABIRINTO LUGLIO 2008: BISENSO (5,5) GIARDINETTI Sol.: ANCHE

49 48 B.E.I. (MO) A.R.I. (RM) IL CANTO DELLA SFINGE (SOLO ON LINE) PENOMBRA (MENSILE)

50 49 LEONARDO (TRIMESTRALE REBUS) LA SIBILLA (BIMESTRALE) IL LABIRINTO (MENSILE)

51 50 ORNELLA DI PRINZIO (LORA)


Scaricare ppt "1 Gela, 10 / 12 / 2008 2 3 POPOLARE CONOSCENZE NOZIONISTICHE E LINGUISTICHE ES: HA OCCHI E NASO SOL.: VISO."

Presentazioni simili


Annunci Google