La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASSEMBLEA PARROCCHIALE LUNEDÌ 13 OTTOBRE 2014 ORE 20.45 IN ORATORIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASSEMBLEA PARROCCHIALE LUNEDÌ 13 OTTOBRE 2014 ORE 20.45 IN ORATORIO."— Transcript della presentazione:

1 ASSEMBLEA PARROCCHIALE LUNEDÌ 13 OTTOBRE 2014 ORE IN ORATORIO

2 1.Verifica Feste Settembrine Programma pastorale diocesano (catechesi - liturgia e carità) 3.Programma pastorale parrocchiale (catechesi - liturgia e carità) 4.Calendario anno Oratorio – Tennis – Scuola dell’Infanzia – San Bernardino 6.Uno sguardo alla questione economica 7.Varie ed eventuali 2° MOMENTO: la Comunità si confronta Nello spirito del dono ci prendiamo il tempo per verificare le cose fatte e programmare le cose da fare secondo questo OdG

3 1. VERIFICA FESTE SETTEMBRINE 2014

4 Le offerte per le necessità della Comunità sono state pari a € a)MESSE IN CONTRADA Le persone della contrada si sono impegnate a: -Realizzare l’allestimento dell’altare -Leggere le letture, preparare e leggere le preghiere dei fedeli -Raccogliere le offerte -Preparare un rinfresco per i Partecipanti alla messa 1. VERIFICA FESTE SETTEMBRINE 2014

5 b) INCONTRI DI FORMAZIONE/RIFLESSIONE TEMA: la crisi del lavoro 04/09/2014 La dimensione sociale dell’evangelizzazione (dall’esortazione di papa Francesco ai cristiani) 11/09/2014 La situazione economica attuale: quale crisi nelle imprese a Lallio e Provincia. 18/09/2014 Proiezione del film « IL PANE A VITA» Dopo le serate la CARITAS parrocchiale ha scritto alcune riflessioni di cui riportiamo una sintesi. 1. VERIFICA FESTE SETTEMBRINE 2014

6 RIFLESSIONI dalla CARITAS -La formazione si deve concretizzare, ci deve indurre a cambiare. -L’indignazione verso le istituzioni non serve se non capiamo che dobbiamo cambiare noi perché loro cambino. -Le esortazioni del papa sono da meditare, però senza dimenticare di farle vivere nella quotidianità. -Occorre passare dall’ ASCOLTA ISRAELE … alla pratica TUTTO QUELLO CHE AVETE FATTO A UNO SOLO DI QUESTI MIEI FRATELLI L’AVETE FATTO A ME. 1. VERIFICA FESTE SETTEMBRINE 2014

7 -I DATI sentiti durante le serate dicono che Lallio e la bergamasca resistono alla crisi (10 imprese chiudono, 9 aprono). I numeri, spesso, non ritraggono la complessità della realtà: chi perde il lavoro in una delle 10 imprese che chiudono, non lo ritrova nelle 9 che aprono. Detto questo, bisogna farci una domanda provocatoria: - Se è vero che l’economia da noi tiene, perché come singoli e come comunità non siamo generosi con chi è in difficoltà economica? -Il finanziamento del Centro di Ascolto, infatti, è dato da  a) offerte per «vendita» vestiti, mobili, ravioli, contributo comunale  b) ricavato della vendita di oggetti nei mercatini di Natale  c) solo in minima parte da offerte di privati. -La dignità delle persone in difficoltà economica passa dalla possibilità di ricevere aiuto in cambio di lavoro. La CARITAS ha proposto ai singoli, ai gruppi ed alle associazioni di pensare a lavori da proporre a queste persone. Non c’è stato un grande successo. È possibile pensare a pulizie, taglio erba, tinteggiature, taglio capelli … anche se non ne abbiamo così tanto bisogno? 1. VERIFICA FESTE SETTEMBRINE 2014

