La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

0 COMITATO DI SORVEGLIANZA VIII^ RIUNIONE VASTO, 16 DICEMBRE 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "0 COMITATO DI SORVEGLIANZA VIII^ RIUNIONE VASTO, 16 DICEMBRE 2011."— Transcript della presentazione:

1 0 COMITATO DI SORVEGLIANZA VIII^ RIUNIONE VASTO, 16 DICEMBRE 2011

2 1 Agenda dei lavori 09:00 – 09:15Apertura VIII^ riunione del Comitato di Sorveglianza 09:15 – 09:301. Approvazione dellOrdine del Giorno 09:30 – 09:452. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo :45 – 10:45 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia 10:45 – 11:304. Attuazione finanziaria al 10 novembre :30 – 11:45Coffee break 11:45 – 13:45 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 13:45 – 14:40Colazione di lavoro 14:40 – 15:156. Modifica al documento Criteri di selezione 15: 15 – 15:457. Varie ed eventuali 15:45 – 16:00Chiusura VIII^ riunione del Comitato di Sorveglianza COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

3 2 1. Approvazione Ordine del Giorno 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

4 3 2. Approvazione del Verbale del Comitato di Sorveglianza del 15 marzo Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. Nel corso dellincontro sono stati affrontati i seguenti argomenti: 1 Approvazione ordine del giorno; 2 Approvazione del Verbale del CdS del 1° ottobre 2010; 3 Discussione e approvazione del RAE 2010; 4 Approvazione note metodologiche art. 27, art. 37 e Asse IV; 5 Integrazione al documento Spese ammissibili in Assistenza tecnica; 6 Sistema di gestione e controllo: coordinamento AdG/OI; 7 Valutazione intermedia e futuro quadro finanziario Pesca post 2015; 8 Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

5 4 3. Valutazione intermedia 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. Presentazione dei risultati della Valutazione Intermedia del Programma FEP 2007/2013 COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Discussione dott. M. SPAZIANI Soc. Agrotec SpA

6 5 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (1/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo; 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. Dotazione finanziaria (Tot. Pubblico) COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 ASSE I CO , ,00 FC ,00 ASSE II CO , ,00 FC ,00 ASSE III CO , ,00 FC ,00 ASSE IV CO , ,00 FC ,00 ASSE V CO , ,00 FC ,00 Dotazione totale ,00: CONV.: ,00, FUORI CONV: ,00;

7 6 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (2/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. Impegni e pagamenti (Tot. Pubblico) COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Velocità di spesa ObiettivoDotazioneImpegni% CO , ,7945,77% FC , ,5843,74% TOT , ,3645,26% ObiettivoImpegniPagamenti % CO , ,9835,15% FC , ,2456,85% TOT , ,2240,39%

8 7 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (3/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Lo stato di attuazione del Programma evidenzia, tra marzo e novembre una variazione positiva sia in termini di impegni che di pagamenti. La velocità di spesa (come rapporto pagamenti/impegni) registra invece una diminuzione nel corso dellanno, per il forte impulso dato, soprattutto dalle Regioni Convergenza, alla fase di impegno. Confronto Marzo – Novembre 2011

9 8 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (4/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. Impegni e pagamenti per Assi e Obiettivo (Regioni CO) COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 CONVERGENZA AsseDotazioneImpegniPagamenti % Impegni % pagamenti Asse I , , ,21 53,2%58,9% Asse II , , ,68 56,1%14,2% Asse III , , ,31 30,6%11,7% Asse IV ,00 0,0% Asse V , , ,79 63,4%29,9% , , ,98 45,8%35,1%

10 9 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (5/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. Impegni e pagamenti per Asse e Obiettivo (Regioni FC) COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 FC AsseDotazioneImpegniPagamenti % Impegni % pagamenti Asse I , , ,5048,5%78,2% Asse II , , ,34 60,7%46,3% Asse III , , ,69 27,7%30,0% Asse IV ,00 0,0% Asse V , , ,71 52,2%35,7% , , ,24 43,7%56,8%

11 10 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (6/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

12 11 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (7/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 mar-11nov-11 Obiettivo bandi domand e proget ti bandi domande proget ti Present ate Amme sse Liquid ati Presentat e Amme ssi Liquida ti CO Variazione rispetto a marzo 34,2%50,37%45,92%20,92% FC Variazione rispetto a marzo 22,2%4,14%20,07%17,41% Totale Complessiv o Variazione rispetto a marzo25,41%27,23%33,67%19,23% l totale del numero dei bandi non corrisponde alla somma dei bandi CO ed FC, in quanto i i bandi emanati dallAdG coinvolgono sia larea obiettivo convergenza che fuori convergenza. Misure a regia Avanzamento qualitativo - Confronto Marzo / Novembre 2011

