La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

© 2009 IBM Corporation Incoraggiare i minori ad un utilizzo sicuro di Social Network/IM Informazioni per ragazzi di scuole medie superiori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "© 2009 IBM Corporation Incoraggiare i minori ad un utilizzo sicuro di Social Network/IM Informazioni per ragazzi di scuole medie superiori."— Transcript della presentazione:

1 © 2009 IBM Corporation Incoraggiare i minori ad un utilizzo sicuro di Social Network/IM Informazioni per ragazzi di scuole medie superiori

2 © 2009 IBM Corporation LOn Demand Community è un programma lanciato in tutto il mondo dalla IBM con lintento di sostenere i propri dipendenti e pensionati impegnati in attività di volontariato, fornendo loro idee, strumenti e facilitazioni. LODC è volto a formare una vera e propria Community di professionisti IBM che, attraverso lattività di volontariato, condividano esperienze, valori e conoscenze. Uno degli obiettivi fondamentali del programma è il trasferimento alle scuole ed alle organizzazioni non profit delle competenze distintive dei professionisti dazienda. A tale scopo il programma mette a disposizione le ODC Solutions, una serie di risorse e attività, che, ormai consolidate nel tempo, rappresentano una sorta di best practices da poter replicare nei vari contesti in cui i volontari operano. Tra queste Incoraggiare i minori ad un utilizzo sicuro di Social Network e IM, un approfondimento rivolto ai ragazzi di scuole medie superiori per incoraggiarli ad un utilizzo consapevole e sicuro dei social network e instant messaging. On Demand Community Più di registrati in tutto il mondo, quasi in Italia Quasi ore di volontariato realizzate

3 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 3 IBM fornisce le seguenti informazioni solo come unintroduzione ad un utilizzo corretto di strumenti di social networking e Instant Messaging. Spetta poi a voi integrarle nella vostra vita di tutti i giorni. Incoraggiare ragazzi di scuole medie superiori ad un utilizzo corretto di social network e IM

4 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 4 Social Network: definizione Una rete sociale (in inglese social network) consiste di un qualsiasi gruppo di persone connesse tra loro da diversi legami sociali, che vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari. Il numero di Dunbar, conosciuto anche come la regola dei 150, afferma che le dimensioni di una vera rete sociale sono limitate a circa 150 membri. Questo numero è stato calcolato da studi di sociologia e soprattutto di antropologia, sulla dimensione massima di un villaggio [..], ed è una sorta di limite superiore all'abilità media degli esseri umani di riconoscere dei membri e tenere traccia degli avvenimenti emotivi di tutti i membri di un gruppo. La versione di Internet delle reti sociali è una delle forme più evolute di comunicazione in rete, ed è anche un tentativo di violare la "regola dei 150". Un servizio di social network consiste in una piattaforma online che offre la possibilità di creare reti o relazioni sociali attraverso il Web. Il sito che offre questo tipo di servizio viene direttamente definito social network.

5 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 5 Instant Messaging: definizione Il sistema di messaggistica istantanea (in inglese instant messaging - IM) è un sistema di comunicazione solitamente client-server per computer che consente di scambiare in tempo reale, fra utenti di due o più computer connessi in rete, frasi e brevi testi. È differente dall perché lo scambio è istantaneo. Inoltre, spesso vengono offerti anche altri servizi oltre al semplice invio di messaggi, come la possibilità di effettuare telefonate. LIM viene anche definito chat, in quanto si tratta di una comunicazione real-time effettuata via rete tra utenti appartenenti ad una Lista dei contatti, detta anche Buddy List.

6 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 6 Web 1.0 vs ayzon.com Linterazione utente - webmaster è cambiata: sistema completamente nuovo di interazioni sociali che coinvolge gli utenti tramite strumenti molto semplici quali lRSS feed e lutilizzo di social networks. Il Web 2.0 è un termine utilizzato per indicare genericamente uno stato di evoluzione di Internet [..] rispetto alla condizione precedente. Si tende ad indicare come Web 2.0 l'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione sito-utente (RSS feed, blog, forum, chat, sistemi quali Wikipedia, Youtube, Facebook, Gmail, ecc.) La locuzione pone l'accento sulle differenze rispetto al cosiddetto Web 1.0, diffuso fino agli anni novanta, e composto prevalentemente da siti web statici, senza alcuna possibilità di interazione con l'utente eccetto la normale navigazione tra le pagine, l'uso delle e l'uso dei motori di ricerca.

