La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. Federazione Italiana Nuoto Gruppo Ufficiali Gara A cura STAFF NAZIONALE Salvamento CODICI SQUALIFICA - Gare in Piscina - Regolamento Tecnico 2012 aggior.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. Federazione Italiana Nuoto Gruppo Ufficiali Gara A cura STAFF NAZIONALE Salvamento CODICI SQUALIFICA - Gare in Piscina - Regolamento Tecnico 2012 aggior."— Transcript della presentazione:

1 1. Federazione Italiana Nuoto Gruppo Ufficiali Gara A cura STAFF NAZIONALE Salvamento CODICI SQUALIFICA - Gare in Piscina - Regolamento Tecnico 2012 aggior. 01 marzo 2012

2 Avvertenze: Nella prove dove c’è scritto che dopo la partenza, l’atleta nuota a stile libero, significa che la nuotata è libera, in inglese è scritto free style, e si intende che l’atleta NON è soggetto alle norme FIN e FINA sullo ”stile libero”. L’atleta nuota come vuole. Manichino In vasca da 25m, i 5m successivi alla virata, gli atleti non saranno valutati sul trasporto del manichino 1.

3 2. INDICE Nuoto con Ostacoli _______________________ Pag. 3, 4 Trasporto Manichino 50 m _______________________ Pag. 5, 6 Percorso Misto Manichino 100 m _______________________Pag. 7, 8 Trasporto Manichino con Pinne_______________________Pag. 9, 10 Trasporto Manichino con Pinne e Torpedo LifeSaver _________Pag. 11,12 Super LIFESAVER_______________________Pag. 13, 14 Lancio della Corda_______________________Pag. 15, 16 Staffetta Manichino 4x25_______________________Pag. 17, 18 Staffetta con Ostacoli 4x50_______________________Pag. 19, 20 Staffetta Mista 4x50_______________________Pag. 21, 22 Trasporto del Sacchetto Esord. A ed Esord. B _________ Pag. 23 Codici Squalifica Generali_______________________Pag. 25 Codici per Squalifica_______________________Pag. 26, 27, 28, 29 Materiali_______________________Pag. 30

4 12.5 m 25 m Partenza/ Arrivo Virata Ostacoli 12.5 m Ostacolo posto a metà vasca Partenza/ Arrivo Virata Vasca 25 m Vasca 50 m 3. Prova Al segnale di partenza, i concorrenti si tuffano, nuotano 200m (100m) passano 8 volte (4 volte) sotto gli ostacoli sommersi fino a toccare la parete di arrivo. 1) I concorrenti devono emergere dopo il tuffo di partenza, prima del primo ostacolo; dopo essere passati sotto ogni ostacolo e dopo ogni virata prima di passare sotto l’ostacolo successivo; EMERGERE significa che la testa del concorrete rompe la superficie dell’acqua. 2) I concorrenti possono spingersi dal fondo della piscina quando emergono da sotto ogni ostacolo. 3) Nuotare contro o urtare un ostacolo non costituisce squalifica. NUOTO con OSTACOLI

5 Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)Passare sopra un ostacolo senza ritornare immediatamente sopra o sotto di esso e successivamente passare sotto l’ostacolo. (Cod. 10) 2)Non emergere dopo il tuffo di partenza o dopo una virata. (Cod. 11) 3)Non emergere dopo ogni ostacolo. (Cod. 12) 4)Non toccare la parete durante la virata. (Cod. 13) 5)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14) 4. NUOTO con OSTACOLI

6 25 m5 m20 m Partenza Arrivo TRASPORTO MANICHINO (50m) 20 m 5 m Virata Partenza/ Arrivo Vasca 25 m Vasca 50 m Prova Al segnale di partenza i concorrenti si tuffano, nuotano 25m a stile libero, si immergono per recuperare un manichino sommerso e riportarlo in superficie entro 5m. I concorrenti trasportano il manichino fino a toccare la parete di arrivo. I concorrenti possono spingersi dal fondo della piscina quando emergono con il manichino. 5.

7 6. Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)Non emergere prima dell’immersione verso il manichino.(Cod. 15) 2)Aiutarsi con qualsiasi accessorio della vasca (cordate di galleggianti, scalette, ecc) quando si riemerge con il manichino (escluso il fondo della vasca). (Cod. 16) 3)Non avere il manichino in posizione corretta prima che la sommità del capo del manichino superi la linea dei 5m. (Cod. 17) 4)Usare una tecnica di trasporto non corretta. ( Cod. 18 ) a)Spingere invece di trasportare il manichino; b)Trasportare il manichino per la gola, o sulla bocca o naso. 5) Non mantenere la bocca o il naso del manichino sopra la superficie dell’acqua. (Cod. 19) 6)Lasciare il manichino prima di aver toccato la parete d’arrivo. (Cod. 20) 7)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14) TRASPORTO MANICHINO (50m)