8 -È possibile pensare che le ditte del territorio ci segnalino possibilità di lavoro anche temporaneo per dare una boccata d’ossigeno alle persone senza lavoro? -È così impensabile che chi ha case da affittare lo faccia a canoni alla portata di chi è in difficoltà? -È possibile studiare con i direttori di banca una modalità di MICRO- CREDITO? -«La proposta del Vangelo – ci dice papa Francesco – non consiste solo in una relazione personale con Dio e in una somma di piccoli gesti personali verso chi ha bisogno, per tranquillizzare le nostre coscienze. La proposta è IL REGNO DI DIO tra noi. Il realizzare uno spazio di fraternità, di giustizia, di pace, di dignità per tutti …». -Le 40 persone che hanno partecipato ai momenti di formazione, i gruppi e le associazioni cosa possono fare per questo? 1. VERIFICA FESTE SETTEMBRINE 2014

9 c) SERATE di FINE SETTIMANA CUCINA E DIVERTIMENTO -Giornate preparazione casoncelli -Montaggio struttura -Disponibilità personale in cucina e servizio sala -Bilancio delle iniziative 1. VERIFICA FESTE SETTEMBRINE 2014

10 2. PROGRAMMA PASTORALE DIOCESANO E PARROCCHIALE

11 2. PROGRAMMA PASTORALE DIOCESANO E PARROCCHIALE «DONNE E UOMINI CAPACI DI EUCARESTIA» è la lettera del Vescovo per questo anno pastorale. È composta da: Una introduzione 7 parti: -A) L’ICONA, il racconto degli Atti degli Apostoli (2,42-47) -B) LA PARABOLA, lo sguardo di una bimba -C) IL VOLTO, luci e ombre dell’assemblea eucaristica -D) LA STRADA, linee per un tracciato -E) L’EUCARESTIA, forma della comunità cristiana -F) IL CAMMINO: proposte per l’anno pastorale -G) I GRANDI APPUNTAMENTI della chiesa mondiale e italiana Una conclusione

12 2. PROGRAMMA PASTORALE DIOCESANO E PARROCCHIALE Nella parte riguardante «IL CAMMINO» il vescovo suggerisce alcune proposte pastorali per quest’anno: Favorire l’adozione del percorso biblico-catechistico-liturgico, che sviluppa in modo approfondito, articolato e accessibile il tema dell’anno pastorale. Promuovere la costituzione del gruppo liturgico-pastorale in ogni comunità parrocchiale o unità pastorale e ripercorrere il capitolo delle Costituzioni sinodali dedicato alla Liturgia. Rinnovare la cura dello stile celebrativo dell’Eucaristia, evidenziando le conseguenze comunitarie della celebrazione eucaristica.

13 2. PROGRAMMA PASTORALE DIOCESANO E PARROCCHIALE Superare il disagio pastorale e comunitario delle giornate proposte a livello mondiale, nazionale e diocesano, integrando nella celebrazione eucaristica le intenzioni proposte ed evidenziandone le ricadute comunitarie. Nelle Unità pastorali, nelle situazioni di più parrocchie con un solo parroco, promuovere la revisione della distribuzione delle celebrazioni eucaristiche e del significato pastorale di questa revisione. Mantenere aperta la questione del numero delle celebrazioni eucaristiche, considerandone la sostenibilità e il senso pastorale alla luce degli orientamenti fondamentali.

14 2. PROGRAMMA PASTORALE DIOCESANO E PARROCCHIALE Dopo Natale verrà presentata l’edizione definitiva del Direttorio liturgico-pastorale. È frutto del Sinodo diocesano, sottoposto a revisione condivisa. L’impegno in ogni Parrocchia è quello di conoscerlo, applicarlo, rivedendo la coerenza delle pratiche liturgiche parrocchiali con le indicazioni contenute e condividendolo con tutta la comunità e particolarmente con gli animatori liturgici. Alla luce delle indicazioni del Direttorio, è significativo provvedere ad una revisione dei ministeri liturgici che effettivamente sono esercitati in parrocchia, ridefinendo gli incarichi alle persone che oggi li svolgono, secondo le modalità indicate dal Direttorio stesso.

