La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica di San Marino, 22 Febbraio 2014 Pietro Pasini SISD - SIAG Seminario Istruzione Squadra Distrettuale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica di San Marino, 22 Febbraio 2014 Pietro Pasini SISD - SIAG Seminario Istruzione Squadra Distrettuale."— Transcript della presentazione:

1 SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica di San Marino, 22 Febbraio 2014 Pietro Pasini SISD - SIAG Seminario Istruzione Squadra Distrettuale Seminario Istruzione Assistenti Governatore SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica di San Marino, 28 Febbraio 2015 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino

2 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Il Governatore del D.2072 ed il Presidente del R.I. Paolo, R.C. Rimini, (ITALIA) Governatore D.2072 Annata Rotariana Ravi, R.C.Colombo, (SRI LANKA) Rotary International President due nuovi “leaders” del Rotary

3 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della leadership rotariana la funzione di “dirigenza/leadership” rotariana, a livello di Club, di Distretto ed… oltre, è 1. aperta a tutti i Soci 1. regolata da norme statutarie e regolamentari, che : Individuano e definiscono le prerogative e le responsabilità Delimitano gli ambiti d’azione e la durata degli incarichi Formalizzano le modalità di selezione e di nomina Istituiscono momenti di formazione Stabiliscono l’opportuna rotazione

4 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della organizzazione del Rotary K.R.Ravindran,”Ravi”,RI President Elect, Speech at International Assembly,January 2015 : "We have to find a way to bring back the fundamentals that built our organization: the emphasis on high ethical standards in all aspects of our lives, and the classification system that encourages a diversity of expertise in each club”. "Too often these ideas are viewed as little more than inconvenient obstacles to increasing our membership. But they have been essential to Rotary's success, and we ignore them at our own peril.”

5 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della organizzazione del Rotary Il Rotary International ed i Rotary Clubs RCP, RI Administration The administration of RI is important only in so far as it advances the Object of Rotary through the application of the ideal of service by member Clubs and individual Rotarians. ….a fundamental principle underlying the administration of RI is the substantial autonomy of the member Clubs

6 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della organizzazione del Rotary L’autonomia sostanziale dei Club è assicurata e garantita dalle ed entro le regole e le procedure che gli stessi Club hanno contribuito e contribuiscono a dare a se stessi ed alla loro associazione,il Rotary operando conformemente alle norme e procedure contenute nei * Documenti Costituzionali : 1. Statuto del Rotary International 2. Regolamento del Rotary International 3. Statuto Tipo del Rotary Club e uniformando la loro condotta alle linee recepite nel ** Rotary Code of Policies

7 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della organizzazione del Rotary RCP Rotary Code of Policies : (solo in inglese) “a codification of the general and permanent policies of R. I.” The decisions of 1) the RI Board, 2) the RI Conventions, and 3) the RI Councils on Legislation in establishing such policies have been collected and compiled since 1910,… some areas still need the development of policies and some of the policies shown in the Code need restatement it is contemplated that the various chapters will be revised and supplemented, as time permit The purpose of the Code is to place all general and permanent policies which are currently in effect

8 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Il Distretto 2072 oggi Club 50 Raggruppamenti di Club(Aree): 9 Soci attivi 3037 ( media Soci/Club = 60,60) Top Club (effettivo>100) : Bologna 127 Forlì 117 Parma 109 Cesena 106 Reggio E. 105 Governatore in carica : Ferdinando Del Sante (R.C.Reggio Emilia) Governatore : Paolo Pasini,DGE, ( R.C. Rimini )

9 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della organizzazione distrettuale R.C.P, Role of the District A district is a group of clubs within a geographical boundary, established by the RI Board pursuant to the bylaws for RI administrative purposes. The activities and organization of a Rotary district shall exist solely to help the individual club advance the object of Rotary and should not tend to diminish services provided by clubs and individual Rotarians on the local level. Regolamento del RI.,Art Il Governatore rappresenta il Rotary International nel Distretto ed esercita le proprie funzioni sotto il controllo e la supervisione del Consiglio Centrale.. …ha il dovere di promuovere lo Scopo del Rotary guidando e consigliando i Club e assicurando la continuità amministrativa nel Distretto.