8 Prova Al segnale di partenza i concorrenti si tuffano, nuotano per la distanza prevista per la categoria d’appartenenza, verso il manichino (sacchetto) che è posizionato sul fondo. Il concorrente recupera il manichino entro i 5 m. dalla linea di recupero e lo trasporta per la distanza rimanente fino a toccare la parete d’arrivo. I concorrenti possono respirare durante la virata ma non dopo che i piedi hanno lasciato la parete di virata e fino a che non riemergono con il manichino. I concorrenti possono spingersi dal fondo della piscina. 5 m17.50 m PERCORSO MISTO (Juniores/Cadetti/Seniores 100 m) maschi e femmine 5 m17.50 m PERCORSO MISTO (Juniores/Cadetti/Seniores 100 m) maschi e femmine Vasca 25 m Vasca 50 m Vasca 25 m 5 m 10 m Categorie Ragazzi maschi e femmine – Esordienti A maschi e femmine percorso 50 m - m. 50 nuoto - m di nuoto in immersione - m di trasporto del manichino - m. 25 nuoto - m. 10 di nuoto in immersione - m. 15 di trasporto del manichino (sacchetto per gli esordienti) PERCORSO MISTO MANICHINO j/c/s/ 100 m. - Esord. A 50 m 7.

9 8. Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)Non emergere prima di recuperare il manichino. (Cod. 21) 2)Respirare dopo che i piedi hanno lasciato la parete di virata e prima di emergere con il manichino. (Cod. 22) 3)Aiutarsi con qualsiasi accessorio della vasca (cordate di galleggianti, scalette, ecc ) quando si riemerge con il manichino (escluso il fondo della vasca). (Cod. 16) 4)Non avere il manichino in posizione corretta prima che la sommità del capo del manichino superi la linea dei 5 m. (Cod. 17) 5)Usare una tecnica di trasporto non corretta, come descritta in 3.3 Manichini. (Cod. 18) 6)Non mantenere la bocca o il naso del manichino sopra la superficie dell’acqua (emersione, trasporto, traino e posizionamento del manichino). (Cod. 19) 7)Lasciare il manichino prima di aver toccato la parete d’arrivo. (Cod. 20) 8)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14) PERCORSO MISTO MANICHINO j/c/s 100 m. - Esord. A 50 m

10 TRASPORTO MANICHINO CON PINNE (100 m) 10 m Partenza/ Arrivo Virata 10 m Partenza/ Arrivo Virata Vasca 25 m Vasca 50 m Prova Al segnale di partenza i concorrenti si tuffano, nuotano per 50 m a stile libero con le pinne e recuperano un manichino sommerso per riportarlo in superficie entro la linea dei 10 m dalla parete di virata. I concorrenti trasportano quindi il manchino fino a toccare la parete d’arrivo. I concorrenti non sono obbligati a toccare la parete di virata prima di recuperare il manichino. I concorrenti possono spingersi dal fondo della piscina quando riemergono con il manichino. 9.

11 10. TRASPORTO MANICHINO CON PINNE (100m) Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)Aiutarsi con qualsiasi accessorio della vasca (ad esempio cordate di galleggianti, scalette ecc) quando si riemerge con il manichino (escluso il fondo della vasca). (Cod. 16) 2)Non avere il manichino in posizione corretta prima che la sommità del capo del manichino superi la linea dei 10 m. (Cod. 23) 3)Usare una tecnica di trasporto non conforme come descritta in 3.3 Manichini. (Cod. 18) 4)Non mantenere la bocca o il naso del manichino sopra la superficie (vedi 3.3 Manichini). (Cod. 19) 5)Lasciare il manichino prima di aver toccato la parete d’arrivo. (Cod. 20) 6)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14)

12 10 m Partenza/ Arrivo Virata Trasporto MANICHINO con PINNE e TORPEDO r/j/c/s/ 100 m (LIFESAVER) 5 m Partenza/ Arrivo Vasca 25 m Vasca 50 m Prova Al segnale di partenza il concorrenti si tuffano, nuotano 50 m a stile libero con le pinne ed il torpedo di salvataggio. Dopo aver toccato la parete di virata, assicurano correttamente il manichino al torpedo di salvataggio entro 5 m dalla parete di virata e lo trainano fino all’arrivo. La prova termina quando il concorrente tocca la parete di arrivo della piscina. Virata 5 m 10 m 11.

