La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quadro generale Q u a d r o g e n e r a l e SCUOLA ELEMENTARE (LE ATTIVITA PREVISTE PER LE CLASSI 3^-4^-5^ SONO LE SEGUENTI) Prima fase : attività

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quadro generale Q u a d r o g e n e r a l e SCUOLA ELEMENTARE (LE ATTIVITA PREVISTE PER LE CLASSI 3^-4^-5^ SONO LE SEGUENTI) Prima fase : attività"— Transcript della presentazione:

1

2

3 Quadro generale Q u a d r o g e n e r a l e

4 SCUOLA ELEMENTARE (LE ATTIVITA PREVISTE PER LE CLASSI 3^-4^-5^ SONO LE SEGUENTI) Prima fase : attività nel campo Seconda fase : incontri tra gruppi Terza fase : festa del Giocosport-Bocce

5 Sc. Elem. Attività motoria propedeutica e Giocosport-Bocce Esercizi e percorsi a carattere formativo, utili per accrescere le competenze motorie Sei prove di abilità con luso delle bocce e assegnazione di punteggioSei prove

6 LE SEI PROVE 1 Punto nella corona circolare 2 Punto con ostacolo nella corona circolare 3 Punto con asticella 4 Tiro alla porta 5 Tiro al copertone 6 Tiro alle bocce numerate

7 1^ Prova Punto nella corona circolare Descrizione della prova e punteggi Per acquisire punti si deve lasciare la boccia cercando di farla fermare dentro un cerchio del diametro di m.2, con allinterno un altro cerchio del diametro di m. 1,20. Il centro del cerchio è posizionato a m. 8,50 dalla linea di lancio. Punteggi: boccia che si ferma nella corona circolare esterna 1Punto boccia che si ferma nel cerchio interno 2 Punti m. 8,50 Linea di lancio Cm.200 Cm. 120

8 2^ Prova Punto con ostacolo nella corona circolare Per acquisire punti si deve lasciare la boccia cercando di farla fermare dentro un cerchio del diametro di m. 2,00 con allinterno un altro cerchio del diametro di m. 1,20, evitando la boccia ostacolo posta sul terreno. Il centro del cerchio è posizionato a m. 8,50 dalla linea di lancio. La boccia-ostacolo è posizionata a m. 6,00 dalla linea di lancio. Punteggi: boccia che si ferma nella corona circolare esterna 1 Punto boccia che si ferma nel cerchio esterno 2 Punti M 6,00 Linea di lancio Cm. 200 Cm. 120 M.2,50

9 3^ Prova Punto con asticella Per acquisire punti si deve lasciare la boccia cercando di farla fermare dentro un cerchio del diametro di m. 2,00, con allinterno un altro cerchio del diametro di m. 1,20. La boccia deve passare sopra o sotto unasticella, senza farla cadere, posta a cm. 20 dal terreno e collocata a m. 2,00 dalla linea di lancio. Il centro del cerchio è posizionato a m. 8,50 dalla linea di lancio. Punteggi: boccia che si ferma nella corona circolare esterna 1 Punto boccia che si ferma nel cerchio interno 2 Punti. M. 2,00m. 6,50 Asticella Cm. 20 da terra Cm. 200 Cm. 120

10 4^ Prova Tiro alla porta Per realizzare punti si deve tirare la boccia cercando di colpire la boccia-obiettivo posizionata al centro di una porta. La porta con la boccia appesa, larga cm. 100, va posta a m. 9,00 dalla linea di lancio. La boccia tirata deve cadere al di la della linea tratteggiata posta a m. 3,00 dalla linea di lancio. Punteggi: boccia che entra nella porta senza colpire la boccia- obiettivo 1 Punto boccia che colpisce la boccia-obiettivo 2 Punti m. 4,00m. 3,00m. 6,00 Linea di lancio

