La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La crisi tra le due guerre e lavvento del Nazismo Da Weimar a Hitler.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La crisi tra le due guerre e lavvento del Nazismo Da Weimar a Hitler."— Transcript della presentazione:

1 La crisi tra le due guerre e lavvento del Nazismo Da Weimar a Hitler

2 Weimar 1919 Costituzione democratica, aperta, innovativa Stato federale, suffragio universale Cancelliere + Presidente Repubblica con potere legislativo Ambiguità: art. 48 (sospensione libertà)

3 La Germania di Weimar Polarizzazione politica Crisi economica Weimar= sconfitta e crisi (pugnalata alla schiena) Crisi della Ruhr (1923) Ma anche: Distensione e stabilizzazione

4 Stabilizzazione economica Piano finanziario Dawes (1924) Piano finanziario Young (1929) Renten mark (garantito dal patrimonio agricolo e industriale tedesco) Con questi piani finanziari proposti da due americani il pagamento delle riparazioni di guerra viene ridotto e rateizzato in 60 anni.

5 Distensione politica Accordo di Monaco (1923) tra i due ministri Stresemann e Briand Accordo di Locarno (riconoscimento da parte della Germania dei confini a ovest e cioè con la Francia) nel 1925

6 La crisi del 29 e il Nazismo Conseguenze crisi in Europa: 1) Protezionismo doganale 2) Ritiro investimenti e prestiti USA (soprattutto dalla Germania) 3) Deflazione e disoccupazione 4) - salari + tasse – spesa pubblica 5) Crollo economia europea

7 Nazismo: bibliografia H. Arendt, Le origini del totalitarismo, Milano, 1967 N. Frei, Lo Stato nazista, Roma-Bari, 1992 G. Mosse, La nazionalizzazione delle masse, Bologna, 1975 W. S. Allen, Come si diventa nazisti, Torino, 1994

8 Il Nazismo NSDAP: Partito nazionalsocialista tedesco del lavoro 1) % 2) % 3) %

9 Cause ascesa nazismo 1) Crollo produz. industriale del 50% 2) 6 milioni di disoccupati 3) Scontri e violenze tra ali estreme (nazisti e comunisti) 4) Volontà di rivincita Bibliografia: Allen, Come si diventa nazisti, Torino, 1994

10 Hitler 1923: tentativo di colpo di Stato (Monaco) Prigione: Mein kampf: 1) Utopia nazionalista e razzista 2) Gli ebrei capro espiatorio crisi e sconfitta 3) Contro la pace di Versailles 4) Teoria dello spazio vitale

11 Hitler Elezioni presidenziali 1932: Hindenburg contro Hitler Vince il primo ma Hitler ottiene il 37% Alle elezioni del 1932 il NSDAP prende il 33% Nel gennaio 1933 Hitler viene nominato cancelliere

12 La dittatura Incendio Reichstag: opposizioni fuorilegge Partito unico: elezioni autunno 33 NSDAP= 92% Scioglimento sindacati (Fronte del lavoro) Fuhrerprinzip Fine SA (Notte del lunghi coltelli 6/1934) 34: morte di Hindenburg e pieni poteri

13 Totalitarismo perfetto Tutti i poteri nelle sue mani No altri soggetti (ad es. Chiesa o Re come in Italia) Organizzazioni di partito e collaterali: gioventù hitleriana, lega delle ragazze tedesche, Fronte del lavoro III Reich (millenario)

14 Totalitarismi 900 Regimi autoritari del XIX secolo: potere nelle mani di poche persone, esclusa la partecipazione popolare Totalitarismi del XX secolo: 1) Coinvolgimento delle masse: partecipazione + consenso 2) Organizzazione totalitaria della società 3) Sfera privata

15 III Reich Partito unico + fine libertà + Culto del capo unico interprete della volontà della nazione Militarizzazione della società e repressione poliziesca Riarmo e politica estera aggressiva (Lebensraum) Identificazione Stato-Partito Disciplinamento e irregimentazione delle masse Politica come azione estetica

16 Politica III Reich Propaganda e censura (Goebbels) Radio cinema parate scenografie sontuose architetture imponenti (Speer) Pianificazione economia: : raddoppio produzione industriale, riarmo, occupazione, investimenti per 4 volte rete autostradale di Km Volkswagen

17 La politica estera 1936: Rimilitarizzazione Renania 1936: intervento Guerra civile spagnola a favore di Francisco Franco 1936: Patto con il Giappone contro lURSS 1936: Asse Roma-Berlino 1938: Anschluss 1938: Monaco e appeasement

18 La politica estera 1938: Occupazione dei Sudeti 1939: Occupazione della Boemia e della Moravia (Repubblica Ceca) e creazione di una Slovacchia stato satellite della Germania Settembre 1939: occupazione della Polonia e lo scoppio della II G. M.


Scaricare ppt "La crisi tra le due guerre e lavvento del Nazismo Da Weimar a Hitler."

Presentazioni simili


Annunci Google