La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Articolazione delle unità organizzative di maggiore rilevanza (Art.2, comma 1, D.Lgs. n.165/2001) vers. def. SERVIZIO 9.3 Housing Sociale (HS) SERVIZIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Articolazione delle unità organizzative di maggiore rilevanza (Art.2, comma 1, D.Lgs. n.165/2001) vers. def. SERVIZIO 9.3 Housing Sociale (HS) SERVIZIO."— Transcript della presentazione:

1 Articolazione delle unità organizzative di maggiore rilevanza (Art.2, comma 1, D.Lgs. n.165/2001) vers. def. SERVIZIO 9.3 Housing Sociale (HS) SERVIZIO 9.4 Staff Amministrativo (STAFF)

2 Servizio 9.1 Servizi sociali 01 – Segretariato sociale professionale – Offerta al cittadino di notizie pertinenti sulla reale situazione locale e generale in fatto di servizi socio-sanitari e sulla prassi per accedervi – Aiuto ai cittadini alla corretta utilizzazione dei servizi socio-sanitari disponibili – Elaborazione di un progetto di intervento personalizzato e mirato sulle specifiche necessità, condiviso con il soggetto e/o la famiglia, nonché suo costante monitoraggio – Contributo alla programmazione dei servizi sociali attraverso una funzione di osservatorio 02 – Servizio trasporti per anziani e disabili – Trasporto destinato ai residenti disabili ed agli anziani in condizioni di limitata autonomia per il loro spostamento sul territorio, per ragioni di lavoro, studio o per l’effettuazione di visite mediche straordinarie o di terapie riabilitative 03 – Interventi di sostegno economico – Analisi e valutazione da parte dell’èquipe del Servizio sociale della richiesta di sostegno economico da parte del cittadino, ai fini dell’accertamento della gravità della situazione e con acquisizione di idonea documentazione – Predisposizione e condivisione di un progetto d’intervento individuale, da sottoscrivere preventivamente all’erogazione del contributo – Definizione del contributo da erogare ( ordinario e continuativo per periodi concordati oppure straordinario) – Erogazione di contributi sotto forma di riduzione o esenzione da tariffe o imposte vigenti per la fruizione dei servizi comunali o di altri enti – Attività di monitoraggio attraverso colloqui con il richiedente il sostegno economico e visite domiciliari, secondo le modalità previste in ogni singolo progetto individuale FUNZIONI

3 Servizio 9.1 Servizi Sociali 04 – Interventi per Minori e Famiglie – Promozione di una gestione competente, da parte di tutti gli attori del territorio (minori, famiglie, agenzie educative, scuole, forze dell’ordine, servizi sanitari, servizi specialistici ecc.) delle criticità che coinvolgono il minore e la sua famiglia – Gestione efficace di tutti i procedimenti che afferiscono al Servizio Minori e Famiglie – Sviluppo di competenze nei ruoli istituzionali del territorio e del servizio – Gestione dell’accesso delle richieste che pervengono al servizio – Sviluppo di occasioni di co-progettazione in risposta alle esigenze del territorio – Tutela giuridica dei nuclei familiari soggetti ai provvedimenti dell’Autorità giudiziaria – Collaborazione con il Tribunale dei minorenni ed il Tribunale ordinario ( segnalazioni di situazioni di pregiudizio, indagini psico-sociali, vigilanza e controllo) – Collaborazione con il Tribunale Minorenni per le adozioni nell’interesse di soggetti nati sul territorio e non riconosciuti 05 – Interventi per il protagonismo giovanile – Attività volte a promuovere le competenze di protagonismo giovanile – Promozione e realizzazione di iniziative di diverso genere atte a favorire il protagonismo dei giovani (eventi musicali, spettacoli teatrali, mostre, laboratori creativi, corsi di musica, incontri a tema su argomenti di interesse per i giovani, ecc…) – Gestione del “CPG – Centro Protagonismo Giovanile”, compresa la sala prove musicali e le postazioni internet – Attività di promozione con le altre agenzie educative del territorio e le organizzazioni del terzo settore 06- Servizio “Informagiovani” – Attività di informazione e di primo orientamento a favore dei giovani su argomenti quali lavoro, formazione, tempo libero, cinema, teatro, turismo, associazionismo, servizio civile nazionale, servizi del territorio, mobilità – Gestione bacheche informative, tenuta guide, giornali e volantini, postazioni internet per ricerche su web, newsletter, messaggeria, Carta Giovani – Realizzazione incontri pubblici ed eventi, anche in collaborazione con il CPG “Centro per il Protagonismo giovanile” FUNZIONI