7 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 7 Social Network: top 15 Nome N. utenti registrati 1Facebook400,000,000 2Qzone200,000,000 3MySpace130,000,000 4Windows Live Sp.120,000,000 5Habbo117,000,000 6Orkut100,000,000 7Friendster90,000,000 8hi580,000,000 9Twitter75,000,000 10Tagged70,000,000 11Vkontakte64,019,433 12Flixter63,000,000 13LinkedIn60,000,000 14Netlog59,000,000 15MyLife51,000,000 Questo significa che la popolazione di Facebook ha addirittura superato la popolazione degli USA!

8 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 8 Social Network: top 3 della classe Quanti di voi sono iscritti ad un social network? Quale? Quanti di voi li utilizzano effettivamente? Per quanto tempo al giorno?

9 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 9 Social Networks ed IM: perchè ci piacciono? Perchè ti sei iscritto? Quanti amici hai? Quali sono le tue attività preferite? Quali sono i vantaggi?

10 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 10 Social Networks ed IM: vantaggi Restare in contatto con persone cha abitano lontano, o che non vediamo spesso Organizzare eventi con facilità Facilitare la comunicazione Prendere attivamente parte a campagne politiche/sociali a favore di quello in cui crediamo Condividere esperienze con gli amici Scambiare con facilità le reciproche conoscenze....e molto altro ancora...

11 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 11 Attenzione!!!! I social network sono strumenti che danno limpressione di uno spazio personale, o di piccola comunità. Si tratta però di un falso senso di intimità che può spingere gli utenti a esporre troppo la propria vita privata, a rivelare informazioni strettamente personali, provocando effetti collaterali, anche a distanza di anni, che non devono essere sottovalutati.

12 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 12 Gli effetti collaterali §Quali potrebbero essere gli effetti collaterali? §In quali situazioni hai sentito che la tua privacy è stata violata? §Cosa ti fa sentire minacciato? §Cosa ti lascia perplesso quando usi un social network/IM?

13 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 13 Gli effetti collaterali* 1.Per sempre o quasi Quando inserisci i tuoi dati personali su un sito di social network, ne perdi il controllo. I dati possono essere registrati da tutti i tuoi contatti e dai componenti dei gruppi cui hai aderito, rielaborati, diffusi, anche a distanza di anni. A volte, accettando di entrare in un social network, concedi allimpresa che gestisce il servizio la licenza di usare senza limiti di tempo il materiale che inserisci on-line… le tue foto, le tue chat, i tuoi scritti, i tuoi pensieri. 2.Disattivazione o cancellazione? Se decidi di uscire da un sito di social network spesso ti è permesso solo di disattivare il tuo profilo, non di cancellarlo. I dati, i materiali che hai messo on-line, potrebbero essere comunque conservati nei server, negli archivi informatici dellazienda che offre il servizio. Leggi bene cosa prevedono le condizioni d'uso e le garanzie di privacy offerte nel contratto che accetti quando ti iscrivi. 3. Le leggi La maggior parte dei siti di social network ha sede allestero, e così i loro server. In caso di disputa legale o di problemi insorti per violazione della privacy, non sempre si è tutelati dalle leggi italiane ed europee. * dal garante della privacy

14 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 14 Gli effetti collaterali* La tua privacy Il miglior difensore della tua privacy sei tu. Rifletti bene prima di inserire on-line dati che non vuoi che vengano diffusi o che possano essere usati a tuo danno. Segnala ai tuoi genitori o insegnanti le eventuali violazioni. La privacy degli altri Quando metti online la foto di un tuo amico o di un familiare, quando lo tagghi, domandati se stai violando la sua privacy. Nel dubbio, chiedi il consenso. La pubblicità Le aziende che gestiscono i social network generalmente si finanziano vendendo pubblicità mirate. Il valore di queste imprese è strettamente legato alla loro capacità di analizzare in dettaglio il profilo, le abitudini e gli interessi dei propri utenti, per poi rivendere le informazioni a chi ne ha bisogno. * dal garante della privacy

15 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 15 Gli effetti collaterali* I falsi profili Basta la foto, il nome e qualche informazione sulla vita di una persona per impadronirsi on-line della sua identità. Sono già molti i casi di attori, politici, persone pubbliche, ma anche di gente comune, che hanno trovato su social network e blog la propria identità gestita da altri. E non solo: spesso i falsi profili sono la base per la pedofilia. I dati sensibili Attenti alle informazioni che rendete disponibili on-line. La data ed il luogo di nascita bastano per ricavare il vostro codice fiscale. Altre informazioni potrebbero aiutare un malintenzionato a risalire al vostro conto in banca o addirittura al vostro nome utente e alla password. * dal garante della privacy

