La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Centro Ufologico Nazionale (C.U.N.) 11° Convegno Nazionale di Ufologia Città di Tarquinia (Tarquinia, 16/17 maggio 2009) (Tarquinia, 16/17 maggio 2009)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Centro Ufologico Nazionale (C.U.N.) 11° Convegno Nazionale di Ufologia Città di Tarquinia (Tarquinia, 16/17 maggio 2009) (Tarquinia, 16/17 maggio 2009)"— Transcript della presentazione:

1 Centro Ufologico Nazionale (C.U.N.) 11° Convegno Nazionale di Ufologia Città di Tarquinia (Tarquinia, 16/17 maggio 2009) (Tarquinia, 16/17 maggio 2009) UFO : Un contatto annunciato UFO : Un contatto annunciato “Proposta per un nuovo indice di veridicità ” “Proposta per un nuovo indice di veridicità ” di Mauro Panzera di Mauro Panzera Consigliere Nazionale del Movimento Culturale Umanistico Consigliere Nazionale del Movimento Culturale Umanistico Coordinatore Nazionale Commissione per gli Aspetti Giuridici del CUN Coordinatore Nazionale Commissione per gli Aspetti Giuridici del CUN Coordinatore Regionale del CUN per la Puglia Coordinatore Regionale del CUN per la Puglia

2 Un nuovo indice di veridicità L’indice di veridicità è un punteggio ideato dalla Sezione Ufologica Fiorentina (SUF) del Movimento Culturale Umanistico, al fine di “…quantificare il grado di attendibilità testimoniale di ciascun caso preso in esame…”. L’obiettivo era stabilire la probabilità che un feno= meno (quale che fosse la sua natura) fosse stato osservato alle condizioni riferite dal testimone, senza alcuna valutazione in merito alla natura del fenomeno stesso.

3 Un nuovo indice di veridicità L’indice era originariamente espresso da un numero che poteva variare da 0,05 a 1,00 ; il numero era la somma dei seguenti cinque “coefficienti parziali”: - A (numero di testimoni) - B (numero di testimonianze indipendenti) - C (personalità del testimone) - D (tracce/conferme strumentali) - E (fonte dell’informazione), Ogni coefficiente poteva variare convenzionalmente da 0 a 0,2. Nell’ipotesi in cui l’indice così ottenuto fosse risultato Inadeguato ad esprimere il valore effettivo del caso, si applicava un “coefficiente di aggiustamento” che modificava il risultato (in positivo o in negativo), a condizione tuttavia che l’indice di veridicità così corretto non superasse ugualmente il valore – limite di “1”.

4 Un nuovo indice di veridicità Relativamente ad ogni coefficiente parziale vi era la possibilità di esprimere una o più opzioni, nel la possibilità di esprimere una o più opzioni, nel modo seguente : - per i coefficienti A,B e C vi era la possibilità di esprimere una sola opzione (una scelta escludeva necessariamente le altre) esprimere una sola opzione (una scelta escludeva necessariamente le altre) - per i coefficienti D ed E vi era la possibilità di addizionare due diverse opzioni (una scelta non escludeva una delle altre). escludeva una delle altre).

5 Un nuovo indice di veridicità Infatti, le opzioni erano le seguenti : - A) Numero di testimoni (1,2,3,oltre 3) - B) Numero di testimonianze indipendenti (1 e più di una) (1 e più di una) - C) Personalità del testimone (sospetta,normale,buona ed ottima) (sospetta,normale,buona ed ottima) - D) tracce/conferme strumentali (non peculiari,peculiari,analisi chimica e conferma radar) - E) Fonte dell’informazione (lettera,giornale,inchiesta di Gruppo di Ricerca e comunicazione ufficiale).

6 Un nuovo indice di veridicità L’indice di veridicità, così elaborato e sviluppato negli Anni Settanta e Ottanta, è oggi in parte inadeguato ed obsoleto per non aver tenuto in debito conto : 1) il peso reale di foto e filmati nella loro evoluzione 2) la crescente importanza delle moderne comunicazioni tecnologiche, le quali hanno “spiazzato” il ruolo tradizionale dei mass-media le quali hanno “spiazzato” il ruolo tradizionale dei mass-media 3) la crisi di un modello organizzativo dell’ufologia tipico di quegli anni (il Gruppo di Ricerca) Gruppo di Ricerca) 4) gli orizzonti aperti più recentemente alla casistica ufologica 5) la coerenza complessiva della testimonianza (come valutare la menzogna del testimone?). menzogna del testimone?).

7 Un nuovo indice di veridicità Nell’elaborazione della proposta di aggiorna= mento dell’indice, si è tenuto conto in parte del “modello tetraedrico” del Gepan francese, se= condo cui lo “stimolo UFO” è in rapporto con quattro elementi : - il testimone - la testimonianza - l’ambiente fisico - l’ambiente socio-psicologico.

