La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

M4 /Linea Lorenteggio - Linate Cantieri asse «Lorenteggio» 28 gennaio 2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "M4 /Linea Lorenteggio - Linate Cantieri asse «Lorenteggio» 28 gennaio 2015."— Transcript della presentazione:

1 M4 /Linea Lorenteggio - Linate Cantieri asse «Lorenteggio» 28 gennaio 2015

2 Il progetto La Linea M4 della metropolitana di Milano collega direttamente il centro della città con: –quartiere Forlanini (Milano Est - fino all’Aeroporto di Linate), –quartiere Lorenteggio (Milano Ovest - fino a San Cristoforo). La sua realizzazione permetterà di ridimensionare il traffico a vantaggio del trasporto pubblico, con considerevoli benefici per l’ambiente e per chi vive e lavora in Milano e nell’hinterland. 2

3 Il progetto M4, come M5, è una metropolitana leggera ad automazione integrale senza guidatore a bordo (driverless), con porte automatiche di banchina e sistema di segnalamento CBTC (Communication Based Train Control). Rispetto a un sistema di metropolitana classico: –il sistema driverless tramite un controllo intelligente del traffico, garantisce elevati standard di sicurezza e una maggiore elasticità della linea, permettendo di far fronte a punte di traffico anche impreviste e servizi in orari serali/notturni; –le porte delle carrozze si aprono esclusivamente alla fermata dei treni in stazione, annullando il rischio di cadute o infortuni. M4 è realizzata interamente con scavo in sotterraneo tramite TBM, tranne gli scavi per la realizzazione delle stazioni e dei sottoservizi che sono “a cielo aperto”. 3

4 Le caratteristiche dell’opera Caratteristiche generali 15 km circa di estensione 21 stazioni 30 manufatti di linea 1 deposito-officina a San Cristoforo 47 veicoli (40+7 di scorta) bidirezionali composti da 4 casse intercomunicanti armamento: Milano massivo (tratta centrale) e Milano modificato (tratte esterne) 2 gallerie di linea a binario singolo: diametro di scavo 6,50 m nelle tratte esterne, diametro di scavo 9,15 m nella tratta centrale (metodo Roma) linea di contatto: terza rotaia Caratteristiche prestazionali cadenzamento di esercizio nelle ore di punta: 90 s cadenzamento minimo: 75 s capacità di trasporto massima: pphpd velocità massima: 80 km/h velocità commerciale: ≥ 30 km/h 4 Cos’è un manufatto: è un’opera posta lungo la linea tra una stazione e l’altra, non accessibile al pubblico, che ospita locali tecnici, sistemi di ventilazione, uscite di sicurezza e accessi di pronto intervento per VVFF.

5 Le finiture interne 5

6 Il tracciato 6 M4 LINEE SUBURBANE (stazione di interscambio di futura realizzazione) LINEE SUBURBANE M1 M2 FORLANINI FS DATEO S. BABILA S. AMBROGIO AEROPORTO LINATE LINEE SUBURBANE S. CRISTOFORO

7 Cronoprogramma lavori TEMPI DI REALIZZAZIONE: 88 MESI FASE 1FASE 2FASE 3FASE – 2015GEN. – OTT. 2015NOV – – 2022 Scavi in sotterraneo con TBM tra le stazioni di Linate Aeroporto e Forlanini FS Scavi in superficie in coincidenza delle stazioni M4 al di fuori della Cerchia dei Bastioni Scavi in sotterraneo in coincidenza di tutte le stazioni M4 e scavo delle gallerie Realizzazione degli impianti (armamento, telecomunicazioni, alimentazione, regolamento, sicurezza, etc.), delle finiture e delle sistemazioni superficiali Prove e pre esercizio Termine dei lavori AVANZAMENTO LAVORI* AL 31/12/2014: CIRCA IL 10% SUL TOTALE DELL’OPERA. 7 *I lavori di realizzazione della Linea M4 hanno riguardato per il momento solo la tratta Linate-Forlanini.

