La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

3^ Opera di Misericordia Corporale Vestire gli ignudi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "3^ Opera di Misericordia Corporale Vestire gli ignudi."— Transcript della presentazione:

1 3^ Opera di Misericordia Corporale Vestire gli ignudi

2 La vita umana si svolge tra due nudità:

3 Latto di vestire la nudità dellinizio e della fine della vita pone lintera esistenza umana sotto il segno della cura che un altro ha e manifesta per noi.

4 E durante lesistenza sono le situazioni di povertà e di miseria che possono spogliare dei beni e ridurre alla nudità.

5 Gli feci capire che gli avrei dato qualche vestito.. perché era tutto nudo. In primo luogo gli diedi un paio di calzoni di tela, poi gli feci un giubbotto di pelle di capra; poi gli diedi un cappello. Vero è che al principio si muoveva molto a disagio in questi panni; indossare i calzoni era molto disagevole per lui, e le maniche della giubba gli scorticavano la pelle allinterno delle braccia; ma dopo averle allargate un po nel punto in cui diceva che gli facevano male, e dopo che lui si fu un poco abituato, alla fine se ne trovò benissimo

6 Latto di vestire chi è nudo implica un prendersi cura del suo corpo, unintimità dunque, un toccare e misurare il corpo per poterlo adeguatamente vestire. Ma implica anche un prendersi cura della sua anima, in quanto il vestito protegge linteriorità e sottolinea che luomo è uninteriorità che necessita di custodia e protezione.

7 Nudi passano la notte, senza abiti, non hanno da coprirsi contro il freddo. Sono resi fradici dagli scrosci della montagna, senza riparo si rannicchiano sotto una roccia, vanno in giro nudi, senza vestiti, sono affamati (Gb 24,7-8.10)

8 Il Signore Dio fece alluomo e alla donna tuniche di pelli e li vestì (Gen 3,21)

9 Condividere gli abiti con il povero è gesto di intimità che richiede delicatezza, discrezione e tenerezza, perché ha a che fare in modo diretto con il corpo dellaltro, con la sua unicità che si cristallizza al massimo grado nel volto, che resta nudo, scoperto, e che con la sua vulnerabilità ricorda la fragilità di tutto il corpo, di tutta la persona umana.

10 Solo nella misura in cui il vestire gli ignudi è incontro di nudità, la nudità del volto di chi dona e del volto di chi riceve, e soprattutto la nudità degli occhi, che sono la parte più esposta del volto, tale gesto sfugge al rischio di essere umiliante e avviene nel solo spazio che conferisce verità a ogni gesto di carità: lincontro con laltro.

11

12 Le grandi masse dei poveri, per una strana sorte delle evoluzioni della storia, oggi abitano soprattutto nei Paesi caldi del pianeta e gli stracci che portano addosso non li espongono al rischio di morire assiderati, ma danno loro la morte della vergogna. Labito non serve alluomo solo per ripararsi dalle intemperie, ma offre anche la giusta cornice alla nobiltà della persona.

13

14 Rivestiti di Cristo, nel battesimo, a partire dalla nudità della propria condizione umana limitata e fragile, i cristiani si sono immersi nella misericordia di Dio, sono coperti e avvolti da essa;

15 cosicché i loro gesti di carità verso chi è nella nudità e nella vergogna, nellimpotenza e nella miseria, nellumiliazione e nella privazione della dignità, non sono altro che un riflesso e una testimonianza della misericordia divina.

16

17 Vuoi onorare il corpo di Cristo? Non permettere che sia oggetto di disprezzo nelle sue membra, cioè nei poveri, privi di panni per coprirsi. Non onorarlo solo qui in chiesa con stoffe di seta, mentre fuori lo trascuri quando soffre per la nudità. Il corpo di Cristo che sta sull'altare non ha bisogno di mantelli, ma di anime pure, mentre quello che sta fuori ha bisogno di molta cura.

18 Dico questo non per vietarvi di procurare tali addobbi e arredi sacri, ma per esortarvi a offrire, insieme a questi, anche il necessario aiuto ai poveri, o, meglio, perché questo sia fatto prima di quello. Perciò, mentre adorni l'ambiente per il culto, non chiudere il tuo cuore al fratello che soffre. Perché questo fratello è il tempio vivo più prezioso di quello di mattoni.

19


Scaricare ppt "3^ Opera di Misericordia Corporale Vestire gli ignudi."

Presentazioni simili


Annunci Google