13 12. Trasporto MANICHINO con PINNE e TORPEDO 100 m ( LIFESAVER) Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)Aiutarsi con qualsiasi accessorio della vasca (ad esempio cordate di galleggianti, scalette ecc) quando si riemerge con il manichino (escluso il fondo della vasca). (Cod. 16) 2)L’assistente al manichino non lascia il manichino immediatamente dopo che il concorrente ha toccato la parete di virata. (Cod. 27) 3)L’assistente al manichino spinge il manichino verso il concorrente o la parete di arrivo. (Cod. 28) 4)L’assistente al manichino posiziona il manichino in modo non corretto o prende contatto con il manichino dopo che il concorrente ha toccato la parete di virata. (Cod. 25) 5)L’assistente al manichino entra intenzionalmente in acqua, o entra in acqua ed ostacola un altro concorrente, o interferisce con gli ufficiali gara. (Cod. 29) 6)A 50 metri, non tocca la parete di virata prima di toccare il manichino. (Cod. 26) 7)Non fissare correttamente il torpedo di salvataggio al manichino (cioè, attorno al corpo e sotto entrambe le braccia del manichino, agganciato all’anello). (Cod. 30) 8)Non assicurare il manichino al torpedo di salvataggio prima che la sommità del capo del manichino passi la linea dei 5 m dalla parete di virata. (Cod. 31) 9)La sagola del torpedo non è completamente tesa prima che la sommità del capo del manichino passi la linea dei 10 m dalla parete di virata. (cod. 33) 10)Non trainare il manichino con la sagola completamente tesa oltre la linea dei 10 m. (ad eccezione di quando il concorrente si ferma per riassicurare il manichino) (Cod. 34) 11)Spingere o trasportare il manichino invece di trainarlo. (Cod. 32) 12)Non mantenere la bocca o il naso del manichino sopra la superficie dell’acqua. (vedere 3.3 Manichini). (Cod. 19) 13)Il torpedo di salvataggio si separa dal manichino, dopo che era stato correttamente fissato. (Cod. 35) 14)Toccare la parete d’arrivo senza avere il manichino e il torpedo di salvataggio in posizione corretta. (Cod. 36) 15)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14)

14 SUPER LIFESAVER j/c/s (200 m) Virata 25 m 5 m Partenza / Arrivo 5 m Prova Al segnale di partenza, i concorrenti si tuffano, nuotano 75 m a stile libero e si immergono per recuperare un manichino sommerso. I concorrenti riemergono entro 5 m e trasportano il manichino fino alla parete di virata. Dopo aver toccato la parete di virata, lasciano il manichino. In acqua, i concorrenti indossano le pinne ed il torpedo di salvataggio e nuotano 50 m a stile libero. Dopo aver toccato la parete di virata, assicurano correttamente il manichino al torpedo di salvataggio entro 5 m dalla parete di virata, e lo trainano fino all’arrivo. La prova termina quando il concorrente tocca la parete d’arrivo. 25m 5 m Vasca 25 m Vasca 50 m Partenza / Arrivo Virata 10 m 13.

15 SUPER LIFESAVER (200m) Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)Aiutarsi con qualsiasi accessorio della vasca (ad esempio cordate di galleggianti, scalette ecc) quando si riemerge con il manichino (escluso il fondo della vasca). (Cod. 16) 2)Emerge con il primo manichino oltre la linea dei 5m (valutato sulla sommità del capo del manichino). (Cod. 17) 3)Non avere il manichino in posizione corretta posizione prima che la sommità del capo del manichino superi la linea dei 5 m. (Cod. 17) 4)Usare una tecnica di trasporto non corretta, come descritta in 3.3 Manichini (spingere, invece di trasportare - trasportare il manichino con una presa su gola, su bocca o naso). (Cod. 18) 5)Non mantenere la bocca o il naso del manichino sopra la superficie. (Cod. 19) 6)L’assistente al manichino non lascia il manichino immediatamente dopo che il concorrente ha toccato la parete di virata. (Cod. 27) 7)L’assistente al manichino spinge il manichino verso il concorrente o verso la parete di arrivo. (Cod. 28) 8)L’assistente al manichino posiziona il manichino in modo non corretto o prende contatto con il manichino dopo che il concorrente ha toccato la parete di virata. (Cod. 25) 9)L’assistente al manichino entra intenzionalmente in acqua, o entra in acqua e ostacola un altro concorrente o interferisce con gli UUGG. (Cod. 29) 10)A 150 m il concorrente non tocca la parete di virata prima di toccare il manichino. (Cod. 26) 11)Non fissare correttamente il torpedo di salvataggio al manichino (cioè, attorno al corpo e sotto entrambe le braccia del manichino, agganciato ad un anello). (Cod. 30) 12)Non assicurare il manichino al torpedo di salvataggio prima che la sommità del capo del manichino passi la linea dei 5 m dalla parete di virata. (Cod. 31) 13)La sagola del torpedo non diventa completamente tesa prima che la sommità del capo del manichino passi la linea dei 10 m dalla parete di virata. (Cod. 33) 14)Non trainare il manichino con la sagola completamente tesa dopo la linea dei 10 m (ad eccezione di quando il concorrente si ferma per riassicurare il manichino). (Cod. 34) 15)Il torpedo di salvataggio si separa dal manichino dopo che era stato correttamente fissato. (Cod. 35) 16)Tocca la parete d’arrivo senza avere il manichino ed il torpedo di salvataggio in posizione corretta. (Cod. 36) 17)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14) 14.

