La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Parliamo del Vostro Nostro futuro Convitto “Pietro Colletta” - Avellino Liceo Classico Europeo e Liceo Classico Dirigente scolastico: Angelina Aldorasi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Parliamo del Vostro Nostro futuro Convitto “Pietro Colletta” - Avellino Liceo Classico Europeo e Liceo Classico Dirigente scolastico: Angelina Aldorasi."— Transcript della presentazione:

1

2 Parliamo del Vostro Nostro futuro Convitto “Pietro Colletta” - Avellino Liceo Classico Europeo e Liceo Classico Dirigente scolastico: Angelina Aldorasi Studenti del Liceo Classico Europeo: Brogna Olimpia, Cioppa Carlo

3 Il nostro futuro… Futuro è una parola che spaventa i giovani. Ci fa molta paura perché, viste le condizioni in cui si trova l’Italia, l’Europa e un po’ il mondo, lo vediamo instabile. Chiedete ad un bambino cosa vuole fare da grande: la risposta è immediata, senza incertezze. Fate la stessa domanda ad uno studente di una qualsiasi scuola superiore e, escludendo rari casi, sentirete dirvi: “ho sempre pensato a… ma non sono sicuro”, “non ci ho ancora pensato, mi manca ancora del tempo” o, la più comune “non ne ho alcuna idea”. Il nostro futuro scolastico e soprattuttto lavorativo, ci spaventa molto spesso perché non siamo bene informati su quelle che sono le nostre opportunità e per questo abbiamo ritenuto molto utile la serie di incontri organizzata dall’istituto “G. Dorso” di Avellino presso la Camera di Commercio.

4 Gli incontri ci hanno permesso di interagire con molti professori di varie prestigiose università italiane, ma anche con professionisti che ci hanno presentato la propria attività. Ci siamo dunque avvicinati non solo al mondo universitario ma anche a quello lavorativo, scoprendo quali sono le competenze necessarie e i possibili futuri incarichi. Ci è stata data inoltre la possibilità di porre domande e soddisfare le nostre curiosità rendendo il tutto ancora più interessante e stimolante.

5 I professori Nel corso delle sei giornate sono intervenuti come professori: -Prof. Mario Vietri -Prof.ssa Maria Luisa Catoni -Prof.ssa Maria Chiara Carrozza -Dott. Enrico Alleva -Dott.ssa Flavia Annesi -Prof. Gianni Toniolo -Prof. Antonio Navarra -Prof. Marcello Clarich -Prof. Luca Serriani -Prof. Anna Tramontano -Prof.ssa Ilaria Pavan

6 Mario Vietri: Materia ed energia oscura dell’universo Quella del prof. Vietri è stata sicuramente una delle figure che ci ha colpito di più. Nonostante la materia di insegnamento non fosse semplicissima è stato capace di trasmetterci moltissime informazioni e ci ha stupito con le immagini che ci ha mostrato. Dopo una breve introduzione alla metafisica ci ha trasportati con una navicella fantastica nell’universo e ci ha mostrato tantissime stelle di varia grandezza; le comete; le galassie… Infine ci ha dato due informazioni che non dimenticheremo mai: -esiste un’equazione (eq. di Drake) che conta 2400 specie aliene nella via lattea; -il 95% della materia dell’universo non emette luce e dunque non si può calcolare. “Prima di diventare eccellenti specialisti, bisogna essere dei bravi generalisti.”