10 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della organizzazione distrettuale Il governatore e`responsabile delle seguenti attivita`distrettuali: (I) (a) organizzare nuovi club; (b) rafforzare i Club gia` esistenti; (c) promuovere la crescita dell’effettivo collaborando con i dirigenti distrettuali e i presidenti di club per stabilire obiettivi realistici; (d) appoggiare la Fondazione Rotary incoraggiando la partecipazione ai programmi e le donazioni; (e) promuovere una relazione cordiale fra i club e fra questi e il RI; (f) organizzare e presiedere il congresso distrettuale e aiutare il governatore eletto a pianificare e preparare il seminario di istruzione per i presidenti entranti ( SIPE) e l’assemblea di formazione distrettuale (ASSEMBLEA DISTRETTUALE );

11 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della organizzazione distrettuale Il governatore e`responsabile delle seguenti attivita`distrettuali: (II) (g) nel corso dell’anno, visitare tutti i club del distretto, individualmente (o durante una riunione di piu`di un club), nei luoghi e alle date piu`opportune per: 1. concentrare l’attenzione su importanti questioni rotariane; 2. prestare speciale attenzione ai club deboli e in difficolta`; 3. motivare i rotariani a partecipare ad attivita` di servizio; 4. assicurare che i documenti costitutivi e il regolamento dei club siano conformi ai documenti costitutivi del RI, soprattutto in seguito ai cambiamenti apportati dai Consigli di Legislazione; 5. riconoscere personalmente i contributi eccezionali dei rotariani del distretto; h) scrivere una lettera mensile rivolta ai presidenti e ai segretari dei club del distretto;

12 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della organizzazione distrettuale Il governatore e`responsabile delle seguenti attivita`distrettuali: (III) (i) inviare tempestivamente al RI i rapporti richiesti, secondo le direttive del presidente internazionale o del Consiglio Centrale; (j) immediatamente dopo la nomina a governatore, se possibile, e comunque prima della data prevista per l’assemblea internazionale, fornire al governatore eletto ogni informazione possibile sulla situazione dei club del distretto e suggerire le iniziative utili a rinforzarli; (k) assicurarsi che le nomine e le elezioni distrettuali siano condotte ai sensi delle norme previste dallo statuto del RI, dal presente regolamento e dalle direttive del RI; (l) richiedere regolarmente informazioni sulle attivita` delle organizzazioni rotariane operanti nel distretto (Scambi di amicizia rotariana,Comitati interpaese,Gruppi per reti di relazioni globali,etc (m) trasferire al governatore eletto l’archivio distrettuale; (n) assolvere ogni altro compito inerente alla carica di dirigente del RI.

13 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della “leadership” distrettuale RCP, District Organization and Administration All districts are required to develop and adopt a District Leadership Plan (DLP) The required components of the DLP are as follows: a.Common terminology such as “assistant governor,” “district trainer,” “district committees,” and “club leadership plan” b. Defined responsibilities and duties for assistant governors, district trainers, district committee members, and club leadership c. District committees that ensure continuity of leadership within the district d. A clear statement of the duties and responsibilities that the governor cannot delegate e. A defined plan for assisting clubs in the implementation of a corresponding club leadership plan

14 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della “leadership” distrettuale District Leadership Plan To establish a District Leadership Plan in the district, the governor must work with current, incoming and past district leaders to develop an organized plan that addresses the following issues: a) The number of assistant governors appointed based on the needs of each district,..recommended..between four and eight clubs..to each assistant ) b) How the assistant governors will be trained c) What committees the district will need d) Communication procedures between the governor, assistant governors and the district committees e) How the district will provide for continuity in leadership through the use of assistant governors f) How the district will provide for continuity within committees as appropriate or necessary g) Methodology used to appoint and/or remove assistant governors h) A corresponding Club Leadership Plan for Clubs in the district

15 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della “leadership” distrettuale Il Governatore Eletto (DGE), in consultazione con : Governatore in carica (DG), Past-Governatori (PDG), Governatore Nominato (DGN) e Governatore Designato (DGD)* sviluppa ed adotta il PIANO DIRETTIVO DISTRETTUALE, compone la propria “SQUADRA DIRETTIVA DISTRETTUALE” con i rotariani che ritiene più qualificati per gli specifici incarichi, in particolare : * Assistenti del Governatore ( uno per ogni raggruppamento di Club ) * Presidenti e membri delle Commissioni Distrettuali, definisce ed attiva un piano per assistere i Club ad implementare un corrispondente Piano Direttivo di Club