16 1,5 m12 m Zona lancio Barra Throw line Lancio della Corda Prova In questa prova a tempo, un concorrente lancia una corda non zavorrata ad un membro della stessa squadra posizionato in acqua, appoggiato ad una barra rigida posta a 12 m. I concorrenti recuperano le vittime fino alla parete di arrivo. Tempo limite. I concorrenti devono effettuare un lancio valido e recuperare la vittima entro 45 secondi. Se un lancio è corto o la corda cade al di fuori della corsia assegnata, il concorrente può recuperare la corda e rilanciarla tante volte fino allo scadere dei 45 secondi. I concorrenti che non riescono a recuperare la vittima entro 45 secondi saranno come (indicati) o (classificati) come “Did Not Finish” (DNF). 15.

17 16. Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)La vittima lascia la barra rigida nel punto indicato prima di afferrare la corda con una mano. (Cod. 50) 2)La vittima afferra la corda fuori dalla corsia assegnata. (Cod. 53) 3)La vittima non è di fronte al concorrente mentre è trainata verso la parete d’arrivo. (Cod. 54) 4)La vittima non tiene la corda con entrambe le mani mentre è trainata verso la parete d’arrivo. (le vittime possono lasciare la corda con una mano al solo scopo di toccare la parete di arrivo). (Cod. 55) 5)La vittima si arrampica sulla corda. (Cod. 56) 6)Il lanciatore esce dalla zona di lancio (giudicato su entrambi i piedi) in qualsiasi momento dopo la partenza e prima del segnale di scadenza del tempo limite di 45 secondi. (Cod. 51) 7)La vittima lascia l’acqua prima del segnale di termine dei 45 secondi. (Cod. 52) Nota: Non recupera la vittima alla parete d’arrivo entro il segnale dei 45 secondi di completamento della prova sarà indicato come DNF (prova non effettuata). Lancio della Corda

18 Staffetta con Manichino (4 x 25 m) 1° Fraz 2° Fraz 4° Fraz 3° Fraz 25 m 4 m 1° Fraz 2° Fraz 4° Fraz 3° Fraz Vasca 25 m Vasca 50 m Prova Quattro concorrenti, a turno, trasportano un manichino per circa 25 m ciascuno. Il 1° frazionista: parte dall’acqua, tenendo il manichino con una mano (la bocca o naso al di sopra della superficie dell’acqua), e il bordo della vasca o il blocco di partenza (o alle maniglie per la partenza a dorso) con l’altra mano. Al segnale di partenza il concorrente trasporta il manichino e lo passa al secondo concorrente. In vasca da 50 m, il cambio tra il 1° ed il 2° frazionista deve essere effettuato in zona cambio tra 23 e 27 m. In vasca da 25 m il 2° frazionista che deve essere in contatto con la parete almeno con una mano, non può toccare il manichino fino a quando il 1° frazionista non ha toccato la parete d’arrivo. Il 2° frazionista: trasporta il manichino fino a toccare la parete di virata e lo passa al 3° frazionista che si tiene al bordo della vasca o al blocco di partenza (o alle maniglie per la partenza a dorso) con almeno una mano. Il 3° frazionista può toccare il manichino solo dopo che il 2° frazionista ha toccato la parete di virata. Il 3° frazionista: trasporta il manichino e lo passa al 4° frazionista. In vasca da 50 m il cambio tra il 3° e il 4° frazionista deve essere effettuato in zona cambio tra 73 e 77 m. In vasca da 25 m il 4° frazionista, che deve essere in contatto con la parete almeno con una mano, non può toccare il manichino fino a quando il 3° frazionista non ha toccato la parete d’arrivo. Il 4° frazionista: completa la prova trasportando il manichino fino a toccare la parete d’arrivo con una qualsiasi parte del corpo. 5 m 17.

