La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esercitazione Pensare la comunicazione sociale Prof. Marco Binotto Prof.ssa Gaia Peruzzi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esercitazione Pensare la comunicazione sociale Prof. Marco Binotto Prof.ssa Gaia Peruzzi."— Transcript della presentazione:

1 Esercitazione Pensare la comunicazione sociale Prof. Marco Binotto Prof.ssa Gaia Peruzzi

2 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 2 da Perché raccontare il volontariato in A. Volterrani Raccontare il volontariato Affrontare il contesto della comunicazione del volontariato significa dover analizzare e comprendere le capacità di comunicazione di molte soggettività, i contesti e le situazioni culturali e sociali dove si esplicano, le strutture per la comunicazione, le modalità operative, le rappresentazioni simboliche di quel tema o di quel soggetto (o insieme di temi e di soggetti), il sistema dei media generalisti (tv e radio in particolare, ma anche stampa), le relazioni fra sistemi dei media e soggettività. >>

3 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 3 >> La prospettiva che ci interessa analizzare è se i soggetti del volontariato che agiscono sulla scena sociale hanno capacità comunicative, se percepiscono il ruolo della comunicazione e dei media, se si stanno attrezzando per attivare quella comunicazione organizzata per entrare in relazione con il sistema dei media in generale e, quindi, con la produzione culturale e simbolica della società contemporanea.

4 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 4 Pensare la comunicazione sociale OBIETTIVI Stimolare le capacità di riflessione critica e di analisi sui bisogni e sui problemi della comunicazione sociale. Far acquisire competenze di valutazione dei progetti di comunicazione sociale. Far sperimentare la partecipazione a unattività di ricerca.

5 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 5 MODALITà DI PARTECIPAZIONE Lesercitazione è riservata esclusivamente ai frequentanti (almeno 34 ore di presenza). La partecipazione allesercitazione è facoltativa. Lesercitazione può essere svolta anche in piccoli gruppi (2- 3 persone). Lesercitazione deve essere realizzata durante il corso. La presentazione dei lavori sarà effettuata nelle lezioni finali del corso.

6 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 6 VALUTAZIONE La partecipazione allesercitazione e la presentazione del lavoro finale possono guadagnare fino a un max di 8 punti a ciascun partecipante al lavoro. I punti guadagnati con lesercitazione si sommano al voto sufficiente ottenuto nella prova orale. I punti ottenuti con lesercitazione rimangono validi per tutti gli appelli della.a , ma non oltre.

7 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 7 OUTPUT FINALE Come risultato conclusivo dellesercitazione, ogni partecipante/gruppo dovrà realizzare: 1.un paper redatto secondo le indicazioni fornite nel format 2.una presentazione finale del lavoro svolto

8 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 8 IL PAPER Il paper è lanalisi critica di un progetto di comunicazione sociale, e deve dimostrare la capacità degli autori di valutare un progetto di comunicazione sociale relativamente ai seguenti aspetti: utilità del progetto, coerenza della strategia e degli strumenti utilizzati rispetto agli obiettivi dichiarati, adeguatezza ed efficacia del linguaggio scelto, efficacia della prospettiva sociale adottata, carattere innovativo della proposta.

9 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 9 Il paper deve avere una lunghezza compresa tra: cartelle per un lavoro individuale cartelle per un lavoro realizzato in coppia cartelle per un lavoro realizzato da un gruppo di 3 persone. NB. 1 cartella = 2000 battute circa

10 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 10 IL FORMAT Titolo Informazioni –Nomi e recapiti degli autori (con attribuzione delle parti realizzate da ciascuno) –Indice –Titolo della cattedra e a.a. Breve presentazione del lavoro max 15 righe

11 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 11 Breve presentazione del soggetto che ha realizzato il progetto di comunicazione sociale Qual è la natura giuridica dellente che ha realizzato il progetto? È un soggetto unico o un rete o associazione di altre organizzazioni? Quali sono le sue caratteristiche distintive? Dove ha sede? Quali sono le sue dimensioni? Qual è la mission dellorganizzazione? In quali attività è impegnata? Quali servizi eroga?

