La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

School Bari, 12-14 marzo 2015 Azioni di sistema per l’accrescimento delle competenze dei controllori di primo livello del PON FSE “Competenze per lo Sviluppo”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "School Bari, 12-14 marzo 2015 Azioni di sistema per l’accrescimento delle competenze dei controllori di primo livello del PON FSE “Competenze per lo Sviluppo”"— Transcript della presentazione:

1 School Bari, marzo 2015 Azioni di sistema per l’accrescimento delle competenze dei controllori di primo livello del PON FSE “Competenze per lo Sviluppo” e del PON FESR “Ambienti per l’apprendimento” I CONTROLLI CONTABILI E FINANZIARI 1

2 Le sezioni della check list La check list per i controlli in loco dei progetti finanziati con il FESR sull’Asse II, prevede due sezioni: una “generale” (I): che segue e completa la verifica del Piano finanziato nel suo complesso, una di dettaglio per ciascuna CERT (P): che prende in esame gli aspetti connessi alla regolarità contabile delle certificazioni emesse e dei mandati di pagamento 2

3 Check list generale La check list generale, sezione “I”, prosegue la sequenza dei controlli sulla documentazione che è propria delle gare di appalto di “lavori” e si riferisce all’intero Piano finanziato: SAL: Stati avanzamento Lavori Certificati di pagamento 3

4 Check list generale In particolare, riguarda una serie di controlli: la corrispondenza dei SAL alle registrazioni della contabilità di cantiere già verificata la corrispondenza tra i SAL e i certificati di pagamento (il documento della DL che valida il SAL e autorizza il pagamento) la corrispondenza delle fatture emesse dall’impresa con i certificati di pagamento approvati Il rispetto delle condizioni contrattuali rispetto a tempistica e importi di fatturazione La completezza e correttezza dei giustificativi di spesa (date, codici, …) 4

5 Check list generale 5 I - Verifiche contabili e finanziarie Verifiche Presente Conforme SiNoSiNo I.1SAL relativi ai lavori eseguiti I.2Sono riconducibili ai lavori approvati nel Piano? I.3 Gli importi dei SAL sono coerenti con le registrazioni sul Registro di contabilità? I.4I Certificati di pagamento relativi ai SAL I.5I certificati sono comprensivi di eventuali lavori in economia? I.6 I lavori in economia erano previsti nel Quadro Economico approvato con il Piano? I.7 Le fatture dell’impresa sono riconducibili al contratto di appalto per i lavori approvati nel Piano? I.8 Le fatture emesse dall’impresa corrispondono agli importi autorizzati nei certificati di pagamento? I.9Le fatture emesse dall’impresa riportano i codici CUP e CIG?

6 Check list specifica per CERT Questa sezione della check list, P, riguarda le verifiche sulla regolarità contabile delle certificazioni di spesa emesse e sui mandati di pagamento. In presenza di più modelli CERT per lo stesso Piano deve essere compilata una check list per ciascuna CERT. 6

7 La “moltiplicazione” delle CERT 7 PIANO Progetto C1CERT 1CERT 2CERT 3CERT … Progetto C2CERT 1CERT 2CERT 3CERT … Progetto C3CERT 1CERT 2CERT 3CERT … Progetto C4CERT 1CERT 2CERT 3CERT … Progetto C5CERT 1CERT 2CERT 3CERT …

8 Check list specifica per CERT In particolare, i controlli riguardano: la corrispondenza del totale dei mandati di pagamento con l’importo della CERT la corrispondenza dei giustificativi di spesa con i mandati di pagamento (attenzione per ogni fattura possiamo avere un numero variabile di mandati a seconda del numero dei progetti e delle CERT emesse) la regolarità formale dei mandati (data, numero, codici, estremi giustificativo,..) la presenza del collaudo precedente al saldo lavori la presenza e regolarità del DURC la documentazione delle verifica ad Equitalia circa l’assenza di debiti fiscali del fornitore 8

9 Check list specifica per CERT Queste verifiche (documenti di spesa e mandati di pagamento) vanno effettuate su tutte le spese rendicontate e previste nel Quadro economico: professionisti, collaboratori, imposte, assicurazioni, pubblicità, … 9

10 Check list specifica per CERT 10 P - Verifiche sulla regolarità contabile delle certificazioni emesse e dei mandati di pagamento Verifiche Presente Conforme SiNoSiNo P.1 Gli importi dei mandati di pagamento di ciascuna CERT corrispondono agli importi delle CERT? P.2 I mandati emessi corrispondono agli importi dei giustificativi di spesa a cui si riferiscono? P.3 Gli importi indicati nei modelli CERT e REND sono rintracciabili nelle registrazioni contabili, in appositi aggregati dedicati per le entrate e le uscite? P.4 I mandati di pagamento riportano correttamente gli estremi del giustificativo di spesa cui si riferiscono? P.5I mandati di pagamento riportano i riferimenti al Piano e ai progetti approvati? P.6I mandati di pagamento riportano i riferimenti a CUP e CIG? P.7 I mandati per il pagamento del saldo dei lavori appaltati hanno data successiva al certificato di regolare esecuzione/collaudo? P.8E’ stato richiesto il DURC prima del pagamento del saldo finale?

11 Check list specifica per CERT 11 Situazione finanziaria relativa alla CERT n. _________ del Progetto C - ____________________ Identificativo del Piano ______________ O - VOCI DI SPESA DescrizioneImporto della Cert.Importo ammissibile Importo da rettificare/recuperare O.1LAVORI€€ O.2SPESE TECNICHE€€ O.3IMPREVISTI E ALTRO€€ O.4IMPOSTE E TASSE€€ O.5ALLACCIAMENTI€€ O.6SPESE PER GARE€€ O.7INCENTIVI€€ O.8SPESE ORGANIZZATIVE€€ O.9ASSICURAZIONE RUP€€ TOTALI€€


Scaricare ppt "School Bari, 12-14 marzo 2015 Azioni di sistema per l’accrescimento delle competenze dei controllori di primo livello del PON FSE “Competenze per lo Sviluppo”"

Presentazioni simili


Annunci Google