La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.lauterbach.com TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux Un sistema linux è costituito da diverse componenti software molto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.lauterbach.com TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux Un sistema linux è costituito da diverse componenti software molto."— Transcript della presentazione:

1 TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux Un sistema linux è costituito da diverse componenti software molto diverse tra loro. Lo scorso anno abbiamo mostrato come un sistema professionale Lauterbach TRACE32 consenta il debug di ogni componente di un sistema linux in modo semplice e immediato. In questa presentazione mostreremo come il program trace e il system trace consentano di abbattere i tempi di debugging di un sistema linux, anche multicore, e di analizzarne dettagliatamente il comportamento run-time e le performance. Maurizio Menegotto Lauterbach Italia

2 TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux Un sistema linux è costituito da diverse componenti software molto diverse tra loro. Lo scorso anno abbiamo mostrato come un sistema professionale Lauterbach TRACE32 consenta il debug di ogni componente di un sistema linux in modo semplice e immediato. In questa presentazione mostreremo come il program trace e il system trace consentano di abbattere i tempi di debugging di un sistema linux, anche multicore, e di analizzarne dettagliatamente il comportamento run-time e le performance. Maurizio Menegotto Lauterbach Italia

3 ▪ 3 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Better Embedded 2013 TRACE32: lo strumento più completo per il debug di un sistema Linux TRACE 2014 L’anno scorso, qui al Better Embedded, ho mostrato come un debugger professionale Lauterbach consenta in modo facile e immediato il debug di ogni componente di un sistema Linux. Per chi si fosse perso questa presentazione, abbiamo tenuto in seguito un webinar di grande successo. Slides e video del webinar sono disponibili qui: Oggi parliamo di TRACE di un sistema Linux

4 TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ ▪ 4 / 51 ▪ Agenda Linux «trace assisted» debugging Che cosa è il Trace? Program Trace con linux (ETM) System Trace con linux (STM) Posso usare il Trace sul mio target? Q&A

5 ▪ 5 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Un sistema professionale Lauterbach TRACE32 consente il debug e il trace per molte diverse architetture. «trace assisted» debugging Per «trace assisted» debugging si intende l’integrazione della funzionalità di trace nel debugger in modo che il trace stesso sia immediatamente disponibile, presentato in formato simbolico, utile a velocizzare il debug. Embedded System Ethernet or USB CPU PowerTrace II system JTAG TRACE Trace Debug TRACE32 Powerview

6 ▪ 6 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ threads uboot Linux kernel modules drivers shared libs Linux System Ethernet or USB TRACE32 Powerview JTAG process xloader JTAG CPU Trace assisted debugging: debug via JTAG + Trace via ETM E’ possibile tracciare tutte le componenti di un sistema Linux, nella stessa sessione di debug Con il Trace si può osservare il comportamento del sistema running, in modo non intrusivo Non è necessario eseguire alcun monitor o agente o modificare il kernel: il program trace è generato automaticamente dalla CPU threads process shared libs TRACE Linux «trace assisted» debugging, una soluzione unica PowerTrace II system

7 TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ ▪ 7 / 51 ▪ Agenda Linux «trace assisted» debugging Che cosa è il Trace? Program Trace con linux System Trace con linux Posso usare il Trace sul mio target? Q&A TEMPO

8 ▪ 8 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Cosa è il Trace? Per “trace” si intende un sistema per la registrazione della sequenza di istruzioni eseguite e dei dati letti/scritti da una CPU, senza doverla fermare. Debugging Scattare fotografie Real-Time Tracing Fare un video

9 ▪ 9 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Perchè serve usare il trace? I SoC moderni sono sistemi molto complessi ad alto parallelismo L’ottimizzazione e la qualità del software sono necessari per assicurare il successo di un prodotto I meccanismi di debug e trace tradizionali implementati nei sistemi operativi moderni sono invasivi Il tempo speso in sviluppo e debug del software costa. Il trace consente di risparmiare molto tempo

10 ▪ 10 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Il trace è una scelta importante Il trace è:  Lo strumento che permette di “vedere” cosa accade realmente durante l’esecuzione della vostra applicazione Il trace va considerato come:  Lo strumento per abbattere i tempi di sviluppo e la miglior garanzia di scoprire e risolvere rapidamente i problemi