16 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 16 Gli effetti collaterali* Bullismo on-line (cyber-bullying) I prepotenti non sono solamente nella vita reale. Per cyber-bullying si intende lutilizzo di risorse tecnologiche come , IM, informazioni Web per perseguitare e danneggiare deliberatamente gli altri. Attraverso Internet, i bulli possono terrorizzare ed umiliare le loro vittime di fronte a milioni di persone. Essi spediscono messaggi, gossip o fotografie crudeli riguardanti una certa persona per inviare poi tali messaggi a tutti i suoi amici/compagni di classe...La sicurezza in internet coinvolge molto altro ancora: pornografia siti inneggianti lodio gioco dazzardo falsi collegamenti (fake links) * dal garante della privacy

17 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 17 Ti sei mai chiesto?* Se sapessi che il vicino di casa o il tuo professore potrebbero leggere quello che hai inserito on-line, scriveresti le stesse cose e nella stessa forma? Sei sicuro che le foto e le informazioni che pubblichi ti piaceranno anche tra qualche anno? Prima di caricare/postare la foto ridicola di un amico, ti sei chiesto se a te farebbe piacere trovarti nella stessa situazione? I membri dei gruppi ai quali sei iscritto possono leggere le tue informazioni personali? Sei sicuro che mostreresti quella foto anche al tuo nuovo ragazzo/a?....per non parlare di problemi di lavoro, di immagine, di legalità. * dal garante della privacy

18 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 18 Ecco le dritte!* * dal garante della privacy Pensarci prima Ricorda che immagini ed informazioni possono riemergere, complici i motori di ricerca, a distanza di anni. Autogoverno Pensa bene prima di pubblicare i tuoi dati personali (soprattutto nome, indirizzo, numero di telefono) in un profilo-utente, o di accettare con disinvoltura le proposte di amicizia. Non solo, fai attenzione alle false identità. Il prossimo a cui può essere rubata lidentità potresti essere tu. Rispettare gli altri Astieniti dal pubblicare informazioni personali e foto relative ad altri senza il loro consenso. Potresti rischiare anche sanzioni penali. Cambiare login e password Usa login e password diversi da quelli utilizzati su altri siti web, sulla posta elettronica e per la gestione del conto corrente bancario on-line (se lo avete).

19 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 19 Ecco le dritte!* * dal garante della privacy Pseudonimi Se possibile crea pseudonomi differenti in ciascuna rete in cui partecipi. Non mettere la data di nascita o altre informazioni personali nel nickname. Livelli di privacy Utilizza impostazioni orientate alla privacy, limitando al massimo la disponibilità di informazioni, soprattutto per quanto riguarda la reperibilità dei dati da parte dei motori di ricerca. Controlla come sono impostati i livelli di privacy del tuo profilo: chi ti può contattare, chi ti può leggere quello che scrivi, chi può inserire commenti alle tue pagine, che diritti hanno gli utenti dei gruppi ai quali appartieni. Crea liste ad hoc. Informati sulle privacy policies e sulle condizioni duso. Spam/pubblicità indesiderata Controlla come vengono utilizzati i tuoi dati personali da parte del fornitore del servizio. Se non desideri ricevere pubblicità, ricordati di rifiutare il consenso allutilizzo dei dati per attività mirate di pubblicità, promozioni e marketing.

20 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 20 Settare la privacy su facebook: come fare * dal garante della privacy Attenzione non solo alle impostazioni per gli amici, ma anche ad Applicazioni e Ricerca!

21 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 21 Settare la privacy su facebook: come fare

22 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 22 Settare la privacy su facebook: come fare Foto: Profilo Foto Album Privacy Liste di amici:

23 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 23 Ma soprattutto, due consigli preziosi: Non fare sì che la tua vita reale sia riprodotta interamente sul tuo profilo on-line..qualcuno potrebbe controllare per filo e per segno le tue abitudini, e spiarti. Quello on-line è e deve rimanere un mondo fittizio! Passa il tuo tempo a vivere la vita vera!! Stacca la spina ed esci, vai ad intessere relazioni vere, parla con i tuoi amici, coltiva i tuoi hobbies fai sport!

24 Incoraggiare I ragazzi ad un utilizzo sicuro di Internet © 2009 IBM Corporation 24 Riferimenti §Wikipedia (http://it.wikipedia.org)http://it.wikipedia.org §Garante per la protezione dei dati personali (http://www.garanteprivacy.it)http://www.garanteprivacy.it §Facebook, informazioni sulla sicurezza (http://www.facebook.com/help/?ref =drop#!/help/?safety)http://www.facebook.com/help/?ref =drop#!/help/?safety §Messenger, informazioni sulla sicurezza (http://www.messenger.it/home_sic urezza.aspx)http://www.messenger.it/home_sic urezza.aspx


Scaricare ppt "© 2009 IBM Corporation Incoraggiare i minori ad un utilizzo sicuro di Social Network/IM Informazioni per ragazzi di scuole medie superiori."

Presentazioni simili


Annunci Google