La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Limpianto mobile dimostrativo e le sue finalità Ing. Mauro Stefanelli Amministratore Delegato Gruppo Piantoni Serra de Conti – 17 settembre 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Limpianto mobile dimostrativo e le sue finalità Ing. Mauro Stefanelli Amministratore Delegato Gruppo Piantoni Serra de Conti – 17 settembre 2007."— Transcript della presentazione:

1 Limpianto mobile dimostrativo e le sue finalità Ing. Mauro Stefanelli Amministratore Delegato Gruppo Piantoni Serra de Conti – 17 settembre 2007

2 Il Gruppo Piantoni Sedi: Bergamo, Sovere (BG), Vilminore di Scalve (BG)

3 PERSONALE DIRIGENTI 4 QUADRI SUPERIORI 6 IMPIEGATI 20 CAPI CANTIERE 15 OPERAI102 CONSULENZE CONTINUATIVE 14 SCOLARITA LAUREATI 20 DIPLOMATI 29 LICENZA MEDIA O ELEMENTARE 112

4 DIREZIONE GENERALE QUALITA - PREVENZ. E PROTEZIONE DIREZIONE ACQUISTI SERVIZI AUSILIARI SVILUPPO NUOVE ATTIVITA ATTIVITA DI CANTIERE ENERGIA AMMINISTRAZIONEPERSONALE E ORGANIZ. SEGRETERIA GENERALE CONTROLLO GESTIONE AUTOMAZIONI DIREZIONE OPERATIVA DIREZIONE COMMERCIALE DIREZIONE TECNICA PRESIDENZA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DEL GRUPPO

5 IL SETTORE DELLENERGIA COME AREA PRIMARIA DI DIVERSIFICAZIONE - Risparmio ed efficienza energetica - Cogenerazione e trigenerazione - Impianti fotovoltaici - Impianti solari termici - Impianti micro e mini idroelettrici - Impianti a biomasse

6 CREDERE NELLE FONTI ALTERNATIVE, SIGNIFICA INVESTIRE NELLA SPERIMENTAZIONE

7 NASCE IL PROGETTO DIANA LIMPIANTO PILOTA DI DIGESTIONE ANAEROBICA

8 LE DATE DEL PROGETTO DIANA FEBBRAIO 2006: IL CDA DEL GRUPPO PIANTONI ESPRIME LA VOLONTA POSITIVA DI PROGETTARE E COSTRUIRE GLI IMPIANTI PILOTA APRILE 2006: PROGETTAZIONE ESECUTIVA DELLIMPIANTO DI DIGESTIONE ANAEROBICA MAGGIO 2006: AVVIO PRATICHE AUTORIZZATIVE E DEFINIZIONE DEI FORNITORI DEL MATERIALE SETTEMBRE 2006: INIZIO LAVORI DI COSTRUZIONE DELLIMPIANTO PILOTA DI DIGESTIONE ANAEROBICA 27 NOVEMBRE 2006: TERMINE LAVORI DELLIMPIANTO PILOTA DI DIGESTIONE ANAEROBICA FEBBRAIO 2007 : TERMINE DELLE PROVE APRILE 2007: PRESENTAZIONE DELLIMPIANTO PILOTA DI DIGESTIONE ANAEROBICA ALLA FIERA SEP 2007 DI PADOVA MAGGIO 2007: PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE NUOVI IMPIANTI

9 DATI DI PROGETTO - REQUISITO ESSENZIALE DI MOBILITA - MATERIALE: ACCIAIO INOX AISI N° 2 DIGESTORI DA 6m 3 - N° 1 CAMPANA GASOMETRICA DA 1,5m 3 - N° 1 TORCIA DI COMBUSTIONE - SICUREZZE DI SOVRAPRESSIONE - AUTOMAZIONE DI TUTTE LE FASI ECCETTO IL CARICO - REGISTRAZIONE DI TUTTE LE MISURE

10 DATI DI PROGETTO Fluido : biomasse liquide battente max mm volume totale della parte fluida l. Biogas:composizione media metano CH455 – 65% ; anidride carbonicaCO235 – 45% ; idrogeno solforatoH2S0,5 % massimo; azoto N25%. Limite Inferiore di Esplodibilità in aria (1) 4,5 % vol. volume totale della parte gas:3.000 l pressione relativa di esercizio0,01 – 0,02 bar. Temperatura di esercizio 35 – 55 °C. Pressione relativa di taratura delle valvole di sicurezza 0,025 bar.

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "Limpianto mobile dimostrativo e le sue finalità Ing. Mauro Stefanelli Amministratore Delegato Gruppo Piantoni Serra de Conti – 17 settembre 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google