4 Servizio 9.1 Servizi Sociali 07 – Integrazione, accompagnamento, orientamento formativo per alunni disabili – Progettazione e gestione dei progetti personalizzati (educativi e di orientamento) in condivisione con gli altri attori del progetto – Gestione dei processi organizzativi e comunicativi che consentono l’efficienza e l’efficacia del Servizio – Sviluppo di strategie di condivisione di obiettivi di intervento con i diversi interlocutori (famiglia, scuola, servizi specialistici) – Sviluppo per l’alunno ed i genitori delle competenze di scelta del percorso formativo 08 – Centro Diurno Disabili (C.D.D.) – Gestione del centro di accoglienza diurna di soggetti con disabilità secondo le direttive della Regione Lombardia – Interventi per una progressiva e costante crescita evolutiva e socializzazione del soggetto disabile mediante l’offerta di spazi educativi, riabilitativi, assistenziali, ricreativi e di integrazione sociale nel territorio di appartenenza – Predisposizione di progetti educativi personalizzati (PEI) con la definizione degli obiettivi psico-pedagogici e relazionali nonché delle attività educative e socio-relazionali proposte 09 – Assistenza domiciliare per gli anziani – Gestione del servizio di assistenza domiciliare “S.A.D. ” a favore di persone anziane fragili e/o disabili – Predisposizione di un progetto di intervento personalizzato con specifici obiettivi e dettagliate modalità ( cura e igiene persona, preparazione ed assunzione pasti, accompagnamento presso strutture sanitarie, attività domestiche, ecc…) – Gestione dei processi organizzativi e comunicativi che consentono l’efficienza e l’efficacia del Servizio 10 – Servizi per gli anziani presso la Casa Albergo – Procedura di ammissione degli ospiti anziani nella Casa Albergo con condizioni di autosufficienza – Definizione di progetti individualizzati di inserimento degli ospiti FUNZIONI

5 Servizio 9.1 Servizi Sociali – Supervisione delle prestazioni dei servizi di tipo alberghiero ( soggiorno, mensa, pulizia, lavanderia, stireria) – Supervisione delle prestazioni dei servizi di assistenza alla persona (igiene e cura della persona stessa) – Supervisione delle prestazioni relative all’ assistenza sanitaria Predisposizione spazi e creazione opportunità per la ricreazione e socializzazione nonché per il recupero dal disagio sociale, in stretto collegamento con le iniziative proprie del C.P.A. (Centro polivalente anziani) 11 – Centro diurno protetto per anziani – Procedura di ammissione al Centro diurno protetto, aperto a cittadini anziani in situazione di fragilità sociale – Definizione di un progetto di inserimento individualizzato della persona anziana – Gestione delle attività di natura ricreativa e socializzante atte a favorire il massimo coinvolgimento della persona anziana ospitata nel centro (laboratori espressivi, musicali, di cucito, disegno, ecc…) 12 – Telesoccorso – Procedura di ammissione e gestione del servizio telematico di assistenza ( per le fasce orarie sia diurne che notturne), a favore di persone anziane o disabili che si potrebbero trovare in situazioni di dover richiedere un aiuto per situazioni di emergenza o rilevante bisogno – Attività di gestione e supervisione del servizio 13 – Servizio pasti a domicilio – Ammissione al servizio di preparazione e consegna pasti a domicilio, riservato a persone anziane e disabili che non sono in grado di provvedervi autonomamente – Attività di gestione e supervisione del servizio FUNZIONI

