La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comune di Grumo Appula Il Rendiconto della Gestione per il Cittadino 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comune di Grumo Appula Il Rendiconto della Gestione per il Cittadino 2009."— Transcript della presentazione:

1

2 Comune di Grumo Appula Il Rendiconto della Gestione per il Cittadino 2009

3 Premessa Il rendiconto della gestione è il documento che riassume contabilmente l’attività annuale di un ente locale, presentando i risultati finanziari, economici e patrimoniali conseguiti nell’esercizio trascorso. Proprio per tale ragione, la sua presentazione rappresenta un momento essenziale del processo di controllo eseguito dal Consiglio e, più indirettamente, dai cittadini sulla Giunta comunale, anche se il tecnicismo necessario per la sua compilazione impedisce una facile lettura ai “non addetti ai lavori”. Per ovviare a ciò, abbiamo realizzato questo opuscolo che, attraverso una veste grafica semplificata ed il ricorso a schemi, tabelle e grafici riassuntivi, permette a quanti ne sono interessati di comprendere e giudicare le scelte effettuate da questa amministrazione. Più specificatamente in esso vengono analizzate le entrate ordinarie finalizzate alla gestione dei vari servizi e, quindi, vengono riportati gli investimenti realizzati o in corso di completamento con l’indicazione delle singole fonti di finanziamento. Come emerge dalla lettura dei dati, il comune ha operato una politica diretta a razionalizzare la spesa corrente a vantaggio di una maggiore efficienza dei servizi e di una migliore disponibilità di risorse per la realizzazione e manutenzione delle opere pubbliche.

4 L L L L eeee a a a a tttt tttt iiii vvvv iiii tttt àààà d d d d eeee llll C C C C oooo mmmm uuuu nnnn eeee G G G G llll iiii o o o o rrrr gggg aaaa nnnn iiii d d d d eeee llll llll ’’’’ eeee nnnn tttt eeee G G G G llll iiii u u u u ffff ffff iiii cccc iiii d d d d eeee llll llll ’’’’ EEEE nnnn tttt eeee L L L L aaaa p p p p oooo pppp oooo llll aaaa zzzz iiii oooo nnnn eeee I I I I IIII t t t t eeee rrrr rrrr iiii tttt oooo rrrr iiii oooo e e e e l l l l eeee s s s s tttt rrrr uuuu tttt tttt uuuu rrrr eeee

5 Le attività del Comune La domanda che i cittadini generalmente si pongono è “di cosa si occupa il Comune?”. A riguardo l’art 13 del Dlgs. 267/2000 precisa che:”Spettando al comune tutte le funzioni amministrative che riguardano la popolazione ed il territorio comunale, principalmente nei settori organici dei servizi alla persona e alla comunità, dell’assetto ed utilizzazione del territorio e dello sviluppo economico, salvo quanto non sia espressamente attribuito ad altri soggetti dalla legge statale o regionale, secondo le rispettive competenze”. A titolo esemplificativo, si precisa che l’attività dell’Ente investe: L’ISTRUZIONE per assicurare le spese di funzionamento della scuola materna, elementare e media inferiore; LA CULTURA per provvedere alla gestione di biblioteche e all’assistenza di iniziative culturali; LO SPORT ED IL TEMPO LIBERO per assicurare il funzionamento delle strutture sportive (stadio, palazzetto dello sport) ed il sostegno ad iniziative e manifestazioni oltre che all’associazionismo, IL TURISMO per sostenere l’organizzazione diretta di manifestazioni di interesse per il Comune; LA VIABILITÀ E L’ILLUMINAZIONE PUBBLICA per garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria e l’illuminazione delle strade comunali; L’AMBIENTE per la manutenzione e la gestione dell’acquedotto, della rete fognante, del depuratore, dei parchi e dei giardini; LA GESTIONE DEL TERRITORIO per la programmazione urbanistica e l’adeguamento del Piano regolatore generale; LE ATTIVITÀ SOCIALI per gestire direttamente e indirettamente gli asili nido, le case per anziani e per sostenere gli strati più deboli della popolazione; I SERVIZI DI NATURA PRODUTTIVA per assicurare alcuni servizi indispensabili alla popolazione quali la rete del gas, la farmacia comunale, ecc….