11 5^ Prova Tiro al copertone Per acquisire punti si deve tirare la boccia cercando di farla entrare in un copertone posizionato a m. 6,00 dalla linea di lancio. La boccia tirata deve passare sopra unasticella, senza farla cadere, posta a cm. 100 dal terreno e collocata a m. 2,00 dal copertone. Punteggi: boccia che colpisce il copertone dopo aver toccato il terreno a meno di cm. 50 dallo stesso copertone 1 Punto boccia che entra nel copertone 2 Punti Linea di lancio m. 5,00 Asticella a m.1,00 da terra m. 4,00m. 2,00

12 6^ Prova Tiro alle bocce numerate Per realizzare punti si deve tirare la boccia cercando di colpire uno dei quattro obiettivi posizionati. Sul terreno vengono poste n° 4 bocce- obiettivo in fila alla distanza di un metro luna dallaltra. La prima boccia viene posta a m. 5,00 dalla linea di lancio. Punteggi: boccia che colpisce una qualsiasi boccia-obiettivo 1 Punto boccia che colpisce una boccia obiettivo precedentemente indicata 2 Punti Linea di lancio m. 7,00m.5,00 m. 1,00

13 Scuola media (Le attività previste per gli alunni dagli 11 ai 13 anni sono le seguenti) Prima fase: attività sul campo Seconda fase: incontri tra gruppi Terza fase: festa del Giocosport-Bocce

14 Prove ludico-sportive e prova combinata di tiro Tiro di precisione da fermo - A squadre.Tiro di precisione da fermo - A squadre. Tiro rapido di raffa - Staffetta a squadre.Tiro rapido di raffa - Staffetta a squadre. Tiro rapido di volo - Staffetta a Squadre.Tiro rapido di volo - Staffetta a Squadre. Tiro di precisione da fermo - A terne.Tiro di precisione da fermo - A terne. Tiro rapido di raffa - Staffetta a terne.Tiro rapido di raffa - Staffetta a terne. Tiro rapido di volo - Staffetta a terne.Tiro rapido di volo - Staffetta a terne.

15 Tiro di precisione da fermo a squadre Questa prova consiste nel colpire gli obiettivi posizionati sul terreno di gioco a distanze prestabilite. Il gruppo viene suddiviso in due squadre: Ogni giocatore ha una boccia a disposizione. Il primo giocatore della squadra che apre il gioco per sorteggio, tira la propria boccia nel bersaglio n° 1. Terminato il tiro, toccherà al primo giocatore dellaltra squadra tirare la propria boccia, e così in successione. Si potrà tirare nel bersaglio n° 2 solo quando il bersaglio n° 1 è stato colpito e tolto dal terreno, e così di seguito fino a quando non vengono colpiti e tolti tutti e quattro i bersagli. In questo caso i bersagli si riposizionano sul terreno e il gioco riprende dal bersaglio n°1. SCHEMA DEL GIOCO E PUNTEGGISCHEMA DEL GIOCO E PUNTEGGI

16 Bersaglio 1 Bersaglio 2 Bersaglio 3 Bersaglio 4 Distanza tra i bersagli cm. 50 Zona di lancio con diametro del cerchio compreso fra cm. 35 minimo e cm. 50 max m. 7,00 Al momento del lancio i piedi del giocatore devono essere interamente allinterno del cerchio. Si può uscire dal cerchio solo dopo che la boccia lanciata ha toccato il terreno. Ogni boccia lanciata può colpire validamente un solo bersaglio. Gli obiettivi sono costituiti da quattro bocce in materiale sintetico. Ciascun obiettivo validamente colpito segna 1 punto. Vince la squadra che alla fine del gioco ha realizzato il maggior numero di punti.

17 Tiro rapido di raffa Staffetta a squadre Questa prova consiste nel colpire il maggior numero di obiettivi con le bocce a disposizione. Il tiro di raffa è regolare e fa acquisire punti, quando la boccia tirata cade al di la della linea tratteggiata posta a m. 3,00 dalla linea di lancio e colpisce lobiettivo. Due squadre, utilizzando due corsie di gioco, effettuano la prova contemporaneamente. Il primo giocatore della squadra, con la boccia in mano e al di la della linea di partenza, parte al segnale sonoro ed effettua un tiro nellobiettivo posizionato sul terreno, senza oltrepassare la linea di lancio. Rincorre poi la boccia tirata, la riprende e ritorna nella zona di cambio, per consegnarla al compagno che riparte, e così in successione. SCHEMA DEL GIOCO E PUNTEGGISCHEMA DEL GIOCO E PUNTEGGI.

