La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI ORGANI DI SENSO. RECETTORI: sono cellule specializzate a ricevere gli stimoli. Si distinguono: FOTOcettori CHEMOcettori TERMOcettori MECCANOcettori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI ORGANI DI SENSO. RECETTORI: sono cellule specializzate a ricevere gli stimoli. Si distinguono: FOTOcettori CHEMOcettori TERMOcettori MECCANOcettori."— Transcript della presentazione:

1 GLI ORGANI DI SENSO

2 RECETTORI: sono cellule specializzate a ricevere gli stimoli. Si distinguono: FOTOcettori CHEMOcettori TERMOcettori MECCANOcettori BAROcettori

3 VISTA E' affidata agli occhi contenuti nelle orbite.

4 Ogni occhio comprende: ORGANI ACCESSORI: palpebre, ciglia e sopracciglia BULBO OCULARE

5 Bulbo oculare : la sua parte esterna è composta da tre membrane: Sclerotica che forma la CORNEA Coroide che forma l'IRIDE con al centro la PUPILLA Retina con fotocettori: coni per la visione diurna bastoncelli per la visione notturna

6 Il CRISTALLINO è un corpo trasparente a forma di una lente convessa che si modifica per l'azione dei muscoli cigliari, permettendo così la messa a fuoco.

7 COME FUNZIONA L'OCCHIO: La luce attraversa la cornea, l'umor acqueo, il cristallino e l'umor vitreo; poi determina sulla retina un'immagine rimpicciolita e capovolta dell'oggetto osservato. Le cellule fotosensibili della retina inviano impulsi nervosi all'area visiva della corteccia cerebrale e ci fanno vedere le immagini raddrizzate degli oggetti.

8

9

10 La posizione frontale degli occhi consente la visione binoculare per cui riusciamo ad avere un'immagine tridimensionale (stereoscopica) perché ciascun occhio vede a modo suo. Quando giungono all'area visiva del cervello, le due immagini si sovrappongono dando all'oggetto il senso della profondità, della larghezza e dell'altezza.

11 L'UDITO

12

13 L'organo che contiene i recettori uditivi è l'ORECCHIO che si divide in:  Orecchio esterno: raccoglie i suoni col padiglione auricolare e termina col timpano  Orecchio medio: comprende la cassa timpanica e tre ossicini detti staffa, incudine e martello  Orecchio interno: contiene i recettori uditivi ed è formato dalla chiocciola e dai canali semicircolari.

14

15 Le onde sonore raccolte dal padiglione auricolare vengono inviate al timpano che entra in vibrazione e le vibrazioni, tramite il martello e l'incudine, raggiungono la staffa la quale mette in vibrazione il timpano interno. Dal timpano interno le vibrazioni raggiungono le cellule cigliate dell'organo del Corti, che trasforma le vibrazioni in impulsi nervosi: questi viaggiano lungo il nervo acustico e arrivano fino all'area uditiva del cervello, dove vengono elaborati e trasformati in sensazioni. COME SI TRASMETTE IL SUONO

16 LA TRASMISSIONE DEL SUONO onde sonore padiglione auricolare timpano vibrazioni martello incudine staffa timpano interno cellule cigliate organo di Corti impulsi nervosi nervo acustico area uditiva del cervello sensazioni

17 L'EQUILIBRIO è localizzato nell'orecchio, nei canali semicircolari che contengono le cellule sensoriali ciliate immerse in una sostanza gelatinosa contenente molti cristallini di carbonato di calcio detti OTOLITI. Quando ci muoviamo gli otoliti urtano le cellule sensoriali che si eccitano e mandano impulsi al cervello che può percepire la posizione del nostro corpo

18 L'OLFATTO

19

20 Le cellule olfattive sono chemocettori e sono sparse nella mucosa nasale; ogni cellula olfattiva ha due prolungamenti, uno rivolto verso l'alto che si collega con cellule nervose che sono dirette al cervello, l'altro verso il basso che si suddivide nei peli olfattivi. La memoria olfattiva ci permette di distinguere gli odori

21

22 IL GUSTO

23 La percezione del sapore è affidata alle papille gustative che si trovano sulla lingua e analizzano la natura chimica delle sostanze

24

25 IL TATTO

26 I recettori cutanei ci permettono di avere sensibilità tattile, termica e dolorifica; essi sono presenti nel derma delle varie parti del corpo

27


Scaricare ppt "GLI ORGANI DI SENSO. RECETTORI: sono cellule specializzate a ricevere gli stimoli. Si distinguono: FOTOcettori CHEMOcettori TERMOcettori MECCANOcettori."

Presentazioni simili


Annunci Google