La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

… A proposito di... 24 SECONDI FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Riunione Tecnica Ufficiali di Campo Anno Sportivo 2008-2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "… A proposito di... 24 SECONDI FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Riunione Tecnica Ufficiali di Campo Anno Sportivo 2008-2009."— Transcript della presentazione:

1 … A proposito di SECONDI FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Riunione Tecnica Ufficiali di Campo Anno Sportivo

2 FONDAMENTALE la collaborazione tra U.d.c. e arbitri nei casi di dubbio nel giudicare un cambio di possesso di palla tra due squadre durante una fase di gioco

3 È SICURAMENTE FACILE DECIDERE IN UNA SITUAZIONE DI NORMALITÀ su un tiro a canestro, su una palla rubata, in caso di intercettamento di un avversario, dopo un rimbalzo, NELLE SITUAZIONI CHE SI VIVONO IN OGNI PARTITA loperatore dei 24 è SICURAMENTE in grado di determinare la fine del controllo di palla da parte di una squadra e il conseguente inizio di controllo da parte dellaltra.

4 SITUAZIONI DIFFICILI Possono capitare situazioni nelle quali, per i motivi più diversi, risulta complicato valutare leffettivo cambio di controllo di palla, se non dopo unattenta lettura tecnica del gesto effettuato dal giocatore, ad esempio in caso di : Confusione in campo Presenza di un numero elevato di giocatori intorno alla palla Ripetuti tocchi da parte dei giocatori delle due squadre

5 È LARBITRO il responsabile della valutazione Un breve contatto visivo, un gesto eloquente da parte dellarbitro, opportunamente stabilito nel colloquio pre- gara, dovrà risolvere velocemente la situazione, specialmente in quei momenti in cui la palla è viva, il cronometro è in movimento e il tutto avviene verso la fine di un periodo di 24 secondi.

6 art.14 R.T. si parla di ….controllo di palla da parte di una squadra…. LINIZIO inizia quando un giocatore di una squadra ha il controllo di una palla viva, poiché trattiene o palleggia o ha a disposizione una palla viva

7 LA PROSECUZIONE continua quando la palla viene passata tra i giocatori della stessa squadra

8 LA FINE termina quando: Un avversario guadagna il controllo della palla. La palla diventa morta. La palla non è più in contatto con la mano(i) del tiratore, In occasione di un tiro a canestro su azione o di un tiro libero.

9 NON È CONSIDERATO PALLEGGIO (art ) Il tentativo di ottenere il controllo della palla battendola lontano da altri giocatori; Il colpire la palla per toglierla al controllo di un altro giocatore; Lintercettare un passaggio e recuperare la palla.

10 Ma, allora, quando cè il controllo? Un giocatore, e di conseguenza la sua squadra, ha il controllo della palla quando, avendola a disposizione, ne decide scientemente la finalizzazione ovvero quando la trattiene, la palleggia o la passa verso un compagno.

11 Situazione 1 CONTROLLO PALLA della SQUADRA B: A4 nel tentativo di recuperare, magari in volo, un pallone che sta uscendo dal campo: colpisce la palla con la mano NON CAMBIA IL CONTROLLO

12 Situazione 1 CONTROLLO PALLA della SQUADRA B: A4 nel tentativo di recuperare, magari in volo, un pallone che sta uscendo dal campo: colpisce la palla con due mani NON CAMBIA IL CONTROLLO

13 Situazione 1 CONTROLLO PALLA della SQUADRA B: A4 nel tentativo di recuperare, magari in volo, un pallone che sta uscendo dal campo: prende la palla con una mano e la ributta in campo NON CAMBIA IL CONTROLLO

14 Situazione 1 CONTROLLO PALLA della SQUADRA B: A4 nel tentativo di recuperare, magari in volo, un pallone che sta uscendo dal campo: prende la palla con due mani e la ributta in campo NON CAMBIA IL CONTROLLO

15 Situazione 1 CONTROLLO PALLA della SQUADRA B: A4 nel tentativo di recuperare, magari in volo, un pallone che sta uscendo dal campo: prende la palla con una mano e la indirizza verso A6 CAMBIA IL CONTROLLO

16 Situazione 1 CONTROLLO PALLA della SQUADRA B: A4 nel tentativo di recuperare, magari in volo, un pallone che sta uscendo dal campo: prende la palla con due mani e la indirizza verso A6 CAMBIA IL CONTROLLO

17 Situazione 2 B4 sta palleggiando e lavversario A4: tocca la palla, deviandola NON CAMBIA IL CONTROLLO

18 Situazione 2 B4 sta palleggiando e lavversario A4: colpisce la palla per acquisirne il controllo NON CAMBIA IL CONTROLLO

19 Situazione 2 B4 sta palleggiando e lavversario A4: palleggia, sottraendo la palla a B4 CAMBIA IL CONTROLLO

20 Situazione 2 B4 sta palleggiando e lavversario A4: la trattiene, sottraendo la palla a B4 CAMBIA IL CONTROLLO

21 Situazione 3 Nel tentativo di giocare una palla controllata dalla squadra B, A4: la tocca e la devia fuori NON CAMBIA IL CONTROLLO

22 Situazione 3 Nel tentativo di giocare una palla controllata dalla squadra B, A4: la tocca o la trattiene venendo da fuori campo NON CAMBIA IL CONTROLLO

23 Situazione 3 Nel tentativo di giocare una palla controllata dalla squadra B, A4: la palleggia commettendo poi violazione (doppio palleggio - palla accompagnata – fuori campo) CAMBIA IL CONTROLLO

24 Situazione 3 Nel tentativo di giocare una palla controllata dalla squadra B, A4: la trattiene commettendo poi violazione (passi – fuori campo) CAMBIA IL CONTROLLO


Scaricare ppt "… A proposito di... 24 SECONDI FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Riunione Tecnica Ufficiali di Campo Anno Sportivo 2008-2009."

Presentazioni simili


Annunci Google