La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.casadiriposocavallino.it www.perrugginiantonio.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.casadiriposocavallino.it www.perrugginiantonio.it."— Transcript della presentazione:

1

2 Lecce: Università del Salento 30 gennaio 2010

3 UMANIZZAZIONE Con il termine umanizzazione indichiamo un insieme di attività rivolte al miglioramento del servizio alla persona

4 OBIETTIVI E da pochi anni che il nostro Piano Sanitario Nazionale individua con più precisione gli obiettivi da raggiungere riguardanti gli aspetti relazionali

5 RAPPORTO OPERATORE - UTENTE Il rapporto Operatore – Utente è fortemente caratterizzato dal grado di: personalizzazione appropriatezza umanizzazione delle prestazioni.

6 FATTORE UMANO Il fattore umano è un elemento strategico che influisce direttamente sulla quantità e sulla qualità dellassistenza oltre che sul grado di soddisfazione delle persone – utenti

7 LA FORMAZIONE La formazione è lo strumento di ottimizzazione delle risorse umane e di cambiamento organizzativo

8 EFFICACIA DEI SERVIZI strategia per incrementare lefficacia dei servizi

9 ACCOGLIENZA E OSPITALITÀ Laccoglienza e lospitalità costituiscono il presupposto per una permanenza soddisfacente in un ambiente nuovo e molto diverso da quello familiare

10 COMPRENSIONE E INFORMAZIONE La comprensione e linformazione sono specifici della nuova situazione e caratterizzano lintervento sulla persona in senso globale, sia dal punto si vista sanitario che relazionale

11 COMPRENSIONE Per comprensione si intende uninsieme di attività che riguardano la capacità di analizzare i casi individuali

12 INFORMAZIONE Per informazione si intendono sostanzialmente due cose: 1. la conoscenza delle regole interne alla struttura in generale ed al reparto in particolare 2. la conoscenza sulliter diagnostico, curativo e prognostico della malattia curata

13 VOLONTARIATO Lumanizzazione è un atto dovuto VOLONTARIATO

14 LIVELLI DI INTERVENTO Lumanizzazione dei servizi sanitari è un processo comprende altresì tre distinti livelli di intervento

15 LIVELLI DI INTERVENTO 1. Sistema organizzativo (snellimento procedure, prenotazioni, accoglienza, ecc) 2. Strutture e Ambiente (tecnologie a disposizione dellutenza) 3. Sistema Relazionale (comunicazione operatore/paziente/parente in forma professionale)

16 UMANIZZAZIONE: UTILE A TUTTI lUmanizzazione dei servizi consente al sofferente di affrontare nel modo più corretto le problematiche emotive, rispondendo alla complessità dei suoi bisogni e facilitandone il per­corso clinico, con vantaggio di tutti, personale sanitario e istituzione compresi.

17 AIUTO DI SOSTEGNO Il degente è una persona in crisi, costretta a mettere in atto meccanismi difensivi spesso regressivi, per fronteggiare il suo particolare stress. È questo il momento in cui si innesta laiuto di sostegno.

18 ANALISI DEI BISOGNI La presa in carico dei problemi deve partire dallanalisi dei bisogni della persona e della famiglia, e non dal sistema di offerta. Più in particolare è necessario concentrarsi sulla capacità di integrare funzioni professionali diverse nei progetti assistenziali personalizzati, partendo dal bisogno e non quindi dal sistema di offerta disponibile.

19 ANALISI DEI BISOGNI Ogni progetto va quindi articolato con riferimento a tre fattori: la natura del bisogno (condizioni psicofisiche) la sua complessità (caso clinico/sociale) la sua presumibile durata (prognosi mirata al superamento del problema)

20 Patch Adams Quando curi una persona puoi vincere o perdere. Quando ti curi di una persona puoi solo vincere.


Scaricare ppt "Www.casadiriposocavallino.it www.perrugginiantonio.it."

Presentazioni simili


Annunci Google