18 Lobiettivo è costituito da una boccia bianca in materiale sintetico del diametro di mm Allestremità del campo opposta alla zona di cambio, deve esserci un aiutante che raccoglie la boccia-obiettivo e la rimette nella posizione prevista. Ciascun obiettivo validamente colpito segna 1 punto. Il punteggio finale della squadra sarà determinato dalla somma dei punti ottenuti dai propri giocatori. Vince la squadra che al termine della staffetta ha realizzato il maggior numero di punti. Testata di fondo Obiettivo Zona di partenza e di cambio Linea di partenza Linea di lancio

19 Tiro rapido di volo Staffetta a squadre Questa prova consiste nel colpire il maggior numero di obiettivi con le bocce a disposizione. Il tiro di volo è regolare e fa acquisire punti, quando la boccia tirata cade a non più di cm. 50 dallobiettivo colpito. Il tiro è pure regolare quando la boccia tirata colpisce direttamente lobiettivo.Due squadre eseguono la prova contemporaneamente in due campi Il primo giocatore della squadra, con la boccia in mano al di la della linea di partenza parte al segnale sonoro ed effettua un tiro nellobiettivo posizionato sul terreno, senza oltrepassare la linea di lancio. Rincorre poi la boccia tirata, la riprende e ritorna velocemente nella zona di cambio, per consegnarla al compagno che riparte, e così in successione. SCHEMA DEL GIOCO E PUNTEGGISCHEMA DEL GIOCO E PUNTEGGI

20 M.1,00 M. 4,00 M. 5,00M. 2,00 Obiettivo Linea di lancio Linea di partenza Zona di partenza e di cambio Testata di fondo Lobiettivo è costituito da una boccia bianca in materiale sintetico del diametro di mm Allestremità del campo opposta alla zona di cambio, deve esserci un aiutante che raccoglie la boccia-obiettivo e la rimette nella posizione prevista. Ciascun obiettivo validamente colpito segna 1 punto. Il punteggio finale della squadra sarà determinato dalla somma dei punti ottenuti dai propri giocatori. Vince la squadra che al termine della staffetta ha realizzato il maggior numero di punti.

21 Tiro di precisione da fermo - A terne Questa prova consiste nel colpire gli obiettivi posizionati sul terreno di gioco a distanze prestabilite. I sei giocatori delle due squadre tireranno alternativamente n° 4 bocce a testa nei 4 bersagli posizionati nel terreno di gioco. Il primo giocatore della squadra che apre il gioco per sorteggio, inizierà a tirare nel 1° bersaglio. Una volta colpito il 1° bersaglio, il giocatore potrà tirare nel 2° bersaglio, e così via fino ad esaurimento delle 4 bocce a disposizione. Terminati i quattro tiri, toccherà al 1° giocatore dellaltra squadra tirare le sue 4 bocce, e così in successione fino a che tutti e sei i giocatori avranno terminato le proprie bocce a disposizione. SCHEMA DEL GIOCO E PUNTEGGI.SCHEMA DEL GIOCO E PUNTEGGI.

22 m. 7,00 Zona di lancio con diametro del cerchio compreso fra cm.35 e cm. 50 Bersaglio n°1 vale 2 punti Bersaglio n°2 vale 3 punti Bersaglio n°3 vale 4 punti Bersaglio n°4 vale 6 punti Distanza fra i bersagli cm. 50 Al momento del lancio i piedi del giocatore devono essere interamente allinterno del cerchio. Si può uscire dal cerchio solo dopo che la boccia lanciata ha toccato il terreno. Ogni boccia lanciata può colpire validamente un solo obiettivo. Gli obiettivi sono costituiti da tre bocce e un pallino. Il punteggio finale della squadra in formazione a terna, sarà determinato dalla somma dei punteggi ottenuti dai tre giocatori.

