La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Concetti e categorie. Condizioni necessarie e sufficienti? Categorie uniformi Organizzazione gerarchica Tutte le proprietà hanno la stessa importanza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Concetti e categorie. Condizioni necessarie e sufficienti? Categorie uniformi Organizzazione gerarchica Tutte le proprietà hanno la stessa importanza."— Transcript della presentazione:

1 Concetti e categorie

2 Condizioni necessarie e sufficienti? Categorie uniformi Organizzazione gerarchica Tutte le proprietà hanno la stessa importanza Proprietà sono oggettivamente nel mondo

3 L. Wittgenstein 1953 Tractatus logico-filosoficus 1920 Philosophical investigations 1953

4 Games Consider for example the proceedings that we call "games." I mean board-games, card-games, ball-games, Olympic-games, and so on. What is common to them all? -- Don't say: "There must be something common, or they would not be called 'games'" -- but look and see whether there is anything common to all. -- For if you look at them you will not see something that is common to all, but similarities, relationships, and a whole series of them at that.

5 Somiglianze di famiglia Family resemblances “the various resemblances between members of a family: build, features, colour of eyes, gait, temperament, etc. overlap and criss-cross in the same way”

6 Lounsbury 1964 Antropologo che studia i nativi americani Relazioni di parentela e sistema sociale “zia materna”, ma anche figli della nonna, figlio del fratello della nonna, nipote del figlio del fratello della nonna, zio materno, etc… Ma anche nomi per le singole parentele “focal members” e regole

7 Berlin and Kay Basic color terms 1969 Categorie di colori variano Lo spettro dei colori è uniforme Quindi, le categorie sono arbitrarie? No esistono termini per colori di base

8 Spettro

9 Basic Color Terms Parole singole: giallo vs giallo scuro Colori non contenuti in altri termini: rosso vs scarlatto Termine di applicazione generale: giallo vs biondo (esseri umani e birre) Uso comune: azzurro vs celeste

10 Generalizzazioni Categorie hanno elementi centrali: tutte le categorie contenenti ROSSO hanno ROSSO come elemento centrale Corrispondono a nero, bianco, rosso, giallo, verde blu, marrone, porpora, rosa, arancio, grigio Se ci sono meno di 11 categorie, esistono categorie che sono combinazioni GIALLO+VERDE

11 Gerarchia Nero (cool: nero, blu, verde e grigio) e bianco (warm: bianco, giallo arancio e rosso) Nero, bianco e rosso Nero, bianco e rosso e [giallo, blue, verde] Nero, bianco e rosso e [giallo, blue, verde] e marrone Nero, bianco e rosso e [giallo, blue, verde] e marrone e [porpora, rosa, arancio, grigio]

12

13 Categorie Dato lo spettro chiedo ai parlanti di indicare quali colori corrispondono ad un termine. Dato lo spettro chiedo ai parlanti di indicare quali colori MEGLIO corrispondono ad un termine: FOCAL COLOR è sempre lo stesso

14 Focal colors

15 BLALLO: BLU+GIALLO Termine immaginario che include tutte le varietà di blu e giallo Quale è il colore focale: BLUE GIALLO

16 Colori focali: prima conclusione Le categorie non sono uniformi

17 Kay and McDaniel 1978 Spiegazione biologica non basta a determinare i colori focali 6 tipi di neuroni fotosensibili: –2 nero e bianco –4 colori in coppia BLU e GIALLO ROSSO e VERDE

18 Colori Primari: blue giallo rosso verde Se non stimolate le cellule danno segnale base I quattro colori primari quando solo un tipo di cellule non da’ segnale base Altrimenti colori non primari (Nell’occhio solo 3 recettori RGB !)

19

20 Colori focali

21 ORANGE= RED AND YELLOW

22 WARM= RED OR YELLOW

23 Color boundaries La teoria è stata rivista in parte Rimane l’idea chiave: –Esempi caratteristici –Regole di composizione

24 Brown 1956: How shall a thing be called?

25 Il mio cane è anche un fox terrier, terrier, un quadrupede, un mammifero, un animale, un essere vivente Perché dico che ho un cane? Perché lo indico come un cane?

26 Caratteristiche Livello azioni distintive Primo livello appreso dai bambini Nomi corti e più usati Livello “naturale” creato senza “achievement of imagination”

27 Berlin 1974 etc. Classificazione piante e animali Gira nella foresta e chiede a nativi di dire il nome di cio’ che incontrano Il nome è riferito al GENERE delle piante e animali incontrati: –Quercia, pioppo… –Coniglio, lucertola… Anche se conoscono i nomi della SPECIE: –Pioppo bianco, pioppo tremulo, etc..

