La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Studente: Antonio Palmucci. Obiettivi Sperimentazione di un sistema alternativo di Motion Capture per l'animazione delle figure digitali: l'utilizzo cioè.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Studente: Antonio Palmucci. Obiettivi Sperimentazione di un sistema alternativo di Motion Capture per l'animazione delle figure digitali: l'utilizzo cioè."— Transcript della presentazione:

1 Studente: Antonio Palmucci

2 Obiettivi Sperimentazione di un sistema alternativo di Motion Capture per l'animazione delle figure digitali: l'utilizzo cioè di Microsoft Kinect

3 Scaletta Motion Capture Microsoft Kinect - Da cosa è composto il Kinect - Kinect per il Motion Capture - Kinect per Windows SDK Blender - Software Blender - Animazione con Blender Animazioni - Animazione con il Kinect - Animazione in cinematica inversa - Pregi e difetti del sistema Conclusioni e sviluppi futuri

4 Motion Capture Con il termine motion capture, in italiano, “cattura del movimento”, si indica quell'area di ricerca, che studia il processo di acquisizione del movimento. Il Motion Capture è, quindi, una tecnica di animazione digitale, che permette, tramite l’utilizzo di tute apposite, di applicare a personaggi virtuali i movimenti di persone o animali, ripresi in tempo reale e riprodotti sullo schermo tramite sensori posti in determinati punti del corpo dell’attore.

5 Motion Capture Utilizzi e costi Nell'ambito dello spettacolo In ambito videoludico In ambito clinico e sportivo Prezzi di acquisto a partire da 5.000€ fino €

6 Il Kinect Sensori di profondità Videocamera RGB Inclinazione motorizzata Microfoni Sensori di profondità (320x240 px) Videocamera RGB (640x480 px) 4 Microfoni Inclinazione motorizzata (23°)

7 Kinect per Windows SDK Collaborazione Microsoft PrimeSense Bando del concorso The Open Kinect Project Kinect per Windows SDK

8 Skeletal Viewer Skeleton viewer è un programma che permette di utilizzare Microsoft Kinect su Pc. Scaricabile dal sito nella sezione download

9 Background: Bloop project - Brekel Kinect La Blender Loop Station è uno strumento per la creazione di animazioni virtuali Gli sviluppatori hanno modificato Blender per osservare l’animazione nell’interfaccia 3D Brekel Kinect è un'applicazione, che utilizza Kinect per creare animazioni avanzate La community si è servita del programma Autodesk Motion Builder

10 Blender Blender è un software open source di modellazione tridimensionale tra i più utilizzati Possibilità di modellazione, animazione, compositing e rendering di immagini tridimensionali

11 Modellazione e rigging Modellazione del manichino mediante gli strumenti di Blender Creazione dell’armatura con 17 ossa e 19 giunture

12 Animazione La timeline, situata in basso, permette di visualizzare i frame dell’intera animazione

13 Animazione Skeletal Viewer I movimenti del modello creato sono il risultato della lettura dei movimenti dell’utente, calibrati per mezzo del sistema di Skeletal Viewer.

14 Animazione manichino I movimenti del manichino calibrati con il Kinect non sono precisi né realistici

15 Cinematica Cinematica inversaCinematica diretta

16 Animazione manichino IK I movimenti del manichino calibrati con il Kinect e migliorati in cinematica, sono più realistici

17 Pregi e difetti Nel corso dei test effettuati sono riscontrati alcuni pregi e alcune imperfezioni del sistema: Il sistema di tracking ha difficoltà a leggere i movimenti lungo l’asse z Utilizzando Kinect è impossibile calibrare movimenti nei quali sono presenti parti del corpo sovrapposte Utilizzando il Kinect con l’IK è possibile creare animazioni avanzate Il sistema di tracking legge molto bene i movimenti lungo gli assi x e y Integrando più dispositivi Kinect insieme è possibile leggere anche parti del corpo sovrapposte

18 Conclusioni e sviluppi In sintesi si può ritenere il Kinect come una valida alternativa alle tute motion capture, in quanto, anche se non preciso come quest’ultime, integrando l’uso del dispositivo con la cinematica inversa o con altri dispositivi è possibile creare animazioni avanzate con una minima spesa e in breve tempo Kinect è il primo di una serie di dispositivi che verranno concepiti d'ora in avanti e che molto probabilmente tenderanno ad imporre nuove regole e ad offrire meccanismi innovativi per interagire con il computer

19 Grazie dell’attenzione


Scaricare ppt "Studente: Antonio Palmucci. Obiettivi Sperimentazione di un sistema alternativo di Motion Capture per l'animazione delle figure digitali: l'utilizzo cioè."

Presentazioni simili


Annunci Google