La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

17 gennaio 2013. EBREI E MUSULMANI Approccio simile: GENTE DEL LIBRO DIO CREATORE – Uomo rappresentante di Dio sulla terra – nessuna rappresentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "17 gennaio 2013. EBREI E MUSULMANI Approccio simile: GENTE DEL LIBRO DIO CREATORE – Uomo rappresentante di Dio sulla terra – nessuna rappresentazione."— Transcript della presentazione:

1 17 gennaio 2013

2 EBREI E MUSULMANI Approccio simile: GENTE DEL LIBRO DIO CREATORE – Uomo rappresentante di Dio sulla terra – nessuna rappresentazione di Dio Contro il rischio di adorare IDOLI –Spesso proprio ANIMALI

3 17 gennaio 2013 EBREI E MUSULMANI CONCETTO DI PURO vs IMPURO –HALAL (islam) –KASHER (ebraismo)

4 17 gennaio 2013 EBREI E MUSULMANI Per gli EBREI non più presente dalla distruzione del tempio Per i MUSULMANI carne halal e giorno di AID EL KEBIR (festa del montone – Abramo e Isacco)

5 17 gennaio 2013 INDUISMO E BUDDISMO

6 17 gennaio 2013 INDUISMO E BUDDISMO Induismo e buddismo credono nella ciclicità della vita e del cosmo Tutto nasce, cresce, muore, rinasce, … In ogni essere vivente è racchiusa la scintilla della divinità La scintilla (atman) deve liberarsi (moksha) per raggiungere il Tutto, linfinito cosmico, il Brahama, il Nirvana Lanima può rinascere anche in un animale

7 17 gennaio 2013 INDUISMO E BUDDISMO Le divinità sono moltissime, ma tre le principali Esse sono scese sulla terra (avatara) diverse volte in forma umana ma soprattutto animale Venerare gli animali significa venerare gli dei che hanno preso dimora in loro Uccidere un animale è un peccato contro la legge universale DHARMA, che si dovrà scontare nelle rinascite/reincarnazioni dettate dal KARMA

8 17 gennaio 2013

9

10

11 -È più importante impedire ad un animale di soffrire, piuttosto che restare seduti a contemplare i mali dell'universo pregando in compagnia dei sacerdoti. (Gautama Buddha)Gautama Buddha

12 17 gennaio 2013 Chi è lANIMALE? Chi è luomo?

13 17 gennaio 2013 Il cristianesimo Bibbia – Parola di DioBibbia – Parola di Dio Magistero della ChiesaMagistero della Chiesa – Santi

14 17 gennaio 2013 La Bibbia CreazioneCreazione –Prima del peccato –Dopo il peccato (Diluvio) SalmiSalmi Gesù nei VangeliGesù nei Vangeli LettereLettere –Animali in quanto tali –Immagini simboliche La Bibbia

