La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Sistema di indagini e stime sulla popolazione. 2 Popolazione residente E costituita dalle persone, di cittadinanza italiana e straniera, aventi dimora.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Sistema di indagini e stime sulla popolazione. 2 Popolazione residente E costituita dalle persone, di cittadinanza italiana e straniera, aventi dimora."— Transcript della presentazione:

1 1 Sistema di indagini e stime sulla popolazione

2 2 Popolazione residente E costituita dalle persone, di cittadinanza italiana e straniera, aventi dimora abituale nel territorio nazionale anche se temporaneamente assenti. Ogni persona avente dimora abituale in Italia deve iscriversi, per obbligo di legge, nell'anagrafe del comune nel quale ha posto la sua dimora abituale. La popolazione residente si distingue per residente in famiglia e in convivenza. Ogni individuo, oltre ad essere registrato su una scheda individuale (AP/5) viene anche registrato su una scheda di famiglia (AP/6) o di convivenza (AP/6a). Ai sensi dellarticolo 4 del regolamento anagrafico (DPR 223 del 1989) si intende per famiglia un insieme di persone legate vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune. Ai sensi dellarticolo 5 si intende per convivenza un insieme di persone normalmente coabitanti per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena, e simili, aventi dimora abituale nello stesso comune.

3 3 Alcune tipologie di popolazione Popolazione anagrafica: raccolta sistematica delle schede relative alle singole persone, alle famiglie, alle convivenze, che hanno dimora abituale nel comune e le persone senza fissa dimora che hanno costituito nel comune il proprio domicilio (Fonte: Anagrafe) Popolazione legale (Fonte: Censimento generale della popolazione e delle abitazioni) Popolazione calcolata: aggiornamento della popolazione attraverso i dati riepilogativi del movimento anagrafico a partire dalla popolazione legale (Fonte: Istat/P.2)

4 4 Alcuni esempi Comune di Milano Popolazione legale, anagrafica e calcolata, censimento 2001 e 1° gennaio

5 5 Alcuni esempi Comune di Napoli Popolazione legale, anagrafica e calcolata, censimento 2001 e 1° gennaio

6 6 Rilevazione Movimento e calcolo della popolazione residente (Mod. Istat/P.2) Il movimento è costituito dal movimento naturale (nascite e decessi) e dal movimento migratorio (iscrizioni e cancellazioni anagrafiche per trasferimento di residenza) nel corso di un anno di calendario Lammontare di popolazione residente alla fine di ogni anno è ottenuto aggiungendo al dato definitivo della popolazione rilevata allultimo censimento (popolazione legale) i saldi naturali e migratori relativi al periodo intercorrente tra la data del censimento e la fine dellanno considerato (popolazione calcolata) Diffusione: giugno-luglio (comunicato stampa) Popolazione ufficiale del Comune Dati disponibili in forma aggregata (popolazione totale e movimento) e distinti per genere

7 7 Popolazione residente al 1° gennaio ( personalizzata ) Nati vivi (da genitori residenti nel Comune) Morti (già residenti nel Comune) Saldo naturale Iscritti da altri Comuni Iscritti dall'estero Iscritti altro motivo Cancellati per altri Comuni Cancellati per l'estero Cancellati altro motivo Saldo migratorio Unità in più/meno dovute a variazioni territoriali Popolazione residente al 31 dicembre Famiglie Convivenze Popolazione residente in famiglia al 31 dicembre Popolazione residente in convivenza al 31 dicembre 1) cancellati per irreperibilità e ricomparsi 2) non censiti ma effettivamente residenti 1) cancellati in seguito ad accertamento 2) censiti che non hanno voluto o potuto iscriversi Movimento e calcolo della popolazione residente (Istat/P.2): dettaglio delle variabili

8 8 Saldo migratorio con lestero e saldo naturale Italia (Fonte, Istat/P.2) migratorio naturale migliaia

9 9 Diffusione: 6 mesi data Rilevazione mensile del Movimento e calcolo della popolazione residente (Mod. Istat/D.7.b) Congruenza con il dato annuale Modello personalizzato per il mese di gennaio Medesime caratteristiche del modello Istat/P.2 ma su base mensile