15 2. PROGRAMMA PASTORALE DIOCESANO E PARROCCHIALE Per favorire l’approfondimento del tema dell’anno pastorale proposto dal vescovo è disponibile il sussidio «UN CUOR SOLO E UN’ANIMA SOLA» 12 schede Una comunità fraterna Una comunità amata Una comunità sfamata da Dio Una comunità in preghiera Una comunità in continua conversione Una comunità illuminata dal perdono Una comunità provata, ma colma di speranza Una comunità per tutte le età della vita Una comunità in cammino verso l’unità Una comunità messaggera del Vangelo Una comunità solidale e vicina all’umanità La Chiesa santa, pronta per le nozze con l’Agnello  Le schede sono consigliate per la catechesi degli adulti

16 Proposte per i tempi forti di Avvento e Quaresima AVVENTO: «Stavano insieme: una casa per …» 1ª settimana: una casa per aspettare 2ª settimana: una casa per cambiare vita 3ª settimana: una casa per dare testimonianza 4ª settimana: una casa per accogliere NATALE: una casa per Gesù che viene EPIFANIA: una casa pe aprirsi al mondo QUARESIMA: «Spezzavano il pane: una tavola per …» 1ª settimana: una tavola per la sobrietà 2ª settimana: una tavola per contemplare 3ª settimana: una tavola per condividere 4ª settimana: una tavola inondata di luce 5ª settimana: una tavola per offrire Domenica delle Palme: una tavola per Gesù Giovedì santo: una tavola per essere fratelli Venerdì santo: una tavola per il sacrificio Risurrezione: una tavola per il pane nuovo (la vita nuova) 2. PROGRAMMA PASTORALE DIOCESANO E PARROCCHIALE

17 Altre iniziative … ? 2. PROGRAMMA PASTORALE DIOCESANO E PARROCCHIALE

18 3. CALENDARIO parrocchiale

19 3. CALENDARIO OTTOBRE M 16 G 2 G 17 V 3 V 18 S 4 S 19 DGiornata missionaria mondiale – Anniversario AUSER 5 DMANDATO ANNO CATECHISTICO 20 L 6 L 21 M 7 M 22 M 8 M 23 G 9 G 24 V 10 V 25 S 11 S 26 DCastagnata in oratorio 12 D 27 L 13 LASSEMBLEA PARROCCHIALE 28 M 14 M 29 M 15 M 30 G 31 V

20 3. CALENDARIO NOVEMBRE SSOLENNITÀ di TUTTI I SANTI – Castagnata in oratorio 16 D 2 DCommemorazione dei DEFUNTI – Castagnata in oratorio 17 L 3 L 18 M 4 M 19 M 5 M 20 G 6 G 21 V 7 V 22 S 8 SRaccolta di S. Martino 23 DSolennità di Cristo Re - Mercatini di Natale Caritas 9 DGiornata della Carità 24 L 10 L 25 M 11 M 26 M 12 M 27 G 13 G 28 V 14 V 29 SMercatini di Natale Caritas e Amici Terra santa 15 S 30 DI domenica d’Avvento –MERCATINI di NATALE CARITAS e Amici Terra santa

21 3. CALENDARIO DICEMBRE L16M 2M17M 3M18G 4G19V 5V20SNATALE dello SPORTIVO 6S21DIV d’Avvento – giornata di solidarietà per le famiglie in difficoltà 7DII d’Avvento - MERCATINI di NATALE della CARITAS parrocchiale 22L 8LImmacolata – Distribuzione buste dono natalizio 23M 9M24M 10M25GNATALE 11G26VS. Stefano 12V27SADO ad ASSISI (PARTENZA) 13S28DFesta della Santa Famiglia 14DIII d’Avvento – NATALE dell’ANZIANO – BENEDIZIONE del Bambino Gesù 29L 15L30MADO ad ASSISI (RITORNO) 31M

22 3. CALENDARIO GENNAIO GSanta Maria Madre di Dio – Giornata mondiale della pace 16 V 2 V 17 S 3 S 18 DFesta dei CHIERICHETTI – Benedizione ANIMALI e VEICOLI (Piazza h ) 4 D 19 L 5 L 20 M 6 MEPIFANIA 21 M 7 M 22 G 8 G 23 VInizio settimana PREGHIERA x S. G. Bosco 9 V 24 S 10 S 25 DFESTA di DON BOSCO 11 DFesta dei BATTEZZATI L 12 L 27 M 13 M 28 M 14 M 29 G 15 G 30 V 31 S