7

8 Maria Chiara Carrozza: Le sfide della robotica indossabile L’ex ministro dell’istruzione Maria Chiara Carrozza ci ha aperto le porte della bioingegneria. Partendo dall’illustrarci qual è la sfida della robotica ovvero creare una simbiosi uomo-macchina, ci ha poi mostrato quali sono alcune protesi che hanno agevolato la vita dell’uomo. La sua è una delle branche della medicina più avanzate, che andando a fondersi con l’ingegneria rompe le barriere imposte dalla natura. Abbiamo visto come meccanismi di comune applicazione nelle industrie, adeguatamente modificati, possono assumere funzioni molto più “friendly” e spesso salva-vita per l’uomo. “Creare la robotica significa completare la natura”

9

10 Ilaria Pavan: Lo stato sociale in Italia La prof.ssa Ilaria Pavan ci ha parlato dello Stato Sociale collegandosi anche agli argomenti affrontati precedentemente dal prof. Cassese. Dopo aver delineato i caratteri generali del Welfare State in Europa e in Italia abbiamo parlato dei diritti dei cittadini: -diritti civili -diritti politici -diritti sociali. Ci ha illustrato dunque le varie leggi che hanno permesso all’Italia di diventare uno Stato in grado di garantire le Libertà inalienabili di cui noi oggi siamo titolari.

11 I professionisti -Dott. Luigi Fiorentino -Dott. Stefano Micossi -Prof. Sabino Cassese -Dott. Renato Finocchi Ghersi -Dott.Antonio Capaldo -Prof. Giuseppe Pisauro -Dott. Danilo Neglia -Dott. Italo Borrello -Dott.ssa Rossella Cardinale -Prof. Giuseppe Ghisolfi

12 Sabino Cassese La democrazia: che cosa è e come funziona Il Prof. Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale e direttore del centro “Guido Dorso” di Avellino, ha trattato, durante il suo intervento, un argomento molto delicato: la democrazia. Non ha semplicemente dato una definizione di quest’ultima; ci ha anche richiamato ad alcuni grandi del passato che l’hanno definita nel corso del tempo come Aristotele (il cui concetto di democrazia è diverso da quello di oggi), Montesquieu che aveva affermato il principio della separazione dei tre poteri ed anche A. Lincoln. Nel corso del discorso ci ha anche illustrato i caratteri generali e fondamentali della democrazia, regalandoci una lezione di diritto davvero indimenticabile. “Democracy is the gouvernement of people, by the people and for the people.” –A.Lincoln

13 Renato Finocchi Ghersi: Il magistrato Il prof. Renato Finocchi Gherusi è stato molto esauriente nel parlarci della propria professione. Non ci ha semplicemente detto cosa fa un giudice ma ci ha illustrato: - come si diventa magistrati - qual è la formazione richiesta - quali sono le attività quotidiane che svolge un magistrato - la carriera del giudice - l’importanza dell’indipendenza della magistratura e dunque l’inamovibilità dei magistrati - il compito del giudice nel far rispettare la legge. “La bouche de la loi” - Montesquieu

14 Dott. Antonio Capaldo: Gestire un’impresa in Irpinia L’ultimo relatore, forse il più vicino a noi, è il dott. Antonio Capaldo. Durante il suo intervento ci ha parlato di come, prima di diventare un imprenditore, abbia viaggiato e abbia seguito le proprie passioni. Di sicuro questo per noi giovani è stato molto motivante: vedere un giovane irpino che è riuscito a realizzarsi e che, nel frattempo, è riuscito anche a seguire le proprie passioni ci ha dato un motivo in più per non smettere mai di crederci. Inoltre, ci ha anche chiarito quali sono le competenze per diventare un bravo imprenditore. Un’altra cosa che ci ha colpito particolarmente della sua relazione è l’averci detto che oggi esistono aziende in grado di puntare sui giovani e sfruttare al massimo il loro potenziale.

15 Abbiamo ricordato solo alcune delle relazioni seguite che ci hanno aiutato a capire che solo lavorando e studiando seriamente, alla fine, si potranno conseguire successo e risultati importanti. Olimpia Brogna Carlo Cioppa


Scaricare ppt "Parliamo del Vostro Nostro futuro Convitto “Pietro Colletta” - Avellino Liceo Classico Europeo e Liceo Classico Dirigente scolastico: Angelina Aldorasi."

Presentazioni simili


Annunci Google