La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assemblea dei Genitori Cadelbosco Sotto Lunedì 22 febbraio 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assemblea dei Genitori Cadelbosco Sotto Lunedì 22 febbraio 2010."— Transcript della presentazione:

1 Assemblea dei Genitori Cadelbosco Sotto Lunedì 22 febbraio 2010

2 Assemblea dei Genitori Cadelbosco Sotto Lunedì 21 febbraio 2010

3 Cos’è il Comitato dei Genitori ? Da chi è composto ? Quali obiettivi si pone ?

4 Il Comitato è un spazio in grado di garantire a tutti i genitori una partecipazione attiva alla vita della Scuola: I genitori hanno i propri rappresentanti nei Consigli di Circolo e d’Istituto. Ma quanti genitori sanno chi li rappresenta? E quanti rappresentanti svolgono consapevolmente il proprio ruolo andando oltre una mera presenza formale? Il Comitato dei Genitori è uno spazio che permette la discussione, la conoscenza reciproca, il confronto e, soprattutto, l’elaborazione di problemi, temi e proposte da sottoporre all’esame delle altre componenti. Il comitato è anche uno spazio in cui i genitori possono esprimere liberamente la propria opinione e sentirsi partecipi fino in fondo dell’educazione dei propri figli.

5 Il Comitato permette il flusso d’informazioni tra i genitori rappresentanti di classe e quelli del Consiglio d’Istituto e viceversa: in quanto tale esso rappresenta uno strumento utilissimo per informare e formare i genitori dei propri diritti e doveri, ed un’interfaccia indispensabile tra le famiglie e la scuola

6 Il Comitato è uno strumento per l’elaborazione di proposte e per la focalizzazione di problemi ampiamente condivisi: esso ottimizza l’impegno e le energie volte alla risoluzione dei problemi di tutti e, contemporaneamente, è in grado di limitare l’impatto di quelle rivendicazioni e istanze di carattere prettamente personale che tanto innervosiscono (e non a torto!) le componenti chiamate a farsene carico.

7 Il Comitato, in quanto rappresentativo non di uno ma di molti, avanza proposte e solleva problemi per coinvolgere le istituzioni interessate: Consiglio d’Istituto, Amministrazione Comunale …. Il Comitato può svolgere una funzione di controllo e di stimolo affinché le varie componenti rispettino e adempiano ai doveri cui sono chiamate.

8 Il Comitato è un importante alleato della scuola nelle “battaglie” per la qualità del servizio: in particolare per quanto concerne la messa a norma delle strutture scolastiche (sicurezza degli edifici), la qualità del servizio di mensa (sicurezza alimentare), la tutela della salute degli alunni e dei lavoratori (sicurezza igienico-sanitaria), il comitato dei genitori può coadiuvare le azioni intraprese dalla scuola presso gli enti locali e le amministrazioni comunali.

9 Associazioni di volontariato Istituzioni Civili Il Comitato dei Genitori interpreta e rappresenta la scuola nel suo contesto territoriale: le famiglie vivono direttamente i problemi legati al territorio ed interpretano direttamente le esigenze legate al suo sviluppo. La scuola, in quanto luogo culturale ed educativo, deve collaborare con le famiglie affinché i suoi progetti trovino una rispondenza adeguata con le esigenze territoriali. Istituzioni Scolastiche

10 Attraverso i Rappresentanti di classe: coordina le attività con gli insegnanti (festa di Natale e di fine anno scolastico); progetta le iniziative di raccolta fondi; integra, attraverso un contributo annuo a tutte le classi, l’acquisto di materiale; contribuisce alle spese del laboratorio di informatica; acquista direttamente materiale di supporto tecnologico (lettori CD, video proiettore …).

11 IL COMITATO GENITORI A CADELBOSCO SOTTO

12 Assemblea dei Genitori Collaboratori Consiglio Direttivo

13 In quale modo opera il Comitato Genitori: comitato genitori cadelbosco.jimdo.com/

14 rapporto umano costruttivo tra tutte le componenti della nostra scuola: famiglie ragazzi insegnanti ma prima di tutto:

15 domenica 18 aprile Vendita Torte in occasione della Pedalata della Pace. sabato 5 giugno Festa fine anno. In calendario:

16 Il Bicibus è un autobus a due ruote, formato da un gruppo di alunni che vanno e tornano da scuola accompagnati in bicicletta da volontari, lungo percorsi prestabiliti, messi in sicurezza e segnalati da appositi cartelli. Gli studenti devono recarsi con la loro bicicletta sul percorso, aspettare alla fermata o al capolinea i volontari e il gruppo e poi proseguire verso la scuola. Il Bicibus si inserisce all’interno di una progettualità sull’ambiente portata avanti dal comune di Cadelbosco, non è solo un’alternativa al trasporto ma il risultato di una collaborazione tra comune e scuola nell’ottica di un’educazione partecipata, partecipata da tutti. Infatti tale progetto è possibile solo grazie alla collaborazione di genitori, nonni, insegnanti, cittadini e chiunque voglia farsi volontario Bicibus. Contribuisce a liberare l’aria e le strade dallo smog e dal traffico e aiutare i ragazzi a socializzare e diventare più autonomi. Il Bicibus...ma che cos’è?