11 ▪ 11 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Trace: metodi a confronto I metodi per ottenere il trace differiscono a seconda se richiedono trace hardware aggiuntivo oppure se sono inclusi nel jtag debugger stesso senza ulteriore hardware. Lauterbach supporta molti diversi metodi: 1.Bus Trace 2.Flow Trace (program) 3.System Trace (data) 4.Software Trace (logger) 5.Snooper Trace (campionato) 6.Advanced Register Trace (step) Questi metodi consentono program-trace e data-trace in modo non intrusivo

12 ▪ 12 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ ARM CoreSight Trace Le componenti più interessanti per il real-time trace sono: ETM Embedded Trace Macrocell (*) che realizza il Program Flow Trace STM System Trace Macrocell che realizza il System Trace (*) Nei Cortex-A9 e superiori ETM si chiama PTM Program Trace Macrocell Nei chip ARM/Cortex le risorse debug e trace dell’intero system-on-chip sono realizzate dalla cella ARM CoreSight. CoreSight è una collezione di componenti hardware definita da ARM, che possono essere implementati nel design di un chip.

13 ▪ 13 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Trace Ports Il trace viene automaticamente generato dalla cella ETM mentre la cpu è running, l’operazione non è intrusiva per la CPU. La trasmissione avviene attraverso una trace-port (TPIU) che può essere parallela o seriale ad alta velocità. Per catturare e decodificare il trace-flow in tempo reale serve un probe hardware sofisticato, con tecnologia «autofocus».

14 ▪ 14 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Trace Recording PowerTrace II Trace Storage (up to 4 Gbyte) TRACE32 PowerView Trace Analysis ARM/Cortex chip con debug-port e trace-port Ethernet or USB Ogni messaggio trace viene marcato con timestamp e registrato nella memoria del PowerTrace. Il trace può essere immediatamente ricostruito e analizzato dal debugger PowerView. JTAG TRACE ARM/Cortex chip Tecnica assolutamente NON intrusiva Non richiede instrumentazione software Permette velocità elevatissime Richiede pochi pin dedicati CORE ETM Trace Generation ETM Trace Generation Debug Port Trace Probe ETM JTAG Cable Trace Flow Recording

15 ▪ 15 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Con PowerView il Real-Time Trace si usa per: Analizzare le performance del codice Analizzare eventi esterni 2) Ottimizzazione con misure temporali Dimostrare il rispetto dei requisiti real-time Verificare il code coverage 3) Qualificazione ISO ) Trace-based Debugging Debug rapido senza fermare la CPU Trovare bugs che appaiono solo in real-time

16 ▪ 16 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ 1) Trace-based Debugging Istruzioni eseguite Istruzioni non eseguite Data read/write Tempo relativo Il trace è sempre attivo, ogni esecuzione in run o step viene registrata ed è visibile per comprendere cosa è accaduto: con il trace si evita di perdere tempo procedendo per tentativi con i breakpoint. Con il trace ci si può semplicemente fermare DOPO che il problema è accaduto e tornando indietro nel trace (= nel tempo) si può osservare il comportamento del programma nel punto in cui ha sbagliato: TEMPO

17 ▪ 17 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ 2) Ottimizzazione Functions tree analysis Task/module/function runtime chart Task/module/function runtime statistic PowerView è ricco di comandi specifici per analizzare e misurare il programma eseguito.

18 ▪ 18 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ 3) Qualificazione Function coverage ISO26262 DO-178 Un «hardware based trace tool» è lo strumento ideale (ranking #1) per ottenere il Code Coverage in modo veloce e immediato. Statement & conditions coverage ISO Coverage Export

19 TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ ▪ 19 / 51 ▪ Agenda Linux «trace assisted» debugging Che cosa è il Trace? Program Trace con linux System Trace con linux Posso usare il Trace sul mio target? Q&A

20 ▪ 20 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Program trace con Linux Nel precedente seminario sul debugging linux, sono state eseguite le varie fasi di boot di un sistema linux, fermandoci in break per mostrare il debug di ogni componente. Useremo una tecnica simile per mostrare, grazie al trace, cosa accade «durante» ogni fase del boot, fino al completo avvio del sistema Linux.