16 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della “leadership” distrettuale Dal Manuale del Governatore : “…a successful District Governor requires having a strong district leadership team “

17 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della “leadership” distrettuale Dal Manuale del Governatore : This District Leadership Team includes : past and incoming governors assistant governors, district committee chairs,

18 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” Dirigenti del R.I.nel Distretto, (eletti alla Convention del R.I.,“ elected officers” ), Governatore in carica, “Current District Governor”, ( DG) Ex-Governatori,” Past District Governor”, (PDG) Governatore Eletto,”District Governor Elect”, (DGE) *Governatore Nominato,”District Governor Nominee” (DGN) **Governatore Designato,”District Governor Designated”,(DGD) Dirigenti di Nomina Distrettuale, (incarico assegnato dal DGE, “appointed officers”), Assistenti del Governatore Presidenti e Membri delle Commissioni Distrettuali Segretario Distrettuale Tesoriere Distrettuale Prefetto Distrettuale Delegati Distrettuali a funzioni speciali

19 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della “leadership” distrettuale Il Piano Direttivo Distrettuale comprende un Piano di Formazione della “leadership” distrettuale e di Club articolato come Ciclo Distrettuale di Eventi di Formazione Attività di formazione a livello di Club

20 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 I “fondamentali” della “leadership” distrettuale Eventi formativi fondamentali e obbligatori* per la “leadership” rotariana del Distretto e dei Club : 1.Assemblea Internazionale del Rotary International * ( c.d. “Scuola dei Governatori Eletti” ) 2.Seminario di Istruzione della Squadra Distrettuale (SISD) * 3. Seminario di Istruzione dei Presidenti Eletti (SIPE) * 4. Assemblea Distrettuale di Formazione (Leadership entrante dei Club *, Soci)

21 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 La formazione della “Leadership” nel Distretto “helping to train” : la Formazione rotariana prevista dal Piano Direttivo Distrettuale è svolta come A) Ciclo Formativo Distrettuale (SIAG/SISD,SIPE,ASSEMBLEA,S.EFFETTIVO,IDIR, S.ROTARY FOUNDATION,S.NUOVI SOCI, S.LEADERSHIP,etc.) B ) “Piano di formazione continua nel Club ”, ( Ciclo Formativo di Club) previsto nel Piano Direttivo del Club

22 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 La formazione della “Leadership” nel Distretto Piano Direttivo Distrettuale (District Leadership Plan) Piano Direttivo del Club ( Club leadership Plan) Piano Formativo Distrettuale (District Training Plan) Piano Formativo del Club (Club Training Plan) Successione programmata di eventi formativi nel territorio Distrettuale svolti a cura del Distretto per i dirigenti del Distretto e dei Club (Ciclo Formativo Distrettuale) Successione programmata di riunioni del Club dedicate alla formazione rotariana dei Soci e dei Dirigenti, vecchi e nuovi (Ciclo Formativo del Club)

23 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 La formazione della “Leadership” distrettuale Gli eventi formativi nell’annata del Governatore Eletto

24 SEMINARIO d’ ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE San Marino, 28 Febbraio 2015 “ Si viene per imparare, si esce per servire ” Pietro Pasini Istruttore Distrettuale Presidente Commissione Distrettuale Formazione Distretto 2072 Emilia Romagna – San Marino Anno Governatore : Paolo Pasini

25 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 “ le Commissioni Distrettuali” Comunicazione e P.R. Formazione Effettivo Espansione Programmi del R.I e Giovani Rotary Foundation Finanze Congresso Distrettuale Congresso Internazionale Nomine Statuto e Regolamento Giovane Impresa Ambiente Cultura e Patrimonio Alfabetizzazione Sanità e Fame Rotary Day Delegato E-Club Delegato Colletta Alimentare Advisor Cultura dell’ Etica e Legalità Senior Speaker Rotary e Cultura Le Commissioni Distrettuali hanno il compito di contribuire a realizzare gli obiettivi del Distretto… RCP,