8 Lo scavo e l’uso della TBM

9 I materiali di scavo Per la realizzazione delle opere vengono utilizzati due metodi di scavo: a foro cieco per le gallerie (mediante TBM) e a cielo aperto per stazioni, manufatti, gallerie artificiali ecc. Per il consolidamento del terreno o l’avanzamento delle frese vengono utilizzati prodotti non inquinanti, non tossici, non nocivi, anche a tempi lunghi e in presenza di acqua di infiltrazione o di falda. Tali prodotti non alterano le caratteristiche chimico-fisiche accertate durante la fase preliminare. I materiale scavati verranno utilizzati direttamente senza alcun ulteriore trattamento diverso dalla normale pratica industriale ovvero si potrà procedere con la selezione granulometrica, la riduzione volumetrica mediante macinazione, la stesa al suolo e la rimozione di eventuale materiale di origine antropica già presente in sito. 9

10 Lo scavo con TBM La talpa (TBM - tunnel boring machine) permette di realizzare lo scavo e il rivestimento delle gallerie direttamente nel sottosuolo. La TBM è uno scudo meccanizzato di forma cilindrica con una testa rotante, che si sposta nel sottosuolo come un lombrico: il materiale scavato viene raccolto all’interno di una camera posta alle spalle della testa rotante e poi portato tramite nastro trasportatore sino al pozzo di estrazione. 10 L’uso delle TBM riduce il numero di scavi “a cielo aperto”, che producono un maggiore impatto sull’occupazione in superficie e sulla viabilità durante i lavori.

11 Galleria tratte esterne 11

12 12 PARTENZA TBM D=6,50 m PARTENZA TBM D=9,15 m PERCORSO TBM D=6,50 m PERCORSO TBM D=9,15 mARRIVO TBM D=9,15 m ARRIVO TBM D=6,50 m SAN CRISTOFORO CANTIERE DI INTRODUZIONE ED ALIMENTAZIONE TBM PARCO SOLARI CANTIERE DI INTRODUZIONE, ALIMENTAZIONE ED ESTRAZIONE TBM MANUFATTO AUGUSTO CANTIERE DI ESTRAZIONE TBM TBM 4 TBM 3 TBM 5 SAN BABILA CANTIERE DI ESTRAZIONE TBM Scenario impiego TBM tratta Lorenteggio/Solari tratta Solari/San Babila TBM 3 TBM 4 TBM 5

13 I cantieri dell’asse Lorenteggio

14 Tratta Lorenteggio - Solari 14 LINEA 4

15 Cantieri "Lorenteggio" al 22/12/  Il simbolo rosso indica le interruzioni alla viabilità della tratta Lorenteggio.

16 Cantieri "Lorenteggio" ad oggi 16 Via dei Giaggioli  La linea arancione indica la percorrenza su via Lorenteggio. Via Lorenteggio

17 Stazione e manufatto Segneri 17 VIA P. SEGNERI VIA LORENTEGGIO VIA DEI SANNITI VIA DEI GIAGGIOLI VIA DELLE ROSE area di cantiere  A partire dal 26/02/2015 il Mercato Segneri verrà temporaneamente suddiviso in due aree: una parte rimane nel tratto di via Segneri non interessato dai lavori e una parte viene posizionata in via Odazio. Entrambi i mercati avranno le medesime categorie merceologiche. VIA E. ODAZIO

18 Stazione e manufatto Segneri 18 VIA P. SEGNERI VIA LORENTEGGIO VIA RECOARO VIA DEI SANNITI  Sistemazione finale Accessi stazione

19 Stazione Gelsomini 19 VIA F. PRIMATICCIO VIA LORENTEGGIO VIA E. ODAZIO LARGO DEI GELSOMINI VIA DELLE ROSE area di cantiere  In fase di cantierizzazione dell’area Gelsomini, legata allo spostamento temporaneo del Mercato Segneri in via Odazio, la circolazione all’interno della piazza sarà sempre garantita.