12 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 12 Descrizione del progetto* In che cosa consiste il progetto di comunicazione oggetto dellindagine? Come è nato? Qual è lidea da cui scaturisce il progetto? Quali sono gli obiettivi concreti del progetto? Chi sono i destinatari? In quali azioni consiste? Da realizzarsi in quanli tempi? Con quali risorse è realizzato? Ci sono state/sono previste valutazioni degli effetti di questo progetto? Se sì, realizzate come? * Il progetto deve essere altro rispetto a una campagna sociale Natura sociale del progetto di comunicazione Perché il progetto in questione può essere definito un progetto di comunicazione sociale?

13 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 13 Punti di debolezza del progetto Punti di forza del progetto Sotto il profilo comunicativo, come valuti il progetto riguardo ai seguenti aspetti? - pertinenza/plausibilità degli obiettivi prescelti - coerenza tra obiettivi e strategie - efficacia delle strategie, dei mezzi, degli interventi - efficacia e adeguatezza del linguaggio/delle immagini - innovatività - trasferibilità/replicabilità

14 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 14 Conoscenza del progetto Come sei venuto a conoscenza di questo progetto? Significatività del progetto Perché e di cosa questo progetto ti è parso significativo? Nel rispondere, cerca di utilizzare anche i concetti e gli stimoli forniti durante il corso. Se tu fossi il progettista facoltativa Se tu fossi incaricato di costruire un progetto analogo di comunicazione: - quali sono gli errori che eviteresti? - quali sono le principali innovazioni che introdurresti?

15 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 15 Significatività del progetto Perché e di cosa questo progetto ti è parso significativo? Nel rispondere, cerca di utilizzare anche i concetti e gli stimoli forniti durante il corso. Se tu fossi il progettista facoltativa Se tu fossi incaricato di costruire un progetto analogo di comunicazione: - quali sono gli errori che eviteresti? - quali sono le principali innovazioni che introdurresti?

16 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 16 Bibliografia, sitografia Altre fonti utilizzate per la presentazione e per lanalisi Quali fonti e materiali hai utilizzato per conoscere e analizzare il progetto e lorganizzazione che lo ha realizzato? Hai intervistato dei testimoni privilegiati? Hai avuto bisogno di approfondire la conoscenza di qualche concetto o tema presentati durante il corso?

17 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 17 LA PRESENTAZIONE IN AULA A fine corso, ogni partecipante/gruppo presenta in aula il proprio lavoro. Ad ogni presentazione (max 20 minuti) segue una discussione collettiva del lavoro (max 10 min). La presentazione può avvalersi delluso di slide e materiali multimediali. In questoccasione NON è necessario presentare la versione finale del paper.

18 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 18 IL CALENDARIO ottobre giovedì 8presentazione dellesercitazione novembre mercoledì 11 I verifica intermedia: proposta dei casi dicembre giovedì 3II verifica intermedia: giovedì 16presentazione in aula dei lavori venerdì 17presentazione in aula dei lavori martedì 22consegna dei paper

19 Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 19 Lesercitazione Pensare la comunicazione sociale Svolgimento dellesercitazione in aula: definizione degli obiettivi e dei gruppi di lavoro; presentazione delle griglie di analisi realizzate dai docenti a casa: ricerca dei casi studio significativi in aula: assegnazione dei casi studio a casa: raccolta dei materiali; analisi, con lausilio delle griglie, del caso studio; redazione del materiale di presentazione del lavoro in aula: presentazione e discussione dei lavori realizzati


Scaricare ppt "Esercitazione Pensare la comunicazione sociale Prof. Marco Binotto Prof.ssa Gaia Peruzzi."

Presentazioni simili


Annunci Google