26 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le “Commissioni Distrettuali” I Presidenti ed i Membri delle Commissioni Distrettuali sono scelti dal Governatore Eletto, in consultazione con i predecessori e successori (DG,PDG,DGN) dotati di approfondita conoscenza della realtà distrettuale, tra i rotariani dei Club del Distretto con preferenza per alcuni criteri : che siano,in parte, Rotariani esperti in ruoli distrettuali che siano,in parte, Rotariani senza esperienza in incarichi a livello distrettuale che si siano distinti nel Club come dotati di leadership, che provengano dal maggior numero possibile di Club del Distretto

27 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 “Responsabilità delle Commissioni Distrettuali” Primo passo : Predisporre un piano di comunicazioni/informazione in coordinamento con il Governatore,gli Assistenti,la Commissione per la Comunicazione,le altre Commissioni,lo “staff” del Distretto, per la maggiore condivisione che specifichi e definisca : modi,tempi,titolarità, della comunicazione : “interna” (membri della Commissione) “istituzionale”(Governatore,Assistenti,altre Commissioni,Club,sito Distretto “esterna” :(comunicati e resoconti ”aperti” sul sito distrettuale,web,media) Secondo passo : Concordare un piano d’azione che specifichi : Modalità di convocazione e riunione Obiettivi da conseguire Assegnazione dei compiti (contatti,relazioni nei Club,partecipazione agli eventi distrettuali,etc.) Rendicontazione passo-passo al Governatore e resoconto finale.

28 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Dal “Manuale delle Commissioni Distrettuali” Referenti da considerare nell’elaborazione del piano delle comunicazioni ( e dell’azione)

29 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 “Responsabilità delle Commissioni Distrettuali” Da tutte le Commissioni Distrettuali ci si aspetta quanto segue : (A) Lavorare,in linea con gli indirizzi del governatore e in collaborazione con le altre commissioni distrettuali e gli assistenti del governatore per avere il massimo impatto nel distretto. Consultare gli Assistenti per individuare i Club con maggiore necessità e desiderio dell’aiuto di una specifica commissione ( es.Rotary Foundation, Formazione,Effettivo,etc ) anche per iniziative di formazione nei Club Partecipare al Seminario di Formazione Distrettuale dedicato,(SISD-SIAG) per ricevere la formazione per il ruolo di componente o presidente di commissione, partecipare ad altri incontri distrettuali come l’Assemblea di Formazione, il Seminario sulla leadership,il Seminario sull’Effettivo, il Seminario sulla Fondazione Rotary, per conoscere i leader di Distretto e di Club, scambiare opinioni e domande,

30 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 “Responsabilità delle Commissioni Distrettuali” Da tutte le Commissioni Distrettuali ci si aspetta quanto segue:(B) Collaborare con governatore, governatore eletto, governatore designato assistenti del governatore, altre commissioni e tutti gli altri dirigenti distrettuali per la pianificazione delle strategie per il raggiungimento degli obiettivi. Promuovere nei Club e partecipare personalmente alle riunioni di formazione distrettuale e al congresso distrettuale. Gestire gli scambi di informazioni tra Rotary International, Distretto, e Club. Collaborare strettamente con i dirigenti di Club e con gli Assistenti di riferimento con offerta di risorse e guida. Condividere i materiali ricevuti da Segreteria R.I.,Commissioni RI e Coordinatori regionali oltre che dal Governatore e dal Distretto

31 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 “Commissioni di Club e Distrettuali” 1. Amministrazione 2. Effettivo 3. Pubbliche Relazioni 4. Progetti 5. Fondazione Rotary *altre a giudizio del Club Prima di assumere l’incarico nel Club i Presidenti delle Commissioni di Club : sono ex-membri di Commissione partecipano all’Assemblea Distrettuale Collaborazione con il Distretto Gli Assistenti del Governatore L’Istruttore Distrettuale Le Commissioni Distrettuali sono a disposizione del Club per ogni esigenza informativa e formativa (anche nel Club, dietro invito ) Rapporti al Club (RCP, ) Le Commissioni riferiscono periodicamente sulla loro attività al Consiglio ed all’Assemblea del Club

32 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” “orientation kit” annually distributed to District Committee Chairs.

