La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

7 MAGGIO: TOUR A FERRARA MOMENTO CULTURALE E… POI RELAX IN SPIAGGIA ANNO SCOLASTICO 2009- 2010 NUM.1 FONDATO IL 10 MAGGIO 2010 MONTECCHIO EMILIA VIA XXV.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "7 MAGGIO: TOUR A FERRARA MOMENTO CULTURALE E… POI RELAX IN SPIAGGIA ANNO SCOLASTICO 2009- 2010 NUM.1 FONDATO IL 10 MAGGIO 2010 MONTECCHIO EMILIA VIA XXV."— Transcript della presentazione:

1

2 7 MAGGIO: TOUR A FERRARA MOMENTO CULTURALE E… POI RELAX IN SPIAGGIA ANNO SCOLASTICO NUM.1 FONDATO IL 10 MAGGIO 2010 MONTECCHIO EMILIA VIA XXV APRILE 1 TEL CAP DIRETTRICE: Giada Petronelli INDIRIZZO Il 7 Maggio, le classi 2°A,2°D,3°C e 3°A dellistituto comprensivo di Montecchio Emilia Jacopo Zannoni sono andati a Ferrara partendo … Alle scuole medie di Montecchio Emilia Offese sui muri Senza alcun motivo Montecchio Emilia. Pochi giorni fa offese pesanti scritte su uno dei muri del bagno delle ragazze … 25 APRILE Gara di lettura Lus barcaccia Calcio pallavolo news REDATTORI: I ragazzi della 2a

3 Il 7 Maggio, le classi 2°A,2°D,3°C e 3°A dell istituto comprensivo di Montecchio Emilia Jacopo Zannoni sono partiti dal Palazzetto dello Sport alle 7:30 per andare a Ferrara. Il tragitto, durato due ore e mezza, si è chiuso con lincontro della guida che ha spiegato la storia delle mura e dei territori circostanti. Entrati dalle mura i ragazzi sono scesi e le hanno viste da vicino. Dopo la guida ha spiegato loro la storia degli Este, i signori di Ferrara. La guida ha poi condotto i ragazzi presso un parco con alberi secolari e li ha portati al Palazzo dei Diamanti passando da un bellissimo giardino botanico. Il Palazzo era molto particolare: i muri esterni non erano costruiti di semplici mattoni ma con pietre geometriche perfettamente quadrate e con un rilevo piramidale; ciò ha suscitato nei ragazzi affermazioni sia positive che negative. Successivamente sono andati e poi entrati al castello Estense, un castello particolare. Allinterno cera uno spazioso cortile in cui ragazzi hanno atteso un po prima di entrare. 7 MAGGIO: TOUR A FERRARA MOMENTO CULTURALE E… POI RELAX IN SPIAGGIA Quando finalmente vi sono entrati hanno lasciato gli oggetti personali e si sono recati in una stanza dove si trovava un modellino del castello che presentava un errore nei merli. Successivamente hanno visitato le altre stanze del castello tra cui la prigione,il terrazzo dei limoni,le stanze dello sport. Successivamente, finita la visita hanno atteso larrivo delle altre classi e hanno continuato il giro della città. Il pranzo è stato fatto in un bel parco dove finalmente i ragazzi hanno potuto riposare. Dopo il pranzo hanno camminato verso il pullman per un po e si sono diretti verso Porto Garibaldi. Il viaggio è durato 40 minuti ma per chiudere la giornata in spiaggia ne è valsa la pena. Qui i ragazzi hanno giocato a calcio, e si sono divertiti scherzando. Dopo poco in spiaggia si è abbattuto un acquazzone che è durato poco lasciando spazio al sole. Il viaggio di ritorno è passato molto velocemente poiché i ragazzi erano sfiniti e hanno riposato oppure hanno continuato a giocare e a scherzare con le energie rimanenti. Sono arrivati, da dove sono partiti, circa verso le 7:30 e in poco tempo il parcheggio si è svuotato. La gita alla fine ha suscitato divertimento e interesse e il riposo dalla scuola per un giorno è stato gradito molto. Alberto e Mattia