13 12 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (8/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Stessa osservazione, per cui il numero totale dei bandi non corrisponde alla somma dei bandi CO ed FC Misure a titolarità Convergenza MarzoNovembre BandiImporto messo a bandoBandiImporto messo a bando CO , ,50 FC , ,67 Totale , ,17 Avanzamento qualitativo - Confronto Marzo / Novembre 2011

14 13 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (9/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 AsseBandi DomandeProgetti ImpegnatoPagato presentateammessiliquidati , , , , , , , , ,50 Totale , ,22 Focus per Asse prioritario

15 14 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (10/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 AsseMisuraImpegniPagamenti Asse I Arresto definitivo , , Arresto temporaneo , , Ammodernamenti , , Piccola Pesca Costiera , , Compens. socio economica , ,83 Totale Asse I , ,71 Focus per Asse prioritario AsseMisuraBandi Domande presentate Progetti ammessiProgetti liquidati Asse I Arresto definitivo Arresto temporaneo Ammodernamenti Piccola Pesca Costiera Compens. socio economica Totale Asse I

16 15 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (11/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 AsseMisuraImpegniPagamenti Asse II Acquacoltura , , Acque interne , , Trasform e commercializ , ,66 Totale Asse II , ,02 AsseMisuraBandi Domande presentat e Progetti ammess i Progett i liquidat i Asse II Acquacoltura Acque interne Trasform. e commercializz Totale Asse II Focus per Asse prioritario

17 16 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (12/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 AsseMisuraImpegniPagamenti Asse III Azioni collettive , , Fauna e flora acquatica , , Porti da pesca , , Sviluppo merc e campagne cons , , Progetti pilota , , Modifiche dei pescherecci -- Totale Asse III , ,99 Focus per Asse prioritario

18 17 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (13/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 AsseMisuraBandi Domande presentate Progetti ammessi Progetti liquidati Asse III Azioni collettive Fauna e flora acquatica Porti da pesca Sviluppo merc. e camp. cons Progetti pilota Modifiche dei pescherecci 0000 Totale Asse III Focus per Asse prioritario

19 18 Sono stati emanati i bandi per la selezione dei GAC e PSL nelle seguenti Regioni: Sardegna, Marche, Calabria, Puglia e Abruzzo (per un totale di importo messo a bando di % delle risorse dellAsse) Nelle Regioni Sardegna e Marche sono stati selezionati rispettivamente 1 e 2 GAC, per un totale di 3 GAC selezionati; Nelle Regioni Calabria, Puglia e Abruzzo sono risultati ammissibili rispettivamente 6, 6 e 3 GAC per un totale di 15 GAC ammissibili; Entro dicembre nelle Regioni Campania, Sicilia, Emilia Romagna, FVG, Lazio, Liguria, Toscana, Veneto verranno emanati i bandi di selezione dei GAC e PSL. Avanzamento ad oggi: selezionati 2 GAC abruzzesi, pubblicato il bando FVG, prevista pubblicazione bando del Veneto. Sono stati emanati i bandi per la selezione dei GAC e PSL nelle seguenti Regioni: Sardegna, Marche, Calabria, Puglia e Abruzzo (per un totale di importo messo a bando di % delle risorse dellAsse) Nelle Regioni Sardegna e Marche sono stati selezionati rispettivamente 1 e 2 GAC, per un totale di 3 GAC selezionati; Nelle Regioni Calabria, Puglia e Abruzzo sono risultati ammissibili rispettivamente 6, 6 e 3 GAC per un totale di 15 GAC ammissibili; Entro dicembre nelle Regioni Campania, Sicilia, Emilia Romagna, FVG, Lazio, Liguria, Toscana, Veneto verranno emanati i bandi di selezione dei GAC e PSL. Avanzamento ad oggi: selezionati 2 GAC abruzzesi, pubblicato il bando FVG, prevista pubblicazione bando del Veneto. 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (14/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Focus per Asse prioritario - Asse IV

20 19 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (15/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 AsseMisuraImpegniPagamenti Asse V5.1 - Assistenza tecnica , ,50 Totale Asse V , ,50 Focus per Asse prioritario - Asse V