23 3. CALENDARIO FEBBRAIO DGIORNATA DELLA VITA 16 L 2 L 17 M 3 M 18 MCENERI 4 M 19 G 5 G 20 V 6 V 21 S 7 S 22 DI DOMENICA di QUARESIMA 8 D 23 L 9 L 24 M 10 M 25 M 11 M 26 G 12 G 27 V 13 V 28 S 14 S 15 DCARNEVALE

24 3. CALENDARIO MARZO DII di QUARESIMA – Convegno Missionario a BG 16 L 2 L 17 M 3 M 18 M 4 M 19 G 5 G 20 V 6 V 21 S 7 S 22 DV di QUARESIMA – giornata di solidarietà per le famiglie in difficoltà 8 DIII di QUARESIMA – Vendita MELE del gruppo Missionario 23 L 9 L 24 M 10 M 25 M 11 M 26 G 12 G 27 V 13 V 28 S 14 S 29 DDOMENICA delle PALME – Prime Confessioni 15 DIV di QUARESIMA 30 L 31 M

25 3. CALENDARIO APRILE M 16 G 2 GGIOVEDÌ SANTO 17 V 3 VVENERDÌ SANTO 18 S 4 SSABATO SANTO 19 DIII di PASQUA 5 DPASQUA di RISURREZIONE 20 L 6 L 21 M 7 M 22 M 8 M 23 G 9 G 24 V 10 V 25 S 11 S 26 DRitiro COMUNICANDI 12 DDOMENICA della DIVINA MISERICORDIA – Anniversari di MATRIMONIO 27 L 13 L 28 M 14 M 29 M 15 M 30 G

26 3. CALENDARIO MAGGIO V 16 S 2 S 17 DASCENSIONE del SIGNORE – PRIME COMUNIONI 3 DIV di PASQUA – Ritiro CRESIMANDI 18 L 4 L 19 M 5 M 20 M 6 M 21 G 7 G 22 V 8 V 23 S 9 S 24 DPENTECOSTE - Sacramento CRESIME 10 DV di PASQUA – Festa della MAMMA e della SCUOLA dell’iINFANZIA 25 L 11 L 26 M 12 M 27 M 13 M 28 G 14 G 29 V 15 V 30 S 31 DSS. TRINITÀ – FINE anno CATECHISTICO

27 3. CALENDARIO GIUGNO L 16 M 2 M 17 M 3 M 18 G 4 GInizio Giornate Eucaristiche 19 V 5 V 20 S 6 S 21 D 7 DCORPUS DOMINI – PROCESSIONE 22 L 8 L1ª e 2ª media CAMPO vacanze a FEROLA (8 -13 giugno) 23 M 9 M 24 M 10 M 25 G 11 G 26 V 12 VSACRO CUORE di GESÙ 27 S 13 S 28 D 14 D 29 LInizio CRE L4ª e 5ª elem. CAMPO vacanze a BANI (15-20 giugno) 30 M

28 3. CALENDARIO LUGLIO M 16 G 2 G 17 V 3 V 18 S 4 S 19 D 5 D 20 L 6 L 21 M 7 M 22 M 8 M 23 G 9 G 24 VFine CRE V 25 S 11 S 26 D 12 D 27 L 13 L 28 M 14 M 29 M 15 M 30 G 31 V

29 3. CALENDARIO AGOSTO S 16 D 2 D 17 L 3 L 18 M 4 M 19 M 5 M 20 G 6 G 21 V 7 V 22 S 8 S 23 D 9 D 24 L 10 L 25 M 11 M 26 M 12 M 27 G 13 G 28 V 14 V 29 S 15 SASSUNZIONE BEATA VERGINE MARIA 30 D 31 L

30 3. CALENDARIO SETTEMBRE M 16 M 2 M 17 G 3 G 18 V 4 V 19 S 5 S 20 DFeste SETTEMBRINE - Anniversari PERSONE CONSACRATE 6 DFeste SETTEMBRINE 21 L 7 L 22 M 8 M 23 M 9 M 24 G 10 G 25 V 11 V 26 S 12 S 27 DAPERTURA ANNO PASTORALE DFeste SETTEMBRINE - 50º AVIS PROCESSIONE con PATRONI 28 L 14 L 29 M 15 M 30 M

