La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 1 L'inquadramento dell'apprendista negli Studi Professionali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 1 L'inquadramento dell'apprendista negli Studi Professionali."— Transcript della presentazione:

1 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 1 L'inquadramento dell'apprendista negli Studi Professionali L'inquadramento dell'apprendista negli Studi Professionali A cura del GRUPPO SULLE PROBLEMATICHE DEL LAVORO dellOrdine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino Relatore dottoressa Luisella Fontanella

2 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 2

3 3 Legge regionale n.2/2007 Sugli aspetti formativi del contratto di apprendistato… per attuarla la Regione Piemonte ha voluto una soluzione … Semplice da utilizzare Efficiente a livello di sistema Efficace a livello di proposta formativa

4 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 4 Lindividuazione dei Requisiti dellImpresa con Capacità Formativa Gli Strumenti Necessari alla Formazione La Formazione del Tutore Aziendale La Descrizione dei Profili Formativi La Redazione del Piano Formativo Individuale La Certificazione delle Competenze in Esito

5 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 5 Compila PFI

6 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 6 Sito della Regione Piemonte con l'elenco delle scuole per la formazione degli apprendisti storage/download/apprendistato/2008/catalogo_app rendisti_2008.pdf

7 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 7

8 8

9 9 Apprendistato: Limiti percentuali Le parti concordano la seguente disciplina dellapprendistato professionalizzante che si applica agli assunti dal Le parti concordano la seguente disciplina dellapprendistato professionalizzante che si applica agli assunti dal Agli assunti precedentemente continuano ad applicarsi le disposizioni di cui al verbale di accordo Agli assunti precedentemente continuano ad applicarsi le disposizioni di cui al verbale di accordo Il numero di apprendisti che può essere assunto non può superare il 100% dei lavoratori specializzati e qualificati in servizio presso la stessa struttura lavorativa Il numero di apprendisti che può essere assunto non può superare il 100% dei lavoratori specializzati e qualificati in servizio presso la stessa struttura lavorativa Il datore di lavoro che non ha alle proprie dipendenze lavoratori specializzati o qualificati o ne ha meno di 3, può assumere comunque sia fino a 3 apprendisti Il datore di lavoro che non ha alle proprie dipendenze lavoratori specializzati o qualificati o ne ha meno di 3, può assumere comunque sia fino a 3 apprendisti

10 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 10 Apprendistato: Limiti di età Possono essere assunti i giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni (e 364 giorni), ovvero a partire dal compimento dei 17 anni se in possesso di una qualifica professionale. Possono essere assunti i giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni (e 364 giorni), ovvero a partire dal compimento dei 17 anni se in possesso di una qualifica professionale. Per gli apprendisti di età inferiore ai 18 anni, trovano applicazione le norme del C.C.N.L. in quanto compatibili. Per gli apprendisti di età inferiore ai 18 anni, trovano applicazione le norme del C.C.N.L. in quanto compatibili.

11 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 11 Apprendistato: Qualificazione professionale e durata Lapprendistato professionalizzante è ammesso per tutte le qualifiche e mansioni comprese nei livelli 2, 3S, 3, 4S e 4. Lapprendistato professionalizzante è ammesso per tutte le qualifiche e mansioni comprese nei livelli 2, 3S, 3, 4S e 4. Il periodo di apprendistato è pari a : Il periodo di apprendistato è pari a : 48 mesi per le qualifiche comprese nel livello 2, 3S e 3 48 mesi per le qualifiche comprese nel livello 2, 3S e 3 36 mesi per le qualifiche comprese nel livello 4S e 4 36 mesi per le qualifiche comprese nel livello 4S e 4 Il periodo di apprendistato effettuato presso altri studi e per la stessa tipologia sarà computato presso il nuovo studio al fine del completamento del periodo prescritto, purché laddestramento si riferisca alle stesse mansioni e non sia intercorsa, tra un periodo e laltro, una interruzione superiore ad un anno. Il periodo di apprendistato effettuato presso altri studi e per la stessa tipologia sarà computato presso il nuovo studio al fine del completamento del periodo prescritto, purché laddestramento si riferisca alle stesse mansioni e non sia intercorsa, tra un periodo e laltro, una interruzione superiore ad un anno.

12 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 12 Apprendistato: Inquadramento e retribuzione Linquadramento ed il conseguente trattamento economico sono i seguenti: Linquadramento ed il conseguente trattamento economico sono i seguenti: 2 livelli inferiori a quello di destinazione, per la prima metà del periodo. 2 livelli inferiori a quello di destinazione, per la prima metà del periodo. 1 livello inferiore a quello di destinazione, per la seconda metà del periodo. 1 livello inferiore a quello di destinazione, per la seconda metà del periodo. Per gli apprendisti destinati al 4 livello, linquadramento e il conseguente trattamento economico sono al 5° livello per la prima metà dellapprendistato. Per gli apprendisti destinati al 4 livello, linquadramento e il conseguente trattamento economico sono al 5° livello per la prima metà dellapprendistato. Alla fine dellapprendistato il livello di inquadramento sarà quello corrispondente alla qualifica eventualmente conseguita. Alla fine dellapprendistato il livello di inquadramento sarà quello corrispondente alla qualifica eventualmente conseguita.