19 Staffetta con Manichino (4 x 25 m) Prova I concorrenti devono rimanere in acqua, all’interno della corsia assegnata, fino al termine della competizione. Solo il concorrente che passa il manichino e quello che lo riceve possono partecipare all’azione di cambio. I concorrenti non possono lasciare il manichino fino a quando il frazionista successivo non lo ha afferrato (cioè, una mano di ciascun concorrente deve essere in contatto col manichino). All’interno della zona di cambio i concorrenti possono spingersi dal fondo della piscina. Alla partenza, i concorrenti non sono giudicati sulla tecnica del trasporto entro la zona di partenza. All’interno della zona di partenza e delle zone di cambio, valutato rispetto la sommità del capo del manichino, i concorrenti non saranno giudicati sul trasporto del manichino (definito in 3.3). Il 4° frazionista sarà giudicato sul trasporto del manichino anche nei 5 m finali della staffetta. I concorrenti non saranno giudicati sul trasporto del manichino (definito in 3.3) nella zona di cambio al centro della vasca e alla parete di virata. 18.

20 Staffetta con Manichino ( 4x25 m ) Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) 1)Usare una tecnica di trasporto non corretta, come descritta in 3.3 Manichini: - spingere, invece che trasportare il manichino - trasportare il manichino con una presa sulla gola, sulla bocca o naso. (Cod. 18) 2)Non mantenere la bocca o naso del manichino sopra la superficie. (Cod. 19) 3)Aiutarsi con qualsiasi accessorio della vasca (es cordate, scalette, ecc) quando si riemerge con il manichino (escluso il fondo della vasca). (Cod. 16) 4)Il passaggio del manichino avviene: (Cod. 40) al di fuori (prima o dopo) della zona di cambio: prima che il 2° frazionista tocchi la parete di virata: senza che il 3° frazionista sia in contatto con la parete della vasca. 5)Assistenza di un terzo concorrente durante il cambio tra due frazionisti. (Cod. 02) 6)Lasciare il manichino prima che il concorrente successivo ne abbia il contatto (una mano di ciascun concorrente deve essere in contatto con il manichino. (Cod. 42) 7)Lasciare il manichino prima di aver toccato la parete d’arrivo. (Cod. 20) 8)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14) 9)Un concorrente ripete due o più frazioni della prova. (Cod. 38) (Cod. 2 - D) 19.

21 Nota: Non appena la sommità del capo del manichino entra nella zona di cambio, i concorrenti non saranno giudicati sul trasporto del manichino. I concorrenti saranno nuovamente giudicati sul trasporto del manichino non appena la sommità del capo del manichino esce dalla zona di cambio. L’azione di cambio tra il 1° e il 2° frazionista e tra il 3° e 4° frazionista possono aver luogo in qualsiasi momento dopo che la sommità del capo del manichino è entrata nella zona di cambio, ma il passaggio del manichino deve avvenire all’interno della zona di cambio. I frazionisti che ricevono il manichino devono avere il manichino nella posizione corretta quando la sommità del capo del manichino oltrepassa la linea che delimita la fine della zona di cambio. Dopo che il 2° frazionista ha toccato la parete di virata, egli può assistere il 3° frazionista nel cambio in qualsiasi momento entro i 5m della zona di cambio. Il 3° frazionista deve avere il manichino nella posione corretta quando la sommità del capo del manichino oltrepassa la linea dei 5m dalla parete di virata. 20.

22 STAFFETTA OSTACOLI 4 x 50m 12.5 m 25 m Partenza/ Arrivo Ostacoli 2° Fraz 4° Fraz 1° Fraz 3° Fraz 12.5 m Ostacolo Partenza/ Arrivo Vasca 25 m Vasca 50 m 1° Fraz 2° Fraz 3° Fraz 4° Fraz Prova Al segnale di partenza, il 1° concorrente si tuffa in acqua e nuota 50m passando sotto due ostacoli. Dopo che il 1° concorrente tocca la parete d’arrivo il 2°, il 3° e il 4° concorrente, uno per volta ripeteranno il percorso. I concorrenti devono emergere dopo il tuffo di partenza, prima del primo ostacolo e dopo esser passato sotto ciascun ostacolo; e dopo la virata prima di sottopassare un ostacolo. “Emergere” significa che la testa del concorrente rompe il livello della superficie dell’acqua. I concorrenti possono darsi una spinta sul fondo della piscina quando emergono da ciascun ostacolo. Nuotare contro o urtare un ostacolo non comporta squalifica Il 1°, 2° e 3° concorrente, finita la loro frazione, devono uscire dall’acqua senza ostacolare nessun altro concorrente. Il 1° 2° e 3° non possono rientrare in acqua. Virata 21.

