La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Laboratorio un costo od una risorsa ? Milano 14 settembre 2007 Erminio Torresani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Laboratorio un costo od una risorsa ? Milano 14 settembre 2007 Erminio Torresani."— Transcript della presentazione:

1 Il Laboratorio un costo od una risorsa ? Milano 14 settembre 2007 Erminio Torresani

2 Il laboratorio è una risorsa ? un costo od una

3 Il laboratorio è un costo ?

4

5

6 Il laboratorio è anche un costo

7 Il futuro del Laboratorio? ServiceEsternalizzazioneConsolidamentiRazionalizzazione (migliore e più efficace utilizzo delle risorse) RIORGANIZZARE

8 Perché si deve riorganizzare ?

9 Per spendere di meno ?

10 o ) Fatto salvo quanto previsto in materia di aggiornamento dei tariffari delle prestazioni sanitarie dall ’ articolo 1, comma 170, quarto periodo della legge 23 dicembre 2004, n. 311, a partire dalla data di entrata in vigore della presente legge, le strutture private accreditate, ai fini della remunerazione delle prestazioni rese per conto del Servizio sanitario nazionale, praticano uno sconto pari al 2 per cento degli importi indicati per le prestazioni specialistiche dal decreto del Ministro della sanità 22 luglio 1996 e pari al 20 per cento degli importi indicati per le prestazioni di diagnostica di laboratorio dal medesimo decreto. Fermo restando il predetto sconto, le regioni provvedono, entro il 28 febbraio 2007, ad approvare un piano di riorganizzazione della rete delle strutture pubbliche e private accreditate eroganti prestazioni specialistiche e di diagnostica di laboratorio, al fine dell ’ adeguamento degli standard organizzativi e di personale coerenti con i processi di incremento dell ’ efficienza resi possibili dal ricorso a metodiche automatizzate. All ’ articolo 1, comma 170, della legge 23 dicembre 2004, n. 311, alla fine del quarto periodo aggiungere le seguenti parole “, sentite le società scientifiche e le associazioni di categoria interessate"; o ) Fatto salvo quanto previsto in materia di aggiornamento dei tariffari delle prestazioni sanitarie dall ’ articolo 1, comma 170, quarto periodo della legge 23 dicembre 2004, n. 311, a partire dalla data di entrata in vigore della presente legge, le strutture private accreditate, ai fini della remunerazione delle prestazioni rese per conto del Servizio sanitario nazionale, praticano uno sconto pari al 2 per cento degli importi indicati per le prestazioni specialistiche dal decreto del Ministro della sanità 22 luglio 1996 e pari al 20 per cento degli importi indicati per le prestazioni di diagnostica di laboratorio dal medesimo decreto. Fermo restando il predetto sconto, le regioni provvedono, entro il 28 febbraio 2007, ad approvare un piano di riorganizzazione della rete delle strutture pubbliche e private accreditate eroganti prestazioni specialistiche e di diagnostica di laboratorio, al fine dell ’ adeguamento degli standard organizzativi e di personale coerenti con i processi di incremento dell ’ efficienza resi possibili dal ricorso a metodiche automatizzate. All ’ articolo 1, comma 170, della legge 23 dicembre 2004, n. 311, alla fine del quarto periodo aggiungere le seguenti parole “, sentite le società scientifiche e le associazioni di categoria interessate"; Legge 27 dicembre 2007 n. 296 (Finanziaria 2008) art. 1 comma 796 lettera o

11 Provvedimenti regionali

12 PROGETTI DI RIORGANIZZAZIONE IstituzioniIstituzioni Società ScientificheSocietà Scientifiche Singoli ProfessionistiSingoli Professionisti

13 Perché si deve riorganizzare ?

14 Impiego più razionale delle risorse disponibili Per spendere meglio !

15 Spendere meglio Maggiore efficienza Nuovi modelli organizzativi

16 Lo Specialista di Laboratorio deve svolgere un ruolo centrale

17 deve essere attore

18 Lo Specialista di Laboratorio Deve sempre più esprimere la propria professionalità nel governo di: – Offerta – Domanda

19 Ruolo Specialista di Laboratorio Garantire Efficienza produttiva (t.a.t., costo unitario di produzione, ecc.) Ruolo attivo nel processo sanitario offerta domanda Garantire Efficacia clinica (appropriatezza, predittività clinica, ecc.)

20 Lo Specialista di Laboratorio Offerta deve intervenire sulla

21 Lo Specialista di Laboratorio deve intervenire sulla Offerta Aspetti organizzativi Aspetti scientifici  test diagnostici rapidi  dal fenotipo al genotipo  lo studio della risposta dell’ospite (studio dell’espressione genomica nelle infezioni)  panel diagnostici syndrome-oriented (micro-array)

22 L’automazione ieri

23 L’automazione in laboratorio oggi

24

25

26 Laboratori di base (< 1 milione esami, case mix <100, t.a.t. ridotto) Laboratori tipo “Core” (2 – 3 milioni esami, case mix , t.a.t. 2-3 ore) Laboratori HUB and Spoke (5 – 10 milioni esami) Laboratori specialistici o di riferimento Point of CareTesting Razionalizzazione dei processi produttivi (migliore utilizzo delle risorse)