6 Palumbo Milena SANITA’, PIANO DI ZONA, RAPPORTI CON ENTI, PIT, POR, PIS Cea Stefano ATTIVITA’ PRODUTTIVE E COMMERCIO, INDUSTRIA E ARTIGIANATO, PATRIMONIO, APPALTI E CONTRATTI Mastrangelo Nicola LAVORI PUBBLICI, WDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA, PROGRAMMAZIONE E ASSETTO TERRITORIO, EDILIZIA ECONOMICA E POPOLARE, PUBBLICA ISTRUZIONE Antonelli Giuseppe URBANISTICA, VIABILITA’, PUG, ENERGIA RINNOVABILE, AMBIENTE E PARCHI Cannito Francesco AGRICOLTURA, VERDE PUBBLICO, GAL, MURGIA SVILUPPO D’Atri Michele SINDACO Mazzeo Giuseppe VICE SINDACO, PERSONALE, BILANCIO E TRIBUTI Giunta municipale

7 D’atri Michele Mazzeo Giuseppe Campanelli Vito Palumbo Filomena Cea Stefano Campanelli Maria Francesca Campanelli Antonio Mastrangelo Nicola Antonelli Giuseppe Serafino Vito Peragine Carmine Cannito Francesco Palladino Gennaro Errico Vito Antonacci Stefania Palladino Francesco Errico Giuseppe Massarelli Nicola Campanelli Pasquale Peragine Michele COLAVITO SILVIO PresidenteC o n s i g l i o C o m u n a l e

8 Gli uffici dell’Ente Dott. Siciliano Michele ORGANI ISTITUZIONALI, SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTENZIOSO, SERVIZI DEMOGRAFICI Dott. Siciliano Francesca CONTABILITÀ GENERALE, CONTABILITÀ PERSONALE, FINANZE, TRBUTI, ECONOMATO Ing. Colasuonno Carlo UFFICIO TECNICO, LAVORI PUBBLICI, URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Dott. Campobasso Rosa Maria FARMACIA CoMUNALE

9 ANDAMENTO DEMOGRAFICO DELLA POPOLAZIONE Nati nell’anno 125 Deceduti nell’anno 104 Saldo naturale nell’anno 21 Immigrati nell’anno 226 Emigrati nell’anno 200 Saldo migratorio nell’anno 26 Tasso natalità nell’anno 0,95% Tasso mortalità nell’anno 0,79% COMPOSIZIONE DELLA POPOLAZIONE PER ETÀ Età prescolare0-6 anni714 Età scolare7-14 anni1123 Età d’occupazione15-29 anni2427 Età adulta30-65 anni6536 Età senile>65 anni2076 La popolazione

10

11 Il territorio e le strutture DATI TERRITORIALI VALORE Superficie complessiva 80 Kmq Strade comunali Km 84 Km Rete fognaria bianca Km 22 Km Rete fognaria nera Km 73 Km Rete acquedotto Km 75 Km Rete gas Km 63 Km STRUTTURENUMERO Asili nido 0 Scuole materne 3 Scuole elementari 2 Scuole medie 2 POPOLAZIONENUMERO Popolazione al 31/ Nuclei famigliari Dipendenti comunali 53 Alunni scuole materne 383 Alunni scuole elementari 729 Alunni scuole medie 550

12

13 IL BILANCIO 2009 Il risultato finanziario della gestione Il rendiconto finanziario dell’esercizio 2007 del Comune si chiude con il seguente risultato: Fondo Cassa Finale € ,47 Residui Attivi(Crediti) € ,25 Residui Passivi(Debiti) € ,99 Risultato d’Amministrazione € ,73 (Avanzo/Disavanzo) Di cui: Fondi vincolati € ,73 Fondi non vincolati € ,00 Questo valore complessivo fornisce un’informazione sintetica dell’attività svolta dall’Ente senza specificare quale sia stata la destinazione finale delle entrate raccolte. Volendo effettuare un’analisi più approfondita sulle tipologie di spesa poste in essere, potremmo analizzare separatamente le varie componenti di questo documento finanziario soffermandoci in particolare: BILANCIO CORRENTE per evidenziare quante entrate siano state destinate all’ordinario funzionamento dell’Ente; BILANCIO INVESTIMENTI per illustrare quante somme sia state destinate ad interventi in conto capitale.

14 Bilancio Corrente In tale parte sono riportate le spese e le entrate necessarie per il funzionamento giornaliero dell’Ente, quali: Personale; Acquisto di beni; Prestazioni di servizio ( acqua, gas, luce ecc..); Trasferimenti (contributi volti a promuovere attività di competenza); Quota capitale e interessi di mutui in ammortamento. Bilancio investimenti In tal parte sono riportate le spese che l’Ente sostiene per la realizzazione di opere pubbliche in particolare: Opere di viabilità; Realizzazioni e manutenzione immobili, strutture sportive e sociali; Opere di ampliamento di rete idrica e fognante; Acquisto automezzi di servizio Acquisto beni durevoli per uffici e scuole.