33 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” ASSISTENTE DEL GOVERNATORE (AG) (I) Come componente della “ Squadra Direttiva Distrettuale ” E’ nominato dal Governatore Eletto e svolgerà il proprio incarico nell’anno nel quale il DGE assolverà l’incarico di Governatore Può essere rinominato dai DGE successivi per un massimo di due rinnovi Requisiti Anzianità di almeno 3 anni come Socio di un Club del Distretto Ha svolto un intero mandato di Presidente di Club Ha ottenuto positivi risultati in altri incarichi a livello distrettuale Assicura volontà e capacità di assolvere i compiti di Assistente Mostra potenzialità di futuro dirigente distrettuale

34 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” ASSISTENTE DEL GOVERNATORE (AG) (II) *su mandato del Governatore Eletto, poi Governatore in carica, ha l’incarico di assistere i Club a lui affidati, prima dell’inizio e per tutta la durata dell’annata di servizio, a definire, pianificare, realizzare gli obiettivi dell’annata e quelli a lungo termine, in linea con le caratteristiche di un Club efficiente e con le indicazioni del Governatore Distrettuale e del R. I. *(elaborato dal Manuale dell’Assistente del Governatore e RCP ) Un avvertimento : La Squadra del Governatore Eletto si prepara nella annata nella quale è ancora attiva la Squadra del Governatore in carica ; prudenza e delicatezza ad evitare interferenze e sovrapposizioni e nel cercare ed offrire collaborazione ai dirigenti distrettuali e dei Club in carica.

35 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” ASSISTENTE DEL GOVERNATORE Responsabilità (III) Partecipa alle riunioni di formazione specifiche per l’incarico ed agli altri eventi, incontri, seminari,forum del Distretto Favorisce i rapporti dei Club con il Distretto e tra loro Coopera alla realizzazione degli obiettivi del Rotary da parte dei Club a lui affidati Rileva e riferisce al Governatore i punti di forza e le carenze eventuali ed i progressi dei Club Coopera all’attività di formazione nei Club Incoraggia il sostegno alla Rotary Foundation e la partecipazione ai programmi Favorisce la preparazione di futuri dirigenti distrettuali Coordina e partecipa alla Visita Ufficiale del Governatore ai Club Collabora con l’ Assistente,uscente e/o entrante,con gli altri Assistenti e con le Commissioni Distrettuali

36 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” Responsabilità dell’Assistente verso i Club: (IV) ( dal Manuale dell’Assistente del Governatore) effettuare visite concordate ai Club (a riunioni ordinarie e/o a riunioni del Consiglio) con frequenza regolare ( mensile o almeno trimestrale) Coadiuvare il Presidente Eletto a sviluppare obbiettivi di efficienza Seguire lo svolgimento dell’azione del Club in direzione degli obbiettivi individuati Fornire assistenza al Club nella pianificazione e nello svolgimento della Visita ufficiale del Governatore e partecipare alla relativa Assemblea del Club Incoraggiare il Club a seguire le indicazioni e le richieste del Governatore Favorire il coordinamento dell’attività di formazione del Club con le appropriate Commissioni Distrettuali (Formazione,RF,Effettivo,etc.) Promuovere il Piano Direttivo del Distretto e il Piano Direttivo del Club Identificare e favorire lo sviluppo nel Club di potenziali dirigenti distrettuali Promuovere la partecipazione del Club agli eventi distrettuali

37 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” Riunioni del Club (dallo Statuto Standard del Rotary Club) A)Riunioni ordinarie (“regular meetings”,Art.6 Sez.1) Il Club dovrebbe : 1° dedicare delle riunioni regolari all’esame dell’operatività ed attività dello stesso Club (RCP ) 2° tenere con periodicità riunioni regolari(almeno 4 nell’annata) esclusivamente per trasmettere a tutti i Soci informazione rotariana,formazione sul Rotary,preparazione alla dirigenza ( RCP ) 3° programmare durante l’annata almeno due riunioni dedicate alla Rotary Foundation ( una nel mese di Novembre) ( RCP ) B) Riunione Annuale (“Annual Meeting”, Art.6, Sez.2),o Assemblea Annuale (Assemblea dei Soci),per le elezioni dei dirigenti del Club, da tenersi non oltre il 31 Dicembre