8 Un nuovo indice di veridicità Per aggiornare l’indice di veridicità, i coefficienti parziali sono stati portati da 5 a 8. Pertanto, il valore massimo da assegnare a ciascun coefficiente parziale è stato ridotto da 0,2 a 0,125 (infatti, se 1/5=0,2, allora 1/8=0,125). Pertanto, ognuno degli 8 coefficienti parziali varierà convenzionalmente da 0 a 0,125. Si è cercato di assegnare valori omogenei a situazioni ritenute di peso comparabile. Il ruolo del coefficiente di aggiustamento invece non viene modificato (anche nella versione aggiornata dell’indice, il valore-limite non può superare 1).

9 Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata) A) Numero di testimoni 1 testimone………………………….0 2 testimoni…………………………..0,06 3 testimoni…………………………..0,09 Oltre tre testimoni…………………..0,125. Come faceva notare P.L.Sani, il numero dei testimoni è direttamente proporzionale alla plausibilità del caso. Una sola opzione.

10 Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata) Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata) B) Numero di testimonianze indipendenti Una……………………………………0,03 Più di una…………………………….0,125. Valgono più o meno le stesse considerazioni relative al coefficiente A. Una sola opzione.

11 Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata) C) Personalità del testimone nulla (squilibrio mentale, scarsa serietà)……..o insufficiente (ampie letture di fantascienza, ripetitività degli avvistamenti)………………0,03 normale (niente precedenti negativi)………0,06 buona (testimone molto stimato)…………..0,09 ottima (testimonianza qualificata come pilota, scienziato, VIP)…………………………….0,125. Una sola opzione.

12 Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata) D) Tracce/conferme strumentali non peculiari (tracce che si confondono con l’elemento naturale, post-UFO, foto digitali con alterazione del frame originario, copie remote di foto analogiche)…………….0 peculiari (tracce anomale, foto digitali dal frame non alterato e non analizzate, negativi di foto analogiche)..0,06 reperti autentici a seguito di analisi fotografica o chimico- fisica………………………………………………………..0,09 conferma radar…………………………………………..0,125 Più di un’opzione.

13 Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata ) E) Fonte dell’informazione (solo diretta) testimonianza per lettera o …….0,05 articolo su giornale o Internet………….0,06 inchiesta di gruppi ufologici…da 0,07 a 0,09 comunicazione o documentazione Ufficiale (Aeronautica Militare)………..0,125. Oggi i testimoni si rivolgono direttamente agli ufologi bypassando i mass-media. Più di un’opzione.

14 Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata) F) Coerenza complessiva testimonianza nulla (2 o più contraddizioni interne)……0 bassa(1 contraddizione interna)……..0,03 media (coerenza interna e/o contraddizioni con fonti esterne) ,08 alta (coerenza interna ed esterna)…...0,125. Una sola opzione.

15 Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata) G) Livello d’incidenza ambiente fisico incidenza (elementi chimico/fisici rilevanti, presenza di quarzo o silicio, ambiente elettrificato, siti militari, faglie telluriche)… ………………………………………….0,015 mancata incidenza……………………0,125. Una sola opzione.

16 Un nuovo indice di veridicità (tabella aggiornata) H) Livello d’incidenza ambiente culturale e psicologico incidenza (siti e sentimento religiosi, miti e folklore, siti archeologici, leggende metropolitane)…………………………0,015 mancata incidenza……………………0,125. Una sola opzione.

17 Nuovo indice di veridicità (Bibliografia) 1) “UFO in Italia – L’ondata del 1954” di Boncompagni, Conti, Coppetti, Lamperi, Boncompagni, Conti, Coppetti, Lamperi, Ricci e Sani, Corrado Tedeschi Editore, Ricci e Sani, Corrado Tedeschi Editore, a a ) “Il metodo del Geipan : lo schema del tetraedro” di Philippe Besse, Alain Esterle e Manuel Jimenez (v. “UFO” Rivista di informazione ufologica n.36 tetraedro” di Philippe Besse, Alain Esterle e Manuel Jimenez (v. “UFO” Rivista di informazione ufologica n.36 agosto 2008). agosto 2008).

18 Nuovo indice di veridicità Si ringrazia per la cortese collaborazione il Socio del CUN Puglia Marco Lezzi. La presente proposta vale come base per un approfondimento in seno al CUN ed alla SUF.


Scaricare ppt "Centro Ufologico Nazionale (C.U.N.) 11° Convegno Nazionale di Ufologia Città di Tarquinia (Tarquinia, 16/17 maggio 2009) (Tarquinia, 16/17 maggio 2009)"

Presentazioni simili


Annunci Google