La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I volontari del servizio civile del bando 2013 XI Rapporto ASC – Roma, 21 ottobre 2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I volontari del servizio civile del bando 2013 XI Rapporto ASC – Roma, 21 ottobre 2015."— Transcript della presentazione:

1 I volontari del servizio civile del bando 2013 XI Rapporto ASC – Roma, 21 ottobre 2015

2 Bando 2013: profilo demografico, titolo di studio, situazione occupazionale p. 2 Dati espressi in % Fonte: Monitoraggio ASC tra gli 865 volontari ASC bando % di laureati nella fascia (Istat 2014)

3 Bando 2013: esperienze all’estero e conoscenza delle lingue p. 3 Dati espressi in % Fonte: Monitoraggio ASC tra gli 865 volontari ASC bando INGLESEFRANCESESPAGNOLOTEDESCO ALTRA LINGUA Livello Base Livello Intermedio Livello Avanzato Non conosco

4 Bando 2013: soddisfazione per l’esperienza p. 4 Fonte: Monitoraggio ASC tra gli 865 volontari ASC bando dati %

5 Bando 2013: soddisfazione per l’esperienza p. 5 Medi scala Fonte: Monitoraggio ASC tra gli 865 volontari ASC bando 2013.

6 Identità del servizio civile Volontari e competenze XI Rapporto ASC – Roma, 21 ottobre 2015

7 Garanzia Giovani: profilo demografico, titolo di studio, esperienza di volontariato p. 7 Dati espressi in % Fonte: Monitoraggio ASC tra i 58 volontari del servizio civile impegnati nei progetti Garanzia Giovani. Monitoraggio ASC tra i volontari ASC bandi % di laureati nella fascia (Istat 2014)

8 Garanzia Giovani: soddisfazione per i primi mesi di esperienza p. 8 Media scala Fonti: Monitoraggio ASC tra i 58 volontari del servizio civile impegnati nei progetti Garanzia Giovani. Monitoraggio ASC tra i volontari ASC bandi

9 I NEET nei progetti ASC del bando 2013 p. 9 Fonte: Monitoraggio ASC tra i 865 volontari ASC bando Tra i volontari del bando 2013, l’11% sono NEET – non lavorano né studiano; tra i NEET ci sono quote superiori rispetto alla media di maschi e di residenti al Sud; sono presenti sia giovani con licenza media che laureati di 1 livello.

10 Competenze maturate durante il servizio civile p. 10 Dati espressi in % Fonte: Monitoraggio ASC tra i volontari ASC bandi

11 Identità del servizio civile: cosa ne pensano i volontari p. 11 Dati espressi in % Fonte: Monitoraggio ASC tra i volontari ASC bandi ,3 alla difesa non violenta e non armata rispetto a inizio servizio

12 Attestazione delle competenze : i giovani del bando 2013 p giovani (il 58% del totale) hanno ottenuto l’attestazione delle competenze relative alle conoscenze e capacità di agire la cittadinanza attiva, alla capacità di problem solving, alla capacità di operare in gruppo e programmare l’attuazione delle attività previste dal progetto; la percentuale di richieste della certificazione cresce nel tempo: +12% rispetto al bando 2011; ASCI con ASVI Social Change, che già fornisce l’attestazione, ha attivato un servizio per il bilancio delle competenze che comprende un test finale, sostenuto da 162 volontari (il 19% del totale).

13 Servizio civile nazionale e Garanzia Giovani: alcune considerazio ni I VOLONTARI DEL PROGETTO GARANZIA GIOVANI:  hanno caratteristiche simili a quelle dei giovani dei progetti di servizio civile nazionale di ASC;  sono qualificati, con un elevato livello di istruzione e smentiscono l’idea diffusa che i NEET siano quasi degli emarginati sociali: sono giovani come tanti altri, perché tanti giovani sono in questa condizione (quasi 2,5 milioni di giovani tra i 15 ed i 29 anni, fonte Istat);  sono soddisfatti delle attività che svolgono, quindi il modello di servizio civile funziona. p. 13

14 Possiamo pensare ad un servizio civile nazionale che includa anche i NEET? SÌ, PERCHÉ:  già oggi l’11% dei giovani del bando ordinario 2013 sono NEET;  tra i volontari degli ultimi dieci anni in maniera stabile, è diffusa l’idea che il servizio civile influirà sul proprio lavoro futuro;  parimenti, è chiaro che con il servizio civile nazionale si sviluppano competenze;  questo mix di competenze è caratteristico del servizio civile nazionale e solo del scn, poiché si intrecciano componenti di crescita personale, capacità relazionali, competenze lavorative e di formazione civica e di lettura non violenta dei conflitti. p. 14

15 Possiamo pensare ad un servizio civile nazionale che includa anche i NEET? SÌ, PURCHÉ SI REALIZZINO DUE CONDIZIONI:  la strutturazione di un percorso per la certificazione delle competenze specifiche acquisite con il servizio civile, come si aspettano i giovani che scelgono questa esperienza e non un’altra;  si faccia un salto di qualità numerico in modo che l’accesso dei giovani al servizio civile nazionale sia più ampio e non riservato a limitate porzioni di chi ne fa richiesta e ad ancora più limitare porzioni di NEET o soltanto alla loro élite. p. 15

16 Nota metodologica I dati cui si fa riferimento nella presentazione sono tutti tratti dal Monitoraggio che ASC realizza tra i volontari del servizio civile nazionale impegnati nella propria rete fin dal Fino al 2008 l’indagine veniva condotta su un campione di volontari. A partire dal bando 2009 ASC ha strutturato un proprio sistema di rilevazione su piattaforma informatica che consente di intervistare tutti i giovani impegnati nel servizio civile della propria rete in due occasioni durante il servizio. Dal 2009 al 2013 i volontari intervistati in totale sono p. 16


Scaricare ppt "I volontari del servizio civile del bando 2013 XI Rapporto ASC – Roma, 21 ottobre 2015."

Presentazioni simili


Annunci Google