21 ▪ 21 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Program trace con Linux Il target di prova è una PandaBoard, basata su TI OMAP4430. E’ un chip dual-core 1Ghz, ricco di risorse CoreSight e debug port JTAG, trace port PTM e system trace port STM. Target: PandaBoard TI OMAP4430 dual 1Ghz Kernel SMP Linux 2.6.x e Linux 3.x Lauterbach Debug & Trace adapters MIPI60, Mictor38, MIPI34 Tool: PowerTrace II system Multicore JTAG debugger Cortex-A/R Trace Probe ETM Autofocus II 2GB Trace Storage Computer Mwindows, Linux o MacOS-X TRACE32 PowerView Debugger

22 ▪ 22 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Program trace con Linux Il target è una PandaBoard, basata su TI OMAP4430. E’ un chip dual-core 1Ghz, dotato di risorse CoreSight complete e debug port, trace port e system trace port. Target: PandaBoard TI OMAP4430 dual 1Ghz Kernel SMP Linux 2.6.x e Linux 3.x Tool: PowerTrace II system Multicore JTAG debugger Cortex-A/R Trace Probe ETM Autofocus II 2GB Trace Storage Computer Mwindows, Linux o MacOS-X TRACE32 PowerView Debugger Ethernet 10/100/Gigabit or USB

23 ▪ 23 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Debug & Trace delle componenti linux Per il “trace” di un sistema Linux serve la stessa configurazione utilizzata per il “debug”: si caricano i simboli del kernel (vmlinux), si attiva il supporto MMU e l’Address Extension, si configura la “Linux Awareness” (linux.t32). TRACE32 consente l’accesso il debug e il trace di qualsiasi componente:  Debug & Trace the kernel  Debug & Trace kernel modules  Debug & Trace processes/threads  Debug & Trace libraries  Automatically loading and unloading symbols for kernel modules, processes and libraries  Display kernel information (file systems, kernel log, device tree…) Linux Awareness menu

24 ▪ 24 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ WARNING: STARTING LIVE DEMO… …FASTEN YOUR SEAT BELT !

25 ▪ 25 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux components: boot entry Terminal emulator integrato in TRACE32 Tipicamente un bootloder configura l’hardware per l’esecuzione del sistema operativo. L’immagine del kernel Linux (uImage) viene caricata in RAM dal bootloader (uboot) oppure anche dal debugger stesso. La sessione di debug e trace parte da qui: 0x ENTRY __init_begin:

26 ▪ 26 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux: _init_begin:  start_kernel() Il kernel parte a indirizzi fisici a 0x , tra le prime inizializzazioni configura l’MMU alla label __turn_mmu_on attivando così la traslazione in indirizzi logici a 0xC Da __mmap_switched in poi il sistema funziona a indirizzi logici. La sequenza iniziale fino a start_kernel() è registrata nel trace buffer e può essere analizzata. Trace.List Trace.Chart T32 DEMO

27 ▪ 27 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux: start_kernel()  cpu_idle() [1/3] Da start_kernel() inizia la lunga sequenza delle inizializzazioni del sistema che dopo aver attivato il primo processo (swapper) e i suoi 4 threads terminerà con cpu_idle() Il sistema è ora multitasking, come distinguere il trace prodotto dal kernel rispetto al trace prodotto dai vari processi o threads? E’ necessario un metodo per individuare nel trace lo spaceid e/o il pid di ogni nuovo processo o thread

28 ▪ 28 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux: start_kernel()  cpu_idle() [2/3]: ContextID La trasmissione via ETM di un nuovo ContextID è causata dalla operazione di scrittura, nel registro p15, di un nuovo spaceid: operazione che il kernel esegue ad ogni switch verso un nuovo processo o thread. ETM ha il registro «ContextID» dedicato a questo. Configurandolo ETM trasmette anche messaggi «owner»: ContextID

29 ▪ 29 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Space-id = 0x0000 : kernel thread Space-id = 0x02F4 : user process PID 0x02F4 I messaggi «owner» consentono a PowerView di identificare lo switch verso ogni nuovo processo e thread, ricavandone space-id e PID  In Linux, lo space-id di un processo è il PID del main thread  Il kernel e tutti i suoi threads hanno per convenzione space-id = zero  TRACE32 usa l’identificatore space-id per distinguere tra diversi processi estendendo lo spazio di indirizzamento.  L’Address Extension viene abilitata dal comando SYS.Option MMUSPACES ON T32 DEMO Tracing linux: …  cpu_idle() [3/3]: address extension

