La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione al prototipo Grid-SCoPE

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione al prototipo Grid-SCoPE"— Transcript della presentazione:

1 Introduzione al prototipo Grid-SCoPE
Vania Boccia

2 SCoPE: il progetto e l'infrastruttura del prototipo GRID
Outline SCoPE: il progetto e l'infrastruttura del prototipo GRID Come diventare un utente GRID Breve guida all’utilizzo

3 Il progetto SCoPE Il Progetto S.Co.P.E. nasce con l’obiettivo di creare un'infrastruttura di supercomputing, basata sul paradigma Grid e sulle più moderne tecnologie di calcolo parallelo e distribuito L’architettura finale consiste nella creazione di una Grid Metropolitana capace di unire le sinergie dei dipartimenti e strutture di ricerca afferenti o in collaborazione con la Federico II, distribuite nella città di Napoli Tale infrastruttura ha come scopo principale la promozione della ricerca di base e l’innovazione tecnologica attraverso la creazione di codici innovativi in 4 settori strategici: Scienze del Microcosmo e del Macrocosmo Scienze dei Materiali e dell’Ambiente Scienze della Vita Middleware

4 Stato dell’infrastruttura
Attualmente, il progetto, mette a disposizione un “prototipo” GRID, completo di risorse e servizi, conforme all’infrastruttura finale. Servizi “collective” Servizi di autenticazione/autorizzazione (Voms Server e Proxy Server) Servizi informativi e di allocazione dei job (Information Index e Resource Broker) Servizi per la localizzazione, la copia, la gestione e la replica dei dati (File Catalogue) Servizi “core” Servizi di calcolo (Computing Element e Worker Node) Servizi di storage (Storage Element) Autorità certificante (CA)

5 Architettura

6 Diventare utente della GRID SCoPE
Richiedere un certificato personale all’autorità certificante Diventare membro della Virtual Organizzation (VO) SCOPE (registrandosi presso il VOMS server) Richiedere un “account” su una User Interface (UI), punto di accesso alla GRID

7 Ottenere un certificato personale (1/4)
Per poter accedere alla Grid del Progetto S.Co.P.E. è indispensabile essere in possesso di un certificato personale. La procedura per ottenere il certificato è la seguente: L'utente si reca di persona dalla Registration Autority (Sig. Ciotola – CSI);   la RA ne accerta l'identità;   viene fornito un numero casuale, che la RA comunica all'utente;   Il certificato personale ha validità un anno, ma viene rinnovato, senza la necessità di ripetere la fase di registrazione presso la RA.

8 Ottenere un certificato personale (2/4)
l'utente, si collega all’URL https://security.fi.infn.it/CA/mgt/getCA.php, scarica e installa il certificato della Certification Authority INFN Questo è solo un esempio per IE ma procedure analoghe possono essere effettuare con browser quali Opera, Mozilla, Il computer da cui effettuiamo la connessione deve essere registrato sul DNS ed avere un dominio .it

9 Ottenere un certificato personale (3/4)
Entro 2 giorni dalla registrazione presso la RA, l'utente deve effettuare la richiesta di certificato.

10 Ottenere un certificato personale (4/4)
Entro 2 giorni lavorativi, l'utente riceve le istruzioni per scaricare il certificato usando lo stesso browser con cui ha fatto la richiesta

11 Iscrizione alla VO SCOPE (1/4)
L'utente installa il proprio certificato personale nel browser

12 Iscrizione alla VO SCOPE (2/4)
Si registra presso il VOMS server connettendosi all’URL: https://scopevoms01.dsf.unina.it:8443/voms/scope/webui/request/user/create

13 Iscrizione alla VO SCOPE (3/4)
l'utente riceve una mail e convalida la sua richiesta di iscrizione visitando il link suggerito nella mail

14 Iscrizione alla VO SCOPE (4/4)
l'utente riceve una mail di benvenuto nella VO SCOPE la richiesta di iscrizione alla VO SCOPE viene approvata

15 Esportare il certificato
Una volta installato il certificato nel browser, esso può essere recuperato in ogni momento, seguendo le seguenti istruzioni.

16 Accesso al prototipo: la User Interface
La UI (User Interface) è il componente che permette agli utenti di accedere alle risorse Grid ed utilizzarne alcune funzionalità (sottomissione, monitoaggio, cancellazione, recupero dell'output di un job, …) L’utente può: scegliere di installare una propria UI, oppure utilizzare l’account personale su una delle UI del progetto SCoPE, utilizzando l’account rilasciato in seguito alla iscrizione al servizio VOMS

17 Primo accesso al prototipo SCoPE
È necessario: collegarsi ad una User Interface (UI) (ad ed. scopeui01.dsf.unina.it) utilizzando l’account rilasciato in seguito alla iscrizione al servizio VOMS. copiare il certificato personale in un’apposita directory sulla UI.

18 Collegamento alla User Interface
Per collegarsi alla UI scopeui01.dsf.unina.it è necessario disporre di un client SSH (ad es. Putty, openSSH client, …)

19 Copia del certificato personale sulla UI
Per copiare il certificato personale sulla UI è necessario disporre di un client S-FTP (ad es. WinSCP, openSSH client, …)

20 Operazioni preliminari sul certificato
Dopo aver copiato il certificato personale ed essere entrati sulla UI, è necessario eseguire alcuni comandi per modificare il formato del certificato personale da p12 a X.509, e collocarlo opportunamente nel proprio account, con i permessi giusti.

21 Autenticazione Generare le proprie credenziali ed essere autorizzato ad utilizzare la GRID, generando un certificato proxy con estensioni voms.

22 Informazioni sullo stato della GRID
Le risorse, al momento disponibili sono pubblicate sul sito:

23 Esecuzione di job A partire dalle caratteristiche dell’applicazione che si intende eseguire: editare un file descrittore del job verificare la disponibilità di risorse adatte all’esecuzione all’interno dell’infrastruttura GRID modificare, eventualmente e se possibile, il file descrittore del job verificare la disponibilità di risorse

24 Job Matchmaking Editare un file descrittore del job verificare a priori quali risorse della GRID sono in grado di soddisfare i requirement del job che intendiamo eseguire

25 Esecuzione e monitoraggio di un job

26 Librerie per lo sviluppo di applicazioni “grid-aware” Portali web:
Interazioni UI/Grid Comandi di shell Librerie per lo sviluppo di applicazioni “grid-aware” Portali web: Genius P-Grade

27 Link Utili Sito ufficiale del progetto SCoPE :
- Sito del Middleware gLite: - Portali: - Genius: https://genius.ct.infn.it - p-Grade: Guide Utente: - - https://edms.cern.ch/file/722398//gLite-3-UserGuide.pdf Guide a JDL: - https://edms.cern.ch/file/555796/1/EGEE-JRA1-TEC JDL-Attributes-v0-8.pdf - https://edms.cern.ch/file/590869/1/EGEE-JRA1-TEC JDL-Attributes-v0-8.pdf Mailing list: -

28 GridICE basato sul contenuto del servizio informativo
GridICE si occupa della misurazione di parametri significativi relativi alle risorse presenti in una infrastruttura Grid analisi delle prestazioni controllo delle risorse statistiche sull'utilizzo delle risorse basato sul contenuto del servizio informativo


Scaricare ppt "Introduzione al prototipo Grid-SCoPE"

Presentazioni simili


Annunci Google