La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Application Integration Dott. Alessandro Rullo Direttore Tecnico della Neatec S.p.A. e Responsabile della divisione Ricerca & Sviluppo. Coordina i progetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Application Integration Dott. Alessandro Rullo Direttore Tecnico della Neatec S.p.A. e Responsabile della divisione Ricerca & Sviluppo. Coordina i progetti."— Transcript della presentazione:

1 Application Integration Dott. Alessandro Rullo Direttore Tecnico della Neatec S.p.A. e Responsabile della divisione Ricerca & Sviluppo. Coordina i progetti di Ricerca e le attività progettuali svolte dalla sede Neatec di Pozzuoli 30 Gennaio Napoli

2 L’integrazione delle applicazioni aziendali L’informatica nelle aziende è cresciuta in modo caotico negli ultimi 20 anni, coprendo quasi tutti i rami del processo produttivo Sono state soddisfatte in modo puntuale le varie esigenze di automazione e controllo delle aziende, ma è mancato un approccio «unitario» e «globale» Di conseguenza la maggioranza delle aziende si è trovata, al termine di questo processo, con una molteplicità di applicazioni diverse, situate su piattaforme eterogenee e non dialoganti tra loro: il prezzo da pagare risultava un’evidente mancanza di efficienza nei processi produttivi e quindi una forte carenza di competitività sui mercati diventati globali 2 Application Integration

3 L’integrazione delle applicazioni aziendali Per risolvere il problema sono possibili 2 approcci: 1)Riscrivere ex-novo le applicazioni esistenti con un approccio unitario o scegliere un software che copra in modo globale il processo aziendale 2)Integrare le applicazioni esistenti sfruttando le tecniche di interoperabilità. In pratica si fanno dialogare tra loro gli applicativi, in esecuzione su piattaforme hw/sw diverse ed anche remote tra loro, in modo che il flusso dei vari processi aziendali sia univoco e controllato La scelta viene fatta in base al un rapporto costi –benefici: la soluzione ideale sarebbe la prima, ma quando il parco delle applicazioni esistenti, frutto di anni di investimenti e di informatizzazione del know-how aziendale, è tale da sconsigliare questo approccio, si procede con l’integrazione 3 Application Integration

4 L’integrazione delle applicazioni aziendali In alcuni casi si utilizza un approccio «misto»: alcune applicazioni vengono sostituite per poi essere integrate con le altre esistenti Si tratta in ogni caso di progetti complessi che possono durare diversi anni con costi anche molto elevati Un esempio di tale situazione è stata affrontata dalla Neatec in Alenia Aeronautica E’ stato condotto un progetto, insieme ad IBM, per integrare tra loro le principali applicazioni esistenti, in particolare quelle situate nei vari stabilimenti aziendali con quelle invece centralizzate in sistemi istituzionali come SAP, che a sua volta aveva sostituito alcune applicazioni preesistenti Nelle prossime slide sono sintetizzati gli obiettivi e il risultato finale del progetto 4 Application Integration

5 BUSINESS PROCESSES TO SUPPORT THE PRODUCT AND THE CUSTOMERS P6 TO PLAN A3 TO MANAGE THE CONFIGURATION A2 TO MAKE ACTIVITIES COMPUTER-BASED A1 A4 TO ADMINISTRATE A5 TO MANAGE THE HUMAN RESOURCES A6 TO MANAGE THE INSTRUMENTAL RESOURCES TO MANUFACTURE P5 TO OBTAIN GOODS AND SERVICES P4 TO INDUSTRIALIZE THE PRODUCT P3 TO PLAN AND DEVELOP THE PRODUCT P2 TO ACQUIRE AND MANAGE THE CONTRACTS P1 TO DEFINE AND REALIZE THE MANAGEMENT SYSTEMS FOR JOB AND ENVIRONMENT SAFETY M3 TO DEFINE AND REALIZE THE QUALITY MANAGEMENT SYSTEM M2 TO DEFINE THE ORGANIZATIONAL ORDER M1 MANAGEMENT PROCESSES PRIMARY PROCESSES AUXILIARY PROCESSES 5 Application Integration