23 22. STAFFETTA OSTACOLI 4 x 50m Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)Passare sopra un ostacolo senza il ritornare immediatamente sopra o sotto di esso e successivamente passare sotto l’ostacolo. (Cod. 10) 2)Non emergere dopo il tuffo di partenza o dopo una virata. (Cod. 11) 3)Non emergere dopo ogni ostacolo. (Cod.12) 4)Un concorrente ripete 2 più volte frazioni della prova.(Cod.2 – Sql. Generali “D “) 5)Lasciare il blocco di partenza prima che il frazionista precedente abbia toccato la parete d’arrivo. (Cod. 39) 6)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14) 7)Un concorrente rientra in acqua dopo aver completato la sua frazione. (Cod. 49)

24 STAFFETTA Mista 4 x 50m 1° Fraz - Nuoto Partenza / Arrivo 3° Fraz - Nuoto con Torpedo 2° Fraz – Nuoto con pinne 4° Fraz - Nuoto con Pinne, Torpedo e Vittima Prova Al segnale di partenza il 1° frazionista si tuffa, nuota 50m. a stile libero senza pinne. Dopo che il 1° frazionista ha toccato la parete di virata, il 2° frazionista si tuffa e nuota per 50 m con le pinne. Dopo che il 2° frazionista ha toccato la parete di virata, il 3° frazionista si tuffa e nuota 50m a stile libero trainando un torpedo di salvataggio. Il 3° frazionista tocca la parete di virata. Il 4° frazionista è in acqua, indossando le pinne, con almeno una mano in contatto con il bordo della vasca. Il 4° frazionista indossa i finimenti del torpedo di salvataggio; il 3° frazionista, assumendo il ruolo di vittima, tiene il torpedo di salvataggio con entrambe le mani mentre viene trainato per è trainato per 50m dal 4° frazionista. Sia il 4° frazionista che il 3° (vittima) devono partire dalla parete di virata. La vittima deve essere in contatto con il torpedo di salvataggio prima di oltrepassare la linea dei 5 m. La prova termina quando il 4° frazionista tocca la parete d’arrivo con la vittima in contatto col torpedo di salvataggio. Mentre la vittima è trainata, può battere le gambe; non è permesso nessun altro tipo di assistenza. La vittima deve tenersi al corpo del torpedo di salvataggio, non sulla sagola, sulla clip o sugli anelli. Durante il trasporto, la vittima deve tenersi corpo del torpedo di salvataggio con entrambe le mani, ma può riposizionarle senza squalifiche. Quando il 3° frazionista tocca la parete di virata, il 4° frazionista deve avere almeno una mano in contatto con la parete di virata o al blocco di partenza (o le maniglie del dorso). Il 4° frazionista può spingersi dalla parete di virata con le mani, braccia o piedi; non può toccare alcuna parte del corpo del torpedo di salvataggio, finimenti o sagola prima che il 3° frazionista abbia toccato la parete di virata Il 1° e il 2° frazionista devono uscire dall’acqua appena terminata la loro frazione senza ostacolare nessun altro concorrente. Il 1° e il 2° concorrente non possono rientrare in acqua. 1° Fraz - Nuoto 2° Fraz - Nuoto con pinne 3° Fraz - Nuoto con pinne 4° Fraz - Nuoto con Pinne, Torpedo e Vittima Partenza / Arrivo 5 m Vasca 25 m Vasca 50 m 5 m 23.

25 STAFFETTA Mista 4 x 50m Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28,29) In aggiunta alle regole generali, i seguenti comportamenti determineranno squalifica: 1)Il 2° od il 3° frazionista partono prima che il 1° od il 2° frazionista, rispettivamente abbiano toccato la parete di virata. (Cod. 42) 2)Il 4° frazionista tocca il corpo del torpedo di salvataggio, la sagola, o la bandoliera prima che il 3° frazionista abbia toccato la parete di virata. (Cod. 43) 3)Il 4° frazionista lascia la parete di virata prima che il terzo frazionista abbia toccato la parete. (Cod. 44) 4)La vittima ( 4° frazionista) tiene il torpedo di salvataggio sulla sagola o sugli anelli. (Cod. 45) 5)La vittima aiuta con movimenti delle braccia, o non tiene il torpedo di salvataggio con entrambe le mani (Cod. 46) 6)La vittima perde il contatto con il torpedo di salvataggio dopo aver superato la linea dei 5 m. (Cod. 47) 7)Il 4° frazionista non traina la vittima con la sagola del torpedo completamente tesa. (Cod. 48) 8)Un concorrente ripete 2 o più frazioni della prova (escluso il terzo concorrente che impersona la vittima) - (Cod. 2 Sql-Generali “ D”). 9)Non toccare la parete d’arrivo. (Cod. 14) 10)Un concorrente rientra in acqua dopo la sua frazione.(Cod. 49) 24.

