La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stogit.it Sistema SAMPEI Modifiche in vigore dal 1° novembre 2013 – Fase Erogazione Crema, 29 dicembre 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stogit.it Sistema SAMPEI Modifiche in vigore dal 1° novembre 2013 – Fase Erogazione Crema, 29 dicembre 2013."— Transcript della presentazione:

1 stogit.it Sistema SAMPEI Modifiche in vigore dal 1° novembre 2013 – Fase Erogazione Crema, 29 dicembre 2013

2 INTRODUZIONE Le slide illustrano le principali modifiche al sistema SAMPEI per la gestione dei servizi nella fase di erogazione in vigore dal 1° novembre 2013, derivanti dalle Delibere Aeeg 75,92 e 353 del Possibilità di programmare in valore assoluto su ogni magazzino stagionalmente, mensilmente e settimanalmente Possibilità di nominare/rinominare in valore assoluto su ogni magazzino Possibilità di selezionare il flusso (verso) di iniezione / erogazione Visualizzazione cicli di nomina Volumi PB Gas Possibilità di ripartire il gas acquistato/venduto su ogni magazzino Report capacità disponibili Fac-simile comunicazione ripartizione giacenza al 31 ottobre 2013 Delibera 353/2013/R/GAS del 1 Agosto 2013 Pubblicazioni riguardanti le modifiche apportate per il calcolo della capacità di erogazione Esempi calcolo delle capacità di erogazione per i Servizi Uniforme e di Punta Informazioni taglio CE 2GESCON

3 TEMPISTICHE PROGRAMMAZIONE OTTOBRE/NOVEMBRE Inserimento programmazione settimanale dal 28 al 31 ottobre 2013 Inserimento nomina del giorno 01 novembre con capacità ripartite sui magazzini Inserimento rinomina del giorno 01 novembre con capacità ripartite sui magazzini Inizio inserimento programmazione stagionale OBBLIGATORIO - Dead-line inserimento programmazione stagionale Disabilitazione programmazione Stagionale 15 ottobre ottobre ottobre novembre novembre novembre 2013 Inizio ciclo programmazioni settimanali regolari 3GESCON

4 PROGRAMMA STAGIONALE/MENSILE/SETTIMANALE Ciascun utente inserirà la programmazione ripartendola in ogni singolo magazzino 4GESCON

5 PRENOTAZIONE GIORNALIERA (NOMINA) CICLO DI NOMINA C1 indica il ciclo di nomina delle ore C2 indica il ciclo di nomina delle ore Selezionare il gas day di interesse Giorno da e Giorno a 2.Cliccare "Cerca˝ 3.Appare la maschera di inserimento dati 4.Scegliere il verso della nomina spuntando la check box 5.Inserire nei diversi contratti i valori assoluti di nomina e premere Salva 5GESCON

6 PRENOTAZIONE GIORNALIERA DEL GIORNO G (RINOMINA) 1.Selezionare il Giorno Gas 2.Cliccare ˝Cerca˝ 3.Appare la maschera di inserimento dati 4.Scegliere il verso della rinomina spuntando la check box 5.Inserire nei diversi contratti i valori assoluti di rinomina e premere Salva 6GESCON

7 GESTIONE PB-GAS Nella ripartizione del gas acquistato nei vari magazzini i valori della colonna Limite Inseribile nella fase di iniezione indicano lo spazio residuo. Nel caso in cui lutente non inserisca nessun valore, la ripartizione avverrà come indicato nel Codice di Stoccaggio. Totale da ripartire 7GESCON

8 GESTIONE PB-GAS Nella ripartizione del gas venduto nei vari magazzini i valori della colonna Limite Inseribile nella fase di erogazione indicano la giacenza disponibile. Nel caso in cui lutente non inserisca nessun valore, la ripartizione avverrà come indicato nel Codice di Stoccaggio. Totale da ripartire 8GESCON

9 REPORT CAPACITA DISPONIBILI In questa maschera verranno visualizzate le capacità per ciascun magazzino. 9GESCON

10 COMUNICAZIONE RIPARTIZIONE GIACENZA (solo per iniezione 2013) La presente comunicazione verrà pubblicata sul sito di Stogit e dovrà essere scaricata e compilata da ciascun utente che dovrà inserire la ripartizione, in percentuale, della giacenza per ogni servizio. Il modulo dovrà essere inviato entro e non oltre il 31 Ottobre 2013 esclusivamente a mezzo posta elettronica in formato PDF a stogit- Si segnala che il mancato rispetto delle tempistiche sopra citate comporterà da parte di Stogit la ripartizione della giacenza tra i magazzini di ogni servizio secondo lordine di priorità stabilito nel paragrafo del Codice di Stoccaggio fino alla saturazione dello spazio 10GESCON