20 Stazione Gelsomini 20 LARGO DEI GELSOMINI VIA LORENTEGGIO VIA F. PRIMATICCIO VIA DELLE ROSE  Sistemazione finale Accessi stazione

21 Manufatto Lorenteggio civ VIA LORENTEGGIO VIA DEGLI ZUCCARO VIA DEI FIORDALISI VIA DEI TULIPANI VIA DELLE PRIMULE VIA LORENTEGGIO  VIABILITÀ: durante i lavori verrà garantita una corsia per senso di marcia. area di cantiere

22 Manufatto Lorenteggio civ VIA LORENTEGGIO VIA DEGLI ZUCCARO VIA DEI FIORDALISI VIA DEI TULIPANI VIA DELLE PRIMULE  Sistemazione finale

23 Stazione Frattini 23  VIABILITÀ: nei primi 2 anni di cantiere (febbraio 2015 – febbraio 2017) la circolazione all’interno di piazza Frattini sarà garantita.

24 Stazione Frattini 24 PIAZZA FRATTINI VIA LORENTEGGIO VIA G. BELLINI VIA B. D’ALVIANO  Sistemazione finale Accesso stazione

25 Manufatto Lorenteggio civ VIA G. BRUZZESI VIA P. REDAELLI VIA LORENTEGGIO  VIABILITÀ: durante i lavori verrà garantita una corsia per senso di marcia. area di cantiere  SOSTA: i parcheggi in via Redaelli verranno modificati in sosta a "lisca di pesce"

26 Manufatto Lorenteggio civ VIA G. BRUZZESI VIA P. REDAELLI VIA LORENTEGGIO  Sistemazione finale

27 VIA L. TOLSTOJ VIA E. ROMAGNOLI VIA T. VIGNOLI VIA LORENTEGGIO VIA R. BERTIERI  VIABILITÀ: il cantiere di via Romagnoli verrà realizzato per fasi successive, garantendo sempre la percorrenza e gli accessi. Stazione Tolstoj 27 VIA L. TOLSTOJ VIA E. ROMAGNOLI VIA T. VIGNOLI VIA LORENTEGGIO VIA R. BERTIERI  VIABILITÀ: a dicembre il cantiere impediva la percorrenza di via Lorenteggio (come da immagine). In questi giorni si sta sviluppando il progetto operativo che garantirà una corsia per senso di marcia lungo via Lorenteggio. area di cantiere al 22/12/2014 in via di ridefinizione

28 Stazione Tolstoj 28 VIA L. TOLSTOJ VIA E. ROMAGNOLI VIA T. VIGNOLI VIA LORENTEGGIO Accessi stazione Accesso stazione  Sistemazione finale

29 Manufatto Lorenteggio civ VIA LORENTEGGIO PIAZZA S. BOLIVAR Oratorio San Protaso  VIABILITÀ: durante i lavori verrà garantita una corsia per senso di marcia. area di cantiere A maggiore tutela dell’Oratorio San Protaso, il manufatto viene spostato verso il centro del cantiere (rispetto alla zona tratteggiata)

30 Manufatto Lorenteggio civ VIA LORENTEGGIO PIAZZA S. BOLIVAR  Sistemazione finale

31 Cronoprogramma apertura cantieri 31 Dal 9 febbraio 2015Dal 20 febbraio 2015 Stazione FrattiniStazione Segneri Manufatti (Segneri, Lorenteggio civ 124, Lorenteggio civ 44, Lorenteggio civ 25) Stazione Gelsomini Stazione Tolstoj AVVISI AI CITTADINI Nei giorni precedenti all’apertura dei cantieri verranno distribuiti volantini illustrativi con indicazione delle aree coinvolte dai lavori, dei cambi alla viabilità e ai posteggi.

32 In sintesi La viabilità durante i lavori viene garantita, lasciando percorribile via Lorenteggio per una corsia per senso di marcia. L’obiettivo è mantenere il servizio di trasporto locale (TPL) lungo via Lorenteggio con la linea 50. Allo scopo di mitigare l’impatto dei cantieri sulla sosta, è stato messo a punto un piano di riorganizzazione dei parcheggi nelle vie limitrofe: via delle Primule, via Redaelli, via Romagnoli (tra via Rondoni e via Winckelmann), via Winckelmann e via Bertieri. L’intervento di riqualificazione del verde sull’intera linea vedrà un miglioramento delle attuali alberature presenti pari a + 20%. 32

33 Contatti


Scaricare ppt "M4 /Linea Lorenteggio - Linate Cantieri asse «Lorenteggio» 28 gennaio 2015."

Presentazioni simili


Annunci Google