La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Outline Fase 1: obiettivi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Outline Fase 1: obiettivi."— Transcript della presentazione:

1 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Outline Fase 1: obiettivi e risultati conseguiti Fase 2: obiettivi e risultati conseguiti Fase 3: obiettivi e risultati attesi

2 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Fase 1 - Obiettivi Durata 4 mesi: dal 12 Novembre 2001 al 12 Marzo 2002 Obiettivi: rapporto tecnico dal titolo Sistemi ad agenti mediatori per il commercio elettronico: studio comparato, che fornisca (vedi modello B presentato): –una analisi dei sistemi multi-agente che intervengono nei processi del commercio elettronico secondo il modello Consumer Buying Behaviour; –una panoramica su Infrastrutture, linguaggi e protocolli sviluppati nellambito delle iniziative KSE (KQML e KIF) e FIPA (FIPA ACL)

3 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Fase 1 – Risultati sezione Contributi Modena Rapporto Tecnico: 1.Studio.pdf: analisi dei sistemi multi-agente nei processi del commercio elettronico 2.CommercioElettronico.pdf: definizione di commercio elettronico e traiettorie tecnologiche emergenti 3.Linguaggi.pdf: linguaggi e protocolli sviluppati da KSE e FIPA

4 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Fase 2 Obiettivi Durata 8 mesi: dal 12 Marzo al 12 Novembre2002 Obiettivi: rapporto tecnico Specifica della architettura funzionale di un sistema ad agenti per il commercio elettronico: –quadro metodologico per lintegrazione di dati nellambito del commercio elettronico sfruttando la tecnologia dei sistemi ad agenti mediatori –specifica funzionale/architetturale di un prototipo che implementa tale metodologia

5 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Fase 2 - Risultati (1) sezione Contributi Modena D. Beneventano, S. Bergamaschi, G. Gelati, F. Guerra, e M. Vincini, MIKS: an agent framework supporting information access and integration in (ed.) Klusch, Bergamaschi, Edwards, Petta, Intelligent Information Agents Research and Development in Europe: An AgentLink Perspective, Springer S. Bergamaschi, F. Guerra, M. Vincini, "Product Classification Integration for E-Commerce", Second International Workshop on Electronic Business Hubs - WEBH 2002 in conjunction with DEXA 2002, September , Aix En Provence, France S. Bergamaschi, F. Guerra, M. Vincini, A Data Integration Framework for E-commerce product classification, 1st International Semantic Web Conference (ISWC2002), Sardegna, Italy, 9-12 June 2002

6 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Fase 2 – Risultati (2) sezione Contributi Modena I. Benetti, S. Bergamaschi, E. Scarso, "Managing knowledge through electronic commerce applications: a framework for integrating information coming from heterogeneous web sources", International Journal of Electronic Business - in corso di pubblicazione I. Benetti, D. Beneventano, S. Bergamaschi, F. Guerra, M. Vincini, "An Information Integration Framework for E-Commerce", IEEE Intelligent Systems Magazine, January/February Beneventano, Bergamaschi, Gelati, Guerra, Vincini, An agent framework for supporting the MIKS integration process, Proceedings of WOA 2002, in corso di pubblicazione

7 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Fase 3 - Obiettivi Durata 8 mesi: dal 12 Novembre 2002 al 12 Agosto 2003 Obiettivi: –completamento della metodologia definita durante la FASE 2 con l'introduzione di regole giuridiche nei sistemi ad agenti mediatori per il commercio elettronico –sviluppo del prototipo che realizzi le funzioni enucleate dai risultati scientifici prodotti nella fase precedente. Particolare cura deve essere dedicata alla realizzazione modulare del prototipo, al fine di preservare la coerenza e l'integrabilità complessiva.

8 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Fase 3 - Risultati attesi Prodotti: –Metodologia per l'introduzione di regole giuridiche nei sistemi ad agenti mediatori per il commercio elettronico –Un'infrastruttura ad agenti mediatori per il commercio elettronico.