11 DELIBERA 353 DEL 1 AGOSTO 2013 Disposizioni in materia di erogazione del servizio di stoccaggio LAutorità per lenergia elettrica e il gas in data 1 agosto 2013 ha deliberato che Stogit, a partire dall1 novembre 2013, dovrà aggiornare inizialmente con cadenza settimanale i volumi effettivi massimi erogabili durante la settimana successiva. Agli utenti i cui quantitativi erogati risulteranno inferiori rispetto a quelli stabiliti sulla base dei profili ottimali sarà assegnata parte della capacità di erogazione resa disponibile da STOGIT sul proprio sito. Tale capacità di sistema rappresenta, nel rispetto dei vincoli obbligatori per STOGIT, la massima capacità disponibile. 11GESCON

12 DELIBERA 353 DEL 1 AGOSTO 2013 Calcolo del massimo volume erogabile settimanalmente Mese di Novembre: volume mensile erogabile 600 MSmc = Gj Volume settimanale erogabile massimo = Gj La massima prestazione di erogazione aggiuntiva è assegnata a ciascun utente ripartendola prioritariamente in funzione alla differenza, se positiva, fra la giacenza dellutente e la giacenza contrattuale del medesimo nel rimanente periodo della fase di erogazione sulla base delle prestazioni contrattualmente definite. SettimanaVolume settimanale GjResiduo/eccedenza TOTALE SettimanaVolume settimanale GjResiduo/eccedenza TOTALE In questo esempio, non è stato totalmente erogato il volume settimanale ( ), la quantità resa disponibile nella settimana successiva ( ) non è uguale al residuo della settimana precedente ( ) in quanto il sistema non avrebbe permesso di erogare tutto il volume. Erogazione ottimale Erogazione reale 12GESCON

13 PUBBLICAZIONI RIGUARDANTI LA FASE DI EROGAZIONE zo_fattori_adeguamento/Profili_utiliz_2013_2014/Modulazione_-_Erogazione_1_nov-31mar.pdf zzo_fattori_adeguamento/Profili_utiliz_2013_2014/Pubblicazione_del_4_marzo_2013_r3.pdf 13GESCON

14 CALCOLO CAPACITA EROGAZIONE PER IL SERVIZIO UNIFORME Riempimento al 100% Spazio contrattuale = Gj Capacità Erogazione contrattuale (Spazio/150) = / 150 = Gj In data 01/11/2013 il FA è pari a 1 (Giacenza / spazio conferito) FA = / = 1 CE disp = CE contr * FA = * 1 = Gj Erogato mensile= CE disp * gg mese per il mese di novembre sarà = * 30 = Gj Giacenzai = Giacenzai-1 – Erogato mensile per il mese di novembre sarà = – = Gj 100% Capacità giornalieraErogato mensileGiacenza contrattuale (G contr )Fattore di adeguamento NOV DIC GEN FEB MAR (- 1000)1 Erogato ottimale 14GESCON

15 Per calcolare la capacità di erogazione a partire dal mese di dicembre è necessario tenere conto dei dati di giacenza contrattuali FA = G i / G contr,i G i = giacenza al primo giorno del mese i-esimo G contr,i = giacenza contrattuale al primo Giorno Gas del mese i-esimo 100% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) Fattore di adeguamento NOV DIC GEN FEB MAR ( )1 80% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza (G) Fattore di adeguamento NOV ,80 DIC ,80 GEN ,80 FEB ,80 MAR (- 800)0,80 Spazio contrattuale = Gj Capacità Erogazione contrattuale (Spazio/150) = / 150 = Gj In data 01/11/2013 il FA è pari a 1 (Giacenza / spazio conferito) FA = / = 0,8 CE disp = CE contr * FA = * 0,8 = 800 Gj Erogato mensile = CE disp * gg mese per il mese di novembre sarà = 800 * 30 = Gj Giacenza i = Giacenza i-1 – Erogato mensile per il mese di novembre sarà = – = Gj CALCOLO CAPACITA EROGAZIONE PER IL SERVIZIO UNIFORME Riempimento al 80% Erogato ottimaleErogato reale per utente 15GESCON

16 80% Capacità giornalieraErogato mensileGiacenza (G)FA NOV ,80 DIC ,80 GEN ,19 FEB ,19 MAR (-106)0,19 100% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) FA NOV DIC GEN FEB MAR ( )1 50% Capacità giornalieraErogato mensileGiacenza (G)FA NOV ,50 DIC ,50 GEN ,77 FEB ,77 MAR (- 620)0,77 60% Capacità giornalieraErogato mensileGiacenza (G)FA NOV ,60 DIC ,60 GEN ,90 FEB ,90 MAR (-700)0,90 Esempio 1: aumento dellerogato e conseguente diminuzione del FA Esempio 2: diminuzione dellerogato e conseguente aumento del FA Esempio 3: erogato pari a zero e conseguente aumento del FA CALCOLO CAPACITA EROGAZIONE PER IL SERVIZIO UNIFORME ESEMPIO : Erogato ottimale 16GESCON

