La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Project Coordinator: Caterina Praticò Launch Conference KnowInG Knowledge Intelligence and Innovation for a sustainable Growth 30 th November 2010, Palermo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Project Coordinator: Caterina Praticò Launch Conference KnowInG Knowledge Intelligence and Innovation for a sustainable Growth 30 th November 2010, Palermo."— Transcript della presentazione:

1 Project Coordinator: Caterina Praticò Launch Conference KnowInG Knowledge Intelligence and Innovation for a sustainable Growth 30 th November 2010, Palermo

2 Project Coordinator: Caterina Praticò Lo sviluppo territoriale è da anni al centro dellinteresse di studiosi e policy-makers. La complessità identitaria e vocazionale dei territori contribuisce al radicamento di attori, organizzazioni ed istituzioni e concorre a creare elementi distintivi e di unicità da cui dipende, in larga misura, la capacità territoriale di competere. Il Tema

3 Project Coordinator: Caterina Praticò Una lunga tradizione di studi regionali si è interrogata a fondo sugli elementi di rilevanza fisica del territorio in un mondo sostanzialmente più fluido e ubiquo che non in passato (ex. scuola del distretto in Italia, del milieu innovateur in Francia, della new economy geography anglosassone etc). Il Tema

4 Project Coordinator: Caterina Praticò -Nelleconomia post-fordista la nuova fonte del vantaggio competitivo delle imprese e dei sistemi economici in generale, si sta ormai manifestando e consolidando nella capacità sia individuale che organizzativa di accesso, utilizzo e sviluppo di conoscenza. -Alla luce di queste considerazioni, la realizzazione di unEuropa fondata sulla conoscenza è un obiettivo centrale dellUnione europea. - Nella strategia di Lisbona e successivi adattamenti, si legge, infatti, che lUnione europea si prefigge di diventare la più competitiva e dinamica economia basata sulla conoscenza del mondo in grado di realizzare una crescita economica sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale. Il Tema 2

5 Project Coordinator: Caterina Praticò -nella società odierna, le strategie di competitività fra le imprese dipendono dalla capacità di attrazione che amministrazioni locali e collettività sono in grado di mobilitare predisponendo fattori materiali e non materiali idonei -Tali capacità di attrazione sono fortemente condizionate dalla qualità del territorio, dallefficienza dei servizi e delle infrastrutture, dalla disponibilità del capitale umano ed ambientale; in sintesi, dallintegrazione di obiettivi spaziali ed economici, dalla concertazione dei processi fra i livelli di governo e fra attori pubblici e privati (multilivello di Governance) - il problema della governancesi presenta, come nevralgico sia nel processo di costruzione di un sistema economico competitivo, sia nel processo di coesione sociale, non più riconducibile al senso tradizionale della redistribuzione, bensì allinclusione intesa come partecipazione attiva dei soggettii al «sistema produttivo completo», ovvero la condivisione del benessere economico e la partecipazione ai processi decisionali Il Tema 3

6 Project Coordinator: Caterina Praticò La capacità competitiva dei territori si fonda sullattivazione del circolo virtuoso sostenibilità- soddisfazione-fiducia-attrattività-valore. In tal senso lo sviluppo può essere conseguito con successo solo se le imprese, le istituzioni, e i soggetti portatori di conoscenza ed innovazione collaborano attivamente tra loro per il perseguimento di un obiettivo comune, in quanto condividono lo scenario economico, ambientale e sociale che caratterizzerà lo sviluppo del territorio. Il ruolo della conoscenza nel processo di crescita sostenibile

7 Project Coordinator: Caterina Praticò KnowInG coinvolge 10 partner di 7 regioni europee, che insieme promuovono leconomia della conoscenza Il Progetto

8 Project Coordinator: Caterina Praticò Insieme, I partner di progetto operano con una strategia basata su: -La creazione di una comunità di pratiche multilivello transnazionale -La creazione diun Centro Risorse on-line; -Lo sviluppo di modello di supporto alle imprese innovative e creative Lapproccio di sviluppo territoriale (e su scala MED) è testata durante il progetto attraverso limplementazione di 3 progetti pilota transnazionali Il primo che coinvolge le autorità regionali e subregionali per lattivazione di un processo partecipato di costruzione di Piani per lInnovazione.. Il secondo mira a sperimentare servizi ed incentivi per la mobilità di imprese e soggetti creativi verso le regioni del Mediterraneo, per la creazione di cluster creativi Il terzo mira a favorire linternazionalizzazione delle imprese innovatrici. Il Progetto

9 Project Coordinator: Caterina Praticò Launch Conference KnowInG Knowledge Intelligence and Innovation for a sustainable Growth 30 th November 2010, Palermo


Scaricare ppt "Project Coordinator: Caterina Praticò Launch Conference KnowInG Knowledge Intelligence and Innovation for a sustainable Growth 30 th November 2010, Palermo."

Presentazioni simili


Annunci Google