La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EXCELSIOR 2013 Le previsioni delle imprese per la provincia di Genova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EXCELSIOR 2013 Le previsioni delle imprese per la provincia di Genova."— Transcript della presentazione:

1 EXCELSIOR 2013 Le previsioni delle imprese per la provincia di Genova

2 Il Sistema Informativo Excelsior – realizzato da Unioncamere e del Ministero del lavoro – si colloca dal 1997 tra le maggiori fonti disponibili in Italia sui temi del mercato del lavoro e della formazione. L'indagine Excelsior viene condotta annualmente su un campione di oltre 100mila aziende per rilevare i programmi di assunzione delle imprese italiane. La rilevazione, statisticamente significativa per tutti i settori economici, è in grado di fornire un quadro previsionale puntuale e aggiornato sul fabbisogno occupazionale delle imprese italiane e sulle principali caratteristiche delle figure professionali richieste (livello di istruzione, età, esperienza, difficoltà di reperimento, necessità di ulteriore formazione, ecc.), per tutte le regioni e le province. Lampiezza e la ricchezza delle informazioni disponibili fanno di Excelsior un utile strumento di supporto a coloro che devono facilitare lincontro tra la domanda e lofferta di lavoro, ai decisori istituzionali in materia di politiche formative, nonché agli operatori della formazione a tutti i livelli. Pag. 2 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013

3 Pag. 3 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013– Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE MOVIMENTI IN ENTRATA aumentano del 9,8% MOVIMENTI IN USCITA aumentano del 16% Il saldo risulta fortemente negativo (-3.010), superiore a quello del 2012 ( unità), del 2011 (-1.240) e a quello del 2010 (-1.820).

4 Pag. 4 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE DIMINUISCE DRASTICAMENTE LA PERCENTUALE DELLE IMPRESE CHE INTENDONO EFFETTUARE ASSUNZIONI: 19,6% NEL ,2% NEL % NEL ,7% NEL ,8% NEL 2013 Con differenze sensibilissime a seconda della classe dimensionale: 8,5% nella fascia 1-9 DIPENDENTI 16,8% tra i 10 e i 49 DIPENDENTI 70,7% OLTRE QUESTA SOGLIA Esistono forti differenze anche per settore : 25,7% PER LE PUBLIC UTILITIES 19,6% PER ALBERGHI RISTORANTI E SERVIZI TURISTICI 16,9% PER LE INDUSTRIE MECCANICHE ELETTRONICHE 6,5% PER IL COMMERCIO 15,4% PER LE COSTRUZIONI Le assunzioni avvengono, nelle imprese con meno di 10 dip. per conoscenza diretta e segnalazioni di conoscenti nel 66,7% dei casi; per le imprese più grandi si evidenzia lutilizzo delle banche dati aziendali nel 48,4% dei casi. Decisamente poco utilizzati appaiono centri per limpiego (2,7% dato superiore alla media nazionale) e società di lavoro interinale (1,9%, inferiore alla media nazionale).

5 Pag. 5 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE Il saldo tra entrate ed uscite previste è pari a unità dato dalla somma algebrica di: unità nellindustria e costruzioni, (-430 industria in senso stretto e -220 costruzioni), unità nei servizi, Commercio Servizi finanziari e assicurativi- 170 Informatica e telecomunicazioni - 20 Servizi di pulizia e manutenzione edifici e paesaggio -200 Altri servizi alle persone -120

6 Pag. 6 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE Il saldo negativo di unità evidenzia il commercio con – unità, una diminuzione di 220unità nelle costruzioni e di 70 unità nellindustria manifatturiera, ma in generale tutti i settori sono in sofferenza. Lunico segno positivo è delle public utilities con il saldo a 20 unità.

7 Pag. 7 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE Le imprese che intendono assumere sono il 12,8% a Genova, dato che risulta inferiore a quello ligure (14,1%), quello nazionale (13,2%) e, anche se di poco, a quello del nord-ovest (12,9%). Nel 2013 le assunzioni stagionali del 35% sono in linea con il dato dellItalia (34,7%), decisamente inferiori al dato ligure (41,5%) e superiori a quello del nord- ovest (24,3%).