28 Gerarchia classi Piante e animali Alberi, pesci, mammiferi, rettili Conifere, pesci cartilaginei, canidi, tartarughe Pini, squali, cani, testugginigenere Pino marittimo, squalo bianco, terrier, … specie Pino marittimo, squalo bianco delle hawai, fox terrier…varietà/razza

29 Folk-generic level Nomi usati piu’ di frequente Nomi più semplici Categorie a livello di genere hanno maggiore importanza culturale Cose più semplici da ricordare a livello genere Al livello genere percepite come un tutt’uno, per distinguere specie sono necessari i dettagli

30 Teoria oggettivista? Categories of mind fit the categories of world Solo a livello di genus, non agli altri livelli

31 Teoria dei prototipi Eleanor Rosch Contributo sperimentale: categorizzazione entra nella scienza cognitiva

32 Ancora colori: Teoria classica implica ipotesi di Whorf: il linguaggio determina la concettualizzazione I Dani in Nuova Guinea hanno solo due nomi di colori. Però riescono ad imparare ad usare nuovi nomi di colori I nomi dei colori focali sono appresi più facilmente Giochi per bambini: scelta e abbinamento

33 mili/mola

34 Prototipi: best examples Categorie e sottocategorie che giocano ruolo cognitivo primario Elementi più significativi: piccione è più uccello di uno struzzo, una trota è più pesce di una sogliola, una sedia da tavolo è più sedia di una sedia con i braccioli, etc.

35 Evidenza sperimentale Valutazione diretta: quanto è un buon esempio di ? Tempo di reazione: premere un bottone vero/falso: una balena è un mammifero? Produzione: disegnare un pesce Asimmetrie linguistiche: “Messico è simile agli USA”, “gli USA sono simili al Messico” Base per inferenze: diffusione malattie

36 3 fasi storiche 1.Prototipi da salienza percettiva, similarità e ricordabilità 2.Prototipi sono le strutture dati della mente 3.Effetto prototipale deve essere spiegato in qualche modo, proposizionale o visuale

37 Barsalou 1983 Categorie create ad hoc hanno effetto prototipale “oggetti da portare in vacanza” “oggetti da regalare” ecc Categorie definite in base alla funzione, scopo

38 Basic level categories Basic in 4 dimensioni: –Percettive: elementi hanno stessa forma, una sola immagine, riconoscimento veloce –Funzione: legati a interazione con gli elementi (sopracategorie non hanno scopo) –Comunicazione: parole più brevi, e apprese prima –Organizzazione della conoscenza: gli attributi sono conservati al livello basic

39 Tversky e Hemenway 1984 Nozione di parte/tutto spiega queste dimensioni: –Determina la forma –Parti determinano funzioni –Parti determinano interazione “ci appoggiamo allo schienale, peliamo la buccia, mangiamo la polpa”

40 Affordances J.J. Gibson 1979 Importanza della interazione continua con l’ambiente Noi definiamo l’ambiente nei termini con cui interagiamo con esso: –Alberi sono “arrampicabili” Opportunità offerte dall’ambiente sono affordances

41 Le proprietà non esistono Non hanno senso senza la conoscenza di un oggetto Della sua appartenenza ad una sopracategoria (“a large piano”) Proprietà interazionali: dipendono da come interagiamo con il mondo E da cultura: tavolo da pranzo

42 Apprendimento Non solo basic level si apprende prima Ma anche categorie utilizzate dai bambini collocate a quel livello anche se sbagliate –Palla –Gatto Legame con funzione e percezione

43 Women, fire and dangerous things Borges 1966: “in those remote pages is written that animals are divided into a) those that belong to the Emperor b) embalmed ones c) those that are trained d) suckling pigs e) mermaids f) faboulous ones g) stray dogs h) those that are not included in this classification i) those that tremble as if they were mad j) innumerables ones k) those drawn with a very fine camel’s hair brush l) others g) those that have just broken a flower vase n) those that resemble flies from a distance

44 Women, fire and dangerous things Dyirbal, linguaggio aborigeno australiano: 1.Bayi: uomini, canguri, molti pesci, alcuni uccelli, insetti, luna, boomerang 2.Balan: donne, laghi, cani, echidna, alcuni pesci, molti uccelli, sole, stelle, lance 3.Balam: frutti e piante da frutto, miele, sigarette, vino dolci 4.Bala: parti del corpo, api, vento, erba, alberi, pietre, rumori e linguaggio

45 Women, fire and dangerous things Spiegazione 1.Maschi, animali 2.Femmine, acqua, fuoco, combattimento 3.Cibo non animale 4.Tutto il resto + Deviazioni secondo regole: –Stesso dominio di esperienza: alberi da frutti –Legami mitologici: uccelli anime donne

46 Anche noi abbiamo categorie radiali Concetto di madre: –Chi da’ alla luce –Materiale genetico –Chi alleva –Adozione –Moglie del padre –Antenato donna più prossimo –Utero in affitto? –Clonazione ?

47 I biologi stanno meglio? Due tipi di tassonomia: –Cladista: evoluzione –Feneticista: caratteri simili Gould What, if anything, is a zebra? 1985 Zebra di Burchell, Grevey e di montagna, Ma una è solo un cavallo Coccodrilli sono più uccelli o più rettili?

48 Specie biologiche Mayr 1984: una specie è 1.Comunità riproduttiva isolata 2.Unità ecologica con uniforme comportamento e interazione con altre specie 3.Unità genetica: protected pool di geni con associata distribuzione statistica (non singoli) Definizione relativa ad altre specie Racial rings


Scaricare ppt "Concetti e categorie. Condizioni necessarie e sufficienti? Categorie uniformi Organizzazione gerarchica Tutte le proprietà hanno la stessa importanza."

Presentazioni simili


Annunci Google