La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TrendTNG ERP Soluzione ERP completa ed integrata per la gestione delle industrie del Mobile e Subfornitura Mobile e Subfornitura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TrendTNG ERP Soluzione ERP completa ed integrata per la gestione delle industrie del Mobile e Subfornitura Mobile e Subfornitura."— Transcript della presentazione:

1 TrendTNG ERP Soluzione ERP completa ed integrata per la gestione delle industrie del Mobile e Subfornitura Mobile e Subfornitura

2 Tipologie di Industrie supportate Produttori di Mobili CucineCamereCameretteSoggiorni Arredo Bagno Mobili per Uffici DivaniContract SubfornituraSemilavoratiAnteCorniciTopAccessoriVerniciatura

3 Aree Applicative Commerciale Vendite Commerciale Acquisti MagazzinoAmministrazione MRP I MRP II Schedulazione di Produzione Analisi e Controllo Configuratore di Prodotto Supervisore di Impianto

4 Commerciale Vendite Listini di Vendita Creazione listini da costo industriale Controllo Scostamento Listini per Quantità Listini Alternativi Gestione GRAFICA dei Listini Promozioni Gestione Promozioni per articoli Gestione Promozioni per clienti Gestione del periodo di validità Fatturazione Fatturazione diretta - differita Gestione Fatture Pro - Forma Fatturazione in VALUTA Gestione automatica differenze su cambio Agenti Gestione Agenti e Capoarea Budget Agenti VERIFICA DEGLI OBBIETTIVI

5 Commerciale Vendite Packing List Packing List in lingua Etichette da Packing List Certificati di Origine della merci Piani di Carico Controllo delle disponibilità e preparazione del piano di carico Sollecito automatico dei mancanti Gestione Barcode per la verifica dei carichi Stampa dei CMR Business Intelligence Analisi personalizzate sulle vendite Verifica vendite - budget Grafici e Cruscotti sulle vendite e raggiungimento obbiettivi CRM Gestione della Trattativa commerciale Gestione delle Non Conformità Gestione delle Campagne Mailing ed invio Fax Massivo

6 Commerciale Vendite Generazione dei listini in pdf ad alta risoluzione con collegamento alle immagini e descrizioni associate a livello gestionale pronti per la stampa o la diffusione via web Il modulo di Business Intelligence realizza grafici e cruscotti per il controllo dell’ andamento delle vendite ed il raggiungimento degli obbiettivi

7 Commerciale Acquisti Listini di Acquisto Acquisizione listini da supporti esterni Listini per quantità Listini Alternativi Confronto tra listini Gestione del miglior prezzo di listino Gestione Acquisti Richieste Di Acquisto dai Reparti (RDA) Richieste Di Offerta ai Fornitori (RDO) Gestione della Trattativa (CRM) Generazione automatica degli Ordini: MRP I di tipo MTO e/o MTS Gestione delle revisioni degli ordini Controllo fatture Controllo fatture passive e contabilizzazione automatica Blocco dei pagamenti

8 Commerciale Acquisti Sono disponibili vari riepiloghi (RDA) per reparto o analitici Sono disponibili, oltre agli approvvigionamenti MRP, vari report per l’ impegno a commessa dei materiali

9 Magazzino Gestione Anagrafiche Configuratore Anagrafica Articoli Gestione delle Note Tecniche Classificazione ad Albero Barcode multipli Gestione delle Matricole e Garanzia Gestione Unità di Misura alternative Gestione delle Varianti Movimenti di Magazzino Parametrizzabili sia nella movimentazione che nelle reportistiche di stampa Invio automatico dei documenti via Fax Invio automatico dei documenti via Mail in pdf, excel, word, rtf … Gestione documentale ed archiviazione ottica dei documenti inviati e/o ricevuti

10 Magazzino La gestione delle varianti permette di creare distinte base neutre e quindi di semplificare la gestione e la manutenzione delle distinte di base La classificazione ad albero dei prodotti viene utilizzata per classificare gli articoli e semplificarne la ricerca.