8 Pag. 8 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE Nei servizi sono previste assunzioni (710 in più del 2012) che rappresentano l81,7% del totale in provincia, confermando limportanza che il terziario riveste nel sistema produttivo locale; il 20,2% delle assunzioni è rappresentato da contratti a tempo indeterminato (con un massimo del 56,2% nei trasporti e un minimo del 6,3% negli alberghi ristoranti e servizi turistici). La ripartizione dei contratti tra le diverse tipologie vede le seguenti percentuali: A tempo indeterminato 27% ( 13,3%; 1-9 dip; 18,6% dip; 27,3% 50 dip e oltre ) A tempo determinato 67,8% di cui: – 6,2% finalizzati alla prova di nuovo personale –10,9% finalizzati alla sostituzione temporanea di personale –15,7% finalizzati alla copertura di un picco di attività –35,0% assunzioni stagionali Lapprendistato riguarda il 5,3% delle assunzioni. Sul totale delle assunzioni non stagionali in provincia di Genova il 27,3% è a part- time, in crescita costante dal 2009: il 28,9% nelle imprese fino a 9 dipendenti, il 20,3% tra dipendenti, il 28,8% sopra i 50; il 5,5% nellindustria, il 44,4% nel commercio e il 32,2% negli altri servizi.

9 Pag. 9 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE Le imprese prevedono di assumere personale che in larga misura è dotato di propria qualificazione o professionalità In particolare, considerando le singole tipologie di professioni, le percentuali sono le seguenti: –Professioni qualificate nelle attività commerciali e nei servizi 41,2% –Professioni non qualificate 16,4% –Professioni tecniche 10,4% –Operai specializzati 9,3% –Impiegati 8,9% –Conduttori di impianti, operatori di macchinari fissi e mobili 8,2% –Professioni intellettuali e scientifiche altamente specializzate/Dirigenti 4,6% La percentuale delle assunzioni con specifica esperienza dopo essere cresciuta dal 47,6% del 2011 al 57,3% del 2012, scende al 57,1% nel 2013.

10 Pag. 10 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE Linsieme di professioni ad alta qualificazione, professioni tecniche e dirigenti rappresenta il 16% delle assunzioni con differenze sensibili tra industria (23,3%) e servizi (14,3%); Impiegati e professioni qualificate del commercio e dei servizi sono il 59,4% del totale delle assunzioni e sono fondamentali nei servizi turistici (83,8%); Operai specializzati e conduttori di macchinari fissi e mobili rappresentano il 17,5% del totale delle assunzioni nellindustria con punte del 35,3% delle assunzioni nelle industrie alimentari e del 75,9% nelle costruzioni; le professioni non qualificate rappresentano il 69,4% delle assunzioni nelle public utilities e il 66,9% nei servizi di pulizia e manutenzione di edifici e paesaggio.

11 Pag. 11 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE Per quanto riguarda il titolo di studio richiesto: – il 42,0% delle assunzioni previste riguarda diplomati (il dato è pari al 31,3% nel caso di industria e costruzioni e al 43,4% per i servizi complessivamente intesi); –Il 35,6% la scuola dellobbligo (35,9% nel settore industriale allargato e 35,6% per i servizi) –Il 9,5% la laurea (23,0% nellindustria e 7,7% nei servizi) –Il (il 9,8% nellindustria e costruzioni e l13,3% nei servizi) –Il 12,9% listruzione professionale di Stato (il 9,8% nellindustria e costruzioni e l13,3% nei servizi) Il totale delle assunzioni di difficile reperimento sale dal 20,8% del 2009 al 33,7% del 2010 per poi scendere nel 2011 al 19,4%, nel 2012 al 15,1% e proseguire la discesa nel 2013 fino all11,5%.

12 Pag. 12 Sportello Informativo Economico-Statistico Camera di Commercio di Genova Sistema Informativo Excelsior 2013 – Provincia di Genova – LE PREVISIONI DELLE IMPRESE CONCLUSIONI IL SALDO RISENTE DELLA CRISI E RIMANE NEGATIVO PER IL QUARTO ANNO CONSECUTIVO, DECISAMENTE PIU ELEVATO DI QUELLO DEL 2012 E DEGLI ANNI PRECEDENTI AUMENTANO DAL 25,5% AL 27% LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO (ANCHE SE SONO POCO PIU DI UN QUARTO DEL TOTALE) SCENDE IL RICORSO AL PART-TIME DAL 28,1 DEL 2012 AL 27,3% DEL 2013


Scaricare ppt "EXCELSIOR 2013 Le previsioni delle imprese per la provincia di Genova."

Presentazioni simili


Annunci Google