9 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 CE e interoperabilità Mondo virtuale popolato da sistemi-multi agente Sistemi multi-agente sviluppati/ mantenuti/ finanziati da diverse organizzazioni Eterogeneità

10 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Knowledge Sharing Effort Quattro working group: –Interlingua: linguaggio Knowledge Interchange Format (KIF) –Knowledge Representation System Specification –Shared Reusable Knowledge Base –External Interfaces: linguaggio Knowledge Query and Manipulation Language

11 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 KQML linguaggio e insieme di protocolli che permettono agli agenti di identificare il programma con il quale si vuole interlocuire, chiamare o connettersi con tale programma e attivare uno scambio dati tra le due parti linguaggio indipendente dall'architettura particolare di un determinato sistema multi- agente

12 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Nucleo di KQML L'insieme dei performative costituisce il nucleo del linguaggio L'insieme determina i tipi di interazione che si possono verificare comunicando con un agente che si esprima in KQML La funzione primaria dei performative e quella di identificare il protocollo da usare per consegnare il messaggio

13 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 KQML Esempio (ask-one :content (PRICE Zeta?price) :receiver market-server :language LPROLOG :ontology DAX-Price)

14 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 KIF KIF, un particolare linguaggio logico, e stato proposto come standard da essere utilizzato per descrivere gli oggetti in applicazioni informatiche (sistemi esperti, basi di dati, agenti intelligenti). stato inoltre espressamente progettato per servire da lingua mediatrice per la traduzione tra linguaggi diversi.

15 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 KIF - Esempi { (salary k34 widgets 36000) { (> (* (width chip1) (lenght chip1)) (* (width chip2) (length chip2) ) ) >= (and (real-number ?x) (even-number ?n)) (> (expt ?x ?n) 0)) (interested Alpha '(salary, ?x, ?y, ?z)) (progn (fresh-line t) (print "Hello!") (fresh-line t))

16 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 FIPA Il consorzio FIPA e stato fondato nel 1996 con il ne di definire e promuovere gli standard per gli agenti software e i sistemi multi- agente. Struttura: –un consiglio direttivo; –un consiglio tecnico: valuta i piani di lavoro e monitora lo sviluppo delle specifiche; –comitati tecnici: responsabili dello sviluppo di parti delle specifiche; –gruppi di lavori: dedicati alla progettazione di applicazioni in campi specifici.

17 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 FIPA SPECIFICHE applicativo: utilizzo sistemi multi-agente; architettura astratta: aspetti progettuali; comunicazione: linguaggi, protocolli di interazione, atti linguistici e rappresentazione dei contenuti; gestione: controllo degli agenti in ambienti multi-piattaforma; trasporto: rappresentazione dei messaggi in sistemi distribuiti in rete, incluse le reti wireless.

18 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 ATTI COMUNICATIVI I tipi di messaggio possibili tra i quali l'agente deve operare la scelta sono chiamati atti comunicativi. FIPA ACL definisce molteplici atti comunicativi.

19 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 FIPA - ESEMPIO (inform :sender (agent-identifier :name i) :receiver (set (agent-identifier :name j)) :content "weather (today, raining)" :language Prolog)

20 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 FIPA - ESEMPIO Seguendo la caratterizzazione di inform, il mittente: –deve ritenere che la proposizione in oggetto sia vera; –ha l'intenzione di fare in modo che il destinatario arrivi a credere che la proposizione sia vera; –non crede che la verita della proposizione faccia gia parte dei credi del destinatario. Dall'altre parte, il destinatario assume che: –il mittente creda nella verita della proposizione; –il mittente voglia portare il destinatario a credere tale verita.

21 Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 FIPA - PROTOCOLLI protocollo di richiesta protocollo di query protocollo contract-net protocollo d'asta inglese protocollo d'asta olandese protocollo di brokering protocollo di assunzione protocollo di proposta


Scaricare ppt "Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Terzo Incontro MIUR Agenti Software e commercio elettronico – Bologna 31/10/2002 Outline Fase 1: obiettivi."

Presentazioni simili


Annunci Google