La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.osservatorioasia.it L Innovazione nei processi di Internazionalizzazione LAsia come nuovo Motore per la crescita della PMI Gian Gherardo Aprile Comitato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.osservatorioasia.it L Innovazione nei processi di Internazionalizzazione LAsia come nuovo Motore per la crescita della PMI Gian Gherardo Aprile Comitato."— Transcript della presentazione:

1 L Innovazione nei processi di Internazionalizzazione LAsia come nuovo Motore per la crescita della PMI Gian Gherardo Aprile Comitato Scientifico Osservatorio Asia Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

2 Le PMI e la globalizzazione: Il Paradosso Italiano Siamo il paese del G7 che cresce di meno e uno dei paesi che soffre di più in termini di competitività internazionale Abbiamo una economia che si regge sul sistema della piccola – media impresa, quella che oggi subisce maggiormente la competizione globale Perdiamo quote di mercato a favore dei paesi emergenti e di quelli che delocalizzano e sfruttano le opportunità internazionali in modo sistematico e strategico. Ripensiamo lazienda focalizzando lattenzione su strategie ad alto impatto, ritorno in tempi brevi: outsourcing e offshoring come un modo efficiente di gestire le attività meno strategiche investire tempo e risorse sulle attività che hanno il maggiore impatto: Innovazione, Design, Creatività, Rete Commerciale e Distributiva, Clienti investimenti diretti nei mercati chiave solo come strategia volta a rinforzare i due punti soprastanti Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

3 Ripensare lImpresa per Cogliere le Opportunità Un Proverbio Cinese dice: Dove cè un cambiamento cè un rischio, ma dietro ogni rischio ci sono grandi opportunità La PMI può (e forse deve) guardare allAsia come: Mercato di approvvigionamento di beni: Sourcing e Produzione Mercato di approvvigionamento di servizi complessi: Engineering di prodotto Mercato di destinazione dei beni e servizi: Vendita e Distribuzione Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

4 Approvvigionamento di beni Sourcing e Produzione Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

5 LAsia è un potenziale mercato di approvvigionamento? Fonte: Osservatorio Asia Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

6 LAsia è un potenziale mercato di approvvigionamento? Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

7 LAsia come mercato di approvvigionamento: la riduzione dei costi come prima opportunità. Centrare la strategia come milestone per vincere Cosa, come e quando fare qualcosa? Quale strategia per affrontare un sistema così complesso? Quali settori sono più favoriti? E qual è il momento più opportuno? Qual è il mio target? Compro in Asia per il mio fabbisogno attuale e i miei mercati di riferimento Compro in Asia per servire il mio fabbisogno locale (seconda opportunità) Compro/realizzo prodotti finiti o componenti? A catalogo o a disegno? Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

8 India Pro Disponibilità know-how (tecnico) Nuove politiche di attrazione investimenti Lingua Contro o Carenza di infrastrutture o Disponibilità macchinari o Barriere culturali e legali o Rivalutazione della valutaCina Pro Disponibilità macchinari Buone infrastrutture Facilità di investimento Costi più bassi Valuta ancorata al Dollaro Contro o Difficoltà culturali o Nuove politiche di attrazione degli investimenti Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007 I due giganti asiatici a confronto: India e Cina

9 Nuovi trend e concezioni: le strategie per il futuro Il Sourcing di componenti e prodotti finiti: La difficile via che porta dal tessile alla meccanica fine. Es: Boeing e Airbus LInvestimento diretto: Fare sistema per contare davvero: I parchi Industriali italiani in Cina Es: Inlog S.p.A. Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

10 Imprese italiane in India: alcuni dati Presenze in India: 313 di cui il 42% sono per la produzione. Presenze produttive settoriali: Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

11 Presenze in Cina: 1464 (feb. 2006), di cui il 37% sono siti produttivi. Presenze produttive settoriali: Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007 Imprese italiane in Cina: alcuni dati

12 Approvvigionamento di servizi complessi Engineering di prodotto come esempio di opportunità Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

13 Offshoring: una destinazione inevitabile INDIA Affermato loffshoring nei servizi (Riconoscimenti mondiali nei settori IT, bio-tecnologie e spazio). 2° polo al mondo come numero di scienziati ed ingegneri La nazione di lingua Inglese più popolosa al mondo.CINA Loffshoring muove i primi passi negli ultimi anni, sostenuto da investimenti esteri Carenza di ingegneri e personale tecnico qualificato Linglese parlato solo da una piccola porzione della popolazione che vive nelle metropoli costiere. Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

14 Offshoring in India Servizi offerti Servizi offerti: IT SERVICE BPO : call center, back office operations, processing, accounting, engineering, research and development, underwriting, intellectual property, market research, equity research Perché Perché: Elevata disponibilità di laureati che parlano inglese Forti skills nel settore high-tech Risparmio di costi del lavoro e del capitale : 17 mld persone : entrate per più di 17 mld - occupazione di più di persone. Fonte: 2005 McKinsey Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