6 Servizio 9.1 Servizi Sociali 14 – Centro diurno anziani – Organizzazione presso il C.P.A (Centro polivalente anziani) di attività finalizzate a favorire la socializzazione delle persone anziane nonché a promuovere la loro partecipazione alla vita sociale sia di tipo ricreativo che culturale ( corsi di ginnastica, attività ludiche, feste, soggiorni estivi ed invernali, gite in località turistiche, ecc…) – Promozione della partecipazione attiva del cittadino anziano – Attività di monitoraggio delle attività proposte nel centro 15 – Ambulatorio geriatrico – Procedura di ammissione all’ambulatorio infermieristico geriatrico presso il CPA – Supervisione del servizio FUNZIONI

7 Servizio 9.2 Prima Infanzia 01 – Asilo Nido – Gestione del servizio Asilo Nido secondo le direttive della Regione Lombardia Accoglienza del bambino e della sua famiglia e predisposizione di adeguate proposte educative peculiari per l’età – Attività di promozione delle competenze genitoriali 02 – Interventi per la famiglia ed il bambino – Gestione del servizio diurno per le famiglie con figli 0-3-anni «1,2,3…stella!» – Predisposizione di proposte per la promozione delle competenze genitoriali e degli adulti coinvolti nel percorso di crescita – Sviluppo di occasioni di co progettazione con le altre agenzie educative territoriali FUNZIONI

8 Servizio 9.3 Housing sociale 01 – Attività di informazione ed orientamento in materia di bisogno abitativo – Offerta di informazioni ed assistenza in merito a bandi in materia di alloggi abitativi indetti dai diversi enti competenti per territorio (Comune, Provincia, Regione ed ALER) – Consulenza in ordine agli alloggi rientranti nell’edilizia residenziale pubblica e nell’edilizia convenzionata – Consulenza in materia di fondo sociale affitti e gestione dell’erogazione dei relativi contributi economici finalizzati al pagamento dei canoni di affitto regolarmente registrati Contributo alla programmazione dell’housing sociale attraverso una funzione di osservatorio 02 – Immobili comunali ad uso abitativo – Procedure relative a bandi comunali riguardanti l’housing sociale – Definizione e gestione graduatorie – Assegnazione alloggi comunali – Gestione delle procedure relative all’affitto e morosità 03 - Sfratti – Assistenza e consulenza in caso di sfratto 04 – Barriere architettoniche – Consulenza in materia di richiesta di finanziamento per l’effettuazione di lavori volti a eliminare barriere architettoniche e gestione delle procedure 05 – Idoneità alloggiativa – Rilascio del certificato di idoneità alloggiativa per cittadini stranieri e gestione del relativo procedimento FUNZIONI

9 Servizio 9.4 Staff Amministrativo 01 – Servizio accoglienza – Attività di segretariato sociale - informazione ed orientamento ai cittadini in ordine ai diversi servizi ed interventi socio- assistenziali erogati dal Comune e da altri Enti – Predisposizione modulistica e servizio di ausilio al cittadino nella compilazione della stessa 02 – Gestione amministrativa e contabile Gestione dei procedimenti relativi ai servizi a domanda individuale – Attività amministrativo-contabile relativa a tutte le funzioni in capo al Settore Servizi alla Persona FUNZIONI

10 Settore 9 – Servizi alla Persona S01 – Attività di comunicazione ( in supporto a SIA-AMM – funzione “Comunicazione esterna integrata”) S01.01 Referenza per Gruppo Comunicazione del Settore SP S01.02 Pubblicazione attività sui mezzi di comunicazione istituzionale (tabelloni, web Comune, comunicati stampa) S01.03 Periodico Melzo Notizie (riunioni, elaborazioni articoli, correzione bozze, ecc…) FUNZIONI DI SUPPORTO


Scaricare ppt "Articolazione delle unità organizzative di maggiore rilevanza (Art.2, comma 1, D.Lgs. n.165/2001) vers. def. SERVIZIO 9.3 Housing Sociale (HS) SERVIZIO."

Presentazioni simili


Annunci Google