15 17 gennaio 2013 La Bibbia Genesi 1 E Dio disse: «Brulichino le acque d'un brulichio d'esseri viventi, e volatili volino sopra la terra, sullo sfondo del firmamento del cielo». E così avvenne; Dio creò i grandi cetacei e tutti gli esseri viventi guizzanti, di cui brulicano le acque, secondo le loro specie, e tutti i volatili alati, secondo la loro specie. E Dio vide che era buono. Allora Dio li benedisse dicendo: «Siate fecondi, moltiplicatevi e riempite le acque dei mari; e i volatili si moltiplichino sulla terra». E venne sera, poi mattina: quinto giorno.E Dio disse: «Brulichino le acque d'un brulichio d'esseri viventi, e volatili volino sopra la terra, sullo sfondo del firmamento del cielo». E così avvenne; Dio creò i grandi cetacei e tutti gli esseri viventi guizzanti, di cui brulicano le acque, secondo le loro specie, e tutti i volatili alati, secondo la loro specie. E Dio vide che era buono. Allora Dio li benedisse dicendo: «Siate fecondi, moltiplicatevi e riempite le acque dei mari; e i volatili si moltiplichino sulla terra». E venne sera, poi mattina: quinto giorno. Di nuovo Dio ordinò: «La terra produca esseri viventi, secondo la loro specie: bestiame e rettili e fiere della terra, secondo la loro specie». E così avvenne. Dio fece le fiere della terra, secondo la loro specie e il bestiame, secondo la propria specie e tutti i rettili del suolo secondo la loro specie. E Dio vide che era buono.Di nuovo Dio ordinò: «La terra produca esseri viventi, secondo la loro specie: bestiame e rettili e fiere della terra, secondo la loro specie». E così avvenne. Dio fece le fiere della terra, secondo la loro specie e il bestiame, secondo la propria specie e tutti i rettili del suolo secondo la loro specie. E Dio vide che era buono. Finalmente Dio disse: «Facciamo l'uomo secondo la nostra immagine, a nostra somiglianza, affinché possa dominare sui pesci del mare e sui volatili del cielo, sul bestiame e sulle fiere della terra e su tutti i rettili che strisciano sulla terra». Dio creò gli uomini secondo la sua immagine; a immagine di Dio li creò; maschio e femmina li creò. Quindi Dio li benedisse e disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra e soggiogatela, e abbiate dominio sui pesci del mare, sui volatili del cielo, sul bestiame e su ogni essere vivente che striscia sulla terra».Finalmente Dio disse: «Facciamo l'uomo secondo la nostra immagine, a nostra somiglianza, affinché possa dominare sui pesci del mare e sui volatili del cielo, sul bestiame e sulle fiere della terra e su tutti i rettili che strisciano sulla terra». Dio creò gli uomini secondo la sua immagine; a immagine di Dio li creò; maschio e femmina li creò. Quindi Dio li benedisse e disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra e soggiogatela, e abbiate dominio sui pesci del mare, sui volatili del cielo, sul bestiame e su ogni essere vivente che striscia sulla terra». Poi Dio disse: «Ecco, io vi do ogni sorta di graminacee produttrici di semenza, che sono sulla superficie di tutta la terra, e anche ogni sorta di alberi in cui vi sono frutti portatori di seme: essi costituiranno il vostro nutrimento. Ma a tutte le fiere della terra, a tutti i volatili del cielo e a tutti gli esseri striscianti sulla terra e nei quali vi è l'alito di vita, io do come nutrimento l'erba verde». E così avvenne. Dio vide tutto quello che aveva fatto, ed ecco che era molto buono. E venne sera, poi mattina: sesto giorno.Poi Dio disse: «Ecco, io vi do ogni sorta di graminacee produttrici di semenza, che sono sulla superficie di tutta la terra, e anche ogni sorta di alberi in cui vi sono frutti portatori di seme: essi costituiranno il vostro nutrimento. Ma a tutte le fiere della terra, a tutti i volatili del cielo e a tutti gli esseri striscianti sulla terra e nei quali vi è l'alito di vita, io do come nutrimento l'erba verde». E così avvenne. Dio vide tutto quello che aveva fatto, ed ecco che era molto buono. E venne sera, poi mattina: sesto giorno.

16 17 gennaio 2013 La Bibbia Genesi 2 Poi il Signore Dio disse: «Non è bene che l'uomo sia solo: gli voglio fare un aiuto a lui corrispondente». Allora il Signore Dio modellò dal terreno tutte le fiere della steppa e tutti i volatili del cielo e li condusse all'uomo, per vedere come li avrebbe chiamati: in qualunque modo l'uomo avesse chiamato gli esseri viventi, quello doveva essere il loro nome. E così l'uomo impose dei nomi a tutto il bestiame, a tutti i volatili del cielo e a tutte le fiere della steppa; ma, per l'uomo, non fu trovato un aiuto a lui corrispondente.