21 20 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (16/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Ass e Misura Band i Domande presentat e Progett i ammes si Proget ti liquida ti Importo impegnato Importo pagato Asse I 1.1 Arresto definitivo , ,89 Asse II 1.2 Arresto temporaneo , ,56 Asse II 2.1 Acquacoltura , ,46 Asse II 2.3 Trasformazione e commercializzazione , ,66 Asse III 3.4 Sviluppo mercati e campagne consumatori , ,54 Misure più performanti

22 21 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (22/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Al fine di non incorrere nel disimpegno automatico ci si avvale di quanto disposto dal Reg. CE 1198/06, art. 53 comma 6, cofinanziando alcune operazioni con un tasso di partecipazione comunitario fino al 95% del totale contributo pubblico. Inoltre ai sensi dellart. 78, comma 1, del medesimo regolamento, sarà certificato anche il contributo da versare a fronte di spese sostenute dal beneficiario e giustificate da fatture quietanzate o altri documenti contabili di valore probatorio equivalente. Disimpegno automatico (N+2)

23 22 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (23/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Sintesi disimpegnoQuota comunitaria (a) Budget da piano finanziario ,00 (b) Anticipi ricevuti ,99 (a-b) Soglia di disimpegno ,01 di cui ob. convergenza ,00 di cui fuori convergenza ,01 Ob. Convergenza Fuori Convergenza (c) Soglia di disimpegno , ,01 (d) Certificato al 31/12/ , ,04 (e) Previsioni di certificazione al 31/12/ , ,18 (c-d-e) Eventuale disimpegno (differenza) , ,21 Disimpegno automatico (N+2)

24 23 Giro di tavolo Aggiornamento attuazione finanziaria e previsioni di certificazione Giro di tavolo Aggiornamento attuazione finanziaria e previsioni di certificazione 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 (24/24) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

25 24 La rimodulazione del PO FEP è disciplinata dallArt.18 comma 2 del Reg. (CE) 1198/2006 Conformemente alle disposizioni del Reg. (CE) 1198/2007, lAdG, in accordo con gli OI, ha ritenuto opportuna una riprogrammazione di metà periodo, tenendo conto delle risultanze della Valutazione Intermedia e dello stato di avanzamento descritto nel RAE 2010 nonché delle osservazioni sullo stato di attuazione e sulle criticità del Programma e dei dati sullavanzamento finanziario per Asse e per Misura. LAdG e gli OI si riservano di procedere ad una nuova riprogrammazione finanziaria entro la fine del 2012, alla luce del livello di raggiungimento degli obiettivi di spesa che si registrerà a fine 2011 e dei risultati emergenti dal RAE 2011 sullo stato di attivazione delle Misure, con particolare riferimento allimplementazione dellAsse IV. La rimodulazione del PO FEP è disciplinata dallArt.18 comma 2 del Reg. (CE) 1198/2006 Conformemente alle disposizioni del Reg. (CE) 1198/2007, lAdG, in accordo con gli OI, ha ritenuto opportuna una riprogrammazione di metà periodo, tenendo conto delle risultanze della Valutazione Intermedia e dello stato di avanzamento descritto nel RAE 2010 nonché delle osservazioni sullo stato di attuazione e sulle criticità del Programma e dei dati sullavanzamento finanziario per Asse e per Misura. LAdG e gli OI si riservano di procedere ad una nuova riprogrammazione finanziaria entro la fine del 2012, alla luce del livello di raggiungimento degli obiettivi di spesa che si registrerà a fine 2011 e dei risultati emergenti dal RAE 2011 sullo stato di attivazione delle Misure, con particolare riferimento allimplementazione dellAsse IV. 5. Discussione e approvazione delle modifiche al Programma Operativo (1/7) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

26 25 Paragrafo modifica obiettivo specifico 2.2 (pag. 56) I corsi di aggiornamento delle competenze professionali per altre attività produttive esterne al settore della pesca, indicatori inclusi, risultano incoerenti con quanto stabilito nel paragrafo del PO Paragrafo sostituito lindicatore 2.1.b) ed eliminato lindicatore 2.3.c) (pag. 60) Nel periodo di elaborazione del RAE (ove ogni indicatore deve essere valorizzato) non si ha disponibilità di informazioni statistiche Paragrafo modificati gli obiettivi al 2011 per lAsse IV (numero di GAC, territorio coperto dai gruppi, ecc.) (pag. 61) Come evidenziato nei RAE fino al 2010, lattuazione dellAsse ha subito ritardi nellattivazione con conseguente slittamento negli anni dei risultati attesi Paragrafo modifica obiettivo specifico 2.2 (pag. 56) I corsi di aggiornamento delle competenze professionali per altre attività produttive esterne al settore della pesca, indicatori inclusi, risultano incoerenti con quanto stabilito nel paragrafo del PO Paragrafo sostituito lindicatore 2.1.b) ed eliminato lindicatore 2.3.c) (pag. 60) Nel periodo di elaborazione del RAE (ove ogni indicatore deve essere valorizzato) non si ha disponibilità di informazioni statistiche Paragrafo modificati gli obiettivi al 2011 per lAsse IV (numero di GAC, territorio coperto dai gruppi, ecc.) (pag. 61) Come evidenziato nei RAE fino al 2010, lattuazione dellAsse ha subito ritardi nellattivazione con conseguente slittamento negli anni dei risultati attesi 5. Discussione e approvazione delle modifiche al Programma Operativo (2/7) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

