La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Contabilità Pubblica. 2 Dalla contabilità di Stato alla contabilità pubblica Contabilità di Stato Scienza giuridica di studio dei mezzi dellazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Contabilità Pubblica. 2 Dalla contabilità di Stato alla contabilità pubblica Contabilità di Stato Scienza giuridica di studio dei mezzi dellazione."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Contabilità Pubblica

2 2 Dalla contabilità di Stato alla contabilità pubblica Contabilità di Stato Scienza giuridica di studio dei mezzi dellazione amministrativa Contabilità pubblica Analisi giuridica della gestione finanziaria degli enti pubblici -Dato organizzativo -Prevalenza della funzione di controllo -Dimensione statocentrica -Esigenze di coordinamento dei vari settori della finanza pubblica - Finanza pubblica allargata

3 3 Argomenti della contabilità pubblica Bilancio e sistemi contabili Gli strumenti della programmazione finanziaria I beni pubblici Attività negoziale Responsabilità amministrativa ed in particolare contabile Controlli

4 4 Definizione di contabilità pubblica la scienza che studia organicamente linsieme delle norme positive che attengono alla gestione finanziaria, economica, patrimoniale delle amministrazioni pubbliche e indica - o approfondisce- le metodologie affinchè tali gestioni si realizzino con criteri di efficacia, economicità ed efficienza nel perseguimento dei fini pubblici (MANACORDA, 2004).

5 5 Nozioni base: le varie tipologie di gestione Gestione finanziaria attività di provvista del capitale e del suo impiego; Gestione economica esercizio dellazienda che fa riferimento non solo ai movimenti finanziari delle entrate e delle spese, ma più in generale ai ricavi e ai costi; Gestione patrimoniale amministrazione dei componenti del patrimonio dellazienda

6 6 Efficacia, efficienza, economicità Efficacia idoneità al perseguimento degli obiettivi prefissati (art. 1 L. 241/90); Economicità relazione tra risorse impiegate e risultati conseguiti (art. 1 L. 241/90); Efficienza rapporto tra beni e servizi prodotti (output) e fattori primari impiegati (input).

7 7 Riforma della P.A. e contabilità pubblica Contabilità pubblica Fonti comunitarieL. n. 20/1994D.lgs. n. 286/1999 D.lgs. n. 29/1993 T.U. 165/2001 T.U. enti locali n. 267/2000 L. n. 241/1990

8 8 I soggetti passivi della contabilità pubblica Nozione di amministrazione pubblica Art. 1, c.2 D.lgs. 165/2001 Norme generali sullordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche per amministrazioni pubbliche si intendono tutte le amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunità montane e loro consorzi e associazioni, le istituzioni universitarie, gli istituti autonomi case popolari, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni, tutti gli enti pubblici economici nazionali, regionali e locali, le amministrazioni, le aziende e gli enti del Servizio sanitario nazionale Conseguenze giuridiche - obblighi particolari nella tenuta dei beni (inventari, catalogazioni…); Obbligo di uniformarsi a modelli di bilancio e contabilità dal codice civile; Procedure di evidenza pubblica

9 9 I soggetti istituzionali 1. Ministero delleconomia e delle finanze (art. 23 ss. D.lgs 300/1999) 2. Agenzie fiscali (entrate, dogane, territorio, demanio); 3. CIPE; 4. Cassa depositi e prestiti S.p.A.

10 10 Fonte:

11 11 Il Ministero delleconomia e delle finanze: competenze 1. Politica economica e finanziaria Analisi problemi economici, monetari e finanziari, vigilanza mercati finanziari e sistema creditizio, valorizzazione patrimonio dello Stato, gestione debito pubblico…; 2. Politiche ed adempimenti bilancio; 3. Programmazione e verifica politiche di coesione; 4. Politiche fiscali

12 12 Segue: i Dipartimenti 1. Dipartimento del tesoro Settore politica economica e finanziaria; 2. Dipartimento Ragioneria generale dello Stato Formazione e gestione bilancio; 3. Dipartimento per le politiche di sviluppo e coesione Azioni pubbliche nelle aree depresse; 4. Dipartimento per le politiche fiscali; Dipartimento dellamministrazione generale del personale e dei servizi del tesoro.

13 13 Le Agenzie fiscali AGENZIE FISCALIStruttura centraleStruttura intermedia regionale Struttura periferica Uffici locali

14 14 CIPE (l. n.48 del 1967) Funzione di coordinamento in materia di programmazione e di politica economica nazionale e di coordinamento con le politiche comunitarie 1. Sistema di monitoraggio degli investimenti pubblici; 2. Unità tecnica- Finanza di progetto

15 15 Le fonti della contabilità pubblica Costituzione: artt. 28, 53, 81, 97, 100, 103, 119. R.D. 18 novembre 1923 n.2240 legge di contabilità generale e R.D. 23 maggio 1924 n. 827 Regolamento di contabilità generale Legge 5 agosto 1978 n.468 Riforma di alcune norme di contabilità generale dello Stato in materia di bilancio D.lgs 7 agosto 1997, n.279 Individuazione delle unità previsionali di base del bilancio dello Stato D.lgs. 28 marzo 2000, n.76 Contabilità regionale; D.lgs. 18 agosto 2000, n.276 T.U. enti locali L. 14 gennaio 1994, n.20 controllo Corte dei Conti; D.lgs. 30 luglio 1999, n.286 controlli interni


Scaricare ppt "Corso di Contabilità Pubblica. 2 Dalla contabilità di Stato alla contabilità pubblica Contabilità di Stato Scienza giuridica di studio dei mezzi dellazione."

Presentazioni simili


Annunci Google