La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Utilizzo del DWH ai fini della programmazione territoriale Provincia Forlì-Cesena – Servizio Programmazione, Artigianato, Commercio,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Utilizzo del DWH ai fini della programmazione territoriale Provincia Forlì-Cesena – Servizio Programmazione, Artigianato, Commercio,"— Transcript della presentazione:

1 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Utilizzo del DWH ai fini della programmazione territoriale Provincia Forlì-Cesena – Servizio Programmazione, Artigianato, Commercio, Turismo e Statistica MaraValdinosi

2 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Funzioni e compiti della Provincia Funzioni della Provincia Decreto Legislativo 267/2000 Funzioni della Provincia Decreto Legislativo 267/2000 Testo Unico delle leggi sullordinamento degli enti locali Testo Unico delle leggi sullordinamento degli enti locali Raccolta ed elaborazione dati, assistenza tecnico-amministrativa agli enti locali (art. 19) Raccolta ed elaborazione dati, assistenza tecnico-amministrativa agli enti locali (art. 19) Compiti di programmazione programmazione economica, territoriale ed ambientale (art. 20) Compiti di programmazione programmazione economica, territoriale ed ambientale (art. 20) Formulazione ed adozione, nellambito delle previsioni e degli obiettivi regionali, di propri programmi pluriennali sia generali che settoriali, coordinando lattività programmatoria dei comuni (art. 20) Formulazione ed adozione, nellambito delle previsioni e degli obiettivi regionali, di propri programmi pluriennali sia generali che settoriali, coordinando lattività programmatoria dei comuni (art. 20) Decreto legislativo 322/1989 Norme sul sistema statistico Decreto legislativo 322/1989 Norme sul sistema statistico (nellambito del sistema statistico nazionale prevede uffici di statistica provinciali ed i relativi compiti e funzioni) (nellambito del sistema statistico nazionale prevede uffici di statistica provinciali ed i relativi compiti e funzioni)

3 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Pianificazione e Programmazione provinciale Alcuni esempi di Piani e Programmi provinciali: Piano Territoriale di Coodinamento Provinciale (PTCP) Piano Territoriale di Coodinamento Provinciale (PTCP) Pianificazione ambientale (Piano Qualità dellaria) Pianificazione ambientale (Piano Qualità dellaria) Programma rurale integrato Provinciale (PRIP) Programma rurale integrato Provinciale (PRIP) Programmazione nellambito di politiche ed azioni di sviluppo: Programmazione nellambito di politiche ed azioni di sviluppo: Piano di Sviluppo Locale (PSL) - utilizzo dei Fondi strutturali europei Piano di Sviluppo Locale (PSL) - utilizzo dei Fondi strutturali europei Programmi dArea (L.R 30 /1996) Programmi dArea (L.R 30 /1996) Programmazione per lo sviluppo delle zone montane (LR 20/ legge per la montagna) Programmazione per lo sviluppo delle zone montane (LR 20/ legge per la montagna)

4 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Esigenza di un sistema informativo e conoscitivo A supporto dei Piani, dei programmi sia in campo socio-economico che di pianificazione A supporto dei Piani, dei programmi sia in campo socio-economico che di pianificazione territoriale e ambientale Nelle tre fasi: Programmazione valutazione ex ante Programmazione valutazione ex ante Gestione monitoraggio in itinere Gestione monitoraggio in itinere Valutazione finale sui risultati conseguiti Valutazione finale sui risultati conseguiti Conoscenza ed approfondimento dei punti di forza e di debolezza del territorio provinciale, visti attraverso la lettura e lanalisi a più livelli di approfondimento sia spaziali che temporali di dati demografici, economici e sociali

5 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Dimensioni del Comune: il territorio Definizione di aggregazioni territoriali sovra-comunali al fine di focalizzare lanalisi su o fra aree aventi caratteristiche simili o diverse: per Comprensori (Comprensorio di Forlì -Comprensorio di Cesena.) per Comunità Montana per vallata sulla base dellaltimetria (Montagna/Collina/Pianura) sulla base della fascia dimensionale (Comuni fino a ab./ fra e ab./ con più di ab. ) sulla base delle indicazioni del PTCP che disegna la gerarchia del sistema provinciale attraverso una classificazione delle aree (centri di base, centri integrativi, centri ordinatori e città regionali) secondo criteri di contiguità spaziale, efficienza dei servizi e vocazione economica definendoli ambiti ottimali per la pianificazione territoriale ed urbanistica. Classe di età (basato sul valore dell indice di vecchiaia: Comuni giovani, Comuni anziani, Comuni molto anziani Tipologia turistica (tre classificazioni: Istat-Cisis-Regione) In corso di predisposizione confronto con livello regionale e nazionale

6 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 La Popolazione Popolazione residente Maschi-Femmine Fasce di età Movimento della popolazione Indice di Vecchiaia Indice di dipendenza giovanile Indice di struttura Indice di ricambio Saldi (naturale e migratorio) Tassi (immigrazione, emigrazione) Densità Provincia Comunità Montana Montagna-Collina – Pianura Ambiti ottimali per la pianificazione territoriale ed urbanistica Tipologia turistica Aggregazione per classe di età dei Comuni

7 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Esempio di analisi dalla dimensione territorio/popolazione Indice di vecchiaia per zona altimetrica (2005)

8 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Dimensioni delle imprese Attività economica Attività economica (ATECO 2002: 883 categorie) (ATECO 2002: 883 categorie) Forma giuridica Forma giuridica Classe di addetti Classe di addetti Classe di età Classe di età Stato (attiva-inattiva) Stato (attiva-inattiva) Anno di costituzione Anno di costituzione Cittadinanza Cittadinanza Contenuto tecnologico Contenuto tecnologico Filiere Filiere Provincia Comunità Montana Montagna-Collina Pianura ambiti ottimali per la pianificazione territoriale ed urbanistica Tipologia turistica Comuni classe di età dei comuni

9 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Esempio di analisi dalla dimensione imprese /territorio Composizione filera turismo per gruppo di attività ATECO

10 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Dimensioni dei finanziamenti alle imprese e agli Enti Finanziamenti Obiettivo 2 Asse 1 sostegno alle imprese Asse 2 programmazione negoziata per lo sviluppo locale Interventi finanziati n. 239 Finanziamenti regionali: L.R 20 Artigianato L..R 40 Turismo L.R 41 Commercio Programma darea Interventi finanziati n. 1944

11 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Dimensioni dei finanziamenti alle imprese e agli Enti Le funzioni della banca dati dei finanziamenti: DESCRIVERE le risorse impiegate gli investimenti attivati i progetti realizzati nelle diverse articolazioni territoriali, settoriali, (anche tipologia di progetto, tipologia di operazione, tipologia di investimento SOSTENERE il processo di programmazione (valutazione ex ante e monitoraggio) SUPPORTARE Il livello decisionale a tuti i livelli di governo (Provincia ma anche Comuni e Regione) sulla base di una rigososa analisi degli interventi realizzati e dei risultati raggiunti rispetto ai risultati attesi

12 DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Esempio di analisi dalla dimensione finanziamenti Contributi concessi per macrotipologia Innovazione


Scaricare ppt "DWHTForlì – 25 Ottobre 2006 Utilizzo del DWH ai fini della programmazione territoriale Provincia Forlì-Cesena – Servizio Programmazione, Artigianato, Commercio,"

Presentazioni simili


Annunci Google