26 Trasporto del Sacchetto Esord. A ed Esord. B 50 m TRASPORTO DEL SACCHETTO ESORDIENTI “A” 50 m.Prova Dopo il segnale di partenza, il concorrente si tuffa in acqua e nuota 25 m, questa fase di gara deve essere effettuata in emersione. Il concorrente quindi s’immerge verso il sacchetto sommerso, lo recupera prendendolo per la zona di presa, lo solleva ed emerge prima che la sommità del proprio capo passi la linea dei 5 m. dopo il recupero, e lo trasporta tenendolo almeno con una mano nella zona di presa fino all’arrivo. Se al momento del recupero, il sacchetto è a contatto con la parete di virata, non è obbligato a toccare la parete. Equipaggiamento Il sacchetto è posizionato sul fondo della piscina con la presa verso l’alto. TRASPORTO DEL SACCHETTO ESORDIENTI “B” 50 m.Prova Dopo il segnale di partenza, il concorrente si tuffa in acqua e nuota 25 m e recupera il sacchetto affondato alla profondità di cm. 50. La presa e la nuotata sono libere. Equipaggiamento Il sacchetto è posizionato con la sagola distesa attaccata alla boetta galleggiante, al centro della corsia, con la presa nella parte superiore dello stesso. Squalifiche Squalifiche (vedi codici pag. 25,26,27,28) 1) Non completare la prova secondo quanto previsto e descritto. (Cod. 01) 25.

27 SQUALIFICHE GENERALI 1)Non completa la prova secondo quanto previsto nella descrizione della prova o nelle regole generali. 2)Un concorrente od una squadra possono essere squalificati se un concorrente, la squadra o un assistente competono in modo sleale. Esempi di comportamento antisportivo sono: A) commettere un’infrazione della disciplina antidoping; B) Impersonare un altro concorrente; C) Tentare di eludere il sorteggio per una prova o posizione; D) competere due volte nella stessa prova individuale; E) Gareggiare due volte nella stessa prova in squadre diverse; F) Interferire intenzionalmente con il campo gara per trarne vantaggio; G) spingere od ostruire un altro concorrente o assistente per impedirne la progressione; H) Ricevere assistenza fisica o materiale dall’esterno (ad esclusione di indicazioni verbali o di direzione, dove non espressamente vietate dal regolamento). 3)I concorrenti che si presentano in ritardo all’area di appello non potranno gareggiare. 4)I concorrenti o le squadre assenti alla partenza saranno squalificati, ad eccezione delle finali A o B. 5)Attività che risultano in deliberato danneggiamento dal campo gara e della proprietà altrui saranno sanzionati con la squalifica. 6)Insulti agli Ufficiali Gara saranno sanzionati con la squalifica dalla manifestazione. 7)L’utilizzo di sostanze appiccicose, viscose o adesive (liquide, solide o spray) applicate sui piedi o sulle mani dei concorrenti o sulla superficie del manichino o del torpedo di salvataggio, al fine di incrementare l’aderenza o per aiutare a spingersi dal fondo della vasca. 8)I concorrenti non possono aiutarsi con il fondo della vasca, se non diversamente previsto (nuoto con ostacolo, staffetta ostacolo, staffetta manichino). 9)Tutti i concorrenti che partono (cioè, iniziano un movimento di partenza) prima che il segnale di partenza sia emesso saranno squalificati. Codici per Squalifiche 26.

28 PROVE INDIVIDUALI 10)Passare sopra un ostacolo senza tornare immediatamente indietro sopra o sotto di esso e successivamente passare sotto l’ostacolo. 11) Non emergere dopo il tuffo di partenza o dopo la virata. 12) Non emergere dopo ogni ostacolo. 13)Non toccare la parete durante la virata. 14)Non toccare la parete di arrivo. 15) Non emergere prima di recuperare il manichino. 16)Aiutarsi con qualsiasi accessori della vasca (cordate di galleggianti, scalette, ecc ) quando si riemerge con il manichino (escluso il fondo della vasca). 17)Non avere il manichino in posizione corretta prima che la sommità del capo del manichino superi la linea dei 5 m. 18)Usare una tecnica di trasporto non corretta, come descritta in 3.3 Manichini: a) spingere invece di trasportare il manichino b) trasportare il manichino con una presa sulla gola, sulla bocca o sul naso. 19)Non mantenere la bocca o il naso del manichino sopra la superficie (vedi 3.3 Manichini). 20) Lasciare il manichino prima di aver toccato la parete di arrivo. 21)Emergere dopo la virata e prima di recuperare il manichino. 22)Respirare dopo che i piedi hanno lasciato la testata di virata e prima di emergere con il manichino. 23) Non avere il manichino in posizione corretta prima che la sommità del capo del manichino superi la linea dei 10 m (trasporto manichino con pinne). 24) Aiutarsi con qualsiasi accessori della vasca (cordate, scalette, ecc) quando si fissa il torpedo di salvataggio al manichino. 25)L’assistente al manichino posiziona il manichino in modo non corretto o prende contatto con il manichino dopo che il concorrente ha toccato la parete di virata. 26)Ai 50 m / 150 m, il concorrente non tocca la parete di virata prima di toccare il manichino. 27)L’assistente al manichino non lascia il manichino immediatamente dopo che il concorrente ha toccato la parete di virata. Codici per Squalifiche 27.