30 ▪ 30 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux : cpu_idle()  secondary_start_kernel() [1/2] Fino a ora il kernel ha eseguito con un solo core (core0), la prossima operazione rilevante per il trace è l’attivazione del secondo core (core1) che esegue a partire da secondary_switched:  secondary_start_kernel(). E’ necessario un metodo per distinguere il trace prodotto dai diversi cores che eseguono in parallelo, e un modo per visualizzarlo in PowerView…

31 ▪ 31 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux : cpu_idle()  secondary_start_kernel() [2/2] Il core number è codificato negli ETM trace messages stessi. Core 0 Core 1 Con un sistema multicore SMP, PowerView mostra automaticamente il core number per ogni linea del trace.list o trace.chart. Ad ogni core viene anche assegnato un colore di sfondo. T32 DEMO Core 0 Core 1 Core 0

32 ▪ 32 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux : GO till boot complete… Con un RUN di circa 3 secondi Linux completa il boot fino all’avvio della shell (proc sh) Grazie al trace l’intero processo di boot può essere completamente analizzato e misurato. T32 DEMO

33 ▪ 33 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux : trace processi utente [1/3] 1 2 Non appena il processo viene avviato il debugger ne carica i simboli e si ferma in break al main() 3 3 Come per il debug del kernel, anche per il debug di un processo è necessario caricarne i simboli. Questo si può fare in modo automatico con uno script, oppure interattivo con il menu «Process Debugging»:

34 ▪ 34 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux : trace processi utente [2/3] Trace della sequenza di attivazione di un processo, fino al suo entry point main(), in questo esempio in esecuzione con PID 0x286 (646) su core 1.

35 ▪ 35 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing linux : trace processi utente [3/3] Trace del funzionamento di un processo running, evidenziato con trace filter e symbols group. hide kernel “sieve” proc functions trace filter proc “sieve” T32 DEMO “sieve” proc function nesting

36 TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ ▪ 36 / 51 ▪ Agenda Linux «trace assisted» debugging Che cosa è il Trace? Program Trace con linux System Trace con linux Posso usare il Trace sul mio target? Q&A

37 ▪ 37 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Cosa è il System Trace? Tutti gli sviluppatori sanno bene cosa significa inserire nel programma delle printf() per avere un diagnostico runtime. System Trace: è l’applicazione stessa che trasmette le informazioni necessarie a far comprendere cosa accade durante il runtime: un trace «di sistema». I principali problemi di questo approccio sono: Necessità di usare risorse preziose (porta seriale o ethernet o logfile) Scarsa velocità di trasmissione e alta latenza (la stampa è differita) Notevole intrusione run-time Nessun parallelismo Nessun time stamp

38 ▪ 38 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ System Trace by ARM: CoreSight STM L’idea del «System Trace» è valida, il problema principale è il canale di trasmissione. Per questo motivo ARM ha definito un modulo dedicato in CoreSight: STM «System Trace Macrocell». STM è un componente CoreSight che implementa un canale di trasmissione diretto a bassa latenza e elevata velocità, dedicato all’implementazione di tecniche di debug «printf style» E’ una soluzione scalabile che consente a sistemi multi-core e multi-tasking di accedere ad STM senza preoccuparsi degli altri core o processi: STM supporta canali indipendenti ( /16/32 bit hw data trace write registers!) I dati STM vengono immediatamente trasmessi all’esterno attraverso una trace port dedicata o attraverso la stessa off-chip trace port usata per il program trace (simultaneamente)

39 ▪ 39 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ I dati trasmessi dal System Trace vengono registrati e possono essere mostrati in PowerView in diversi modi, interpretati, esportati su file o pipe. System Trace: utilizzo base String write Address Log Data Write 8/16/32 bit Core NumberChannel Number T32 DEMO

40 ▪ 40 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Il kernel Linux integra una architettura software per il trace di eventi di sistema. Le informazioni vengono raccolte da «tracepoint», che sono punti di instrumentazione predefiniti nel kernel, e salvate su file o trasmesse all’esterno con i metodi tradizionali. Tracing Linux kernel events Come per la «printf», l’idea è valida, il problema è il canale di trasmissione (file, rete): è troppo intrusivo, altera il funzionamento del sistema stesso, non è disponibile in molti dispositivi embedded.