17 17 gennaio 2013 Dal Vangelo infatti è più importante del cibo e il corpo è più importante del vestito. Osservate i corvi: non seminano e non raccolgono, non hanno né dispensa né granaio, eppure Dio li nutre. Ebbene, voi valete molto più degli uccelliPoi Gesù disse ai suoi discepoli: 'Per questo io vi dico: Non preoccupatevi troppo del cibo che vi serve per vivere o del vestito che vi serve per coprirvi. La vita infatti è più importante del cibo e il corpo è più importante del vestito. Osservate i corvi: non seminano e non raccolgono, non hanno né dispensa né granaio, eppure Dio li nutre. Ebbene, voi valete molto più degli uccelli! E chi di voi con tutte le sue preoccupazioni può vivere un giorno in più di quello che è stabilito? Se dunque voi non potete fare neppure così poco, perché vi preoccupate per il resto? Osservate come crescono i fiori dei campi: non lavorano e non si fanno vestiti, eppure io vi assicuro che nemmeno il re Salomone, con tutta la sua ricchezza, ha mai avuto un vestito così bello. Se dunque Dio rende così belli i fiori dei campi, che oggi ci sono e il giorno dopo vengono bruciati, a maggior ragione procurerà un vestito a voi, gente di poca fede! (Lc 12,22-28) Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri! (Mt 10,29-30)

18 17 gennaio 2013 Romani 1,20-25 Infatti, fin da quando Dio ha creato il mondo, gli uomini con la loro intelligenza possono vedere nelle cose che egli ha fatto le sue qualità invisibili, ossia la sua eterna potenza e la sua natura divina. Perciò gli uomini non hanno nessuna scusa: hanno conosciuto Dio, poi si sono rifiutati di adorarlo e di ringraziarlo come Dio. Si sono smarriti in stupidi ragionamenti e così non hanno capito più nulla. Essi, che pretendono di essere sapienti, sono impazziti: adorano immagini dell'uomo mortale, di uccelli, di quadrupedi e di rettili, invece di adorare il Dio glorioso e immortale. Per questo, Dio li ha abbandonati ai loro desideri: si sono lasciati andare a impurità di ogni genere fino al punto di comportarsi in modo vergognoso gli uni con gli altri; proprio loro che hanno messo idoli al posto del vero Dio, e hanno adorato e servito quel che Dio ha creato, anziché il Creatore. A lui solo sia la lode per sempre. Amen.

19 17 gennaio 2013 La Bibbia Nel tempo del Regno di Dio ci sarà pace anche tra uomo e natura e tra gli animali stessi. Isaia 11,6-9 i tempi messianici 6 Il lupo abiterà con lagnello, e il leopardo giacerà col capretto, il vitello, il leoncello e il bestiame ingrassato staranno assieme, e un bambino li condurrà. 7 La vacca pascolerà con lorsa, i loro piccini giaceranno assieme, e il leone mangerà lo strame come il bue. 8 Il lattante si trastullerà sul buco dellaspide, e il divezzato stenderà la mano sul covo del basilisco. 9 Non si farà né male né guasto su tutto il mio monte santo, poiché la terra sarà ripiena della conoscenza dellEterno, come il fondo del mare dallacque che lo coprono.

20 17 gennaio 2013 Anche gli animali sono creature di Dio, che nella loro muta sofferenza sono un segno dell'impronta universale del peccato e della universale attesa della redenzione. (Papa Paolo VI)Papa Paolo VI Gli animali sono creature di Dio. Egli li circonda della sua provvida cura. Con la loro semplice esistenza lo benedicono e gli rendono gloria. Anche gli uomini devono essere benevoli verso di loro. Ci si ricorderà con quale delicatezza i santi, come san Francesco d'Assisi o san Filippo Neri, trattassero gli animali. (Catechismo della Chiesa Cattolica)Catechismo della Chiesa Cattolica Magistero della Chiesa

21 17 gennaio 2013 SantAntonio abate –Festeggiato 17 gennaio San Francesco dAssisi –Festeggiato 4 ottobre –PATRONO DITALIA I santi

22 17 gennaio 2013


Scaricare ppt "17 gennaio 2013. EBREI E MUSULMANI Approccio simile: GENTE DEL LIBRO DIO CREATORE – Uomo rappresentante di Dio sulla terra – nessuna rappresentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google