29 Codici per Squalifiche 28)L’assistente al manichino spinge il manichino verso il concorrente o verso la parete di arrivo. 29)L’assistente al manichino entra intenzionalmente in acqua, o entra in acqua ed ostacola un altro concorrente, o interferisce con gli ufficiali gara. 30) Non fissare correttamente il torpedo di salvataggio al manichino (cioè, attorno al corpo e sotto entrambe le braccia del manichino, agganciato ad un anello). 31) Non assicurare il manichino al torpedo di salvataggio prima che la sommità del capo del manichino passi la linea dei 5 m dalla parete di virata. 32) Spingere o trasportare il manichino, invece di trainarlo. 33)La sagola del torpedo non diventa completamente tesa prima che la sommità del capo del manichino passi la linea dei 10 m dalla parete di virata. 34)Non trainare il manichino con la sagola completamente tesa oltre la linea dei 10 m (ad eccezione di quando il concorrente si ferma per riassicurare il manichino). 35)Il torpedo di salvataggio si separa dal manichino, dopo che era stato correttamente fissato. 36)Toccare la parete di arrivo senza avere il manichino e il torpedo di salvataggio in posizione corretta. 37)Lasciare il manichino prima di aver toccato la parete di virata o di arrivo. PROVE A SQUADRE 38)Un concorrente ripete due o più volte una frazione della gara (escluso il 3° frazionista nella staff. Mista). 39) Lasciare il blocco di partenza prima che il frazionista precedente abbia toccato la parete di arrivo. 40) Il passaggio del manichino avviene: al di fuori della zona (prima o dopo) di cambio; prima che il secondo frazionista tocchi la parete di virata; senza che il terzo frazionista sia in contatto con la parete della vasca. 41)Lasciare il manichino prima che il frazionista successivo lo abbia afferrato (cioè, la mano di un frazionista deve essere sempre in contatto con il manichino). 42) Il 2° o il 3° frazionista partono prima che il 1° od il 2° frazionista, rispettivamente, abbiano toccato la parete di arrivo. 43)Il 4° frazionista tocca il corpo del torpedo di salvataggio, la sagola o la bandoliera prima che il 3° frazionista abbia toccato la parete di virata. 28.

30 44)Il 4°frazionista lascia la parete di virata prima che il 3° frazionista abbia toccato la parete della vasca. 45) La vittima tiene il torpedo di salvataggio sulla sagola o sugli anelli. 46)La vittima aiuta con movimenti delle braccia, o non tiene il torpedo di salvataggio con entrambe le mani. 47)La vittima perde il contatto con il torpedo dopo aver superato la linea dei 5 m. 48)Il 4° frazionista non trainala vittima con la sagola del torpedo completamente tesa. 49)Un concorrente rientra in acqua dopo aver completato la sua frazione. 50)La vittima lascia la barra rigida nel punto indicato prima di afferrare la corda con una mano. 51) Il lanciatore esce dalla zona di lancio (giudicato su entrami i piedi) in qualsiasi momento dopo la partenza e prima del segnale di scadenza del tempo limite di 45 secondi. 52)La vittima esce dall’acqua prima del segnale di scadenza del tempo limite di 45 secondi. 53)La vittima afferra la corda fuori della corsia assegnata. 54)La vittima non è di fronte al concorrente mentre è trainata verso la parete di arrivo. 55)La vittima non tiene la corda con entrambe le mani mentre è trainata verso la parete di arrivo (le vitime possono lasciare la corda con una mano al solo scopo di toccare la parete di arrivo). 56)La vittima si arrampica sulla corda. NOTA: I concorrenti che non riescono a recuperare la vittima nel tempo limite di 45 secondi saranno classificati con “Did not finish “ DNF. Codici per Squalifiche 29.

31 1 m Manichino Ostacoli 70 cm Larghezza della corsia 30 cm 65 cm Pinne Massimo 100 mm 875 mm – 1000 mm Massimo 150 mm Circa 200 cm 2° anello1° anello Torpedo di Salvataggio Moschettone 30. ATTREZZATURA

32 STAFF NAZIONALE G.U.G. SALVAMENTO IT-001


Scaricare ppt "1. Federazione Italiana Nuoto Gruppo Ufficiali Gara A cura STAFF NAZIONALE Salvamento CODICI SQUALIFICA - Gare in Piscina - Regolamento Tecnico 2012 aggior."

Presentazioni simili


Annunci Google