La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Bilancio di Previsione 2011 IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Bilancio di Previsione 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Bilancio di Previsione 2011 IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Bilancio di Previsione 2011."— Transcript della presentazione:

1 IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Bilancio di Previsione 2011 IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Bilancio di Previsione 2011

2 Seguendo il nostro programma elettorale, uno dei punti che abbiamo inserito tra quelli che avremmo realizzato nei primi 18 mesi è IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Oggi cerchiamo di dare una prima lettura del Bilancio di Previsione del Ricordiamo che il durante lanno sono possibili variazioni alle poste di bilancio che porteranno allassestamento entro il 30/11/2011. Questa presentazione inserita in un link del sito web del Comune, in modo che tutti i cittadini possano prenderne visione, sarà anche il contenuto, insieme al programma delle Opere Pubbliche,del primo numero del notiziario dinformazione dellAmministrazione che verrà inviato prossimamente a tutte le famiglie di Casole. Seguendo il nostro programma elettorale, uno dei punti che abbiamo inserito tra quelli che avremmo realizzato nei primi 18 mesi è IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Oggi cerchiamo di dare una prima lettura del Bilancio di Previsione del Ricordiamo che il durante lanno sono possibili variazioni alle poste di bilancio che porteranno allassestamento entro il 30/11/2011. Questa presentazione inserita in un link del sito web del Comune, in modo che tutti i cittadini possano prenderne visione, sarà anche il contenuto, insieme al programma delle Opere Pubbliche,del primo numero del notiziario dinformazione dellAmministrazione che verrà inviato prossimamente a tutte le famiglie di Casole.

3 IL BILANCIO di PREVISIONE Con Delibera di Consiglio n° 31 del 29/03/2011 il Bilancio di Previsione 2011 del Comune è stato approvato e porta una risultanza pari ad Le previsioni di entrata indicano lammontare ed il tipo di risorse di cui disporrà il Comune per la sua attività di competenza Le previsioni di spesa indicano invece come verranno impiegate queste risorse finanziarie a disposizione. BILANCIO DI PREVISIONE 2011 Tit. 1 Entrate Tributarie Tit. 1 Spese Correnti Tit. 2 Entrate da Trasf. Stato Regione Tit. 2 Spese in Conto Capitale Tit. 3 Entrate Extratributarie Tit.3 Spese Rimborso Prestiti Tit. 4 Entrate da Trasf. Capitali (*) Tit. 4 Spese per servizi c/to Terzi Tit. 5 Entrate da prestiti Tit. 6 Entrate da servizi c/to Terzi Totale

4 LE ENTRATE CORRENTI Le entrate correnti sono quelle con cui lamministrazione finanzia le spese correnti Queste sono di 3 tipi: Entrate Tributarie : derivano dalle imposte e tasse comunali (ICI Add.le Comunale allIRPEF e altre minori) Entrate da Trasferimenti : derivano dal versamento da parte degli Enti Pubblici superiori (Stato, Regione, Provincia; Unione Europea) di quote di competenza del Comune Entrate Extratributarie: Sono le fonti di finanziamento corrente diverse da imposte e tasse Comunali (compartecipazioni mense; trasporto alunni, proventi cimiteriali, fitti attivi e altro Entrate Tributarie Trasferimenti correnti Entrate Extratributarie

5 Abbiamo una percentuale del 77,57 che rappresenta il grado di autonomia finanziaria del Comune; esprime cioè quanto lEnte non dipende dai trasferimenti correnti degli altri Enti Pubblici per finanziare lo svolgimento delle proprie attività di ogni anno in favore della cittadinanza amministrata. ENTRATE CORRENTI Previsione 2011 a) Tributarie b) Trasf. da Stato e/o Enti c) Extratributarie d) Totale (a+c)x100= 77,57 D ENTRATE CORRENTI Previsione 2011 a) Tributarie b) Trasf. da Stato e/o Enti c) Extratributarie d) Totale (a+c)x100= 77,57 D