27 - Hilborne LH, Oye RK, Mc Ardle JE, et al. Evaluation of stat and routine turnaround times as a component of laboratorv qualitv. Àm J Clin Pathol 1989; 91: Moia F Urgenza ed emergenza: una proposta organizzativa. Biochim Clin 1994;18: Vogt W,, Braun SL, Hanssmann F. et al. Realistic modeling of clinical laboratory operation by computer simulation. Clin Chem l994;40: Davis J. Scheduling in the clinical laboratory (Editorial). Clin Chem 1995; 41: Ebenhardt C. Lab of the futur: can automation help my lab? Clin Lab News 1995: Werner M. Appropriate utilization and cost control of the hospital laboratory: panel testing and repeat orders. Clin Chim Acta 1995;233: Wild D. Improving Immunoassay perfornance and convenience EditorialJ. Clin Chem 1996:42; Diamandis EP. Automation of molecular diagnostics (Editorial). Clin Chem 1996:47; Hicits J. The.Laboratory: without walls: a dream or a reality ?. Conferenza al Corso “Immunometria nei laboratorio clinico”. Milano 3 Aprile Wilding P. Cost-effective protocols for laboratory testing (editorial). Clin Chem 1996: 43: Steffes MW. Gillen JL. Fuhrman SA. Delivering clinical laboratory services to intensive care units. Clin Chem : LaBeau K.M; Simon.M;. Steindel SJ. Clinical laboratory tests menu changes in the Pacific Northwest: 1994 to Parvin CA. Lo SF. Deuser SM. et ai., Impact of point of care testing on patients' lenght of stay in a large emergency department. Clin Chem : Peddecord K.M. A critical review of personel standards. Clin Chem 1996:42: Dybkaer R: Clinical laboratory work - concepts and terms. Eur J Clin Chem Clin Biochem1997; Buttner J Good laboratory practice: the medical aspects. Eur J Clin Chem Clin Biochem 1997:35 – Jansen.RTP, Blaton V. Burnett D. tal. Essential criteria for quality systems of medical laboratories Eur J Clin Chem Clin Biochem 1997; 35: Hedges JR. Cardiac enzyme availability and hospital length of stay (Editorial). Clin Chem 1997; 43: Wu AHB. Clive JM. Impact of CK-MB testing policies on hospital lenght of stay and laboratory costs for patients with myocardial infarction or chest paine. Clin Chem 1997; 43: Estey CA. Felder R,A. Cinical evaluation of serial blood processing at point of care. Clin Chem 1997:43: Van Lente F.Methodology and subspeciality consolidation in the clinical laboratoty (Editorial). Clin Chem i 1997:43: o - Haeckcel R. Bohm.M Capel PJA. et al. Concepts for a model of good medical laboratory services. Clin Chem Lab Med 1998:36: Bissel MG, Petersen JR. Automated integration of clinical lahoratories: a reference. AACC Prese. Washington Franzini C,. Appunti per un modello organizzativo di laboratorio di analisi mediche basato sulla integrazione delle tecnologie Comunicazione personale - Crayg A. Lehmann, PhD “Hematology Testing – Poised for consolidation in the 21 st Century CNL’S LAB 2000: Fundamentals and futuree series - T.M. Betlej, A. Maturen (DABCC) “The emergency department and the clinical labiratoru – partner in patient care, today and tomorrow CNL’S LAB 2000: Fundamentals and futuree serie RIORGANIZZAZIONE E CONSOLIDAMENTO NOTE BIBLIOGRAFICHE segue

28 - C. S. Frings (CSP) “ Where will you be working in 2010 ?” – Novel opportunities for future laboratorians” CNL’S LAB 2000: Fundamentals and futuree series - K. E. Blick “ Laboratory computer systems – Will Lab be a winner or loser in the next millenium ?” CNL’S LAB 2000: Fundamentals and futuree series - E.Jacobs, E. Simson “ Point of care and laboratory automation – The total picture of diagnostioc testing at the beginning of the next century. CNL’S LAB 2000: Fundamentals and futuree series - J. O. Westgard “ Quality control 2000 – What changes are needed ? “ CNL’S LAB 2000: Fundamentals and futuree series - E. M. Travers “ Clinical Laboratory Management” Williams & Wilkins ed D. S. Young “Laboratory automation: Smart strategies and pratical application” Clinical Chemistry 46:5 740 – 745 (2000) - C.D. Hawker, M. R. Schlank “ Development of standards for Laboratory automation” Clinical Chemistry 46:5 746 – 750 (2000) - R.S. Seaberg, R. O. Stallone, B. E. Statland “The role of total laboratory automation in a consolidated laboratory network” Clinical Chemistry 46:5 751 – 756 (2000) - S. R. Middleton “Developing an automation concept that is right for your laboratory” Clinical Chemistry 46:5 757 – 763 (2000) - R. S. Markin, S. A. Whalen “ Laboratory automation: Trajectory, tecnology, and tactics” Clinical Chemistry 46: (2000) - S. Graves. B. Holman, R. A. Felder “ Modular Robotic Workcell for coagulation analysis” Clinical Chemistry 46: (2000) - P. J. Orsulak “Stand-alone automated solutions can enhance laboratory operations” Clinical Chemistry 46:5 778 – 783 (2000) - A. K. Wing “Laboratory automation and optimization : the role of architecture” Clinical Chem. 46:5 784 – 791 (2000) - C. Franzini “Appunti per un modello organizzativo di Laboratorio di analisi mediche basato sulla integrazione di Tecnologie” Comunicazione personale SIBioC E. M. Travers “Clinical Laboratory management” Ed 2000 Williams and Wilkins Editore - J.B. Henry “ Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods” 20 th Ed W.B. Saunders Company ed. RIORGANIZZAZIONE E CONSOLIDAMENTO NOTE BIBLIOGRAFICHE

29 “Diagramma di lavoro di una struttura laboratoristica ospedaliera con Core Lab” (da J.B. Henry “ Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods” 20 th Ed W.B. Saunders company editore, cap. 1 pag. 9)

30


Scaricare ppt "Il Laboratorio un costo od una risorsa ? Milano 14 settembre 2007 Erminio Torresani."

Presentazioni simili


Annunci Google