La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ADORAZIONE DEI PASTORI FEDERICO BENCOVICH GABRIELLI – TODESCHINI 3B A.S. 2007/08.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ADORAZIONE DEI PASTORI FEDERICO BENCOVICH GABRIELLI – TODESCHINI 3B A.S. 2007/08."— Transcript della presentazione:

1 ADORAZIONE DEI PASTORI FEDERICO BENCOVICH GABRIELLI – TODESCHINI 3B A.S. 2007/08

2

3 LAUTORE Lautore è Federico Bencovich, detto anche Fedrighetto, pittore italiano nato in Dalmazia nel 1677 e morto a Gorizia nel Sarebbe giunto giovanissimo a Venezia a studiare pittura presso la bottega di Carlo Cignani a Bologna e di Giuseppe Maria Crespi. E stata per lui importante la conoscenza delle opere di Giovanni Battista Piazzetta che influenzò la sua pittura.

4 Nella sua vita di artista Fedrighetto ha dipinto in modi diversi: a volte con tonalità scure e tristi, a volte usando tonalità di colore morbide e figure dalle espressioni dolci e luminose. Creatore di uno stile drammatico, tormentato e a volte bizzarro, resta tra i maggiori esponenti della pittura settecentesca del nord Italia e dellEuropa centrale. LAUTORE

5 LOPERA E un notturno settecentesco di profondo raccoglimento che racconta ladorazione dei Pastori nel Vangelo di Luca. In primo piano vediamo Gesù, Maria e i due pastori adoranti; nello sfondo, dietro, si intravedono pastorelli col flautista; a destra di Maria un uomo adorante che sembra la figura di Giuseppe. Ai piedi della mangiatoia si vedono le fasce che avvolgevano Gesù, un cesto e lagnello, dono dei pastori.

6 Gesù e Maria sono le due figure più luminose della scena; madre e figlio sembrano illuminate dalla stessa luce incandescente. I pastori, invece, sembrano ricevere la luce dallalto che contrasta loscurità del dipinto. LOPERA

7 Il volto di Maria esprime dolcezza e insieme severità perché sembra intuire il Mistero. Altri elementi sono: i lembi della tunica e la fascia sul capo di Maria di colore rosso; lagnello simbolo di Cristo; le fasce lasciate cadere a terra che richiamano quelle ritrovate nel sepolcro di Cristo Risorto; il gesto delicato di Maria che scopre il bambino quasi come dono totale damore allumanità, rappresentata dai pastorelli che tengono le mani incrociate sul petto in atto di devozione. SIGNIFICATO ICONOLOGICO

8 Le mani giunte di Giuseppe che si intravedono dietro Maria sono in atteggiamento di preghiera e adorazione; il mantello azzurro che ricopre Maria è simbolo della contemplazione. SIGNIFICATO ICONOLOGICO

9 La rappresentazione dei pastorelli che suonano i flauti nasce dalle tradizioni pastorali e dalla consuetudine in alcune zone di suonare questi strumenti a Natale davanti alle immagini della Natività. CURIOSITA

10

11 Gabrielli Rachele e Todeschini Nicole 3b


Scaricare ppt "ADORAZIONE DEI PASTORI FEDERICO BENCOVICH GABRIELLI – TODESCHINI 3B A.S. 2007/08."

Presentazioni simili


Annunci Google