6 Entrate tributarie 2011 Le aliquote relative alla Imposta Comunale sugli Immobili sono del 5,3%° per la prima casa (cat. A1 – A8 – A9 e del 7,0%° per gli altri immobili e sono rimaste invariate rispetto allo scorso esercizio. Laliquota dellAdd. Irpef è pari al 0,5%°. - La Compartecipazione Irpef rappresenta la quota di imposta sui redditi o pensioni pagata da ogni cittadino allo Stato che viene redistribuita agli enti in modesta percentuale. Le aliquote relative alla Imposta Comunale sugli Immobili sono del 5,3%° per la prima casa (cat. A1 – A8 – A9 e del 7,0%° per gli altri immobili e sono rimaste invariate rispetto allo scorso esercizio. Laliquota dellAdd. Irpef è pari al 0,5%°. - La Compartecipazione Irpef rappresenta la quota di imposta sui redditi o pensioni pagata da ogni cittadino allo Stato che viene redistribuita agli enti in modesta percentuale. I.C.I Imposta pubblicità Addizionale energia Elettrica Addizionale IRPEF Compartecipazione IRPEF Smaltimento Rifiuti Tosap Altre1.500 Totale

7 Rientrano in questa voce le vendite, i trasferimenti di capitali e le alienazioni di beni mobili e immobili dellEnte. Sono somme previste al Titolo 4 dellEntrata e trovano un corrispondente capitolo ed importo nelle spese per investimenti (titolo 2 della spesa). Fanno eccezione gli oneri di urbanizzazione, una parte dei quali possono essere destinati al finanziamento delle spese correnti. Per la Legge non più del 75% dei permessi a costruire deve finire in parte corrente. In questa previsione tale rapporto è stato ridotto al 65%. Trasferimento capitali 2011 Alienazione Aree edificabili Trasferimenti Str. Stato per investimenti Trasf. Regione per finanziare investimenti Trasferimenti da imprese Trasferimenti da altri soggetti Proventi rilascio concessioni edilizie Utilizzo 30% delle concessioni edilizie per spese correnti Totale

8 Le principali entrate extratributarie del 2011 Proventi Diversi Rimborsi anticipi Acquedotti Rimborsi per Personale Comandato Interessi su giacenze Dividendi di Società partecipate Fitti beni dell Ente Proventi Servizi Pubblici Totale

9 LE SPESE CORRENTI In precedenza si è cercato di spiegare in che modo il Comune reperisce risorse finanziarie correnti; queste saranno utilizzate per sostenere le spese correnti cioè quei costi necessari per svolgere ogni anno le attività di competenza di ogni comune nei confronti dei propri cittadini. Le uscite per investimenti sono le spese sostenute dal Comune per ogni opera pubblica o per lacquisto di beni mobili ed immobili che diano utilità per più anni. Per comprendere come il comune utilizza le risorse di cui dispone, le spese correnti debbono essere lette da due punti di vista: 2011 spese correnti per funzioniper interventi Quali attività svolgerà il comune e quali servizi garantirà? Cosa acquisterà il Comune per svolgere le proprie funzioni?

10 Le Funzioni del Comune Funzione Generale Amministrazione e Controllo Controllo, Amministrazione,UTC, Tributi, anagrafe Funzione Polizia Municipale Funzione Pubblica Istruzione Assistenza scolastica; Trasporto; Refezione Funzione Attività Culturali e Turistiche Biblioteche, Musei, Sport, Turismo Funzione Viabilità e Trasporti Trasporti Pubb. Locali, Ill.ne Pubblica,Viabilità, Parcheggi Funzione Ambiente e Territorio Gestione Rifiuti, Tutela Verde, Servizio Idrico Funzione Settore Sociale Funzione Servizi Produttivi Totale

11 Programma OO.PP e investimenti Totale OO.PP di cui da Oneri di Urbanizzazione Alienazione Alienazione Garages PIC/PASL Contributo Fondazione M.P.S Compartecipaz. Acq. Fiora Accensione Mutui Amm.ne Provinciale Siena Contributi Stato Investimenti Acquisto " Granaione" Mensano Acquisto "Scuolabus" Acquisto " campo alla Porta Accensione Mutui Progetto Illuminazione Pubblica Finanza di progetto


Scaricare ppt "IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Bilancio di Previsione 2011 IL BILANCIO SPIEGATO ALLE FAMIGLIE Bilancio di Previsione 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google