17 Per ridare autonomia ai bambini e ai ragazzi, per permettere loro di ritagliarsi piccoli momenti per socializzare e stare con gli amici. Per educare a un modo di vivere in armonia con l’Ambiente e vivere il quartiere senza inquinare e senza riempire le strade di traffico, rinunciando all’auto per i tragitti brevi. Per imparare fin da subito le regole della strada e sapersi muovere in sicurezza. Per conoscere il quartiere, saper osservare ciò che ci circonda senza dover sfrecciare sull’auto dei genitori di fretta verso il lavoro. Per avere uno stile di vita sano e rinunciare alla pigrizia, fare del movimento e arrivare a scuola svegli e attivi. Per non spendere nulla infatti è un progetto gratuito. Il Bicibus Perchè?

18 È possibile iscriversi, compilando il modulo di adesione che troverete in allegato, oppure potete richiederlo a scuola all’insegnante di classe. Una volta compilato andrà riconsegnato a scuola e bisognerà attendere una telefonata di conferma. Il Bicibus è gratuito e iscrivendovi riceverete il Kit colorato, composto da casco, pettorina e mantellina per la pioggia finanziato dalla Provincia di Reggio Emilia. Si potrà scegliere tra due percorsi già esistenti, messi in sicurezza. Percorso A: capolinea Zurco (davanti al negozio Tutto Natura) v. Alighieri, v. marzabotto (2 fermate), v. Galilei (1 fermata), percorso ciclo-pedonale Marola, v. Rodari, arrivo a scuola. Percorso B: capolinea v. Bellini, v. d’Oglio (1fermata), v. Mons. Saccani, v. Cervarolo, via Galilei, percorso ciclo pedonale Marola, v. Rodari e arrivo a scuola. I percorsi sono in fase di ampliamento ma abbiamo bisogno di volontari accompagnatori! Come iscriversi

19 Sono il motore di questo progetto, grazie alla loro disponibilità è possibile realizzare il Bicibus ogni giorno. Devono accompagnare i bambini a scuola e riportarli da scuola alla fermata dove il bambino troverà i suoi genitori. Sono sempre in due, uno in testa alla carovana, uno in coda. Per fare il volontario basta dare diponibilità anche una sola volta alla settimana, è divertente e permette di collaborare all’educazione dei ragazzi e a liberare le strade da smog e traffico. Abbiamo bisogno di volontari-accompagnatori! Se siete interessati chiamate l’ufficio preposto, nei contatti troverete numero e orari! I volontari accompagnatori

20 ...con il vostro aiuto possiamo permettere ai bambini di andare a scuola a piedi e attivare percorsi anche di Pedibus. Nell’ottica di un’educazione partecipata, rendersi disponibile, a turni ad accompagnare i bambini risulta essere una comodità anche per i genitori, una collaborazione tra mamme, papà e nonni che a turno danno disponibilità ad accompagnare tutti i bambini e in altri momenti sono esonerati dall’accompagna- mento. Tutto questo comporta una facilitazione nella gestione della vita quotidiana, purchè si partecipi e non diventi solo una delega. Se pensate che sia interessante e possibile da organizzare nel vostro quartiere chiamate l’ufficio preposto negli orari e nei giorni indicati e vedremo di realizzare un nuovo percorso o un pedibus. Bicibus ma anche Pedibus

21 Il Bicibus inizia a settembre con la scuola e si interrompe a fine novembre per il troppo freddo e a volte per la neve. Ricomincia a fine febbraio e si conclude a giugno con la fine della scuola. Quanto dura per qualsiasi informazione, dubbio, curiosità, richiesta e soprattutto se siete interessati a partecipare o a collaborare per realizzare nuovi percorsi....chiamate o mandate una mail! tel. 0522/ martedì e mercoledì Veronica Guarracino Contatti:

22 Se sei interessato a partecipare alla attività del Comitato dei Genitori di Cadelbosco Sotto, compila il modulo che hai ricevuto: sarai contattato al più presto.


Scaricare ppt "Assemblea dei Genitori Cadelbosco Sotto Lunedì 22 febbraio 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google