38 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” Assemblee del Club (RCP,7.050) :Sono riunioni di tutti i Soci,inclusi i membri del Consiglio, i dirigenti,i Presidenti di Commissione, per esaminare programmi ed attività del Club o a scopo di formazione 1° Subito dopo l’Assemblea Distrettuale per discutere i piani sviluppati e suggeriti all’Assemblea Distrettuale e come il Club potrà adeguarli al Tema annuale del Rotary International ed alle indicazioni del Governatore Questa Assemblea del Club è presieduta dal Presidente Eletto 2° Dopo il 1 Luglio per discutere ed adottare il piano annuale 3° Due settimane prima della Visita Ufficiale del Governatore 4° Durante la Visita del Governatore per discutere lo stato del Club 5° A metà dell’anno rotariano per esaminare i progressi del Club riguardo agli obbiettivi e rivedere i programmi del Club per il resto 6° Dopo il Congresso Distrettuale per discutere idee e suggerimenti

39 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” Responsabilità dell’Assistente verso i Club: (V) ( dal Manuale dell’Assistente del Governatore) Sollecitare la partecipazione dei destinatari agli eventi formativi distrettuali loro riservati come,ad es. SIPE ( e Seminari correlati), Nuovi Soci,Seminario Gestione Sovvenzioni RF) e dei Soci agli eventi aperti,ad es:Assemblea di Formazione, IDIR,S.Leadership, Forum, S.Effettivo, S. Rotary Foundation,Congresso Distrettuale, etc..) Al Seminario per i Presidenti Eletti (SIPE) coadiuvare il Governatore Eletto a formare una “squadra” tra i Presidenti Eletti dei Club di pertinenza, Per altri eventi distrettuali disponibilità a partecipare anche con ruolo attivo secondo le richieste dei responsabili (Governatore,Governatore Eletto, Istruttore Distrettuale,Commissione Formazione ed altre )

40 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” ASSISTENTE DEL GOVERNATORE (AG) (VI) Coopera con il Club per predisporre l’Agenda per la Visita Ufficiale del Governatore (Visita al singolo Club o Visita Multi-Club) prevedendo il tempo per : Esposizione degli indirizzi ed orientamenti del Rotary International e del Distretto e risposte del Governatore a eventuali domande Presentazione dell’attività delle Commissioni del Club, sui progetti in corso, sui risultati conseguiti, sui riconoscimenti ottenuti Esame dei progressi del Club nei confronti degli obbiettivi in linea con le caratteristiche dei Club Efficienti (e della Citazione Presidenziale) Riconoscimenti per successi di rilievo conseguiti dal Club o da Soci

41 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” Visita Ufficiale del Governatore al Club (VII) l’Assistente del Governatore: si coordina con il Governatore e con il Club per tempi e modi da riservare, se del caso, a : Consegna della “Carta”al Club Cerimonia di Ammissione di Nuovi Soci Eventi della Rotary Foundation Riconoscimenti e Citazioni Partecipazione ad eventi cittadini o a Incontri Inter-Club o altro previo accertamento di : condizioni ambientali, tempi di percorrenza e di viaggio, disponibilità degli opportuni apprestamenti logistici per Governatore e Coniuge

42 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” ASSISTENTE DEL GOVERNATORE (AG) Note personali Contattabile e disponibile Attivo secondo le esigenze dei Club più che per le proprie Regolare nelle visite e discreto nelle presenze Rispettoso,“con juicio”, del Protocollo e del Cerimoniale Esperto nell’uso corrente degli attuali mezzi di comunicazione Sollecito nel cercare il riscontro dei dirigenti del Distretto e dei Club al proprio operato Consapevole di essere un dirigente del distretto ricordando che …il Raggruppamento di Club non è un “mini-distretto”, … l’Assistente del Governatore non è un ”mini-governatore”

43 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” “orientation kit” annually distributed to Assistant Governors

44 Distretto 2072 Governatore Paolo Pasini Emilia Romagna – Repubblica di San Marino SISD – SIAG Repubblica di San Marino 28/02/2015 Le componenti del “District Leadership Team” 44 5 VIE D’AZIONE Piano Direttivo di Club Conserva/ Accresce L’Effettivo Conserva/ Accresce L’Effettivo Attua Progetti di Servizio Efficaci Attua Progetti di Servizio Efficaci Sostiene la Fondazione Rotary Sostiene la Fondazione Rotary Forma Dirigenti di Club e..oltre


Scaricare ppt "SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica di San Marino, 22 Febbraio 2014 Pietro Pasini SISD - SIAG Seminario Istruzione Squadra Distrettuale."

Presentazioni simili


Annunci Google