4 Montecchio Emilia. Pochi giorni fa offese pesanti scritte su uno dei muri del bagno delle ragazze. Chi lha scritto ha scritto nome e cognome della ragazza a cui era rivolta loffesa, così quando le compagne lhanno visto lhanno subito raccontato alla diretta interessata da qui sono poi partite le indagini. La ragazza offesa dice: >. La scritta è ben evidente, per leggerla non cè neanche bisogno di entrare in bagno perché è scritta in caratteri enormi. La coordinatrice di classe dice: >. Alle scuole medie di Montecchio Emilia Offese sui muri Senza alcun motivo Chiedendo a Giada perché sospetta proprio di quella persona lei risponde: >. Per ora si sono confrontate le calligrafie delle scritture del bagno con quelle della sospettata e si è verificato che non sono propriamente uguali, cambia la scrittura di due lettere. Giada conclude:<< Non posso arrendermi subito, sospetto sempre della stessa persona anche se ho visto con i miei occhi che le due scritture,quella sul muro del bagno e quella della persona di cui sospetto, non sono uguali, non ci vuole molto a cambiare la scrittura di alcune lettere, delle volte mi diverto anche io a scrivere in diversi modi. Per il momento ringrazio la coordinatrice di classe Marzia Barilli che, per come può,mi sta aiutando standomi vicina.>>. Le indagini continuano,ma per ora è tutto. Giada e Milena

5 Una giornata in Europa EUROPE DIRECT… I ragazzi di Montecchio E. visitano leurope direct di Reggio Emilia. Reggio E. il giorno 30/04/10 la classe II A di Montecchio E. è andata a visitare leurope direct. La classe è partita alle ore 8.30 da Montecchio ed è arrivata a Reggio E. per le ore Appena arrivati la guida ha spiegato alla classe che cosè leurope direct: è un centro dinformazione per le persone, ma non solo è anche un centro culturale per i ragazzi. In questo centro arrivano persone da tutto il mondo: francesi, tedeschi e inglesi… È anche un punto di ritrovo per chi cerca lavoro allestero nellUnione Europea. La classe dopo lintroduzione della guida ha guardato un filmato sullUnione Europea. In seguito la guida ha fatto risolvere alla classe dei quiz sullUnione Europea,dividendola in gruppi da 6/7 persone. Il gruppo che finiva per primo i quiz doveva dire stop. Il gruppo vincitore è stato quello composto da: Greta D., Alessandro C., Enea G., Youssef E., Alessandro P. e Giada P. Come premio hanno regalato un righello con sopra scritti tutti gli stati dell Unione Europea. La classe è tornata a casa con una maggiore cultura europea. È stata un uscita utile ed interessante. Greta, Alessandro P.,Youssef

6 RICORDIAMO IL 25 APRILE I ragazzi ricordano il giorno della liberazione a scuola Sabato 24 aprile gli alunni della scuola media J.Zannoni hanno organizzato una festa per commemorare il giorno della liberazione. Gli alunni delle terze hanno suonato al flauto le canzoni più importanti dItalia che cantavano i partigiani durante loccupazione dei fascisti, o quelle in ricordo della guerra. Queste canzoni erano:Inno di Mameli, O Bella Ciao, Generale, Fischia il Vento, La Guerra di Piero, Inno alla Gioia. Alla manifestazione hanno assistito alcuni partigiani, il vicesindaco di Montecchio Emilia,la vice preside dellistituto, il capitano della squadra di basket Trenkwalder e alcuni genitori. La manifestazione è iniziata verso le 9.30 con lesecuzione dellinno CONTINUO…

7 Nazionale e tutti noi ragazzi ci siamo alzati in piedi. Finito di cantare il vice-sindaco ha fatto un discorso per ricordarci il significato di questa manifestazione; finito il discorso i ragazzi delle terze hanno suonato, cantato e letto poesie riguardanti sempre la giornata che stavamo commemorando. Durante la commemorazione anche la vice-preside ha fatto un discorso e anche il capitano della squadra di basket sempre per ricordarci che significato ha il 25 aprile per la nostra nazione. Alla fine uno dei partigiani ci ha spiegato come si viveva in quei periodi e cosa si doveva fare per sopravvivere. Tutta questa bellissima commemorazione è stata organizzata con laiuto dei professori di musica e dai professori di artistica per ciò che riguardava i disegni fatti dai ragazzi delle terze. Elisabetta,Sofia

