La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 da“ I Promessi Sposi” di A. Manzoni Lettura e Analisi del brano “ Addio, monti”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 da“ I Promessi Sposi” di A. Manzoni Lettura e Analisi del brano “ Addio, monti”"— Transcript della presentazione:

1

2 1 da“ I Promessi Sposi” di A. Manzoni Lettura e Analisi del brano “ Addio, monti”

3 2 Introduzione -Questo lavoro prende spunto dalla lettura del brano “Addio, monti” per fare alcune riflessioni critiche tra cui la questione dell’attualità del romanzolavoro “Addio, monti E’ stato realizzato da : Costanzo Fulvia Rosaria ( Liceo Scientifico “ G. Carducci”Piombino Li )

4 3 Introduzione “ L’Addio,monti” è tratto dal romanzo storico “ I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoniromanzo storico E’ sempre attuale proporre oggi il romanzo del Manzoni? La risposta è rinviata alla fine della trattazione!

5 4 Il brano: una pagina “lirica” Lucia, costretta a lasciare il suo paese, a causa di don Rodrigo,saluta i luoghi a lei cari ma attraverso le sue parole si nasconde il Manzoni. Di tal genere,se non tali appunto, erano i pensieri di Lucia Addio, monti… addio casa natia…

6 5 Argomenti di riflessione Il punto di vista del narratore. Il paesaggio stato- d’animo Tematiche affrontate: l’ingiustizia e la sopraffazione da parte dei potenti verso i più deboli, l’emigrazione. Il genere del romanzo storico.

7 6 Primo argomento: “ Il punto di vista” Il narratore sa e dice più dei personaggi ; egli conosce sin dall’inizio tutto lo sviluppo della narrazione. La focalizzazione è definita di tipo “Zero”

8 7 Manzoni narratore onnisciente … dei personaggi..e dello sviluppo della vicenda Il narratore sa più … “…Ma che sa il cuore ? Appena un poco di quello che è accaduto.” Focalizzazione Zero

9 8 Secondo argomento: il paesaggio stato d’animo Il paesaggio notturno che chiude il capitolo ha una dolcezza e una quiete idilliache, ma l’idillio è solo apparente…. La terra natale per i poveri fuggiaschi è familiare e cara, ciò a cui si va incontro è ignoto e minaccioso. Il paesaggio è come un personaggio sempre più partecipe delle vicende umane.

10 9 Paesaggio stato d’animo PAESAGGIO Non tirava un alito di Vento…… se non fosse stato Il tremolar e l’ondeggiar Leggiero della luna…. sarebbe parso immobile … Il paesaggio viene descritto filtrato dalla nostalgia e dalla tristezza dei personaggi Il lago giaceva liscio e piano… Lucia… Posò il braccio sulla sponda,posò sul braccio la fronte, come per dormire, e pianse segretamente

11 10 Terzo argomento: le tematiche Gli umili, per la prima volta protagonisti della Storia, sembrano destinati a soccombere; invece poiché sono secondo l’autore, i veri depositari dei valori,realizzeranno i loro obiettivi.. I potenti esercitano la violenza,l’ ingiustizia, la sopraffazione nei confronti dei deboli, ma esiste una Provvidenza che ristabilisce le cose. L’emigrazione: E’separazione forzata dal luogo natio. Molti i timori e le difficoltà per inserirsi in un nuovo ambiente

12 11 Gli umili : Renzo e Lucia Gli umili con la loro ansia di giustizia, con i loro sentimenti semplici ma profondi diventano i protagonistiumili della Storia

13 12 I potenti : don Rodrigo I potenti esercitano la violenza,l’ ingiustizia, la sopraffazione nei confronti dei deboli, ma esiste una Provvidenza che ristabilisce le cose. Provvidenza

14 13 Emigrazione = sofferenza L’emigrazione: In ogni epoca e per qualunque causa il fenomeno sia avvenuto, ha comportato sempre grande sofferenza, perché è la separazione forzata dal luogo natio e dagli affetti più cari. L’emigrazione: Molti i timori e le difficoltà per inserirsi in un nuovo ambiente.

15 14 Le Tematiche : VIII cap. (I P.S.) ingiustizia sopraffazione violenza Emigrazione Don Rodrigo IbraviIbravi Renzo, Lucia d.Abbondio vigliaccheriavigliaccheria paura i m br o gl i

16 15 Attualità del romanzo Ambiguità Dei politici Disuguaglianze sociali Difficoltà economiche Ambizione E potere Puntiglio E ipocrisia guerre Criminalità organizzata i problemi sono rimasti invariati della Società Proviamo a discuterne assieme?

17 16 Conclusione Concludiamo la trattazione dicendo con il Manzoni: “..Se non v’è dispiaciuta affatto, vogliatene bene a chi l’ha scritta, e anche un pochino a chi l’ha raccomodata. Ma se invece fossimo riusciti ad annoiarvi,credete che non s’è fatto apposta.”


Scaricare ppt "1 da“ I Promessi Sposi” di A. Manzoni Lettura e Analisi del brano “ Addio, monti”"

Presentazioni simili


Annunci Google