23 Tiro rapido di raffa Staffetta a terne Questa prova consiste nel colpire il maggior numero di obiettivi, utilizzando le bocce a disposizione nel tempo massimo previsto. Il tiro di raffa è regolare e fa acquisire punti quando la boccia tirata cade al di là della linea tratteggiata posta a m. 3,00 dalla linea di lancio e colpisce lobiettivo posizionato. Il giocatore con la boccia in mano e al di la della linea di partenza, parte al segnale sonoro ed effettua un tiro nellobiettivo n°1 senza oltrepassare la 1^ linea di lancio. Prosegue poi la corsa fino allaltra estremità del campo, raccoglie la boccia nel portabocce e, sempre in movimento continuo, esegue la virata nella zona B e tira nellobiettivo n°2, senza oltrepassare la 2^ linea di lancio. Prosegue ancora la corsa fino alla zona di cambio, per toccare il braccio del compagno che inizierà la rincorsa, e così in successione. SCHEMA E PUNTEGGISCHEMA E PUNTEGGI

24 B Portaboccem.1,00 2^ linea di lancio Obiettivo n°1 Linea di partenza Zona di partenza e di cambio A 1^ linea di lancio Obiettivo n°2 A ciascuna estremità del campo di gioco devono esserci due aiutanti, uno raccoglie la boccia tirata e la pone nel portabocce, laltro raccoglie la boccia-obiettivo e la rimette nella posizione prevista. Ogni giocatore di ogni squadra avrà a disposizione n° 8 bocce. Ogni squadra tirerà complessivamente n° 24 bocce in un tempo massimo di 4 minuti. Ciascun obiettivo validamente colpito nel tempo regolamentare segna 2 punti. Il punteggio finale della squadra di formazione a terna, sarà determinato dalla somma dei punteggi ottenuti dai tre giocatori.

25 Tiro rapido di volo Staffetta a terne Questa prova consiste nel colpire il maggior numero di obiettivi, utilizzando le bocce a disposizione nel tempo massimo previsto. Il tiro di volo è regolare e fa acquisire punti quando la boccia tirata cade a non più di cm 50 dallobiettivo colpito. Il tiro è pure regolare quando la boccia tirata colpisce direttamente lobiettivo. Il giocatore, con la boccia in mano e al di la della boccia di partenza, parte al segnale sonoro ed effettua un tiro nellobiettivo n°1, senza oltrepassare la prima linea di lancio. Prosegue poi la corsa fino allaltra estremità del campo, raccoglie la boccia nel portabocce e, sempre in movimento continuo, esegue la virata nella zona B e tira nellobiettivo n°2, senza oltrepassare la 2^ linea di lancio. Prosegue ancora la corsa fino alla zona di cambio, per toccare il braccio del compagno che inizierà la rincorsa e così in successione.SCHEMA E PUNTEGGI.SCHEMA E PUNTEGGI

26 Obiettivo n°2 Linea di partenza Zona di partenza e di cambio A B 1^ linea di lancio2^ linea di lancio Obiettivo n°1 Porta bocce m.2m.5m.1m4m.4m.5m.2 A ciascuna estremità del campo di gioco devono esserci 2 aiutanti, uno raccoglie la boccia tirata e la pone nel portabocce, laltro raccoglie la boccia-obiettivo e la rimette nella posizione prevista. Ogni giocatore di ogni squadra avrà a disposizione n° 8 bocce. Ogni squadra tirerà complessivamente 24 bocce in un tempo massimo di 4 minuti. Ciascun obiettivo validamente colpito nel tempo regolamentare segna 2 punti. Il punteggio finale della squadra in formazione a terna, sarà determinato dalla somma dei punteggi ottenuti dai tre giocatori.


Scaricare ppt "Quadro generale Q u a d r o g e n e r a l e SCUOLA ELEMENTARE (LE ATTIVITA PREVISTE PER LE CLASSI 3^-4^-5^ SONO LE SEGUENTI) Prima fase : attività"

Presentazioni simili


Annunci Google