6 MAIN LINKS WEB PMS AUTOMATED WAREHOUSES PDM SAP HR SAP BW-SEM S A P C R M LEGACY SAP LOGISTICS FINANCE 6 Application Integration

7 THE INTEGRATION FRAMEWORK PLANTs Plant Management System – Pomigliano Plant Management System – Nola1/Nola2 Plant Management System – Foggia Plant Management System – Casoria Plant Management System – Grottaglie Plant Management System – Torino/Caselle WBI ICS SAP LOGISTICS FINANCE SAP HR LEGACY AUTOMATED WAREHOUSEs Automated Warehouse – Pomigliano Automated Warehouse – Foggia Automated Warehouse – Grottaglie Automated Warehouse – Torino Automated Warehouse – Caselle Job Automated Warehouse – Caselle Cablaggi Automated Warehouse – Nola1/Nola2 7 Application Integration

8 THE INTEGRATION FRAMEWORK PLANTs Plant Management System – Pomigliano Plant Management System – Nola1/Nola2 Plant Management System – Foggia Plant Management System – Casoria Plant Management System – Grottaglie Plant Management System – Torino/Caselle WBI ICS SAP LOGISTICS FINANCE SAP HR LEGACY Number of Collaboration Objects: 131 AUTOMATED WAREHOUSEs Automated Warehouse – Pomigliano Automated Warehouse – Foggia Automated Warehouse – Grottaglie Automated Warehouse – Torino Automated Warehouse – Caselle Job Automated Warehouse – Caselle Cablaggi Automated Warehouse – Nola1/Nola2 8 Application Integration

9 THE INTEGRATION FRAMEWORK PLANTs Plant Management System – Pomigliano Plant Management System – Nola1/Nola2 Plant Management System – Foggia Plant Management System – Casoria Plant Management System – Grottaglie Plant Management System – Torino/Caselle WBI ICS SAP LOGISTICS FINANCE SAP HR LEGACY Daily Average number of flows: (LU-VE) AUTOMATED WAREHOUSEs Automated Warehouse – Pomigliano Automated Warehouse – Foggia Automated Warehouse – Grottaglie Automated Warehouse – Torino Automated Warehouse – Caselle Job Automated Warehouse – Caselle Cablaggi Automated Warehouse – Nola1/Nola2 9 Application Integration

10 THE INTEGRATION FRAMEWORK PLANTs Plant Management System – Pomigliano Plant Management System – Nola1/Nola2 Plant Management System – Foggia Plant Management System – Casoria Plant Management System – Grottaglie Plant Management System – Torino/Caselle WBI ICS SAP LOGISTICS FINANCE SAP HR LEGACY Peak daily flows : (MRP, x 9 sites) AUTOMATED WAREHOUSEs Automated Warehouse – Pomigliano Automated Warehouse – Foggia Automated Warehouse – Grottaglie Automated Warehouse – Torino Automated Warehouse – Caselle Job Automated Warehouse – Caselle Cablaggi Automated Warehouse – Nola1/Nola2 10 Application Integration

11 THE INTEGRATION FRAMEWORK PLANTs Plant Management System – Pomigliano Plant Management System – Nola1/Nola2 Plant Management System – Foggia Plant Management System – Casoria Plant Management System – Grottaglie Plant Management System – Torino/Caselle WBI ICS SAP LOGISTICS FINANCE SAP HR LEGACY AUTOMATED WAREHOUSEs Automated Warehouse – Pomigliano Automated Warehouse – Foggia Automated Warehouse – Grottaglie Automated Warehouse – Torino Automated Warehouse – Caselle Job Automated Warehouse – Caselle Cablaggi Automated Warehouse – Nola1/Nola2 11 Application Integration Data exchanged on a flow execution: few kB to dozens of MB


Scaricare ppt "Application Integration Dott. Alessandro Rullo Direttore Tecnico della Neatec S.p.A. e Responsabile della divisione Ricerca & Sviluppo. Coordina i progetti."

Presentazioni simili


Annunci Google