13 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 13 Apprendistato: Periodo di prova e attività formativa La durata del periodo di prova è di 30 giorni di lavoro effettivo. La durata del periodo di prova è di 30 giorni di lavoro effettivo. Attività formativa: limpegno formativo è determinato in almeno 120 ore annue. E facoltà del datore di lavoro anticipare in tutto o in parte le ore di formazione previste per gli anni successivi. Attività formativa: limpegno formativo è determinato in almeno 120 ore annue. E facoltà del datore di lavoro anticipare in tutto o in parte le ore di formazione previste per gli anni successivi. Per la formazione degli apprendisti, i datori di lavoro faranno riferimento ai contenuti formativi elaborati a titolo sperimentale dalle parti stipulanti secondo il modello sperimentale sottoscritto dallIsfol il 10 gennaio Per la formazione degli apprendisti, i datori di lavoro faranno riferimento ai contenuti formativi elaborati a titolo sperimentale dalle parti stipulanti secondo il modello sperimentale sottoscritto dallIsfol il 10 gennaio 2002.

14 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 14 Apprendistato: Malattia e infortunio sul lavoro In caso di malattia, agli apprendisti spetta una indennità a carico del datore di lavoro fino a raggiungere le seguenti percentuali della retribuzione giornaliera: In caso di malattia, agli apprendisti spetta una indennità a carico del datore di lavoro fino a raggiungere le seguenti percentuali della retribuzione giornaliera: DURATA DELLASSENZA % DURATA DELLASSENZA % dal 1° al 3° giorno limitatamente a 5 eventi nell'anno 100 dal 1° al 3° giorno limitatamente a 5 eventi nell'anno 100 dal 4° al 20° giorno33 dal 4° al 20° giorno33 dal 21° al 180° giorno45 dal 21° al 180° giorno45

15 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 15 Segue Apprendistato: Segue Malattia e infortunio sul lavoro Lintegrazione al 100% per i primi 3 giorni si applica limitatamente a 5 eventi in ragione danno (tale limitazione vale esclusivamente per la fattispecie di eventi di natura uguale o inferiore a 3 giorni) Lintegrazione al 100% per i primi 3 giorni si applica limitatamente a 5 eventi in ragione danno (tale limitazione vale esclusivamente per la fattispecie di eventi di natura uguale o inferiore a 3 giorni) In caso di infortunio sul lavoro il datore di lavoro deve integrare lindennità erogata dallInail fino al raggiungimento delle seguenti percentuali: In caso di infortunio sul lavoro il datore di lavoro deve integrare lindennità erogata dallInail fino al raggiungimento delle seguenti percentuali: Dal 2° al 4° giorno 60 % Dal 2° al 4° giorno 60 % Oltre il 4° giorno 75 % Oltre il 4° giorno 75 % La retribuzione per la giornata in cui è avvenuto linfortunio è interamente a carico del datore di lavoro. La retribuzione per la giornata in cui è avvenuto linfortunio è interamente a carico del datore di lavoro.

16 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 16 Segue Apprendistato: Segue Apprendisti part time Nel caso di apprendisti assunti a tempo parziale, lorario di lavoro avrà durata Nel caso di apprendisti assunti a tempo parziale, lorario di lavoro avrà durata non inferiore al 60% non inferiore al 60% dellorario previsto per i lavoratori qualificati dellorario previsto per i lavoratori qualificati

17 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 17 La figura del tutor

18 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 18 Qualificazione dell'apprendista e mansioni per avere le agevolazioni Con sentenza n del 22 giugno 2010, la Cassazione ha affermato che l'azienda perde le agevolazioni contributive per la trasformazione del contratto di apprendistato (contribuzione agevolata per un anno in caso di qualificazione), qualora cambi le mansioni dell'apprendista subito dopo la qualificazione. La Suprema Corte ha precisato che l'utilizzo del lavoratore deve avvenire nella qualifica per cui è stato stipulato il rapporto di apprendistato e che l'eventuale variazione di qualifica, subito dopo la trasformazione del contratto da apprendistato, comporta il venir meno delle agevolazioni previste dalla legge.

19 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 19 Apprendistato e licenziamento

20 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 20 Apprendistato e licenziamento segue

21 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 21 Apprendistato e licenziamento segue D urante il periodo di apprendistato, quindi, il datore di lavoro non può procedere al licenziamento dellapprendista se non per giusta causa o giustificato motivo. Lo scadere del periodo di apprendistato costituisce, invece, di per sé motivo di recesso da parte del datore di lavoro in quanto si considera assolto il suo obbligo formativo.

22 Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 22 Apprendistato e licenziamento segue


Scaricare ppt "Gruppo problematiche del lavoro - Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino 1 L'inquadramento dell'apprendista negli Studi Professionali."

Presentazioni simili


Annunci Google