11 Magazzino Inventari Controllo inventari e rettifiche infrannuali con verifica esistenze tramite barcode wireless Inventari automatici tramite lettori di barcode Wireless e Batch Inventari a costo ultimo, costo medio ponderato, LIFO, FIFO, … Analisi movimentazioni Calcolo degli indici di Rotazione Analisi ABC Controllo programmatico delle disponibilità future Gestione delle non conformità Analisi movimentazioni attraverso la Business Intelligence customizzabili dall’ utente

12 Magazzino Etichette personalizzabili. Le etichette possono essere utilizzate sia per la gestione del magazzino che per il controllo carichi. Disponibile la stampa per stampanti termiche e laser. Nelle etichette possono essere incluse anche le immagini associate ai prodotti. Il calcolo programmato viene utilizzato per reintegrare le scorte in base alla rotazione di magazzino

13 Amministrazione Contabilità Generale Prima nota – Liquidazioni IVA Bollati ed Adempimenti Gestione Cespiti Ammortizzabili Bilanci Contabili Bilanci a Centri di Costo Riclassificazione di Bilancio CEE Intrastat Ritenute di Acconto e Certificazioni Dichiarazioni di Intento Tesoreria Incassi e Pagamenti Gestione Scadenziari Gestione Insoluti e Solleciti Gestione Blocco Clienti Gestione estratti conto bancari (conto unico e doppio conto) Cash Flow

14 Distinte Base Distinta Base Neutra ad infiniti livelli Configuratore Varianti Gestione della distinta alternativa in base alla variante impostata (Anta Vetro – Anta Legno – Anta Postformata ecc.) Gestione delle Regole di Configurazione varianti (Negazioni – Impostazioni Automatiche ecc.) Gestione dei Fuori Misura Gestione delle distinte base aperte Configuratore di Prodotto per la generazione automatica delle distinte base e/o cicli di lavoro da modelli predefiniti applicando formule predefinite Generazione automatica distinte di base da Applicazioni CAD 3D (IronCAD – TOP Solid Wood – Plan – Giotto – Tricad - Inventor)

15 DISTINTE BASE La distinta base aperta permette di gestire i fuori misura per trasmettere informazioni corrette ai SW Supervisori di Impianto La generazione automatica delle distinte di base e dei cicli di lavoro da applicazioni di progettazione 3D azzera i tempi di gestione e gli errori di imputazione dei metodi manuali

16 MRP I (Material Requirement Planning) MRP I MRP I per produzioni di tipo MTO (Make to Order) MRP I per produzioni di tipo MTS (Make to Stock) Generazione automatica delle proposte e/o ordini di acquisto Generazione degli Ordini di Produzione e Ordini di Conto Lavoro (MRP II) Controllo delle scorte ad ultimo livello e/o a livelli intermedi Ripristino automatico della scorta minima Gestione dei lotti minimi di riordino Gestione delle unità di misura alternative Gestione delle varianti Gestione del miglior prezzo Gestione dell’ accorpamento su codici gestiti a ML, MQ o MC ma ordinabili a pezzo (Vetri, Pannelli ecc.)

17 MRP II (Manufactoring Requirement Planning) MRP II Emissione Ordini di Produzione Emissione Ordini di Conto Lavoro Controllo qualità e gestione delle non conformità Sollecito dei ritardi di produzione Controllo avanzamento di produzione Rilevazione dei tempi di produzione da lettori di barcode e da terminali Touch Screen Stampa dei progetti collegati (DWG, Pdf, … qualsiasi file che supporta la tecnologia OLE) sugli Ordini di Produzione Gestione delle note di lavorazione

18 MRP II Gli ordini di produzione generati dal modulo MRPII includono il ciclo di lavoro e le note di lavorazione. Il codice a barre viene utilizzato per registrare gli avanzamenti di produzione ed i relativi tempi con lettori barcode o touchscreen E’ possibile stampare, anche in fronte-retro negli ordini di produzione i progetti associati agli articoli da produrre. La consultazione può essere effettuata anche tramite i touchscreen

19 Schedulazione SCHEDULATORE Schedulazione a capacità INFINITA Schedulazione a capacità FINITA Schedulazione Manuale Gestione dei calendari aziendali Gestione dei calendari dei centri Liste di dispacciamento per centro Diagrammi di Gantt Diagrammi di Pert Programmazione di tipo A.T.P. Avanzamento automatico produzione tramite Barcode o Touch Screen

20 Schedulazione Lo schedulatore a capacità finita in base alle disponibilità delle risorse esegue la programmazione delle lavorazioni visualizzando i risultati su liste di dispacciamento o diagrammi di gannt. I diagrammi di pert visualizzano l’ occupazione delle risorse nei centri di lavoro.

