La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PEP – R Profilo Psico Educativo Revisionato (da ERIC SCHOPLER)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PEP – R Profilo Psico Educativo Revisionato (da ERIC SCHOPLER)"— Transcript della presentazione:

1 PEP – R Profilo Psico Educativo Revisionato (da ERIC SCHOPLER)

2 PEP – R Il PEP-R è uno strumento di valutazione diagnostica che consiste in un inventario di comportamenti e di conoscenze creato per identificare i profili di apprendimento disuguali e caratteristici delle persone con autismo.

3 PEP – R Il test è particolarmente adatto per bambini di livello prescolastico e di età cronologica compresa tra sei mesi e sette anni. Inoltre, può fornire utili informazioni anche se il bambino ha più di sette anni e meno di dodici.

4 PEP – R Dopo i dodici anni è raccomandata una nuova valutazione: lAAPEP (Adolescent and Adult Psychoeducational Profile) lAAPEP (Adolescent and Adult Psychoeducational Profile)

5 PEP – R E un test che esamina le capacità, le difficoltà e le potenzialità del soggetto in diversi ambiti. E composto da 131 items attraverso i quali si determina il livello di sviluppo in sette aree di abilità:

6 PEP – R imitazione, imitazione, percezione, percezione, coordinazione oculo-manuale, coordinazione oculo-manuale, abilità cognitive, abilità cognitive, abilità fino-motorie, abilità fino-motorie, abilità grosso-motorie, abilità grosso-motorie, abilità di comunicazione abilità di comunicazione

7 PEP – R Sono state registrate le risposte corrette (i successi), le risposte corrette (i successi), le risposte completamente errate (gli insuccessi) le risposte completamente errate (gli insuccessi) e le abilità emergenti cioè i compiti che il bambino ha appreso solo parzialmente, che accenna ad eseguire senza riuscire a portarli a termine o che esegue in seguito ad una dimostrazione. Le abilità emergenti sono il punto di partenza del programma educativo. e le abilità emergenti cioè i compiti che il bambino ha appreso solo parzialmente, che accenna ad eseguire senza riuscire a portarli a termine o che esegue in seguito ad una dimostrazione. Le abilità emergenti sono il punto di partenza del programma educativo.

8 PEP – R Per ogni prova è stata calcolata: letà di sviluppo (prove riuscite); letà di sviluppo (prove riuscite); il potenziale di apprendimento che rappresenta un fattore predittivo del livello di sviluppo che il bambino potrebbe raggiungere nellarco di sei mesi-un anno. il potenziale di apprendimento che rappresenta un fattore predittivo del livello di sviluppo che il bambino potrebbe raggiungere nellarco di sei mesi-un anno.

9 PEP – R Iltest include anche 42 items che riguardano larea del comportamento mediante una scala nella quale si annotano i comportamenti: adeguati (A); adeguati (A); gravi (G); gravi (G); lievi (L). lievi (L).

10 PEP – R SCALA COMPORTAMENTALE ALG RELAZIONI MATERIALI SENSORIALE LINGUAGGIO

11 PEP – R SCALA EVOLUTIVASEI IMITAZIONE PERCEZIONE MOTRICITA' FINE MOTRICITA' GROSSA OCCHIO - MANO PERFORMANCE VERBALE

12 PEP – R I risultati ottenuti con il PEP-R sono utilizzati per creare dei programmi educativi individualizzati poiché, fotografando il livello di sviluppo, ci consentono di scegliere obiettivi e compiti ad esso adeguati e realmente raggiungibili dal bambino I risultati ottenuti con il PEP-R sono utilizzati per creare dei programmi educativi individualizzati poiché, fotografando il livello di sviluppo, ci consentono di scegliere obiettivi e compiti ad esso adeguati e realmente raggiungibili dal bambino

13 PEI Piano Educativo Individualizzato esempio reale ATTIVITA INDIPENDENTI che il bambino è in grado di svolgere ATTIVITA INDIPENDENTI che il bambino è in grado di svolgere ATTIVITA DI APPRENDIEMNTO previste per incrementare le prestazioni del bambino nelle aree in cui è ancora carente ATTIVITA DI APPRENDIEMNTO previste per incrementare le prestazioni del bambino nelle aree in cui è ancora carente

14 PEI Piano Educativo Individualizzato esempio reale AREA: prestazioni cognitive AREA: prestazioni cognitive OBIETTIVO: appaiare immagini uguali OBIETTIVO: appaiare immagini uguali MATERIALE: 5 immagini doppie, cartoncino, velcro MATERIALE: 5 immagini doppie, cartoncino, velcro PROCEDURA: presentare alla bambina le 5 immagini fissate su un cartoncino e darle in mano al bambino uno alla volta per associarle lodare il bambino quando svolge il compito in modo adeguato e correggerlo immediatamente se sbaglia PROCEDURA: presentare alla bambina le 5 immagini fissate su un cartoncino e darle in mano al bambino uno alla volta per associarle lodare il bambino quando svolge il compito in modo adeguato e correggerlo immediatamente se sbaglia

15 PEI Piano Educativo Individualizzato esempio reale AREA: integrazione oculo – manuale AREA: integrazione oculo – manuale OBIETTIVO: colorare nei margini OBIETTIVO: colorare nei margini MATERIALE: fogli, pennarelli, cordoni colorati MATERIALE: fogli, pennarelli, cordoni colorati PROCEDURA: incollate ai bordi di semplici disegni il cordone colorato, invitate il bambino a prendere il pennarello e colorare non oltrepassando i margini, riducete laiuto e sostituire man mano i cordoni con una linea spessa e poi una sottile PROCEDURA: incollate ai bordi di semplici disegni il cordone colorato, invitate il bambino a prendere il pennarello e colorare non oltrepassando i margini, riducete laiuto e sostituire man mano i cordoni con una linea spessa e poi una sottile

16 PEI Piano Educativo Individualizzato esempio reale AREA: autonomia AREA: autonomia OBIETTIVO: abbottonare e sbottonare allo scopo di vestirsi autonomamente OBIETTIVO: abbottonare e sbottonare allo scopo di vestirsi autonomamente MATERIALE: maglione aperto con grossi bottoni MATERIALE: maglione aperto con grossi bottoni PROCEDURA: mettetevi di fronte al bambino e invitatelo a sbottonare il maglione, mettete le vostre mani sulle sue, fategli afferrare il bottone con il pollice e lindice e ditegli spingi. Lodatelo subito se riesce diminuendo laiuto PROCEDURA: mettetevi di fronte al bambino e invitatelo a sbottonare il maglione, mettete le vostre mani sulle sue, fategli afferrare il bottone con il pollice e lindice e ditegli spingi. Lodatelo subito se riesce diminuendo laiuto


Scaricare ppt "PEP – R Profilo Psico Educativo Revisionato (da ERIC SCHOPLER)"

Presentazioni simili


Annunci Google