15 Packages Legacy Data Reverse Engineering Numerical Simulation Off-Shore Design Center Transition from the customers design dept to the ODC Projects Turn-Key Projects Design Changes Validation Projects LAsia come mercato di delocalizzazione di servizi complessi: loutsourcing dellEngineering prodotto come esempio significativo SempliceComplesso Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

16 Risparmio costi = Investimento Costo produzione OFFSHORE IPOTESI DI SAVING NETTO (miglioramento in documentazione e qualità) Costo Progetto OFFSHORE Costo Progetto OFFSHORE Risparmio costi Produzione OFFSHORE Risparmio costi Produzione OFFSHORE Investimento Metodologia Investimento Documentazione Costo Progetto Tradizionale Costo Progetto Tradizionale - 40% - 60% Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

17 Loutsourcing di servizi complessi: efficienza e flessibilità in un click Riduzione strutturale dei costi di engineering (- 30/40%) Disponibilità costante di risorse con profili di assoluto rilievo Diminuisce il Total Cost of Ownership dellarea Tecnica aumentando la flessibilità complessiva Semplificare complessità gestionale di Hw e Sw dedicati Avere una porta aperta sui mercati, cultura e ambienti internazional ES.: CADES Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

18 Destinazione dei beni e servizi Vendita e Distribuzione Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

19 La distribuzione: lEldorado Asiatico Con i suoi 3 milioni di abitanti lAsia rappresenta sicuramente un mercato di sbocco interessante per i beni e servizi italiani. Al suo interno, India (con 1 miliardo di ab.) e Cina (una popolazione di 1 miliardo e 300 milioni di ab.), sono sicuramente i mercati di punta. Seppur estremamente allettanti, India e Cina sono mercati molto diversi, ma entrambi egualmente difficili da affrontare per un operatore straniero. Motivi principali: diversità culturali (usi, costumi, e gusti dei consumatori) normative non sempre chiare o fortemente protezionistiche mercati fortemente frammentati al loro interno Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

20 Assistiamo ad una crescita eccezionale dellindustria del Retail in Cina. Nel 2005 sono stati raggiunti 755 miliardi di $. Rispetto allanno precedente, i Department stores hanno registrato un tasso di crescita delle vendite pari al 25.7%, mentre i Convenience Stores del 35.6%. La futura crescita sarà ulteriormente trainata dallallargamento della base della classe media che si stima raddoppierà nel Il mercato del retail rimane ancora fortemente frammentato (I top 100 retailers rappresentano solo il 10.5% del totale dellindustria), tuttavia in seguito alle recenti normative, sono state eliminate molte delle barriere allingresso e restrizioni al commercio (New Distribution and Commerce Law del 2004, New Franchising Law del 2007). Lindustria si sta trasformando da un modello regionale su piccola scala, ad un modello cross-regional su grande scala. Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007 Situazione attuale del Retail Industry in Cina

21 Situazione attuale del Retail Industry in India Oggi vale 330 miliardi $, di cui solo il 4% è coperto dall organised retail, il restante è formato small stores, roadside vendor, open-air markets. Entro il 2010:_ il settore raggiungerà i 427 miliardi $; _ si prevede che la quota dell organised retail sarà del 22% Fino al 2006 gli FDI nel retail erano vietati. Dal 2006:_ sono consentiti gli FDI nel single brand retailing nei seguenti settori: beni sportivi, cancelleria, materiali da costruzione e elettronica; _ gli investitori stranieri possono avere una quota azionaria maggiore del 51% nelle retail. Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

22 LAsia è un potenziale mercato di distribuzione per un impresa italiana? Si sicuramente:marchi forti, beni di lusso, tecnologie non replicabili Si se...: Brand medi, know how importanti, localizzazione prodotti, assemblo/ produco in loco, design forte No:bassa tecnologia, alta sensibilità al prezzo, bassa manodopera, design stabile nel tempo Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007

23 Esempi retail –Folli Follie (oreficieria) –Technogym (macchinari per il fitness) –Zegna – Piombo/ Robe di Kappa (distribuzione tessile) –Wal Mart Carrefour (retailers) Esempi industria –WAM Group (Macchine convogliatrici ed estrattrici per impianti) –Macchinari per la pressofusione di allumino –Macchinari per liniezione di materie plastiche Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007 Nuovi trend e concezioni. Esempi vincenti o miraggi nel deserto?

24 Conclusioni: Golden Rules, consigli pratici non farmi male in Asia 2. Compra prima e vendi poi 3. Asiatico batte Europeo 4. Gradualità meglio di velocità 5. Se lAsia non ti piace passa 1. Piccolo non è bello Linnovazione nei processi di internazionalizzazione Gian Gherardo Aprile Modena, 26 Settembre 2007


Scaricare ppt "Www.osservatorioasia.it L Innovazione nei processi di Internazionalizzazione LAsia come nuovo Motore per la crescita della PMI Gian Gherardo Aprile Comitato."

Presentazioni simili


Annunci Google