21 BIESSE Integrazione con le macchine prodotte dal gruppo BIESSE Biesse (foratrici e pantografi) BiesseEdge (bordaturici e squadratrici) BiesseEdge (bordaturici e squadratrici) Comil ed Rbo (assemblaggio e movimentazione) Comil ed Rbo (assemblaggio e movimentazione) Selco (sezionatrici) Selco (sezionatrici) Bre.Ma (centri di lavoro) Bre.Ma (centri di lavoro)

22 BIESSE Collegamento con ottimizzatore di taglio Optiplanning bilaterale (invio dei particolari da produrre ed acquisizione dei formati utilizzati dall’ ottimizzatore per lo scarico di magazzino) Collegamento con supervisore di impianto plantVision

23 Supervisore plantVision Il collegamento al supervisore di impianto plantVision permette di automatizzare il processo di gestione e produzione dei componenti Il database di plantVision viene alimentato automaticamente dalle informazioni contenute nelle anagrafiche, distinte base e cicli di lavoro di TrendTNG

24 SCM Integrazione con le macchine prodotte dal gruppo SCM Scm - Gabbiani (Sezionatrici) Stefani (Bordaturici e Squadratrici) Stefani (Bordaturici e Squadratrici) Morbidelli (Foratrici) Morbidelli (Foratrici) mahros (Movimentazione) mahros (Movimentazione)

25 SCM Collegamento con ottimizzatore di taglio OTTIMO bilaterale (invio dei particolari da produrre ed acquisizione dei formati utilizzati dall’ ottimizzatore per lo scarico di magazzino) Collegamento con supervisore di impianto scm

26 OTTIMIZZATORI DI TAGLIO Ottimizzatori Collegamento con i più diffusi ottimizzatori di taglio presenti nel mercato. Ottimizzazione bilaterale (invio dei sottoformati da realizzare e ricezione dei formati utilizzati per lo scarico o l’ impegno di magazzino) Gestione del senso vena collegata alle varianti Parametrizzazione degli sfridi di sezionatura in base alle dimensioni e/o spessori Gestione automatica dei riempimenti a completamento per ottimizzare gli scarti

27 Ottimizzatori di taglio Ottimizzazione bilaterale (invio dei sottoformati da realizzare e ricezione dei formati utilizzati per lo scarico o l’ impegno di magazzino) Impostazione parametrica degli sfridi sia a livello di impostazione generale che di singolo elemento nella gestione dei particolari

28 Collegamento a software di progettazione 3D Progettazione 3D Trend Tng è Interfacciato con i Software di Progettazione 3D (IronCad, TopSolid Wood, Progenio, Inventor) Generazione automatica delle distinte di base Generazione automatica dei componenti (Semilavorati) Generazione automatica dei cicli di lavoro Calcolo automatico dei tempi di lavorazione impostando formule parametriche in base alle dimensioni, lavorazioni ecc.

29 Collegamento a Software di progettazione Generazione automatica delle distinte di base e cicli di lavoro attraverso il collegamento a Software di progettazione 3D La distinta base, i semilavorati ed i cicli di lavoro vengono generati e codificati automaticamente in base alle regole impostate.

30 Collegamento a software di ambientazione Software di ambientazione Trend è collegato ai più diffusi Software di Ambientazione 3D (Plan, Giotto, Tricad, Progenio) Generazione automatica delle distinte di base Generazione automatica dei cicli di lavoro Gestione dei fuori misura Integrazione delle immagini sulle stampe di produzione e etichette Integrazione bilaterale della gestione varianti

31 Collegamento a software di ambientazione Con il collegamento ai software di ambientazione più diffusi nel mercato è possibile importare automaticamente le conferme d’ ordine all’ interno del gestionale. La gestione delle distinte base aperte permette di ereditare i fuori misura impostati nei software di ambientazione.


Scaricare ppt "TrendTNG ERP Soluzione ERP completa ed integrata per la gestione delle industrie del Mobile e Subfornitura Mobile e Subfornitura."

Presentazioni simili


Annunci Google