17 CALCOLO CAPACITA EROGAZIONE PER IL SERVIZIO DI PUNTA Riempimento al 100% Spazio contrattuale = Gj Capacità Erogazione contrattuale (Spazio/150) = / 150 = Gj Capacità Erogazione addizionale (Spazio/577) = / 577 = 260 Gj In data 01/11/2013 il FA è pari a 1 (Giacenza / spazio conferito) FA = / = 1 CE disp = (CE min + CE add) * FA * Coeff. Molt. = * 1 * 0,38 = 479 Gj Erogato mensile novembre = CE disp * gg mese per il mese di novembre sarà = 479 * 30 = Gj Giacenza i = Giacenza i-1 – Erogato mensile per il mese di novembre sarà = – = Gj 100% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) Fattore di adeguamento *Coefficiente moltiplicativo NOV478, ,38 DIC781, ,62 GEN1.978, ,57 FEB1.285, ,02 MAR428, (0)10,34 * Il coefficiente moltiplicativo è soggetto a revisione nel corso dellanno termico a fronte di variazioni nelle ipotesi di base Erogato ottimale 17GESCON

18 CALCOLO CAPACITA EROGAZIONE PER IL SERVIZIO DI PUNTA Riempimento al 80% Spazio contrattuale = Gj Capacità Erogazione contrattuale (Spazio/150) = / 150 = Gj Capacità Erogazione addizionale (Spazio/577) = / 577 = 260 Gj In data 01/11/2013 il FA è pari a 1 (Giacenza / spazio conferito) FA = / = 0,8 CE disp = (CE min + CE add) * FA * Coeff. Molt. = * 0,8 * 0,38 = 383 Gj Erogato mensile novembre = CE disp * gg mese per il mese di novembre sarà = 383 * 30 = Gj Giacenza i = Giacenza i-1 – Erogato mensile per il mese di novembre sarà = – = Gj 100% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) FA *Coefficiente moltiplicativo NOV478, ,38 DIC781, ,62 GEN1.978, ,57 FEB1.285, ,02 MAR428, (0)10,34 * Il coefficiente moltiplicativo è soggetto a revisione nel corso dellanno termico a fronte di variazioni nelle ipotesi di base 80% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) FA *Coefficiente moltiplicativo NOV ,800,38 DIC ,800,62 GEN1.582, ,801,57 FEB ,801,02 MAR342, (0)0,800,34 Erogato ottimale Erogato reale per utente 18GESCON

19 Esempio 1: aumento dellerogato e conseguente diminuzione del FA Esempio 2: diminuzione dellerogato e conseguente aumento del FA Esempio 3: erogato pari a zero e conseguente aumento del FA CALCOLO CAPACITA EROGAZIONE PER IL SERVIZIO DI PUNTA 100% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) FA *Coefficiente moltiplicativo NOV478, ,38 DIC781, ,62 GEN1.978, ,57 FEB1.285, ,02 MAR428, (0)10,34 80% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) FA *Coefficiente moltiplicativo NOV ,80 0,38 DIC ,44 0,62 GEN870, ,44 1,57 FEB565, ,44 1,02 MAR188, (-149)0,44 0,34 60% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) FA *Coefficiente moltiplicativo NOV 287, ,60 0,38 DIC 468, ,60 0,62 GEN 1.186, ,94 1,57 FEB 1.201, ,94 1,02 MAR 400, (0)0,94 0,34 50% Capacità giornaliera Erogato mensile Giacenza contrattuale (G contr ) FA *Coefficiente moltiplicativo NOV 239, ,50 0,38 DIC 390, ,50 0,62 GEN 989, ,57 FEB 1285, ,02 MAR 428, (0)1 0,34 Erogato ottimale 19GESCON

20 La ripartizione avverrà secondo la priorità dei magazzini come indicato nel Codice di Stoccaggio (Cap ) Rapporto tra svaso singolo utente e totale svaso utenti da tagliare Lo svaso di ogni singolo utente (chi ha una % più alta avrà un taglio più alto) NEL TAGLIO VIENE CONSIDERATO: La differenza tra capacità e nominato per singolo servizio Quando il totale delle nomine supera il totale delle capacità disponibili di tutti gli utenti SI PROCEDE AL TAGLIO: TAGLIO CAPACITA EROGAZIONE 20GESCON


Scaricare ppt "Stogit.it Sistema SAMPEI Modifiche in vigore dal 1° novembre 2013 – Fase Erogazione Crema, 29 dicembre 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google