27 26 Misura modifica testo di riferimento (pag ) -aggiunto il riferimento legislativo per la definizione di piccola pesca costiera -aggiornato il riferimento legislativo relativamente agli attrezzi da pesca -nellambito del metodo di calcolo del premio è stata aggiunta una definizione in relazione ai costi e fatto riferimento ai CCNL vigenti (in quanto non vi è un solo contratto in essere a livello nazionale) -eliminata la frase inerente un criterio di ammissibilità per i pescatori per le iniziative di cui alla lett. b) (in quanto i predetti criteri sono approvati in Cabina di Regia) Misura modifica testo di riferimento (pag ) -aggiunto il riferimento legislativo per la definizione di piccola pesca costiera -aggiornato il riferimento legislativo relativamente agli attrezzi da pesca -nellambito del metodo di calcolo del premio è stata aggiunta una definizione in relazione ai costi e fatto riferimento ai CCNL vigenti (in quanto non vi è un solo contratto in essere a livello nazionale) -eliminata la frase inerente un criterio di ammissibilità per i pescatori per le iniziative di cui alla lett. b) (in quanto i predetti criteri sono approvati in Cabina di Regia) 5. Discussione e approvazione delle modifiche al Programma Operativo (3/7) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

28 27 Misura modifica testo di riferimento (pag ) -aggiunto il riferimento alla Nota metodologica approvata in Comitato di Sorveglianza -nellambito del metodo di calcolo del premio per la lett. a) è stata aggiunta una tabella di calcolo (in linea con quanto già presente nel PO per altre misure, ad. Arresto definitivo e temporaneo) -nellambito del metodo di calcolo del premio per la lett. c) è stato specificato che ogni OI può modulare limporto in funzione delle risorse disponibili (il calcolo pertanto rappresenta un massimale) e che il pescatore deve restituire il premio in caso di ripresa dellattività entro i 5 anni -nellambito del metodo di calcolo del premio per la lett. e) è fatto riferimento ai CCNL vigenti (in quanto non vi è un solo contratto in essere a livello nazionale) -per le iniziative di cui al par. 2 è stato specificato il metodo di calcolo ed il massimale del premio Misura modifica testo di riferimento (pag ) -aggiunto il riferimento alla Nota metodologica approvata in Comitato di Sorveglianza -nellambito del metodo di calcolo del premio per la lett. a) è stata aggiunta una tabella di calcolo (in linea con quanto già presente nel PO per altre misure, ad. Arresto definitivo e temporaneo) -nellambito del metodo di calcolo del premio per la lett. c) è stato specificato che ogni OI può modulare limporto in funzione delle risorse disponibili (il calcolo pertanto rappresenta un massimale) e che il pescatore deve restituire il premio in caso di ripresa dellattività entro i 5 anni -nellambito del metodo di calcolo del premio per la lett. e) è fatto riferimento ai CCNL vigenti (in quanto non vi è un solo contratto in essere a livello nazionale) -per le iniziative di cui al par. 2 è stato specificato il metodo di calcolo ed il massimale del premio 5. Discussione e approvazione delle modifiche al Programma Operativo (4/7) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