15 Le entrate principali Per poter fornire servizi alla collettività il Comune ha acquistato risorse da ENTE S T A T O C I T T A D I N I R E G I O N E S E T T O R I P U B B L I C I ENTRATE TRIBUTARIE € € ,27 ENTRATE EXTRATRIBUTARIE€ ,23

16 ENTRATE TRIBUTARIE IMPOSTAIMPORTO ICI € ,13 Tassa per la raccolta rifiuti€ ,00 Addizionale e Compartecipazione Irpef € ,00 Addizionale consumo energia elettrica € ,25 Diritti sulle pubbliche affissioni € 4.776,09 Recupero evasioni tributarie € ,15 Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche € ,53 Compartecipazione IRPEF € ,54 Imposta pubblicità e insegna€ 7.092,58 ENTRATE EXTRATRIBUTARIE ENTRATAIMPORTO Proventi servizi pubblici€ ,42 Proventi beni dell’ente€ ,75 Interessi attivi€ ,06 PRESSIONE TRIBUTARIA PRO CAPITE IMPORTO ANNO 2009 € 257,66 L e e n t r a t e p r i n c i p a l i

17

18 L A S P E S A COME SONO STATE SPESE LE ENTRATE CORRENTI RACCOLTE? AMMINISTRAZIONE GENERALE Organi istituzionali, ufficio tecnico, servizio anagrafe e stato civile € ,24 SICUREZZA PUBBLICA Polizia locale, polizia amministrativa € ,80 ISTRUZIONE Scuola materna, scuola elementare, istituzione secondaria, assist. Scolastica € ,49 CULTURA Biblioteche ed attività culturali € ,44 SPORT E TEMPO LIBERO Stadio comunale e manifestazione sportive e ricreative € ,29 VIABILITA E ILLUMUNAZIONE PUBBLICA € ,73 AMBIENTE E TERRITORIO Urbanistica, E.R.P., prot. civile, acquedotto, fognature e depurazione, parchi e giardini € ,62 SETTORE SOCIALE Asili nido, strutture residenziali per anziani, assistenza e beneficenza € ,66 SVILUPPO ECONOMICO Mercato, mattatoio, servizi relativi al commercio € ,30 SERVIZI PRODUTTIVI Farmacie comunali € ,04 QUOTE CAPITALE E MUTUI In ammortamento € ,43 TOTALE € ,04

19

20 PER PAGARE COSA? Personale€ ,79 Acquisto di beni ,62 Prestazioni di servizio€ ,93 Fitti ed utilizzo beni di terzi€ ,00 Trasferimenti(contributi)€ ,60 Rimborso interessi passivi su mutui€ ,03 Imposte e tasse€ ,21 Oneri straordinari di gestione€ ,43 Rimborso quota capitale e mutui€ ,43 TOTALE € ,04

21

22 ENTE Le entrate Per poter realizzare opere pubbliche il Comune ha utilizzato: C O N T I R I B U T I D E L L O S T A T O C O N T I B U T I D E L L A R E G I O N E M U T U I E P R E S T I T I A L I E N A Z I O N I D I B E N I A L T R E E N T R A T E

23 IN QUALI SETTORI SONO STATI REALIZZATI GLI INVESTIMENTI? AMMINISTRAZIONE GENERALE Organi istituzionali, ufficio tecnico, servizio anagrafe e stato civile € 1.922,79 ISTRUZIONE Scuola materna, scuola elementare, istituzione secondaria, assist. Scolastica € ,00 SPORT € ,00 VIABILITA E ILLUMUNAZIONE PUBBLICA € 1.686,69 AMBIENTE E TERRITORIO Urbanistica, E.R.P., prot. civile, acquedotto, fognature e depurazione, parchi e giardini € ,39 SETTORE SOCIALE Asili nido, strutture residenziali per anziani, assistenza e beneficenza € ,00 TOTALE € ,87

24

25 Realizzato da: Annalisa Panza & Donatella Perrucci In collaborazione con il tutor aziendale: Vitulli Maria Celeste e Bracciodieta Marianna


Scaricare ppt "Comune di Grumo Appula Il Rendiconto della Gestione per il Cittadino 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google