La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. Lo stress: l’essenza della vita Lo stress è la capacità di adattamento continuo a situazioni esterne, fisiche, ambientali, sociali, in perenne mutamento:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. Lo stress: l’essenza della vita Lo stress è la capacità di adattamento continuo a situazioni esterne, fisiche, ambientali, sociali, in perenne mutamento:"— Transcript della presentazione:

1 1

2 Lo stress: l’essenza della vita Lo stress è la capacità di adattamento continuo a situazioni esterne, fisiche, ambientali, sociali, in perenne mutamento: per questo è stato definito sindrome generale di adattamento 2

3 STRESS E STILE DI VITA  La sindrome generale d’adattamento è una reazione aspecifica dell’organismo a ogni richiesta operata su di esso. (H. Selye)  Lo stress è una risposta utile alla sopravvivenza dell’individuo e può essere all’origine di molte malattie qualora sia sollecitata troppo a lungo e intensamente  La reazione da stress innesca, sia nell’uomo che nell’animale, una stimolazione emozionale che dal sistema limbico al sistema corticale induce la caratteristica modificazione biologica. 3

4 STRESS E STILE DI VITA La sopravvivenza dell’individuo È legata alla prontezza con al quale si attiva e disattiva il sistema in presenza di stress Qualora lo stimolo non possa essere eliminato, si innesca un’attivazione continua del sistema comportamentale-biologico dando luogo allo stress cronico 4

5 Esiste un tipo di stress legato anche alla sopravvivenza della specie e quando nell’uomo, pressioni sociali, religiose o strettamente psicologiche impediscono il naturale svolgersi degli eventi, si innesca una reazione che andrà a colpire di preferenza la sfera psico-riproduttiva. Esiste un tipo di stress legato anche alla sopravvivenza della specie e quando nell’uomo, pressioni sociali, religiose o strettamente psicologiche impediscono il naturale svolgersi degli eventi, si innesca una reazione che andrà a colpire di preferenza la sfera psico-riproduttiva. STRESS E STILE DI VITA Questo si evidenzia nelle società cosiddette civilizzate, in quanto gli stimoli che minacciano l’uomo sono più di natura psico-sociale che fisica, alla quale è più difficile reagire con un comportamento di attacco o di fuga perciò nel tempo si produrrà una vera e propria dissociazione tra reazione comportamentale e somatica. 5

6 STRESS E STILE DI VITA Anche nell’uomo, come negli animali, è premiante la capacità di creare rapporti di coppia e di gruppo, facilitando la sopravvivenza sia a livello individuale che di specie Questo avviene migliorando la protezione della prole da parte della coppia e aumentando la protezione in generale 6

7 STRESS E STILE DI VITA Questi comportamenti sono in parte di origine genetica e in parte appresi Nasce quindi il concetto di una emozionalità di gruppo che del resto è manifesta in tutti i fenomeni di attaccamento e perdita 7

8 STRESS E STILE DI VITA Questi eventi scatenano un’attivazione dell’asse ipotalamo – ipofisi – cortico – surrene con aumento sia della mortalità che della capacità di contrarre malattie con caratteristiche simili a quelle dello stress individuale 8

9 STRESS E STILE DI VITA Quando lo stress si scatena in situazioni particolari, quali violenze, guerre, incidenti, calamità naturali, si connotano dal punto di vista nosografico due tipi di stress Ciò che connota la diversità fra i due non è tanto la causa scatenante quanto la modalità con cui si presenta l’evento e il perdurare della sintomatologia Disturbo acuto da stress (DAS) Disturbo post- traumatico da stress (PTSD ) 9

10 Disturbo post traumatico da stress In seguito a trauma grave, come essere oggetto o testimone di avvenimenti che coinvolgono la sopravvivenza dell’individuo o del gruppo Non si instaura la normale reazione di adattamento Reiterata esperienza di rivivere il trauma: il tempo non aiuta Cambiamenti a livello sia anatomico che fisiologico Si presenta con caratteristiche patologiche che prescindono dalla natura del trauma e che si prolungano nel tempo Si accompagnano: distacco emotivo, disturbi della concentrazione e memoria, evitamento delle situazioni richiamanti il trauma, disturbi da panico, somatizzazioni. 10

11 Sindrome da stress acuto Ha natura transitoria e si risolve entro un mese Sintomi più frequenti: dissociativi, di ansia e di rivissuto dell’esperienza, evitamento degli stimoli associati 11

12 STRESS E STILE DI VITA In generale possiamo dire che tutti i fattori che scatenano lo stress sono sia emozionali che fisici e, in base al vissuto dell’individuo, innescano una serie di eventi a caduta che interessano vari sistemi Nervoso centrale e neurovegetativo, sistema endocrino e sistema immunitario 12