8 Il terzo anno ancora insieme 10 Luglio: il risultato del loro lungo lavoro BARCACCIA: proseguono gli allenamenti( venerdì dalle 17:30 alle 19:30) per il saggio che si svolgerà il 10 Luglio in piazza a S. Polo. Il lungo lavoro dei ragazzi, guidati dagli insegnanti Rino, Gabriella e Mara, porterà allesibizione di una formazione dijive e dalla celebre canzone Im singing in the rain. Abbiamo svolto una piccola intervista agli insegnanti: Mara: Siamo un po in dietro con i passi, ma con un po di buona volontà sarà una bella esibizione; gli anni scorsi è stato un successo e voglio che lo sia anche questanno. Rino: I passi e la coreografia sono giusti. Manca solo un po dimpegno da parte loro e tutto sarà perfetto. Gabriella:Nel contesto verrà bene. Non sono molto attenti e so che non arriveranno ad una esibizione eccellente, ma in fondo sono solo ragazzi!! I ragazzi sperano che il lavoro venga bene ma pensano anche a divertirsi. Il risultato il 10 Luglio … Marta e Claudia

9 Reggio Emilia: io e il mio gruppo di hip-hop il 15 maggio 2010 ci esibiremo ai petali. Per prepararci a questo saggio ogni lunedì e mercoledì dalle 19 alle 20 ci alleniamo nella palestra. Progetto danza siamo in 15 e ci vestiremo con i pantaloni grigi, 5 avranno la maglia bianca e il giacchino fucsia. 5 la maglia fucsia e il giacchino nero e le altre 5 la maglia nera e il giacchino bianco. Il nostro balletto è stato creato da Nadia, la nostra insegnante, e grazie a lei saremo spettacolari.(Francesca) Hip-hop: passione, impegno, movimento e tanto tanto divertimento HIP-HOP CHE STYLE! Due saggi di compagnie diverse lasceranno a bocca aperta il pubblico,…sarà un successone… Cavriago: io e il mio gruppo di hip-hop di Cavriago della palestra arti doriente il 23 maggio 2010 faremo il saggio. Per preparare il saggio tutti i mercoledì dalle ore alle ore 19 ci alleniamo in palestra prima con un po di riscaldamento e poi con la prova dei balletti. Il mio saggio è suddiviso in 2 parti: il 1° balletto composto da ragazzi/e arrivati/e nellanno 2009/2010 canzone (work), il 2° balletto verrà messo in scena dalle ragazze degli anni precedenti. Labbigliamento sarà così composto: pantaloni neri larghi con strisce bianche ai lati, maglia nera, polsini bianchi e visiera, per il 1°, per il 2° gli stessi pantaloni con canotta bianca e sotto maglia fucsia. Questi due balletti sono stati creati dalla nostra insegnante di hip-hop Mariachiara.(Benedetta) Benedetta e Francesca

10 Le quattro seconde della scuola di Montecchio E. si sfidano. La 2°C porta alla vittoria la scuola Jacopo Zannoni di Montecchio Emilia. Mercoledì 27 Gennaio si è svolta la gara di lettura tra le classi, 2°A e 2°B, della scuola Jacopo Zannoni di Montecchio Emilia. Tale competizione lha gestita un professore universitario che si dedica soprattutto alla lettura. Le altre seconde, 2°D e 2°C, si sono sfidate un altro giorno tutte le classi seconde della scuola, si sono sfidate nellaula video della scuola. Solo una seconda è andata in finale, la 2°C oltre ad aver battuto le 2°A, 2°B e 2°D della propria scuola ha battuto pure altre seconde, di altre scuola, di altri paesi della Val DEnza. La ordinatrice della 2°A ha detto che non tutti gli alunni si sono impegnati nel leggere i libri assegnati, altri alunni invece, ha detto che hanno dato il meglio di loro. La 2°A subito, nel 1° round aveva pareggiato con la 2°B, poi però per sfortuna della 2°B, nel 2° round ha battuto la 2°B. La biblioteca di Montecchio Emilia aveva permesso di prendere dei libri per distribuirli nelle seconde, la gara consisteva nel rispondere giusto alle domande che venivano fatte sui libri dati, ogni seconda aveva libri diversi. Gli alunni della 2°A pensavano di avere la vittoria in mano, ma purtroppo per loro sfortuna ha vinto la 2°C. Quindi la 2°C ha portato alla vittoria la scuola secondaria di primo grado Jacopo Zannoni anche gareggiando contro altre seconde di altre scuola, di altre città. La 2°C è tornata fiera e vittoriosa da quella gara. Gli alunni della 2°A avevano dato loro stessi per vincere ma hanno perso. Claire, Andrea

