La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un’analisi dell’efficacia dell’iniziativa EBA utilizzando un modello gravitazionale Francesco Aiello e Paola Cardamone Dipartimento di Economia e Statistica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un’analisi dell’efficacia dell’iniziativa EBA utilizzando un modello gravitazionale Francesco Aiello e Paola Cardamone Dipartimento di Economia e Statistica."— Transcript della presentazione:

1 Un’analisi dell’efficacia dell’iniziativa EBA utilizzando un modello gravitazionale Francesco Aiello e Paola Cardamone Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria I Rende (CS) - Italy -

2 Obiettivo: Valutare l’efficacia dell’iniziativa Everything but Arms (EBA) nel far crescere le esportazioni di prodotti agricoli dei paesi meno sviluppati verso l’UE utilizzando un modello gravitazionale

3 Everything but Arms L’accordo EBA è un’iniziativa dell’UE introdotta nel 2001 in cui si concede ai paesi meno sviluppati la possibilità di esportare verso l’UE senza limitazioni quantitative e senza dover pagare alcuna tariffa, eccezion fatta per le armi e le munizioni. L’implementazione di EBA per lo zucchero e il riso sarà completata nel 2009.

4 Letteratura Brenton (2003), Gallezot e Bureau (2005), Gallezot e Matthews (2006), Trueblood e Somwaru (2002), Cernat et al. (2003), Adenäuer et al. (2004), Conforti e Rapsomanikis (2006), Pishbahar e Huchet-Bourdon (2008), Persson (2008), Demaria (2008).

5 Quote delle esportazioni agricole e non agricole dei paesi EBA sul mercato dell'UE15 e del RdM ( )

6 Esportazioni agricole dei paesi EBA verso l'UE15: distribuzione per comparto ( ) - SITC rev. 2

7 Tariffe mensili ad-valorem

8 Modello gravitazionale/1 in cui i=1,2,...,I indica il paese importatore, j=1,2,...J è il paese esportatore. t=1,2,…,T è l’anno (o il mese), k=1,2,…,K indica il prodotto. X: importazioni in valore GDP: PIL ; POP: popolazione; PROD: produzione MP l indica il margine di preferenza relativo all’accordo l

9 Modello gravitazionale/2 - Romalis (2007) i indica l’insieme di paesi importatori (es: UE); i’ è un paese importatore (o un insieme di paesi importatori, es. USA/Canada) la cui politica commerciale relativa ai partners analizzati non è cambiata nel periodo di analisi; j indica i paesi esportatori che godono di uno specifico trattamento preferenziale (es. paesi EBA); j’ è un paese esportatore appartenente ad un gruppo di controllo. Nota: il rapporto delle tariffe concesse da i’ (es., USA) ai paesi esportatori non varia nel tempo è un effetto fisso prodotto 

10 Modello gravitazionale/3 Bureau e Jean (in progress)

11 Periodo di analisi La scelta è vincolata anche dalla disponibilità dei dati sulle tariffe:  se ha senso considerare dati annuali  (fonte DBTAR fino al 2004 e CEPII per );  se ha senso considerare dati mensili  (fonte DBTAR).

12 Margine di Preferenza Un adeguato indicatore del margine di preferenza commerciale è la differenza tra la massima tariffa applicata e quella concessa ai paesi che beneficiano dell’accordo: in cui l indica l’accordo commerciale, t indica il periodo temporale considerato (anno/mese) e k indica il prodotto. Inoltre, si intendono includere nel calcolo del margine preferenziale i contingentamenti all’importazione e, eventualmente, il sistema dei prezzi di entrata.

13 Metodo di stima Si intende tener conto di:  Eterogeneità non osservata  Valori nulli dei flussi commerciali  Endogeneità dei regressori


Scaricare ppt "Un’analisi dell’efficacia dell’iniziativa EBA utilizzando un modello gravitazionale Francesco Aiello e Paola Cardamone Dipartimento di Economia e Statistica."

Presentazioni simili


Annunci Google