La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La VALUTAZIONE delle ALTERNATIVE TIPOLOGICHE FUNZIONALI ECONOMICHE nell’ ARCHITETTURA dell’OSPEDALE prof. Romano Del Nord – Dip.to TAeD Facoltà di Architettura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La VALUTAZIONE delle ALTERNATIVE TIPOLOGICHE FUNZIONALI ECONOMICHE nell’ ARCHITETTURA dell’OSPEDALE prof. Romano Del Nord – Dip.to TAeD Facoltà di Architettura."— Transcript della presentazione:

1 La VALUTAZIONE delle ALTERNATIVE TIPOLOGICHE FUNZIONALI ECONOMICHE nell’ ARCHITETTURA dell’OSPEDALE prof. Romano Del Nord – Dip.to TAeD Facoltà di Architettura - Università di Firenze

2 LE ALTERNATIVE TIPOLOGICHE OSPEDALIERE in relazione alle caratteristiche dimensionali funzionali distributive  la configurazione planimetrica  lo sviluppo altimetrico  l’articolazione delle aree funzionali

3 L’OSPEDALE: dalla CURA della MALATTIA alla PROMOZIONE della SALUTE attività volte alla promozione del benessere psico-fisico delle persone  tipi di servizi erogati (keyword:benessere, prevenzione, servizi diagnostici, servizi outpatient)  integrazione con la comunità

4 L’OSPEDALE: strategie di GOOD DESIGN interdipendenza con il contesto  accessibilità facilitata e differenziata  integrazione con la città ed il territorio  l’ospedale come strumento di riqualificazione urbana  l’ospedale come strumento di riqualificazione ambientale  integrazione con la comunità  riduzione costi gestionali a parità di prestazioni  capillarità del servizio/miglioramento dell’accessibilità  confidenzialità e sdrammatizzazione del rapporto coi cittadini  integrazione con il paesaggio  metabolizzazione della istituzione

5 L’OSPEDALE: strategie di GOOD DESIGN deistituzionalizzazione dell’aspetto  impatto rassicurante  dimensioni a scala umana  immagine familiare

6 L’OSPEDALE: strategie di GOOD DESIGN layout efficienti e flessibili  cluster di funzioni  riduzione della lunghezza dei percorsi  economia derivante dall’eliminazione di tempi morti  condizioni di lavoro meno defaticanti per il personale  più tempo dedicato ai pazienti  flessibilità di ampliamento  flessibilità d’uso  adattabilità nel tempo all’introduzione di nuove funzioni o al potenziamento di quelle esistenti  adattabilità nel tempo all’introduzione di nuove tecnologie  ottimizzazione nell’uso degli spazi

7 L’OSPEDALE: strategie di GOOD DESIGN orientamento e wayfinding  la chiarezza e semplicità nella configurazione planimetrica  il valore semantico  la differenziazione architettonica come strumento di comunicazione  la segnaletica  management efficiente dei flussi  comfort psicologico e fruitivo degli utenti esterni  economia derivante dal risparmio di tempo del personale nel dirigere le persone  utilizzo delle amenities da parte dei pazienti

8 L’OSPEDALE: strategie di GOOD DESIGN progettazione rivolta alla totalità degli utenti  spazi per i visitatori  spazi per l’interazione visitatori/pazienti  massimizzazione del supporto terapeutico da parte del familiare  spazi per il personale  riduzione del carico stressorio  documentazione-lettura

9 L’OSPEDALE: strategie di GOOD DESIGN regolazione dei livelli di privacy/socialità  spazi pubblici  spazi sociali  spazi privati

10 L’OSPEDALE: PATIENT-FOCUSED DESIGN benessere psico-emozionale del paziente  qualità ambientali stress reducing e health promoting  possibilità di fruizione di aree verdi  vedute verso l’esterno  materiali, colori, morfologie homelike  possibilità di regolazione della privacy  ergonomia degli arredi  opere d’arte  musica

11 L’OSPEDALE: PATIENT-FOCUSED DESIGN benessere psico-emozionale del paziente  qualità ambientali stress reducing e health promoting  la possibilità di fruire di aree verdi

12 L’OSPEDALE: PATIENT-FOCUSED DESIGN benessere psico-emozionale del paziente  qualità ambientali stress reducing e health promoting  vedute verso l’esterno

13 L’OSPEDALE: PATIENT-FOCUSED DESIGN benessere psico-emozionale del paziente  qualità ambientali stress reducing e health promoting  materiali, colori, morfologie homelike

14 L’OSPEDALE: PATIENT-FOCUSED DESIGN benessere psico-emozionale del paziente  qualità ambientali stress reducing e health promoting  possibilità di regolazione della privacy

15 L’OSPEDALE: PATIENT-FOCUSED DESIGN benessere psico-emozionale del paziente  qualità ambientali stress reducing e health promoting  ergonomia degli arredi

16 L’OSPEDALE: PATIENT-FOCUSED DESIGN benessere psico-emozionale del paziente  qualità ambientali stress reducing e health promoting  musica

17 L’OSPEDALE: PATIENT-FOCUSED DESIGN efficienza nella gestione dell’iter terapeutico  massimizzazione del tempo dedicato al paziente  gestione delle informazioni sull’andamento terapeutico (uso delle IT)

18 MASSIMA QUALITA’ nell’ASSISTENZA efficienza umanizzazione funzionalità  percorsi brevi  minimo impiego di personale  ottimizzazione degli spazi  contenimento dei costi  efficacia delle cure  flessibilità  elasticità  integrazione  supervisione e controllo  operatività dipartimentale  privacy  socializzazione  contatto infermiere- paziente  rapporto con l’esterno  accoglimento e orientamento

19 L’OSPEDALE: gli SPAZI di DEGENZA qualità dei luoghi del care  il posto di stazionamento degli infermieri  la camera di degenza  i servizi di degenza  gli spazi comuni

20 L’OSPEDALE: gli SPAZI di DEGENZA qualità dei luoghi del care  le alternative tipologiche per le aree di degenza


Scaricare ppt "La VALUTAZIONE delle ALTERNATIVE TIPOLOGICHE FUNZIONALI ECONOMICHE nell’ ARCHITETTURA dell’OSPEDALE prof. Romano Del Nord – Dip.to TAeD Facoltà di Architettura."

Presentazioni simili


Annunci Google