10 10 Nascite e decessi per mese Italia 2005 (Fonte, Istat/D7.b) decessi nascite migliaia

11 11 Rilevazione Popolazione residente per sesso, anno di nascita e stato civile (Mod. Istat/POSAS) Popolazione iscritta in anagrafe Sul modello di rilevazione è riportato il conteggio delle schede anagrafiche (o del loro corrispettivo informatico) conservate nell'anagrafe del Comune alla data del 31 dicembre di ogni anno Dati aggregati distinti per sesso, anno di nascita e stato civile (anagrafico) Congruenza con il dato Ufficiale del Comune (Istat/P.2) assicurato, se necessario, tramite aggiustamento della struttura anagrafica alla popolazione totale calcolata Diffusione: primi mesi dellanno successivo

12 12 Popolazione di 65 anni e più per provincia al (fonte, Istat/POSAS)

13 13 Indagini sulla popolazione straniera Movimento e calcolo della popolazione straniera residente per sesso e cittadinanza (Mod. Istat/P.3) Popolazione straniera residente per sesso ed anno di nascita (Mod. Istat/Strasa) Permessi di soggiorno (Ministero dellInterno, Elaborazione Istat)

14 14 Dati aggregati distinti per sesso e paese di cittadinanza Popolazione straniera ufficiale del Comune Modello personalizzato Diffusione: autunno (comunicato stampa) Rilevazione Movimento e calcolo della popolazione straniera residente (Mod. Istat/P.3) Le informazioni: Dati di movimento e stock Stranieri residenti a inizio anno Nati ( genitori entrambi stranieri, di cui almeno 1 residente ) Iscritti da altri comuni Iscritti dall'estero Altri iscritti Morti Cancellati per altri comuni Cancellati per l'estero Cancellati per acquisizione di cittadinanza italiana Altri cancellati Stranieri residenti a fine anno Dati di cittadinanza Popolazione straniera residente per sesso e paese di cittadinanza

15 15 Stranieri residenti al , prime 20 cittadinanze (Fonte, Istat/P.3) migliaia

16 16 Permessi di soggiorno – Italia migliaia

17 17 Rilevazione Popolazione straniera residente per sesso ed anno di nascita (Mod. Istat/Strasa) Popolazione straniera iscritta in anagrafe Sul modello di rilevazione è riportato il conteggio delle schede anagrafiche relative a cittadini stranieri (o del loro corrispettivo informatico) conservate nell'anagrafe del Comune alla data del 31 dicembre di ogni anno Dati aggregati distinti per sesso ed anno di nascita riallineati per il totale con i dati di fonte P.3 Diffusione: novembre dellanno successivo

18 18 Piramidi delle età della popolazione residente straniera e italiana al (fonte, Istat/Strasa, Istat/Posas) valori percentuali maschifemmine

19 19 Piramidi delle età della popolazione residente straniera e italiana al (fonte, Istat/Strasa, Istat/Posas) valori percentuali

20 20 Progetti elaborativi sulla popolazione La Ricostruzione intercensuaria La Stima rapida Le Previsioni demografiche Rilevazioni + Progetti elaborativi Sistema integrato di indagini e stime sulla popolazione

21 21 Ricostruzione intercensuaria Obiettivo: diffusione di statistiche puntuali sulla struttura della popolazione allineate alle risultanze dei due ultimi censimenti Rimozione della discontinuità nella serie storica della popolazione in occasione dellultimo censimento. Differenza tra popolazione calcolata e legale: 1971, 801 mila 1981, 708 mila 1991, 1031 mila 2001, 963 mila CAUSE di ERRORE: copertura censuaria + schedatura anagrafica Finalità: miglioramento qualitativo delle statistiche sulla popolazione - in termini di stock e struttura – e di misure demografiche associate (es. tassi di fecondità, mortalità, nuzialità ecc..) in generale, ricalibrare gli studi in serie storica e riposizionare i risultati alla luce della nuova serie di denominatori Importante: Non ha valore legale ma soltanto statistico!!