31 4. STRUTTURE della PARROCCHIA

32 ORATORIO a)Catechesi ragazzi e adolescenti b)Campi scuola c)Presenza di don Andrea Mangili d)Volontari bar e pulizie 4. STRUTTURE della PARROCCHIA

33 TENNIS a)Responsabile gestione parrocchiale b)Lavori di risanamento 4. STRUTTURE della PARROCCHIA

34 SCUOLA dell’INFANZIA 4. STRUTTURE della PARROCCHIA SEZIONIINSEGNANTIGrandiMezzaniPiccoli Sezione Primavera Totale ROSSISara Agazzi BLUFlavia Longhi VERDIRoberta Zanchi FUXIALaura Nava GIALLIFrancesca Agazzi SEZIONE PRIMAVERASimona Tersigni totale

35 Ricavi rette , , , ,00 liberalità2.512, , , ,00 contributi straord ,00 contributi ministeriali66.447, , , ,74 contributi comunali , ,00 contributi regionali7.373, , , ,12 proventi e oneri straordinari5.410, , , ,00 proventi e oneri finanziari30,00129, , , , , ,86 Uscite Consumi esercizio e costi di gestione68.694, , , ,00 attività didattiche22.586, , , ,00 costo personale , , , ,00 ammortamenti26.900, , ,00 imposte di esercizio7.880, , , , , , , ,00 utile/perdita esercizio5.519, , , , popolazione scolastica SPESE ADEGUAMENTO EDIFICIO , , , ,00 4. STRUTTURE della PARROCCHIA

36 Chiesetta di SAN BERNARDINO a)Sottoscrizione convenzione con AMICI di S. BERNARDINO b)Situazione struttura (campanile)

37 5. UNO SGUARDO ALLA QUESTIONE ECONOMICA

38 5. UNO SGUARDO ALLA QUESTIONE ECONOMICA Anno 2014 SITUAZIONE CONTABILE AL 30/09 ENTRATE ,97 a)Rendite finanziarie 758,26 b)Offerte ,50 c)Contributi(CRE) 6.000,00 d)Attività pastorali ,47 e)Entrate straordinarie ,00 USCITE ,26 a)Manutenzione ordinaria 3.694,10 b)Assicurazioni 2.001,00 c)Imposte e tasse 480,00 d)Remunerazioni collaboratori ,67 e)Spese generali e amministrative ,25 f)Attività pastorali ,17 g)Tributi alla curia 4.060,00 h)Mobili e arredi ,96 i)Manutenzione straordinaria 5.821,00 j)Oneri finanziari e bancari 4.965,70 Anno 2014 SITUAZIONE debitoria mutui a)UNICREDIT (fotovoltaico) iniziale (08/ ,00) ,83 b)POPOLARE VICENZA (chiesa parr.) Iniziale (02/05 – ) ,77 c) CREDITO BERGAMASCO(scuola infan.) iniziale (09/12 – ) ,39 TOTALE ,99

39 6. VARIE

40 Preghiera per la comunità O Gesù, che hai detto: «Dove due o più sono radunati nel mio nome, io sono in mezzo a loro», visitaci con la tua Presenza in questi giorni di intensa preghiera. Aiutaci a riscoprire nella vita comune il luogo del perdono e della festa, per essere sempre “un cuor solo e un’anima sola”. Donaci il coraggio e l’umiltà di perdonare sempre, di andare incontro a chi si vorrebbe allontanare da noi, di mettere in risalto il molto che ci unisce e il poco che ci divide. Fa’ che la nostra Comunità Pastorale sia una famiglia, dove ognuno si sforza di comprendere, perdonare e condividere; dove l’unica legge che ci lega e ci fa essere discepoli sia l’amore reciproco. Amen.


Scaricare ppt "ASSEMBLEA PARROCCHIALE LUNEDÌ 13 OTTOBRE 2014 ORE 20.45 IN ORATORIO."

Presentazioni simili


Annunci Google