29 28 Asse 3 - modifica testo di riferimento (da pag. 98) -aggiunti riferimenti specifici -eliminato il riferimento allindividuazione dellente scientifico da parte delle Amministrazioni gerenti (lente può essere scelto dal beneficiario ed indicato nel progetto presentato) -specificati i beneficiari delle misure dellAsse (in linea con quanto indicato nel documento sui Criteri di selezione) Misura 3.1 (pag. 101) -specificate tutte le lettere in riferimento allart. 37 -aggiunto il riferimento alla Nota metodologica approvata in Comitato di Sorveglianza -aggiunte specifiche in relazione allammissibilità delle spese di costituzione dellOP Asse 3 - modifica testo di riferimento (da pag. 98) -aggiunti riferimenti specifici -eliminato il riferimento allindividuazione dellente scientifico da parte delle Amministrazioni gerenti (lente può essere scelto dal beneficiario ed indicato nel progetto presentato) -specificati i beneficiari delle misure dellAsse (in linea con quanto indicato nel documento sui Criteri di selezione) Misura 3.1 (pag. 101) -specificate tutte le lettere in riferimento allart. 37 -aggiunto il riferimento alla Nota metodologica approvata in Comitato di Sorveglianza -aggiunte specifiche in relazione allammissibilità delle spese di costituzione dellOP 5. Discussione e approvazione delle modifiche al Programma Operativo (5/7) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

30 29 Asse IV- modifica testo di riferimento (da pag. 106) -eliminato il riferimento agli Enti pubblici tra i beneficiari -aggiunto il riferimento alle misure di cui al par. 3 dellart. 44 Reg. FEP -rimodulati gli obiettivi attesi -aggiunto il riferimento alla Nota metodologica approvata in Comitato di Sorveglianza -inserita e integrata la parte relativa al sistema di gestione e controllo dei GAC rispetto a quanto indicato nella Nota metodologica Asse IV- modifica testo di riferimento (da pag. 106) -eliminato il riferimento agli Enti pubblici tra i beneficiari -aggiunto il riferimento alle misure di cui al par. 3 dellart. 44 Reg. FEP -rimodulati gli obiettivi attesi -aggiunto il riferimento alla Nota metodologica approvata in Comitato di Sorveglianza -inserita e integrata la parte relativa al sistema di gestione e controllo dei GAC rispetto a quanto indicato nella Nota metodologica 5. Discussione e approvazione delle modifiche al Programma Operativo (6/7) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

31 30 Capitolo 7 – Modalità di esecuzione finanziaria (da pag. 106) -sostituite le tabelle relative alla ripartizione dei fondi per Asse prioritario Capitolo 8 – Disposizioni di esecuzione (da pag. 114) - eliminati i riferimenti alle misure a diretta gestione dellAutorità di gestione e alle misure delegate, rimandando agli accordi stipulati a livello nazionale la definizione dei criteri di ripartizione delle risorse e delle competenze. Capitolo 7 – Modalità di esecuzione finanziaria (da pag. 106) -sostituite le tabelle relative alla ripartizione dei fondi per Asse prioritario Capitolo 8 – Disposizioni di esecuzione (da pag. 114) - eliminati i riferimenti alle misure a diretta gestione dellAutorità di gestione e alle misure delegate, rimandando agli accordi stipulati a livello nazionale la definizione dei criteri di ripartizione delle risorse e delle competenze. 5. Discussione e approvazione delle modifiche al Programma Operativo (7/7) 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 1. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011

32 31 6. Modifica al documento Criteri di selezione 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Il Regolamento CE n. 1198/2006 stabilisce che le operazioni ammesse a cofinanziamento dallAutorità di gestione e dagli Organismi intermedi devono soddisfare i criteri adottati preventivamente dal Comitato di Sorveglianza Per rendere più efficace il processo di selezione e le modalità di determinazione del punteggio attribuito ai singoli criteri, lAutorità di Gestione ed i singoli Organismi Intermedi potranno esplicitare il singolo criterio in pertinenti voci di dettaglio individuando, per ciascuna di esse, un peso parziale che concorra alla determinazione del peso complessivo attribuito al criterio di appartenenza. Pertanto, su iniziativa della Cabina di Regia FEP, di cui al cap. 8 del Programma Operativo, è emersa lopportunità di elaborare il documento inerente le linee guida per la determinazione delle voci di dettaglio al fine di supportare i soggetti attuatori nel processo di determinazione delle citate voci.

33 32 7. Varie ed eventuali 1. Approvazione ordine del giorno; 2. Approvazione del Verbale del CdS del 15 marzo 2011; 3. Presentazione e discussione dei risultati della Valutazione Intermedia; 4. Attuazione finanziaria: stato di avanzamento al 10 novembre 2011 e previsioni di certificazione; 5. Discussione ed approvazione delle modifiche al Programma Operativo 6. Modifica al documento Criteri di selezione; 7. Varie ed eventuali 8. Varie ed eventuali. COMITATO DI SORVEGLIANZA FEP 2007/2013 VASTO, 16 DICEMBRE 2011 Proposte


Scaricare ppt "0 COMITATO DI SORVEGLIANZA VIII^ RIUNIONE VASTO, 16 DICEMBRE 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google