41 ▪ 41 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Grazie alla collaborazione con Michael Trimarchi di Amarula Solutions, possiamo presentare in anteprima un sistema «Linux Tracer» via STM: Tracing Linux kernel events via STM [1/2] Linux System Tracer via STM: Utilizza l’architettura software Linux Kernel Tracing Aggiunge nuovi tracepoints Trasmette i dati immediatamente via STM Utilizza messaggi di dimensione massima 8x 32 bit words (per evento) Usa un canale STM per ogni core per aumentare il parallelismo E’ portabile su diversi SoC con modifiche limitate al kernel Linux

42 ▪ 42 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing Linux kernel events via STM [2/2] L’attuale implementazione effettua il trace STM di questi kernel events: Process/Thread Creation Process/Thread Switch Process/Thread Deletion Process Rename Thread State Change Interrupt Exception Entry/Exit ISR Entry/Exit ASID Assign I tracepoints nel sorgente del kernel forniscono un hook per chiamare una funzione (probe), che può essere fornita runtime. Un tracepoint in stato «OFF» non ha effetto. Un tracepoint in stato «ON» chiama la funzione fornita ogni volta che viene eseguito.

43 ▪ 43 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing Linux kernel events via STM: demo L’esecuzione di un tracepoint, in questo caso un Process Switch, causa l’immediata trasmissione dell’evento via STM T32 DEMO PowerView mostra sia i dati «raw» che i dati interpretati

44 ▪ 44 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Tracing Linux kernel events via STM: next step Questa implementazione del sistema Linux STM Trace è realizzata su un sistema di riferimento dual-core Cortex-A9 OMAP4xxx, con kernel Linux 3.12 E’ una piattaforma largamente utilizzata, compatibile con OMAP5, compatibile STM, supportata nel linux kernel mainline Lo sviluppo di questa soluzione è in corso e procede su due fronti: 1) Kernel source: Aggiornamento sul nuovo linux kernel (3.16?) e sulla nuova implementazione Coresight Esportazione di più tracepoint events Rilascio nel linux kernel Mainline 2) PowerView debugger: Visualizzazione grafica dei kernel events Sincronizzazione eventi System Trace con Program Trace

45 TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ ▪ 45 / 51 ▪ Agenda Linux «trace assisted» debugging Che cosa è il Trace? Program Trace con linux System Trace con linux Posso usare il Trace sul mio target? Q&A CPU

46 ▪ 46 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Cosa è necessario prevedere per avere il trace sul mio target?  Scegliere una CPU con trace Oggi ce ne sono moltissime Il trace può essere off-chip o on-chip CPU con TRACE  Prevedere un connettore per il trace Se on-onchip è sufficiente la debug-port (es. JTAG) Se off-chip è necessario aggiungere la trace-port (es. ETM) ETM e STM possono essere su connettori separati (MIPI)  Scegliere un trace tool adeguato in funzione di: Tipo e dimensione della trace-port Velocità massima del trace-clock Tipo e durata del trace desiderato

47 ▪ 47 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Alcuni esempi Solo System Trace STM Trace-port 4 bit Trace-clock max 200Mhz PowerDebug Combiprobe Solo Program Trace Trace-port ETM bit Trace-clock fino a 300Mhz PowerTrace Probe ETM AF-II Program Trace + System Trace Trace-port ETM bit Trace-port STM 4 bit Trace-clock a oltre 600Mhz PowerTrace II Probe ETM AF-II Combiprobe

48 ▪ 48 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ Per approfondire: Web Training Linux (training manual) RTOS Debugger for Linux (manual) TRACE32 Startup Script (repository) Flyer (in italiano) Debug & Trace for ARM Overview dei Prodotti Linux Flyer Advanced Debugging and Tracing tools for ARM architectures and Linux kernels

49 TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ ▪ 49 / 51 ▪ Agenda Linux debugging: problems & solution Che cosa è il Trace? Program Trace con linux System Trace con linux Posso usare il Trace sul mio target? Q&A

50 ▪ 50 /51 ▪ TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux ▪ Better Embedded 2014 ▪ NO SI Risposte... DOMANDE? Q&A… Linux? Kernel? Target? CPU? Connector? FINE Debug? Trace? PowerTrace? JTAG? CPU

51 Maurizio Menegotto, Lauterbach Per informazioni: tel: web: Grazie per aver partecipato al seminario TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux Linux Events Tracer via STM by Michael Trimarchi, Amarula Solutions


Scaricare ppt "Www.lauterbach.com TRACE32: lo strumento più completo per il trace di un sistema Linux Un sistema linux è costituito da diverse componenti software molto."

Presentazioni simili


Annunci Google