La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ufficio di Piano Provincia di Ferrara FERRARA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ufficio di Piano Provincia di Ferrara FERRARA."— Transcript della presentazione:

1 Ufficio di Piano Provincia di Ferrara FERRARA

2 SISTEMA INSEDIATIVO: CONSEGUIRE CRESCITA INSEDIATIVA SOSTENIBILE CONTENERE CONSUMO DI SUOLO PER INSEDIAMENTI E INFRASTRUTTURE LOCALIZZARE LE ESPANSIONI INSEDIATIVE IN ZONE IDONEE RECUPERARE PATRIMONIO INSEDIATIVO NON UTILIZZATO CONTENERE LENTITÀ DEI RISCHI ALLUVIONALE, SISMICO E INDUSTRIALE SISTEMA INFRASTRUTTURALE: CONSEGUIRE MOBILITÀ SOSTENIBILE ARMONIZZARE LE INFRASTRUTTURE CON LE POLARITÀ INSEDIATIVE RAZIONALIZZARE INFRASTRUTTURE PER RIDURRE CONSUMO DI SUOLO E FRAMMENTAZIONE TERRITORIALE RIDURRE I LIVELLI DI CONGESTIONE DI TRAFFICO SISTEMA PAESISTICO-AMBIENTALE: TUTELARE PAESAGGIO E AMBIENTE REALIZZARE LA RETE ECOLOGICA PROVINCIALE VALORIZZARE PAESAGGIO AREE AGRICOLE E RESIDENZE STORICHE VALORIZZARE CENTRI STORICI E EDIFICI DI VALORE DOCUMENTALE GLI OBIETTIVI DEL PTCP OBIETTIVO GENERALE: CONSEGUIRE UNO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE

3 VALUTARE EFFETTI AMBIENTALI-TERRITORIALI DELLE SCELTE DEL PTCP STRUTTURARE VERIFICA E MITIGAZIONE SCELTE GIÀ EFFETTUATE STRUTTURARE VALUTAZIONI IN ITINERE ED EX-POST PER INTERVENTI CRITICI DARE CONTINUITÀ VERTICALE AL PROCESSO DI VALUTAZIONE DA INDICAZIONI STRATEGICHE DEL PTCP A PIANI ESECUTIVI E PROGETTI DI GRANDI OPERE ATTIVARE VALUTAZIONE IN ITINERE E MONITORAGGIO DELLE TRASFORMAZIONI TERRITORIALI VENGONO ANCHE CONSIDERATI GLI EFFETTI DEI PIANI URBANISTICI E PROVINCIALI DI SETTORE RIFLETTERE SULLE TRASFORMAZIONI TERRITORIALI CARATTERI DELLA VALUTAZIONE DEL PTCP

4 VALUTAZIONE EFFETTI AMBIENTALI E TERRITORIALI DELLE AZIONI DI PIANO VERIFICA CORRETTA ATTUAZIONE DEL PTCP (VALUTAZIONE IN ITINERE) VALUTAZIONE SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DEL PIANO (TRE CRITERI) TRE PERCORSI VALUTATIVI INDICAZIONI NORMATIVE APPLICAZIONE SCHEMA OBIETTIVI-STRATEGIE-TRAGUARDI- INDICATORI VERIFICA EFFETTI AZIONI DI PIANO SU ELEMENTI DI CRITICITÀ E SENSIBILITÀ CARTA COMPATIBILITÀ AMBIENTALI E VERIFICHE ESPANSIONI INSEDIATIVE TRASFORMAZIONI USI SUOLO E COERENZE TRA PREVISIONI INSEDIATIVE E AMBIENTE INDIVIDUAZIONE IMPATTI, MISURE MITIGATIVE E INTERVENTI ALTERNATIVI BILANCIO RISORSE DI CAVA INDICE TERRITORIALE DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE VERIFICA CONSUMO RISORSE MEDIANTE BILANCI AMBIENTALI operazioni realizzate o in corso di realizzazione operazioni di prossima realizzazione

5 SUPPORTARE LINTEGRAZIONE DELLE TRE FASI DELLA VALUTAZIONE (EX-ANTE, IN ITINERE, EX-POST) REGISTRARE GLI EFFETTI DELLE SCELTE DI PIANI SOVRA- PROVINCIALI, PROVINCIALI E COMUNALI VERIFICARE CONGRUENZE TRA SCELTE E OBIETTIVI DEL PTCP VERIFICARE CONGRUENZE TRA SCELTE E OBIETTIVI DEL PTCP E LE TRASFORMAZIONI TERRITORIALI I CARATTERI DELLA VALUTAZIONE