11 ALTRE FOTO Enea

12

13

14

15

16 MONTECCHIO: 3 A 0 SUL BOCABARCO Montecchio che batte il Boca Barco e vola, in finale contra il Castellarano e alle fasi regionali di Cesenatico Reggio Emilia - Ai campi di via Agosti si è disputata la semifinale a campo neutro tra Montecchio e Bocabarco conclusasi 3 a 0 per la squadra formalmente in casa. Linizio della partita non é entusiasmante, solo qualche lancio lungo intercettato dai difensori; ma la partita si accende quando Osumanu commette fallo nella trequarti avversaria e si prende il giallo per proteste. Poco dopo Giua tira un pallone alla cieca e Chiuri A. aggancia e tira, la palla si insacca sotto la traversa e fa 1 a 0. Una manciata di secondi dopo è sempre Osumanu che vincendo un rimpallo e con un tocco da maestro si trova al limite dell area e con un tiro da manuale del calcio fa 2 a 0 e si torna negli spogliatoi. Nel secondo tempo il Montecchio ha più volte loccasione di chiudere la partita, subito con un pallonetto di Manzella che finisce al lato del palo poi con Chiuri A. che con un tiro ravvicinato colpisce desterno e manda fuori. A quel punto il Montecchio comincia a fare possesso palla e la partita comincia ad essere noiosa qundo allimprovviso un invenzione di Ricci viene fermata fallosamente e si guadagna un punizione dal limite dellarea che viene trasformata splendidamente da Bardwakisky ed è 3 a 0 Montecchio. Larbitro fischia la fine qualche minuto dopo e il montecchio andrà a giocare finale per i provinciali contro il Castellarano e le fasi regionali a Cesenatico sabato 15 e domenica 16 maggio. Grande campionato da parte del Montecchio questanno che riesce a concludere sia fase a gironi che fasi finali al primo posto e ora spera anche in un titolo di campioni provinciali. FASI a GIRONE.pptx Bardakhivskyy, Chiuri e Osumanu portano il Montecchio in finale FASI FINALI.pptxSEMIFINALE E FINALE.pptx Marco Alessandro c., Raffaele

17

18

19

20 Vittoria Montecchio due set su tre. Partita Rubiera-Montecchio Lintervento dellalzatrice Federica Riggio e la schiacciata di Pamela Appiah le hanno portate quarte in classifica. Pamela Appiah, Gaia Mussini, Alessandra Rosi, Asya Mantovi, Giorgia Boffa, Benedetta Zilioli, Federica Riggio, Valentina Orlando e Serena Iori. Rubiera- Il giorno 5 maggio le ragazze della squadra di Montecchio Emilia hanno sfidato le ragazze della squadra del Rubiera. Allinizio, prima di incominciare la partita si sono riscaldate facendo allenamento. Il primo set è stato vinto dalle rubieresi Il secondo set è stato vinto dalla battuta di Asya Mantovi del Montecchio che mandando la palla nellaltro campo è stata presa dalla numero 19 e schiacciata dalla numero 5 che lha mandata fuori dal campo vincendo Il terzo set è stato quello definitivo per la loro vittoria! La partita si è conclusa con la magnifica alzata di Federica Riggio e la stupenda schiacciata di Pamela Appiah, vincendo 25-19! Alla fine della partita le due squadre si sono salutate e lallenatore del Rubiera si è complimentato con lallenatore avversario per la loro bravura!! E come sempre alla fine delle partite si fa il SALUTO!!!!!! Anche lallenatore e i genitori si sono complimentati con le ragazze montecchiesi! Tutto sommato è stata una bella partita e un bell esempio di sport. Valentina e Serena.


Scaricare ppt "7 MAGGIO: TOUR A FERRARA MOMENTO CULTURALE E… POI RELAX IN SPIAGGIA ANNO SCOLASTICO 2009- 2010 NUM.1 FONDATO IL 10 MAGGIO 2010 MONTECCHIO EMILIA VIA XXV."

Presentazioni simili


Annunci Google