13 La valutazione dello stress Morte del coniuge 100 Separazione 73 Divorzio 65 Prigione 63 Morte di un parente prossimo 63 Ferita o malattia personale 53 Matrimonio 50 Dimissioni o licenziamento 45 Riconciliazione coniugale 45 Pensionamento 45 Cambiamento dello stato di salute di un familiare 44 Gravidanza 40 Difficoltà sessuali 39 Arrivo di un nuovo membro in famiglia 39 Cambiamento di indirizzo professionale 39 Cambiamento della situazione finanziaria 38 Morte di un caro amico 37 Cambiamento di tipo di lavoro 36 Cambiamento della frequenza delle discussioni coniugali 35 Prestito superiore a € Inatteso obbligo di pagamento 30 Cambiamento di responsabilità sul lavoro 29 Allontanamento da casa di un figlio 29 Difficoltà con i genitori 29 Grandi successi personali 28 Coniuge che inizia o smette di lavorare 26 Inizio o fine della scuola 26 Cambiamento delle condizioni di vita 25 Revisione di punti di vista personali 24 Difficoltà con i superiori 23

14 La valutazione dello stress Cambiamento dell’orario o delle circostanze di lavoro 20 Cambiamento di domicilio 20 Cambiamento di scuola o formazione 20 Vacanze di tipo diverso dal solito 20 Cambiamento delle attività religiose 19 Cambiamento delle attività sociali 18 Prestito inferiore a € 4000 (£ ) 17 Cambiamento delle abitudini del sonno 16 Cambiamento della frequenza delle riunioni di famiglia 15 Cambiamento delle abitudini alimentari 13 Vacanze 13 Feste di fine anno 12 Lieve infrazione alla legge 11

15 La reazione fisiologica allo stress Di fronte ad un evento che viene percepito dalla psiche come stressante il cervello traduce il vissuto psichico nella necessità di attivare l’organismo con alterazioni biologiche significative: aumento della pressione sanguigna, della frequenza e della gittata cardiaca, dilatazione delle pupille, miglioramento dell’attenzione, ecc. L’aumento protratto di cortisolo nel tempo agisce negativamente sul sistema immunitario.

16 Le conseguenze dello stress Siamo pronti per affrontare un evento minaccioso Il nostro sistema di difese immunitarie a lungo andare risulta indebolito. Lo stress ci aiuta a sopravvivere, ma solo se lo sappiamo modulare: situazioni di stress cronico possono invece portare a maggiore vulnerabilità nei confronti di malattie infettive, spesso banali e transitorie, talvolta più serie e compromettenti.

17 STRESS E STILE DI VITA 17 STRESS PSICHICO Ipotalamo+ Ipofisi STRESS FISICO STRESS INFIAMMATORIO (IL 6-1, TNF –α…) - Cortisolo CRH AVP + ACTH Surrenali + - SISTEMA OSSEO METABOLISMO PELLE SNV SNC SISTEMA IMMUNITARIO SISTEMA CIRCOLATORIO APPARATO DIGERENTE Dall’ipotalamo, tramite la circolazione arrivano all’ipofisi il CHR e l’AVP, dove stimolano il rilascio di ACTH che raggiunge le surrenali che a loro volta rilasceranno cortisolo. Il cortisolo influenza moltissimi sistemi. All’inizio l’ormone ha un’azione mobilitante tutte le risorse dell’organismo, ma un eccesso protratto nel tempo va ad influenza negativamente il metabolismo producendo danni ai vari sistemi. Questo circuito si autoregola con un feedback negativo.

18 STRESS E STILE DI VITA Qualora questo perduri nel tempo nella sua durata o negli effetti si può rischiare il disturbo mentale e/o la malattia somatica quali:  Allergie  Cefalee  Colite  Ipertensione essenziale  Diabete mellito  Artrite reumatoride  Malattie immunitarie e cardiovascolari  Obesità 18

19 STRESS E STILE DI VITA La grande importanza della scoperta di Selye è quella di aver allargato la ricerca, mettendo al centro l’uomo nella sua interezza d’individuo e non come un insieme meccanicistico di organi assemblati Le varie strategie preventive e terapeutiche che vanno suggerite saranno indirizzate alla comprensione e risoluzione del problema nel suo insieme psico- biologico, ambientale e sociale 19

20 STRESS E STILE DI VITA Il piu’ grande amico dello stress e’ la gioia di vivere Per chi sa affrontare le situazioni con ottimismo, apertura, capacità di gestire le situazioni con animo lieto, anche le difficoltà saranno minori o per lo meno con delle soluzioni possibili 20

21 STRESS E STILE DI VITA Riuscire con una vera e propria disciplina a ribaltare le situazioni negative in positive e anche qualora le situazioni precipitassero, vedere queste esperienze anche dolorose non come una sconfitta, ma come prove per riuscire, per diventare “attaccanti” 21


Scaricare ppt "1. Lo stress: l’essenza della vita Lo stress è la capacità di adattamento continuo a situazioni esterne, fisiche, ambientali, sociali, in perenne mutamento:"

Presentazioni simili


Annunci Google