6 QUATTRO LIVELLI GERARCHICI OBIETTIVI GENERALI: OBIETTIVI COMPLESSIVI DA RAGGIUNGERE NEL LUNGO PERIODO STRATEGIE: INSIEME COORDINATE DI AZIONI PER CONSEGUIRE GLI OBIETTIVI TRAGUARDI: TRADUCONO OBIETTIVI E STRATEGIE IN ENTITÀ MISURABILI NEL TEMPO INDICATORI: MISURANO ENTITA RAPPRESENTATIVE DELLE TRASFORMAZIONI TERRITORIALI QUATTRO MATRICI 1. SISTEMA INSEDIATIVO 2. SISTEMA INFRASTRUTTURALE 3. SISTEMA PAESISTICO-AMBIENTALE 4. RISCHI TERRITORIALI STRUTTURA DELLA VALUTAZIONE

7 DUPLICE FUNZIONE 1. VALUTATIVA CONOSCERE STATO DEL TERRITORIO E SEGUIRE NEL TEMPO LE VARIAZIONI DEGLI USI DEL SUOLO E I RELATIVI EFFETTI DI MIGLIORAMENTO O DEGRADO DELLE CONDIZIONI AMBIENTALI 2. DECISIONALE VERIFICARE ADEGUATEZZA SCELTE DI PIANO RISPETTO AL CONSEGUIMENTO DEI TRAGUARDI INDIVIDUATI E, IN CASO DI SCOSTAMENTI ECCESSIVI, DI POTER ATTIVARE TEMPESTIVAMENTE POLITICHE E INTERVENTI CORRETTIVI CRITERI DI SCELTA DEGLI INDICATORI RAPPRESENTATIVI DEI PRINCIPALI TRAGUARDI E STRATEGIE DEL PTCP OGNI INSIEME DI INDICATORI E RIFERITO A UN FATTORE DI VALUTAZIONE MONITORAGGIO DEL PTCP

8 SCHEMA PER IL SISTEMA INSEDIATIVO OBIETTIVISTRATEGIETRAGUARDIINDICATORI A. Perseguire la sostenibilità territoriale dello sviluppo insediativo provinciale A.1 - Orientare la localizzazione delle espansioni insediative verso zone a maggiore compatibilità amb. A Localizzare in aree compatibili o poco compatibili almeno il..% delle espansioni insediative A Superficie delle espansioni insediative per livello di compatibilità fisico-naturali A Localizzare in aree inaccettabili non più del % delle espansioni insed. A.2 - Contenere il consumo di suolo delle espansioni insediative A Contenere il consumo di suolo complessivo per usi insediativi al di sotto del..% del territorio provinciale A Superficie di territorio edificata per gli usi insediativi del suolo A Superficie delle espansioni insediative per destinazioni duso del suolo A.2.2 – Estensione delle aree protette come percentuale dellarea amministrativa totale A % di aree protette sul totale dellarea amministrativa A.3 - Recuperare il patrimonio edilizio e insediativo non utilizzato A Contenere il numero di abitazioni non occupate al di sotto del..% delle abitazioni complessive A % abitazioni non occupate rispetto alle abitazioni totali A Contenere la superficie delle aree industriali dismesse al di sotto del % della superficie complessiva delle aree industriali esistenti A Superficie aree industriali dismesse A % superficie aree industriali dismesse ri- spetto alla superficie delle aree industriali esistenti A Contenere la superficie delle aree industriali urbanizzate non edificate al di sotto del..% della superficie complessiva delle aree industriali esistenti A Superficie aree industriali urbanizzate non edificate A % superficie aree industriali urbanizzate non edificate rispetto alla superficie delle aree industriali esistenti A.4 - Conseguire forme compatte delle aree urbane A Contenere le aree non edificate intercluse nelledificato al di sotto del...% delle aree edificate A – Sup. delle aree non edificate intercluse A % aree non edificate intercluse rispetto alla superficie totale delle aree edificate A Raggiungere valore medio provin- ciale dellindice di frammentazione perim. delle aree edificate non < a … entro … A Indice di frammentazione perimetrale provinciale delle aree edificate A Raggiungere valore medio provin- ciale dellindice di frammentazione perim. delle previsioni dei PSC non < a … entro … A Indice di frammentazione perimetrale provinciale delle previsioni dei PSC


Scaricare ppt "Ufficio di Piano Provincia di Ferrara FERRARA."

Presentazioni simili


Annunci Google