22 22 Ricostruzione intercensuaria SCALA TERRITORIALE Unità danalisi – PROVINCIA (103) Unità di diffusione minima dei risultati COMUNE (8100) TOP-DOWNBOTTOM-UP REGIONI (20) RIPARTIZIONI ITALIA METODOLOGIA a carattere longitudinale, ossia mira a ricostruire landamento demografico intercensuario di ciascuna generazione ( ) singolarmente, con la ricostruzione dei totali ottenuta in ogni anno per somma delle singole esperienze generazionali.

23 23 Serie Istat disponibili Ricostruzione – REGIONALE Ricostruzione – COMUNALE Ricostruzione – COMUNALE Altre ricostruzioni disponibili Ricostruzione (AA.VV. + ISTAT) REGIONALE Ricostruzione (Caselli, Capocaccia) PROVINCIALE Ricostruzione intercensuaria

24 24 Speranza di vita alla nascita per sesso, Italia femmine maschi

25 25 Stima rapida della popolazione per sesso, età e provincia Obiettivo: anticipazione provvisoria di dati sulla struttura della popolazione su base provinciale (TIME-LAG = 6 mesi data) Riferimento temporale: 1° gennaio dellanno successivo a quello per cui è disponibile lultima rilevazione POSAS A partire dallultima POSAS disponibile, le stime si ottengono con una procedura daggiornamento della struttura per età della popolazione. Previsione della popolazione per età a totali noti (nascite, decessi, flussi migratori, popolazione totale a fine anno), acquisiti dalla rilevazione Istat/P.2. Ripartizione per età degli eventi demografici noti mediante luso di tavole di mortalità (decessi) e di un modello migratorio multiprovinciale Metodologia: Cohort Component Model

26 26 Previsioni demografiche Obiettivo: valutare la dinamica futura della struttura della popolazione nel breve, medio e lungo periodo sotto lazione di predeterminate ipotesi demografiche Riferimento temporale: almeno 50 anni Output finale: popolazione per sesso, età, area geografica di residenza, bilanci demografici, per singolo anno di previsione Ipotesi: centrale, alta, bassa Metodologia: Cohort Component Model

27 27 Previsioni demografiche IERI Previsioni regionali base Previsioni regionali base Previsioni regionali base OGGI Base : Previsioni regionali e provinciali Previsioni regionali popolazione straniera DIFFUSIONE

28 28 Il modello previsivo ISTAT Fecondità: determinazione annuale del numero di nati per sesso tassi di fecondità per età ed anno di nascita della madre e ordine di nascita Sopravvivenza: determinazione annuale del numero di decessi per sesso ed età tavole di mortalità Migrazioni: determinazione annuale del numero di trasferimenti di residenza per sesso ed età Matrici di probabilità O/D per le migrazione interne Flusso annuale di ingressi dallestero per sesso, età ed area di destinazione

29 29 Popolazione totale, Italia (2017) 62.3 (2038)

30 30 Piramidi, Italia 2007 e 2051 (ipotesi centrale) 2007: Pop. Straniera 5% %pop % 2051: Pop. Straniera 17% %pop % M M F F

31 31 CONCLUSIONI / 1 I denominatori (popolazione) prodotti e diffusi dallIstat si riferiscono sempre al concetto di residenza. LIstat conduce una molteplicità di indagini (rilevazioni) e stime (progetti elaborativi) al fine di diffondere un prodotto articolato nel tempo e nello spazio, secondo le principali caratteristiche strutturali della popolazione (sesso, età, stato civile, cittadinanza …) Queste attività prese nel complesso concorrono alla definizione di un sistema integrato di indagini e stime sulla popolazione in grado di assicurare la copertura pressoché esaustiva del fabbisogno informativo espresso dagli utenti Tutti i dati e le relative documentazioni sono disponibili on-line al sito

32 32 CONCLUSIONI / 2 Popolazione residente in Italia al 1/1/ Previsioni (provinciale) Posas (comunale) Ricostruzione (comunale) Ricostruzione (regionale)


Scaricare ppt "1 Sistema di indagini e stime sulla popolazione. 2 Popolazione residente E costituita dalle persone, di cittadinanza italiana e straniera, aventi dimora."

Presentazioni simili


Annunci Google